User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14

Discussione: Leninismo

  1. #1
    x il Socialismo Mondiale
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Pianeta Terra (Verona)
    Messaggi
    13,282
     Likes dati
    740
     Like avuti
    1,894
    Mentioned
    122 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Leninismo

    Secondo Stalin, il Leninismo è “il Marxismo nell’epoca dell’imperialismo e della rivoluzione proletaria . . . Il Leninismo è la teoria e la tattica della dittatura del proletariato in particolare” (Dei Principi del Leninismo, 1924). Di conseguenza, questa ideologia è spesso denominata “Marxismo-Leninismo”. Questa espressione, però, è una contraddizione in termini: il Marxismo è essenzialmente antileninista. Ma non tutto quello che scrisse Lenin è senza valore; per esempio, il suo articolo intitolato Tre fonti e tre parti integranti del marxismo (1913), contiene una concisa esposizione del Marxismo. Per quale motivo, quindi, il Leninismo è deplorevole? Perché, per i socialisti, è antidemocratico e sostiene una linea di azione politica che non può assolutamente portare al socialismo.
    In Che fare? (1902) Lenin disse: “La storia di tutti i paesi attesta che la classe operaia colle sue sole forze è in grado di elaborare soltanto una coscienza tradunionista”. Lenin sosteneva che la coscienza socialista doveva essere portata alla classe lavoratrice da rivoluzionari di professione, provenienti dalla piccola borghesia, e organizzati come un partito d’avanguardia. Ma nel 1879 Marx ed Engels distribuirono una lettera circolare in cui dichiaravano:
    Quando l’Internazionale fu fondata noi formulammo espressamente il grido di battaglia:
    L’emancipazione della classe lavoratrice deve essere conquistata dalla classe lavoratrice stessa. Noi non possiamo, perciò, cooperare con persone che apertamente affermano che i lavoratori sono troppo ignoranti per emancipare loro stessi e che devono essere liberati dall’alto da grandi borghesi filantropici e da piccoli borghesi.
    E questa non è una questione accademica, dal momento che la storia del Leninismo al potere mostra che il permettere a élite di governare “per conto” della classe lavoratrice è sempre un disastro. L’autoemancipazione della classe lavoratrice necessariamente preclude il ruolo della leadership politica. In Stato e Rivoluzione (1917) Lenin disse che il suo “compito è, innanzi tutto, ristabilire la vera dottrina di Marx sullo stato”. Lenin sosteneva che il socialismo è una società di transizione tra il capitalismo e il pieno comunismo, in cui “vi è ancora la necessità di uno stato . . . Perché lo stato di dissolva completamente, è necessario il comunismo completo”. Inoltre, Lenin sosteneva che secondo Marx il lavoro e i salari dovevano essere guidati dal “principio socialista” (benché in realtà provenga da San Paolo): “Chi non lavorerà non mangerà”. (Talvolta ciò è riformulato nel seguente modo: “a ognuno secondo il proprio lavoro”.) Marx ed Engels non usarono nessun “principio” di quel genere; non fecero alcuna distinzione tra socialismo e comunismo. Lenin in realtà non ripristinò il punto di vista di Marx ma sostanzialmente lo distorse per adattarlo alla situazione in cui i bolscevichi si trovavano. Quando Stalin annunciò la dottrina del “Socialismo in Un Paese” (cioè il Capitalismo di Stato in Russia) si basò su un’idea implicita negli scritti di Lenin.
    In Stato e Rivoluzione, Lenin diede particolare enfasi al concetto della “dittatura del proletariato”. Questa frase fu talvolta usata da Marx ed Engels e significava la conquista del potere da parte della classe lavoratrice, conquista che essi (diversamente da Lenin) non confondevano con la società socialista. Engels citò la Comune di Parigi del 1871 come un esempio di dittatura del proletariato, tuttavia Marx nei suoi scritti concernenti questa materia non menzionò questa come un esempio, dal momento che per lui significava la conquista del potere statale, e la Comune non lo fu. Ciò nonostante, la Comune fece colpo su Marx ed Engels per le sue caratteristiche ultrademocratiche, non-gerarchiche, l’uso di delegati revocabili, ecc. Lenin, d’altro canto, tendeva a identificare la democrazia con uno stato governato da un partito d’avanguardia. Quando i bolscevichi riuscirono ad arrivare al potere centralizzarono sempre di più il potere politico nelle mani del Partito Comunista. Per Lenin la dittatura del proletariato era “la vera essenza dell’insegnamento di Marx” (La Rivoluzione Proletaria e il Rinnegato Kautsky). Occorre notare, tuttavia, che l’articolo di Lenin intitolato Tre Fonti – con riferimento a quanto detto sopra – non contiene nessuna traccia della frase o della particolare concezione di Lenin riguardante la dittatura del proletariato. E per i leninisti moderni questo concetto, nell’interpretazione di Lenin, è centrale nella loro politica. Perciò, per il suo elitarismo antidemocratico e per il suo sostegno di una irrilevante società di transizione nominata erroneamente “socialismo”, nella teoria e nella pratica, il Leninismo merita dovunque l’ostilità dei lavoratori.
    Letture
    Harding, N., Lenin's Political Thought, 1982.
    Bisogna urgentemente dichiarare le risorse naturali e artificiali del pianeta l’eredità comune di tutta l’Umanità per poterle impiegare democraticamente nell’interesse di tutti.
    http://socialismo-mondiale.blogspot.com/

  2. #2
    Ghibellino
    Data Registrazione
    22 May 2009
    Messaggi
    48,885
     Likes dati
    2,423
     Like avuti
    14,806
    Mentioned
    95 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: Leninismo

    Bell'articolo, io da buon antidogmatico dico che c'è di buono nel marxismo e c'è stato di buono anche nel leninismo e perchè no, anche nello stalinismo; il dogma, secondo me, è sempre sbagliato giacchè essendo SEMPRE fatto da uomini è soggetto ad errore e deve confrontarsi sempre con le mutevoli condizioni storiche che variano e si modellano in continuazione. Nell'attuale, il socialismo mondiale del MSM si base su una utopia, io che guardo più al socialismo comunitario e bolivarista del XXI° Secolo, mi confronto con l'attuale e l'attuale mi porta ad una visione più leninista dei rapporti tra Socialismo ed entità, che faccio fatica a definire stati, espressione del capitalismo globalizzato. Rimango dell'idea che il capitalismo globalizzato si combatta meglio partendo da stati-nazione socialisti, uniti in un sano internazionalismo, piuttosto che nel sogno, improbabilissimo, di una futura rivoluzione mondiale. Del resto mi pare che anche il MSM si sia posto il problema del che fare una volta arrivati al potere, per via democratica (ed in questo anche io sono antilenista), inevitabilmente in un solo stato-nazione ed io sinceramente non ho capito come il MSM pensi di uscire da questa contrapposizione inevitabile con il resto del mondo capitalista.
    Se guardi troppo a lungo nell'abisso, poi l'abisso vorrà guardare dentro di te. (F. Nietzsche)

  3. #3
    Canaglia
    Data Registrazione
    06 Oct 2011
    Messaggi
    36,989
     Likes dati
    1,098
     Like avuti
    6,615
    Mentioned
    363 Post(s)
    Tagged
    23 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Leninismo

    Citazione Originariamente Scritto da Gianky Visualizza Messaggio
    Bell'articolo, io da buon antidogmatico dico che c'è di buono nel marxismo e c'è stato di buono anche nel leninismo e perchè no, anche nello stalinismo; il dogma, secondo me, è sempre sbagliato giacchè essendo SEMPRE fatto da uomini è soggetto ad errore e deve confrontarsi sempre con le mutevoli condizioni storiche che variano e si modellano in continuazione.
    Da antidogmatico credi che ci sia qualcosa di buono anche nei dogmi?ah ah ah

    Citazione Originariamente Scritto da Gianky Visualizza Messaggio
    Nell'attuale, il socialismo mondiale del MSM si base su una utopia, io che guardo più al socialismo comunitario e bolivarista del XXI° Secolo, mi confronto con l'attuale e l'attuale mi porta ad una visione più leninista dei rapporti tra Socialismo ed entità, che faccio fatica a definire stati, espressione del capitalismo globalizzato. Rimango dell'idea che il capitalismo globalizzato si combatta meglio partendo da stati-nazione socialisti, uniti in un sano internazionalismo, piuttosto che nel sogno, improbabilissimo, di una futura rivoluzione mondiale. Del resto mi pare che anche il MSM si sia posto il problema del che fare una volta arrivati al potere, per via democratica (ed in questo anche io sono antilenista), inevitabilmente in un solo stato-nazione ed io sinceramente non ho capito come il MSM pensi di uscire da questa contrapposizione inevitabile con il resto del mondo capitalista.
    Un giorno sei nichilista, un altro leninista ed un altro ancora socialista libertario indigenista. ma alla tua età sarebbe il caso di schiarirti un pò definitivamente le idee?
    e come possiamo escludere l'ipotesi che i druidi fossero migliori medici dei medici odierni? (darksunshine)

  4. #4
    Ghibellino
    Data Registrazione
    22 May 2009
    Messaggi
    48,885
     Likes dati
    2,423
     Like avuti
    14,806
    Mentioned
    95 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: Leninismo

    Citazione Originariamente Scritto da Raymond la Science Visualizza Messaggio
    Da antidogmatico credi che ci sia qualcosa di buono anche nei dogmi?ah ah ah


    Un giorno sei nichilista, un altro leninista ed un altro ancora socialista libertario indigenista. ma alla tua età sarebbe il caso di schiarirti un pò definitivamente le idee?
    Tu invece di farti curare non ci hai mai pensato.Rispondi del merito, cretino!
    Se guardi troppo a lungo nell'abisso, poi l'abisso vorrà guardare dentro di te. (F. Nietzsche)

  5. #5
    x il Socialismo Mondiale
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Pianeta Terra (Verona)
    Messaggi
    13,282
     Likes dati
    740
     Like avuti
    1,894
    Mentioned
    122 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Leninismo

    Citazione Originariamente Scritto da Gianky Visualizza Messaggio
    io sinceramente non ho capito come il MSM pensi di uscire da questa contrapposizione inevitabile con il resto del mondo capitalista.
    La risposta la trovi qui: Movimento Socialista Mondiale: Cosa c'è di male nell'usare il parlamento? (nell'approfondimento).
    Bisogna urgentemente dichiarare le risorse naturali e artificiali del pianeta l’eredità comune di tutta l’Umanità per poterle impiegare democraticamente nell’interesse di tutti.
    http://socialismo-mondiale.blogspot.com/

  6. #6
    Ghibellino
    Data Registrazione
    22 May 2009
    Messaggi
    48,885
     Likes dati
    2,423
     Like avuti
    14,806
    Mentioned
    95 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: Leninismo

    Citazione Originariamente Scritto da Gian_Maria Visualizza Messaggio
    La risposta la trovi qui: Movimento Socialista Mondiale: Cosa c'è di male nell'usare il parlamento? (nell'approfondimento).

    Avevo già letto l'articolo, ma secondo me non c'è una risposta chiara. Almeno per me non è chiara, sarà un mio limite.
    Se guardi troppo a lungo nell'abisso, poi l'abisso vorrà guardare dentro di te. (F. Nietzsche)

  7. #7
    x il Socialismo Mondiale
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Pianeta Terra (Verona)
    Messaggi
    13,282
     Likes dati
    740
     Like avuti
    1,894
    Mentioned
    122 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Leninismo

    Citazione Originariamente Scritto da Gianky Visualizza Messaggio
    Avevo già letto l'articolo,
    Anche l'approfondimento?
    Bisogna urgentemente dichiarare le risorse naturali e artificiali del pianeta l’eredità comune di tutta l’Umanità per poterle impiegare democraticamente nell’interesse di tutti.
    http://socialismo-mondiale.blogspot.com/

  8. #8
    Ghibellino
    Data Registrazione
    22 May 2009
    Messaggi
    48,885
     Likes dati
    2,423
     Like avuti
    14,806
    Mentioned
    95 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: Leninismo

    Citazione Originariamente Scritto da Gian_Maria Visualizza Messaggio
    Anche l'approfondimento?
    Mi par di si, mi par nel senso che adesso, purtroppo, non riesco ad aprire il link, ma lo lessi a suo tempo. A questo punto mi riservo di rileggerlo questa sera da un'altra postazione di pc
    Se guardi troppo a lungo nell'abisso, poi l'abisso vorrà guardare dentro di te. (F. Nietzsche)

  9. #9
    ___La Causa del Popolo___
    Data Registrazione
    23 Nov 2011
    Località
    Sovranità politica, indipendenza economica, giustizia sociale
    Messaggi
    33,239
     Likes dati
    40,105
     Like avuti
    24,071
    Mentioned
    584 Post(s)
    Tagged
    136 Thread(s)

    Predefinito Re: Leninismo

    Citazione Originariamente Scritto da Raymond la Science Visualizza Messaggio
    Da antidogmatico credi che ci sia qualcosa di buono anche nei dogmi?ah ah ah
    Ha parlato il dogma che cammina su due zampe.



    Citazione Originariamente Scritto da Raymond la Science Visualizza Messaggio
    Un giorno sei nichilista, un altro leninista ed un altro ancora socialista libertario indigenista. ma alla tua età sarebbe il caso di schiarirti un pò definitivamente le idee?
    *** niente insulti! ***
    Ultima modifica di Gian_Maria; 10-09-14 alle 15:56 Motivo: Insulto
    "L'odio per la propria Nazione è l'internazionalismo degli imbecilli"- Lenin
    "Solo i ricchi possono permettersi il lusso di non avere Patria."- Ledesma Ramos
    "O siamo un Popolo rivoluzionario o cesseremo di essere un popolo libero" - Niekisch

  10. #10
    ___La Causa del Popolo___
    Data Registrazione
    23 Nov 2011
    Località
    Sovranità politica, indipendenza economica, giustizia sociale
    Messaggi
    33,239
     Likes dati
    40,105
     Like avuti
    24,071
    Mentioned
    584 Post(s)
    Tagged
    136 Thread(s)

    Predefinito Re: Leninismo

    [QUOTE] Originariamente Scritto da Raymond la Science
    Un giorno sei nichilista, un altro leninista ed un altro ancora socialista libertario indigenista. ma alla tua età sarebbe il caso di schiarirti un pò definitivamente le idee?[QUOTE]

    tu invece sei tutti i giorni... poco astuto
    Ultima modifica di Kavalerists; 10-09-14 alle 21:21
    "L'odio per la propria Nazione è l'internazionalismo degli imbecilli"- Lenin
    "Solo i ricchi possono permettersi il lusso di non avere Patria."- Ledesma Ramos
    "O siamo un Popolo rivoluzionario o cesseremo di essere un popolo libero" - Niekisch

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •