User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 30
Like Tree18Likes

Discussione: Io tifo contro

  1. #1
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    06 Apr 2005
    Località
    Dove Bruniko ha fatto la naja
    Messaggi
    14,163
    Mentioned
    231 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Io tifo contro

    Sono milanista, dal 1970.

    Disprezzo il nano, il geometra gobbo pelato, e tutta la loro corte di zerbini, dalla pippa allenatore a tutta la stampa serva tivvù comprese.

    Ci hanno rubato e distrutto una passione.

    Da un pezzo GODO ad ogni sconfitta, IO TIFO CONTRO.

    Stasera c'è il derby, FORZA INTER!

    Per i veri milanisti è rimasto solo un fronte: Milan Night Blog, la Community dei Tifosi Rossoneri, Calciomercato e Commenti

    Tutto il resto è merda
    Heß, Maestrale and amaryllide like this.
    "Ma allora se son tutti socialisti, a chi rubano?" (cit.)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Moderatore
    Data Registrazione
    15 Dec 2014
    Messaggi
    7,167
    Mentioned
    156 Post(s)
    Tagged
    46 Thread(s)

    Predefinito Re: Io tifo contro

    No dai addirittura tifare contro MAI soprattutto con l'inter.
    Sicuramente anche io sono molto deluso e ormai ad ogni partita è gia tanto se pareggiamo.

  3. #3
    Forumista
    Data Registrazione
    19 Nov 2014
    Messaggi
    164
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Io tifo contro

    E' facile non criticare dopo che si vince tanto,la fede calcistica per me non ha critiche,si vince e si perde,si festeggia e ci si consola insieme,mai rinnegare..troppo facile

  4. #4
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    06 Apr 2005
    Località
    Dove Bruniko ha fatto la naja
    Messaggi
    14,163
    Mentioned
    231 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: Io tifo contro

    Ragazzi miei, fidatevi.
    Questo non è il Milan. Questo circo è il loro bancomat, ai 2 indegni non interessa nulla del nostro Milan, che resisterà anche senza di loro.
    Una squadra di pippe esaltate, un "allenatore" da terza categoria, un ad da pensionare al più presto, ma sarà troppo tardi dopo lo sfacelo che ha messo VOLONTARIAMENTE in piedi, un presidente fuori dalla realtà.
    Vi stanno tirando per il culo, a VOI, tifosi in buona fede.
    Non c'è altra strada che TIFARE CONTRO, gioire di ogni figura di merda che vanno a fare da mesi in ogni stadio d'Italia contro le squadre più scarse degli ultimi 50anni di campionato italiano.
    Grazie a questo campionato italiano mediocrissimo, l'AC Giannino 1986 non riuscirà nell'impresa di finire in B. Peccato, sarebbe stato l'ultimo atto di questa dirigenza sciagurata, una fine più veloce..

    Vi consiglio un giro da queste parti:
    Milan Night Blog, la Community dei Tifosi Rossoneri, Calciomercato e Commenti

    Ps: IO STO CON SEEDORF
    "Ma allora se son tutti socialisti, a chi rubano?" (cit.)

  5. #5
    Socialista
    Data Registrazione
    23 Nov 2011
    Località
    Enotria, il cuore del Mediterraneo
    Messaggi
    24,685
    Mentioned
    330 Post(s)
    Tagged
    79 Thread(s)

    Predefinito Re: Io tifo contro

    lo dico da ex-interessato al calcio, il bello del tutto, giusto per restare ai tempi attuali, è che la colpa era di Allegri, non della squadra di caccapupù che gli avevano affidato, dopo aver venduto i pezzi migliori.
    Infatti si è visto cosa sta facendo alla Juve, non appena ha trovato una società che gli ha allestito una squadra decente.
    Liberali: non sottovalutare quanto siano disgustosi, o ti stupiranno. (Hermes)
    "Israele è la rappresentazione concreta dell'idea di Male Assoluto" (Kavalerists)
    “Social Nationalism vs National Socialism” (Antoun Saadeh)

  6. #6
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    06 Apr 2005
    Località
    Dove Bruniko ha fatto la naja
    Messaggi
    14,163
    Mentioned
    231 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: Io tifo contro

    Citazione Originariamente Scritto da Kavalerists Visualizza Messaggio
    lo dico da ex-interessato al calcio, il bello del tutto, giusto per restare ai tempi attuali, è che la colpa era di Allegri, non della squadra di caccapupù che gli avevano affidato, dopo aver venduto i pezzi migliori.
    Infatti si è visto cosa sta facendo alla Juve, non appena ha trovato una società che gli ha allestito una squadra decente.
    E' vero solo in parte.
    Allegri è la dimostrazione che se una squadra è forte, l'allenatore conta per il 20%, mentre se la squadra è fatta di pippe l'allenatore deve imbastire IL gioco, diventa fondamentale. Allegri, la CAPRA, ha dimostrato di non essere un allenatore. Io e te, in panca nella giuve, vinceremmo lo scudo italico.

    Inzaghi, al netto dei suoi comportamenti e dichiarazioni di emme, è peggio della capra.
    "Ma allora se son tutti socialisti, a chi rubano?" (cit.)

  7. #7
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    06 Apr 2005
    Località
    Dove Bruniko ha fatto la naja
    Messaggi
    14,163
    Mentioned
    231 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: Io tifo contro

    Via le pippe, via i maiali, via i crestati, via i mercanti dal tempio, via le puttane e via gli asini dal Milan
    Scusate il titolo lungo, degno di un editoriale di Milan News, ma non potevo farne a meno. Il Milan è morto da tempo, ma la buona e bella notizia è che è morto, ancora giovane, anche l’Atletico Giannino Food & Karaoke, la squadra messa su a tavola dal Condor del mercato, quel dirigente arrogante e presuntuoso che la storia e i fatti contemporanei hanno relegato nell’olimpo dei più grandi ignoranti di calcio che la storia ricordi. Ieri sera il Giannino è stato letteralmente annientato nel gioco, nello spirito e nel risultato dalla Lazio di Pioli, squadra piena di assenze importanti, ma che ha un gioco. Ecco, ieri sera il dio del calcio ha voluto prendere per il culo il parvenu della panchina, il suo mentore triste e distrutto in tribuna e quello che vive con uno stupido cane in una villa fuori dal mondo e dalla realtà. Ieri sera il dio del calcio ha fatto capire all’asino della bresaola che nel calcio conta il gioco; avevano iniziato fortissimo, poi Menez ha rubato palla e fatto (da solo) un gran gol. Gol che si ascrive solo ed unicamente alla capacità del singolo; punto e basta. Lo sottolineo perchè Nosotti, altro bel mandolinaro bordocampista, ha avuto il coraggio di chiedere ad Abate se il gol era stato studiato: basta con le cazzate! Queste sono cazzate!

    E che ha fatto la Lazio? Siccome è una squadra che ha un gioco, gioco che prescinde (in parte, sia chiaro) dai presenti in campo, ha continuato a macinarlo, mettendo alle corde la squadretta infima e pietosa del ristorante milanese vicino alla stazione. Pioli ha fatto vedere al parvenu del bagagliaio che cosa significhi allenare e insegnare calcio: io ho una mia idea, per Inzaghi la serie B angolana sarebbe difficile, quasi impossibile: guarda, lascia perdere, non fa per te, rassegnati! E il gioco, quello vero, paga, eccome se paga! Ah che goduria vedere i laziali che attaccavano da tutte le parti e se non era per Diego Lopez…sarebbe stato un massacro, quello evitato per puro culo già a Torino con Ventura! Chiunque ci prende a pallate, chiunque fa di noi carne di porco, chiunque ci umilia, ci sbeffeggia e ci prende a calci nel culo con il torello finale. Sapete perché tutto questo è mirabolante? Perchè stride fortemente con quello che Fantomas va raccontando il venerdì durante i suoi incontri sociali con i poveri pipponi afflitti dal calcio. E’ veramente avvilente vedere il catenaccio e tornare indietro di oltre 30 anni nel calcio giocato! Uno schifo, da vomito!

    L’invereconda sceneggiata di Mexes rende perfettamente l’idea delle capacità del Condor ormai ridotto a pappagallo del mercato, visto che ripete sempre le stesse cose e soprattutto gli stessi errori: di Mexes bastava leggere la sua storia, storia fatta di minkiate nei momenti importanti, cosa che scrissi con notevole anticipo definendo il suo arrivo come l’acquisto di una pippa! Ma siccome arrivava a parametro zero, guarda caso…, fu imbottito di soldi…, oltre 4 milioni netti per ricevere pippate, vaccate e svarioni a non finire! Il tutto condito da crisi epilettiche, risse e scazzottate che spesso ci hanno visto finire la partita in inferiorità numerica! Oltre 32 milioni lordi gettati al vento che uniti ai circa 40 di Flaminì fanno del Pappacondor una vera e propria iattura per i nostri colori che furono; tutto questo con buona pace dei leccacravatta che ancora slinguazzano con la radula questo incapace. A questo va sempre premesso quello che vive con lo stupido cane che ce lo tiene e che ci sta portando alla sparizione dal calcio! Una squadra che costa un fottio, una squadra che fattura moltissimo, una squadra che va in rosso di oltre 60 e che gioca di merda, infarcita di pippe e di gente che andrebbe presa a calci se solo ci fosse una tifoseria vera e non finta.

    Prima l’hanno fatto Inter e Juventus: venduto il pullman di proprietà, servizio affidato a una azienda specializzata, risparmio di 200-300 mila euro a stagione per i viaggi della squadra dai rispettivi ritiri fino allo stadio e a tutte le altre destinazioni. Si bada ai bilanci, è risaputo, e tutto serve, non solo ridurre il monte-stipendi ai giocatori.Nulla è accaduto, intorno a Inter e Juve, dinanzi a tale scelta. Scelta oculata e in liena coi tempi di revisione delle spese. Ora anche il Milan si è accodato a questa… necessità, ma il momento-no della squadra ha indotto gli scatenati del web a produrre ironia e immagini che sono anche un divertente passatempo, a patto che non si oltrepassi il segno dell’ironia e si capisca quanto il Milan ha tenuto a precisare, ovvero che la vendita del torpedone è un normale -e comune- esercizio di contenimento dei costi.
    (Fonte Milan News articolo di Manuel Crocco)

    Dopo l’ennesima pagliacciata settimanale sul pullman, la cui gestione è stata esternalizzata per ramazzare quattro soldi e pagare lo stipendio di un morto come Ramessien II, sono uscite delle precisazioni da parte del sito ufficiale per non passare per quelli che in realtà sono: dei pezzenti. Poi è stato pubblicato il trafiletto da parte del buon Manuel Crocco che riporta dei concetti veramente terrificanti, specie se si mettono in relazione ai tempi che stiamo vivendo: facendo salvo il giornalista di Milan News, qualcuno ha parlato di scatenati del web per la giusta, e lo sottolineo fortemente, ironia sul pullman e sullo stato di indigenza l’Atletico Giannino. Se fosse una squadra ricca…avrebbero in settimana richiesto tale Spolli del Catania e per giunta gratuitamente? Però ci si indigna per l’ironia, giudicata esagerata!

    Gli scatenati del web? Ma come, quando ci sono i social che belano miele e minkiate…gli scatenati vanno bene…, se invece fanno ironia no! Ma io so da dove viene questo talebanismo, so da dove viene questo chiamare “scatenati del web” chi non si adegua al credo del Giannino. Io vorrei che chi ha dettato simili bestialità mandi la sua donna in giro con il burqa, imbracci un bell’AK47 e se ne vada in giro a fare strage di chi non si allinea al pensiero e osi fare ironia su oggetti sacri come il pullman. Qui, tra un po’, si potrà fare ironia su Maometto e non sul pullman del Giannino. Vi rendete conto dell’oscurantismo medievale che stiamo vivendo a livello comunicativo? Una società fatta da comunicatori che invece comunica di merda! Siamo noi che decidiamo come, dove e quando si oltrepassa il segno dell’ironia e se qualcuno intende intimidirci sappia che qui abbiamo sempre gli aerei sulla pista e siamo pronti a contrattaccare duramente, fino a quando l’Atletico Giannino con i suoi seguaci ruffiani e leccaculo non saranno sparsi nella stratosfera.

    Sono giorni difficili per questa società ormai allo sbando, ormai alla decadenza imperiale…, la crisi tecnica, di gioco e di risultati è sotto gli occhi di tutti…eppure nei durissimi editoriali non si legge mai il nome del responsabile del mercato: Adriano Galliani! Quasi che non si possa pronunciare pena la scomunica da buffet. Questi conniventi della società, questi menestrelli dell’uovo al tegamino, questi falsi critici dell’ultim’ora, sono i corresponsabili dello schifo attuale. Non hanno mai messo pressione a questa società, non hanno mai condotto un pensiero critico, non hanno mai guardato al monte Fato, spaventati, terrorizzati dall’occhio di Mordor. Ora, è risaputo che io non abbia nessuna stima di questa manica di servi, che considero di infimo livello intellettivo e tecnico (in senso strettamente giornalistico) ed ecco che chiamo questo loro mutismo in materia IL SILENZIO DEI DEFICIENTI

    Cosa aspettarci adesso? Nulla! La Roscia Filosofale è troppo intenta ad arredare Casa Milan, la moschea del talebanismo, dove il giorno del raduno, nella spianata delle moschee, si riunirono i veri milanisti a detta di qualcuno… Quello stesso qualcuno che in settimana ha scritto che non tutti sono in grado di capire il presidente Berlusconi. Nulla di più vero! Infatti lo possono capire solo i mistificatori e i bugiardi. Magnifico! Quello che vive con lo stupido cane ha già pronto l’antidoto! Dopo il celeberrimo Hip Hip Hurrà che ci ha quasi retrocesso, sta per lanciare il terribile “Branca, branca branca…pippon pippon pippon!!!”Adesso però l’Atletico Giannino è atteso da scontri casalinghi terribili! Adesso arriva il terribile Parma di Donadoni! Che partita, che scontro, che dramma sportivo! Ma state tranquilli che ci pensa lui, il grande genio del 4-3-15 estivo favoleggiato dai suoi amichetti giornalisti. Sempre se scampa la Lazio (daje) in Coppa Italia, catenaccio aiutaci! Dimenticavo…ci sono anche i tre giorni del Pappacondor…finale SONTUOSO.

    Gianclint

    Via le pippe, via i maiali, via i crestati, via i mercanti dal tempio, via le puttane e via gli asini dal Milan - Milan Night

    Ottimo, come sempre.
    "Ma allora se son tutti socialisti, a chi rubano?" (cit.)

  8. #8
    Canaglia
    Data Registrazione
    06 Oct 2011
    Messaggi
    36,224
    Mentioned
    337 Post(s)
    Tagged
    23 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Io tifo contro

    chi non salta è un rossonero, rossonero di milano....
    chi non salta è un rossonero, rossonero di milano....
    chi non salta è un rossonero, rossonero di milano....

  9. #9
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    06 Apr 2005
    Località
    Dove Bruniko ha fatto la naja
    Messaggi
    14,163
    Mentioned
    231 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: Io tifo contro

    L ANTIMILAN
    C’era un tempo in cui per sentire mugolii impotenti al lunedì mattina e vedere facce da bracchi scoglionati tutto l’anno si doveva passare il Naviglio. Oggi no, che gran fortuna! I musi lunghi e le frignate possiamo ammirarli anche nel nostro quartiere, nella “Fortezza dei talebani”. Fortezza…una palafitta che galleggia sugli scatarri e il vomito, piena di piangina, mezzi orbi, mentecatti e gente che per mestiere racconta palle. Gente che twitta scoregge prendendosi indietro, giustamente, uragani. Gente orgogliosa di perdere e poi di umiliarsi a carognare inventandosi nemici immaginari, come mendicanti folli che si percuotono per strada disgustando i passanti. Si lamentano perché gli diamo addosso? Gli va ancora bene!!!! Il mio sogno è Catone il Censore che compare in sala stampa a Milanello mentre il Condor e il suo animaletto da compagnia sparano le solite baggianate per il sollazzo dei menestrelli e col bastone a mulinello cominci a vergare sulle parti molli tutti quanti mentre recita arringhe infuocate! Sogno un commando che penetri in studio in quelle trasmissioni dove appaiono i pannelli con scritto “GRAZIE PRESIDENTE!” e tutti strisciano a comando come lombrichi, e pigli a schiaffoni tutti a profusione gridando “GRAZIE STO CAZZO”!!!!!! Sogno che un giorno da Giannino arrivi del pesce marcio e che dopo aver mangiato gli avanzi da sotto il tavolo a questi esseri venga una colica, con merda a spruzzo e vomito: sarebbe comprensione! Comprensione per quello che ci provocate tutti i giorni!!!!! Ma non sono comunque loro il problema, no. Sono una conseguenza dell’Antimilan.

    Il Diavolo è posseduto. Ironico vero? Questa è la situazione: un’organismo estraneo al nostro modo di pensare, di agire, ai nostri valori, alla nostra Storia e ai nostri sogni si è impossessato delle funzioni primarie. Il corpo è fuori dal nostro controllo, va dove questo alieno ci vuol portare, e il posseduto ora va vergato, va sottoposto a trattamenti shockanti, bisogna essere drastici! Questo cancro va scacciato con forza, senza esitazione. Antimilan: io ti scaccio! Come? Rimanendo saldamente ancorato a tutto ciò che mi ha portato ad essere Milanista, anzitutto. Non mi sposto di un millimetro: maglie a strisce verticali rosse e nere d’ugual misura, San Siro, striscioni e coreografie che restano nel cuore per sempre, immagini di passione. Orgoglio e dignità: quando le prendi devi avere la forza di dire ‘Abbiamo perso’, a testa alta, e poi avere la possibilità di credere che la prossima volta ti rifarai! Adesso qualcuno crede in un futuro, in una rivalsa? Cinque inculate di fila, cinque di fila! E qualche demente è li che tira righe storte. E la volta scorsa cos’era? E quella prima? E senza la testata di De Jong l’anno scorso, coi derby saremmo anche li ancora fermi al 2011! Io sono Milanista per giocatori come Weah, come Boban, un Capitano come Maldini che non parlava mai, solo nella sconfitta metteva la faccia! Adesso abbiamo un capitano che non c’è mai e non si sa che cos’ha, il mal di testa o lo strappino, o forse chissà è fuori rosa. Di certo ha mandato a fare in culo Inzaghi durante la partita di Coppa Italia con la Lazio, riportava Goria in diretta che durante la battuta di una punizione Faccia d’Angelo annoiato dagli strepiti infantili del parvenu si girasse scocciato mormorando qualche cosa…oh, dov’è che inizia la fila degli innamorati di Montolivo? Non c’è più nessuno? Se c’è qualcuno ancora, sono di nuovo lieto di sottolineare che in 86 partite questo fenomeno ha siglato la bellezza di sette assist, di cui uno solo è stato una verticalizzazione! A momenti Antonelli lo eguagliava!!

    Quando l’Antimilan parla e agisce, io sto tranquillo. Non mi eccito, non mi pigliano le convulsioni come a certi scriba, non mi getto con foga sull’affermazione come un ratto in una trappola, non mi tiro pippe celestiali pensando a chissà cosa. Comincio invece a pensare a dove sta il trucco, dov’è l’inganno, a quale scopo serve una tal mossa, che sotterfugi nasconde e che altro male ci può portare. Arriva un nuovo acquisto? Progettato il nuovo stadio? Cerco subito l’inculata. Prevenuto? Dal 2007 ad oggi: “Siamo il Club più titolato al Mondo” -ad oggi è l’Ahl Ahly, vorrei far notare-; “Il nostro Ricky resta con noi! E’ l’unica cosa che conta. L’amore dei milanisti ha vinto alla grande. Grazie Presidente! Grazie Kakà! Forza Milan!”; “Siamo competitivi. Abbiamo rinno*vato per un anno con Favalli. Pato ha ancora 3 anni di con*tratto, lo allungheremo e gli aumenteremo qualcosa, ma niente follie. Oggi è il momento di esultare per Davi*de Di Gennaro, attaccante del*l’ 88 che abbiamo vinto alle bu*ste. Andrà in prima squadra as*sieme ad Albertazzi, Zigoni, Strasser, Ikande, Oduamadi. Vedrete che buon lavoro farà Leonardo. I più evoluti hanno capito il momento”; “Mister X potrebbe arrivare come potrebbe non arrivare comunque è bene identificato. Non si sa se è lontanissimo o vicinissimo, vediamo se negli ultimi giorni di mercato si presenta o si volatilizza”; “Ibrahimovic e Thiago Silva al 99,9 per cento resteranno con noi, nel Milan”; “Dal progetto giovani non si torna indietro, compreremo solo giocatori al massimo di 23 anni cui potranno essere aggiunti qualche campione per completare il puzzle”; “Tutti i nostri osservatori oggi hanno lasciato l’attenzione ai cosiddetti top player e si sono dedicati ai top young”; “Abbiamo una squadra ultracompetitiva”; “Kakà resta al 99,99%”; “Non cambierei mai questa rosa con nessun’altra rosa di una squadra italiana”…L’Antimilan. Non importa poi molto chi ha detto cosa e quando. E’ sempre la stessa entità. E va scacciata: non prestate ascolto, non date fiducia, dite solo BASTA! Con tutte le vostre forze e la vostra passione. Potrei continuare all’infinito con questo pezzo. Sapete invece quale post andrebbe totalmente deserto, senza nemmeno una riga? Quello delle affermazioni di cose vere e concrete fatte o progettate negli ultimi 7 anni. Cose che riguardino il Milan e non l’interesse di Tizio o Caio. Deserto. Avanti , prego, si trastullino pure con lo stadio e con Conte i milanistoni, mi raccomando!

    Sono stanco di cercare il perchè a tante cose: perchè otto centrali in rosa, perchè Matri e non Eriksen, perchè lo stadio piccolo, perchè Inzaghi che è un analfabeta del calcio, perchè me ne deve fottere qualcosa se Elkann è socio di Murdoch, quando che Berlusconi è un politico, per esempio, me ne è sempre fregato meno di zero. Perchè nel 2008 la squadra più forte al mondo spese 60 milioni di euro per Ronaldinho, Zambrotta, Borriello, Flamini, Senderos, Viudez e Cardacio, perchè nel 2012 Ibrahimovic era un peso sull’ingaggio e andava tagliato e nel 2015 ci troviamo ancora Binho, Muntari, Mexes, Bonera, Abbiati e altri ex compagni dello svedese, giocatori che a differenza del grande Zlatan erano e sono totalmente inutili e dannosi. I perchè non sono nemmeno più importanti: mi distraggono. Mi distraggono dall’essere milanista. Noto infatti che chi cerca troppe risposte a queste domande va un po’ fuori dal seminato, in terreni distanti e pericolosi. No, io sto qua, nel mio quartiere dalla parte giusta del Naviglio. Tutti i giorni appicco un piccolo incendio alla base della “Fortezza dei talebani” sperando che un giorno o l’altro venga giù. Ribadisco, non sono così importanti loro: è solo che non li sopporto più. Tutti i sabati o le domeniche, privo dell’interesse e i riti di una volta mi siedo davanti allo schermo a guardare il Milan. Ma non lo trovo. Trovo l’Antimilan, che mi fa incazzare, e che è sempre peggio. L’Antimilan è nato quando il Milan era al suo apice, e l’ha sfruttato per crescere e svilupparsi: ora i miasmi, l’infezione, il pus soverchiano le parti sane ed il risultato è quello lì. Per me non c’è sofferenza, solo un po’ di impazienza: mi illudo che prima o poi ci sarà un esorcismo finale, uno scontro fra Milan e Antimilan, qualcosa di epico e risolutivo a cui, magari, partecipare. Non soffro, mi aggrappo ai ricordi, alla passione, alla rabbia e agli uomini del Night, grandi uomini, gente per bene, milanisti veri. Perchè, poche palle, a questo male si resiste solo finchè c’è qualcuno con cui condividere, qualcuno che ti dice “si, anche per me è così”, che plaude a ciò che scrivi o che lo contesta, ma intanto legge capendo. Si resiste se nella mente esistono ancora certi momenti, e se nell’angolino del cuore c’è ancora un campo con undici maglie rosse e nere che ti fanno gridare e agitare. E resistiamo allora!
    Antimilan, ti scacciamo!

    p.s.: nel pezzo non ho nominato nemmeno una volta la Juventus. Lo notino prego i milanistoni che sicuramente prenderanno questo pezzo come pretesto per darci dei cripto gobbi o alleati della vecchia o parte del complotto degli Illuminati contro Galliani. Non ho bisogno di affermare che i gobbi sono arroganti e che mi stanno sul cazzo: è nel pacchetto dell’essere milanista. Lo notino prego anche se sono piegati a novanta mentre i loro idoli, il presunto allenatore e il geometra che non sa tirare le linee, gli si portano dietro per un’altra sessione di ‘sostegno alla squadra’.

    Larry

    L'Antimilan - Milan Night

    Grande!!
    "Ma allora se son tutti socialisti, a chi rubano?" (cit.)

  10. #10
    socialdemocratico di m
    Data Registrazione
    21 Aug 2013
    Località
    tra la Ghisolfa e il West
    Messaggi
    33,866
    Mentioned
    149 Post(s)
    Tagged
    23 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Io tifo contro

    un'unica cosa: Abbiati non è e non è stato né inutile né dannoso. per me è un ottimo portiere, senza ironia, anche se da interista. per il resto, analisi da condividere e che rifarei per l'Inter.
    dopo Mourinho avevamo avuto un'occasione con Gasperini, ma all'epoca comandavano dei giocatori che erano stati grandi un tempo, e che nonhanno cpaito che il tempo era cambiato.
    le cose si trasformano l'una nell'altra secondo necessità
    e si rendono giustizia secondo l'ordine del tempo

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 03-06-09, 20:18
  2. Io detesto la nazionale e tifo contro!
    Di giangaleazzo (POL) nel forum AC Milan
    Risposte: 96
    Ultimo Messaggio: 15-09-06, 16:45
  3. Clamoroso: BERLUSCONI FACEVA IL TIFO CONTRO UNIPOL
    Di brunik nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 13-01-06, 17:49
  4. Tifo in C2/A
    Di Aug83 nel forum Termometro sportivo
    Risposte: 34
    Ultimo Messaggio: 29-05-02, 00:54
  5. "Contro l'Inter sciopero del tifo"
    Di Daniele (POL) nel forum Termometro sportivo
    Risposte: 53
    Ultimo Messaggio: 03-04-02, 11:06

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226