User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Moderatore sospeso/a
    Data Registrazione
    17 Sep 2012
    Località
    Italia, paradiso paesaggistico e storico abitato da diavoli
    Messaggi
    13,795
    Inserzioni Blog
    4
    Mentioned
    549 Post(s)
    Tagged
    60 Thread(s)

    Predefinito A Roma gli immigrati aggrediscono gli autisti del ATAC; in 40 assaltano il bus

    ROMA - Un gruppo di stranieri sabato sera ha preso d’assalto un autobus, lo 042 che collega Lunghezza a Corcolle, alla periferia est di Roma, al volante c’era un’autista donna. «Me li sono trovati davanti, erano una quarantina di persone. Erano alla fermata dell’autobus e aspettavano il mio bus. Mi sono fermata, e quando stavo per aprire le porte uno di loro ha tirato una bottiglia di birra nella vettura. A quel punto ho inserito la marcia e sono scappata». A parlare è l’autista Elisa, 33 anni tra poco, da quasi 8 in Atac, ancora terrorizzata per quello che ha vissuto la sera di sabato. «Erano le 19.30 - racconta ancora sotto choc - e dopo aver chiamato il mio ispettore, mi sono recata al capolinea. Lui mi ha chiesto se me la sentivo di portare la vettura in rimessa, e ho risposto di sì. Mentre percorrevo la strada, me li sono ritrovati nuovamente davanti». L’Atac, l’azienda che gestisce il trasporto pubblico della Capitale, sta raccogliendo gli elementi da poter fornire alle forze dell’ordine «in vista di una possibile denuncia contro ignoti».


    Sassi e bottiglie

    Intanto l’autista Elisa racconta: «Mi hanno insultato, mi hanno detto che mi avrebbero ammazzato se non avessi aperto le porte. Nel frattempo tiravano sassi e bottiglie e hanno spaccato un vetro. Ero disperata e così ho chiamato un collega che mi ha tenuto compagnia. Loro, un gruppo di immigrati, quando mi hanno visto al telefono hanno aperto un piccolo varco e io ho approfittato per scappare. Me la sono vista brutta, ho avuto paura, e oggi andrò al pronto soccorso. Perché non avevo una vettura blindata considerata la zona e l’ora?». La denuncia di quanto avvenuto è partita da Micaela Quintavalle, presidente del sindacato degli autoferrotranvieri «CambiaMenti M410».

    «Vergognoso che questa azienda non faccia nulla»

    «Oggi fa notizia perché è successo a una ragazza» dichiara Micaela Quintavalle «ma una cosa come questa è all’ordine del giorno. Ormai siamo abbandonati a noi stessi». La «pasionaria» Quintavalle, autista Atac che l’hanno scorso ha capeggiato la rivolta degli conduttori con la «protesta contro gli straordinari» è sempre in prima linea nelle denunce di degrado e disfunzione dei mezzi. È lei che per prima ha postato su facebook l’aggressione subita dalla collega a bordo della linea 042. «Non sappiamo cosa abbia scatenato una reazione così violenta da parte di quelle persone - aggiunge - Forse gli utenti aspettavano da troppo tempo perché offriamo un servizio davvero carente e deficitario grazie soprattutto all’incompetenza e alla poca pulizia di chi amministra questa azienda. È vergognoso che questa azienda non faccia nulla per proteggere e tutelare i propri dipendenti, quelli veri, mentre si continuano a tutelare tutti i dirigenti incompetenti che hanno portato quest’azienda nella condizione attuale. Chiediamo con forza che Atac ci tuteli soprattutto su alcune linee, quelle periferiche o quelle a rischio, dove deve essere d’obbligo la cabina chiusa per l’autista. Mi auguro che i dirigenti dell’azienda telefonino ad Elisa».


    Aggressione ad autista Atac «In 40 hanno assalito il bus» - Corriere.it

    Se sei contrario all'immigrazione incontrollata, boicotta chi utilizza immigrati. Se non sei pronto a farlo e in realtà sei ricchista e liberista pro-prenditori come il Capitone, allora stai zitto.

    DUX SUCKS

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Juv
    Juv è offline
    Moderatore
    Data Registrazione
    03 Jun 2006
    Località
    Quel Posto Davanti al Mare
    Messaggi
    32,725
    Mentioned
    53 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Atac

    La sera prima un'altra autista aggredita in zona San Vittorino

    Roma, un altro assalto a bus: sassi e minacce contro l'autista donna

    La donna si trovava a Corcolle a bordo del 508 che stava guidando. Intorno alle 21, un gruppo di persone di nazionalità straniera, mentre stava aprendo le porte del mezzo, ha iniziato a lanciarle addosso delle pietre. Per fortuna è rimasta illesa a differenza della collega Elisa, aggredita il giorno prima sul 42 e finita in ospedale per le ferite riportate


    Autobus Atac (Ansa)


    Roma22 settembre 2014Un'altra aggressione a Roma a danni di un autobus e del suo austista. Dopo l'aggressione di due giorni fa ai danni di Elisa, 33enne conducente dell'Atac finita all'ospedale per i sassi che le avevano lanciato contro alcune persone mentre stava guidando il 42 in zona San Vittorino a Roma, ieri sera stessa sorte è toccata a Federica, una sua collega. La donna si trovava a Corcolle a bordo del 508. Intorno alle 21 un gruppo di persone di nazionalità straniera, mentre stava aprendo le porte del mezzo, ha iniziato a lanciarle addosso dei sassi. Per fortuna è rimasta illesa e il pullman ha riportato solo qualche ammaccatura. A Elisa, aggredita la notte prima era andata molto peggio. Ma la paura è stata tanta.

    Il problema della sicurezza degli autisti e di notte
    Il problema che ci si pone adesso è quello della sicurezza, soprattutto di notte e per le donne. "Che fine ha fatto il piano di sicurezza per gli autisti Atac, con cabine blindate e possibilità di chiedere immediato soccorso in caso di necessità?", chiede il presidente di AssoTutela Michel Emi Maritato, commentando i casi di aggressione. "Bisogna rendersi conto che Roma, in particolare nelle aree fuori dal centro si è in balìa di sbandati, microcriminalità, bande di balordi. E come se fossimo in guerra - estremizza Maritato - ma il silenzio assordante del sindaco Marino, del prefetto e del ministro Alfano fa sempre più rumore in questa città. Non vorremmo - incalza il presidente - che si facessero strada fenomeni di giustizia fai da te e rivolte di strada in città. Servirebbero risposte concrete e immediate ma non è questa la classe politica in grado di darne", conclude Maritato.

    Condividi
    - See more at: Roma, un altro assalto a bus: sassi e minacce contro l'autista donna - Rai News

    E siamo a 2 in 2 sere.
    "Insomma se è in gamba, ti porta l'aereo così basso.. ehehehe...
    Lei dovrebbe vederlo, è uno spettacolo: un gigante come il B-52.... BHOOAAAMMM!!!!.. con i gas di scarico t'arrostisce le oche vive!!"

 

 

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226