User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    10,536
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Diego Fusaro - Sul problema delle case occupate

    ComeDonChisciotte Forums-viewtopic-Diego Fusaro - Sul problema delle case occupate
    Già da qualche settimana l’industria dell’intrattenimento televisivo insiste maniacalmente su un tema: il problema delle case occupate. Gli schermi televisivi sono inondati da servizi che mostrano, per un verso, cittadini che subiscono occupazioni e sono costretti a vivere in contesti che sarebbe idillico definire miseri e, per un altro, occupanti abusivi che, senza casa, se ne procurano una con mezzi non leciti. Occorre sempre diffidare del circo mediatico, soprattutto quando insiste ossessivamente su un argomento: la macchina dei consensi e la manipolazione organizzata lavorano senza tregua e hanno tutto l’interesse a creare un pensiero unico su temi prestabiliti. In questo caso, mi pare evidente quale sia la logica illogica di questi servizi: creare una dicotomia tra italiani e stranieri, tra poveri autoctoni e poveri non autoctoni. È l’ennesima guerra dei poveri, s’intende.

    La rabbia gravida di buone ragioni dei nostri connazionali costretti a vivere nella miseria, in quartieri degradati e senza servizi, anziché salire verso l’alto, ossia verso i signori della finanza e del capitale, si disperde contro i migranti e contro altri individui costretti a vivere nella miseria. La logica su cui si fonda il potere resta sempre quell’imperativo “dividi e comanda” che fa sì che gli offesi del pianeta, anziché costituire il fronte unico dell’umanità sofferente, si facciano la guerra tra loro: tra stranieri e autoctoni, tra destri e sinistri, tra atei e credenti, ecc. Chiedetevi chi ha interesse a tenerci divisi secondo queste dicotomie e avrete capito cos’è il potere e chi lo detiene saldamente.

    In fondo, la domanda che è bene sollevare è la seguente: vi sono miliardi per salvare le banche e per aiutare la finanza e non vi sono soldi per costruire case? La casa è un diritto fondamentale, proprio come il lavoro, la sanità e l’istruzione. Il fatto che l’odierno regime neoliberista, sempre in nome dei sacri dogmi della concorrenza e della competitività, stia privatizzando tutto (presto anche l’aria che respiriamo) la dice lunga sul baratro in cui siamo precipitati nel mondo post-19189: il mondo che si autoproclama libero – dopo le terribili dittature che hanno colorato di lacrime e sangue il Novecento – e che insieme produce un tasso di miseria e sfruttamento, ingiustizie e soprusi che difficilmente si registra in epoche del passato. Se fosse un western, si potrebbe intitolare “è il neoliberismo, bellezza!”. È il triste mondo di cui siamo abitatori, il mondo che le apologetiche neoliberali innalzano a migliore dei mondi o, comunque, a solo mondo possibile: subito liquidando come ideologico o nostalgico chiunque osi pensare un mondo alternativo, meno indecente rispetto a quello di cui siamo abitatori.

    Per questa ragione (cui se ne potrebbero affiancare non poche altre), occorre sottrarsi a questa funesta logica imposta dal circo mediatico, evitando la contrapposizione autoctoni-stranieri: occorre invece creare un fronte unico contro il capitale, tornando a far cooperare – uso le categorie di Marx – l’“umanità sofferente” e l’“umanità pensante”. Perché questo sia possibile, occorre far capire che il nemico non è il migrante, esso stesso parte dell’umanità sofferente: è, invece, il capitale che mira a renderci tutti come i migranti, senza diritti e senza casa, senza dignità e senza lavoro. Nel tempo in cui diventano privilegi quelli che fino a pochi fa erano diritti, occorre riorientare il pensiero, evitando le secche del pensiero unico politicamente corretto, artatamente governato dall’industria culturale, dal circo mediatico e dal clero giornalistico. La libertà non sta nella scelta tra A e B (migranti vs autoctoni, bianchi vs neri, ecc.), ma nel sottrarsi a questa scelta obbligata, imposta dal fanatismo dell’economia e dall’ottundimento programmato delle menti che esso opera senza tregua. È il primo gesto da compiere per poter tornare a combattere contro il capitale che sta prosciugando le nostre vite. Nell’odierna società dalle acque basse, il marxiano “sogno di una cosa” – l’ideale di un’ulteriorità nobilitante rispetto al presente, vuoi anche il sogno desto di una realtà più entusiasmante di quella odierna – sembra ridimensionato e temporaneamente congelato, sostituito da un più modesto obiettivo: il sogno di una casa.

    Diego Fusaro
    Fonte: www.lintellettualedissidente.it
    Link: http://www.lintellettualedissidente....case-occupate/
    3.11.2014
    Ultima modifica di Avanguardia; 05-11-14 alle 11:21
    FASCISMO MESSIANICO E DISTRUTTORE. PER UN MONDIALISMO FASCISTA.

    "NELLA MIA TOMBA NON OCCORRE SCRIVERE ALCUN NOME! SE DOVRO' MORIRE, LO FARO' NEL DESERTO, IN MEZZO ALLE BATTAGLIE." Ken il Guerriero, cap. 27. fumetto.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Auto-cancellato
    Data Registrazione
    08 Nov 2013
    Messaggi
    6,051
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Diego Fusaro - Sul problema delle case occupate

    Mi tocca leggere 'sto teatrante pure su SN?

 

 

Discussioni Simili

  1. Diego Fusaro
    Di Gianky nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 19-06-14, 16:23
  2. Diego Fusaro su Laura Boldrini
    Di LupoSciolto° nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 05-02-14, 16:25
  3. Diego Fusaro
    Di José Frasquelo nel forum Fondoscala
    Risposte: 43
    Ultimo Messaggio: 20-11-13, 23:58
  4. Cosa è ideologia - Diego Fusaro
    Di Malaparte nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 15-06-12, 22:27

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226