User Tag List

Risultati da 1 a 8 di 8
  1. #1
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Autodeterminazione e centralismo: base e vertici della LN a confronto

    Sappada trasloca in Friuli
    Belluno dà il via libera

    Parere favorevole del consiglio provinciale con un documento che dà mandato al presidente della Provincia di «compiere quanto necessario per l’affermazione della volontà popolare». Astenuto il Pdl, hanno votato a favore la Lega Nord e l’opposizione. Parla di «spaccatura» il Pd. «Tutto previsto», il commento a caldo di Bottacin
    di Cristian Arboit
    BELLUNO. A due anni dal referendum, il consiglio provinciale di Belluno dice sì a Sappada in Friuli. Lo ha fatto con un documento che dà mandato al presidente della Provincia di «compiere quanto necessario per l’affermazione della volontà popolare». Astenuto il Pdl, hanno votato a favore la Lega Nord e l’o pposizione. Parla di «spaccatura» il Pd. «Tutto previsto», il commento a caldo di Bottacin.
    A vegliare sul voto c’era una delegazione plodn, silenziosa quanto cangiante nella sua divisa d’ordinanza: una maglia blu e gialla inneggiante al Friuli. Sono scesi da Sappada con un pullmino. Un modo come un altro per ribadire che la voglia di andare di là non è passata. Anzi.
    A promuovere l’ordine del giorno è il capogruppo della Lega nord, Nunzio Gorza, da sempre strenuo sostenitore della causa secessionista. Dotato del dono della sintesi come pochi, Gorza lo dice chiaro e tondo: «A questo punto, dobbiamo sollecitare una risposta da parte del Parlamento. Non importa se negativa o positiva, ma la procedura deve essere rispettata».
    Ne nasce una discussione lunga un’ora e mezza, intrisa di stoccate - personali e non - dichiarazioni più o meno autentiche, dietrologie e interpretazioni. Il solito copione che da anni accompagna le cause referendarie nostrane.
    La Lega parla di «rispetto della volontà popolare», ma il Pdl frena quasi subito. Il capogruppo azzurro, Raffaele Addamiano, cita Montesquieu e lo “Spirito delle leggi”, Claudia Bettiol del Pd alcune recenti affermazioni del neo-governatore Luca Zaia. Invita a non lasciarsi andare al populismo l’Udc di Pierluigi De Cesero.
    Alla fine, tutti ne fanno una questione di coerenza. Peccato che su Lamon e figli in pochi possano dire di avere la coscienza a posto.
    «Su Lamon Zaia si è espresso in modo problematico», afferma Renzo Crosato del Pd. «Diciamo pure che è contrario», chiosa Bettiol. «La Lega dice una cosa a Belluno e ne fa un’altra a Roma e Venezia».

    Prende la parola Bottacin: «Zaia non ha mai detto nulla di tutto ciò. Semmai si è impegnato a fare tutto il possibile per evitare referendum analoghi in futuro. E’ tutta un’altra cosa. Ho la registrazione». Segue un memorandum: «In consiglio regionale a Venezia nel 2006 fu il centrosinistra a voltare le spalle a Lamon. La Lega votò a favore anche a costo di andare a casa».
    «Basta dare colpe all’opposizione», tuona l’ex presidente Sergio Reolon. «Adesso tocca a voi. La Lega non ha più alibi». E ancora: «La nostra è una posizione problematica e non ideologica».
    Nonostante i distinguo e le punzecchiature reciproche, Lega e centrosinistra votano a favore dell’ordine del giorno di Gorza. «Chi deve dimostrare qualcosa adesso», dice Bottacin fuori dall’a ula, «è il Pd. Se sono convinti del loro voto, abbiamo i numeri sufficienti per portare la questione in Parlamento. Finora la Lega ci ha provato più volte ma il centrosinistra non ci ha mai dato una mano». Più che una provocazione, sembra l’invito a trovare la quadra per portare la questione secessionista nei palazzi del potere romani.
    Rilancia Reolon: «Perchè la Lega parla solo di Sappada? E Sovramonte, Cortina, Colle, Fodom dove sono?». Risponde Gorza: «Su Sappada si è già espresso a favore il consiglio provinciale di Udine, così non è stato per gli altri. Su Lamon, la posizione del Trentino-Alto Adige è stata gelida».
    E quella di ieri è stata la giornata di Sappada. «Adesso vogliamo andare avanti», il commento della delegazione plodn.

    Sappada trasloca in Friuli Belluno dà il via libera | Corriere delle Alpi

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Autodeterminazione e centralismo: base e vertici della LN a confronto

    Zaia frena: «Questa esigenza non è solo di Sappada: dobbiamo lottare insieme»


    REVISO (1 giugno) - La vera partita è quella dell'autonomia e del federalismo: lo ha ricordato il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, intervenendo sulla questione del referendum del Comune di Sappada che chiede il passaggio al Friuli Venezia Giulia e alla ratifica della consultazione espressa dal consiglio provinciale di Belluno.

    «Dico a Sappada e ai sappadini - ha detto Zaia - che il presidente della Regione ha ben chiare le loro istanze. Sono istanze che non hanno solo loro, ma anche i cittadini di Lamon e tutti i territori di confine. Istanze che hanno anche ovviamente tutti i veneti, cioè di avere autonomia e federalismo. Questa è la vera partita. Una guerra tra poveri o la secessione quotidiana di uno o più comuni non porta a nulla. Direi che questa è una battaglia che dobbiamo fare tutti assieme. Loro hanno delle rivendicazioni giuste e corrette, noi dobbiamo dare delle risposte e chiederle al governo».

    Per quanto riguarda l'atteggiamento del gruppo consiliare della Lega Nord che ha votato per la ratifica in consiglio provinciale, Zaia ha detto che il partito «ha voluto dare un significato che è quello dell'autodeterminazione, che è quello identitario, di riconoscere queste difficoltà».

    Zaia frena: «Questa esigenza non è solo di Sappada: dobbiamo lottare insieme» - Il Gazzettino

  3. #3
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,694
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Autodeterminazione e centralismo: base e vertici della LN a confronto

    scommettiamo che roma boccerà tutto ?

  4. #4
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Autodeterminazione e centralismo: base e vertici della LN a confronto

    Roma non può più. E' competenza esclusiva di Zaia

  5. #5
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    1,163
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Autodeterminazione e centralismo: base e vertici della LN a confronto

    Citazione Originariamente Scritto da Furlan Visualizza Messaggio
    Roma non può più. E' competenza esclusiva di Zaia
    Intendi dire che Zaia ha il potere di decidere
    sul passaggio di Sappada al Friuli?

  6. #6
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Autodeterminazione e centralismo: base e vertici della LN a confronto

    Eh, si

  7. #7
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,694
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Autodeterminazione e centralismo: base e vertici della LN a confronto

    Citazione Originariamente Scritto da Furlan Visualizza Messaggio
    Eh, si

    sei sicuro ... a me sembra che, per le regioni a statuto ordinario, ci voglia sempre la ratifica romana per spostamenti, fusioni, accorpamenti/soppressione di comuni ... peggio ancora per un cambio di regione
    Ultima modifica di sciadurel; 03-06-10 alle 14:14

  8. #8
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    18,640
    Mentioned
    44 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Autodeterminazione e centralismo: base e vertici della LN a confronto

    Malissimo Zaia: se il popolo di una comunità, per qualsiasi motivo, chiede di secedere dalla regione Veneto , ha il diritto naturale di farlo...altrimenti, se Sappada e Cortina non possono secedere da Venezia, perchè mai il Veneto dovrebbe avere il diritto di secedere dall'itaglia?

    Zaia non può permettersi di comportarsi come Galan...
    Gladstone: " Se il popolo d'Inghilterra avesse dovuto attendere le libertà dal ricorso ai mezzi legali, esso le aspetterebbe ancora"

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 02-08-13, 21:13
  2. L’autodeterminazione dell’individuo: base di tutte la libertà
    Di Domenico Letizia nel forum Socialismo Libertario
    Risposte: 40
    Ultimo Messaggio: 10-05-10, 17:07
  3. L’autodeterminazione dell’individuo: base di tutte la libertà
    Di Domenico Letizia nel forum Liberalismo e Libertarismo
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 29-03-10, 23:41
  4. Centralismo, centralismo con decentramento amministrativo o federalismo?
    Di Dimitri Oblomov (POL) nel forum Destra Radicale
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 23-12-08, 01:17
  5. I vertici dimenticano che esiste una base:
    Di fedege52 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 22-03-08, 08:59

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226