User Tag List

Risultati da 1 a 10 di 10
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 May 2006
    Messaggi
    38,305
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Isvap: «Rc auto, il premio medio in Italia è il doppio di quello in Francia e Spagna»

    Isvap: «Rc auto, il premio medio in Italia è il doppio di quello in Francia e Spagna» - Corriere della Sera

    «provvigioni abnormi» per le polizze legate a mutui, varato un provvedimento
    Isvap: «Rc auto, il premio medio in Italia è il doppio di quello in Francia e Spagna»
    Il presidente Giannini: tra il 2002 e il 2009 incrementi tripli rispetto alla media europea



    MILANO - E' quello della Rc auto il nodo irrisolto del settore assicurativo italiano. Le polizze continuano ad aumentare in una misura che non ha paragoni rispetto agli altri Paesi europei. Lo ha detto il presidente dell'Isvap Giancarlo Giannini nel corso della sua relazione annuale.


    COSTO POLIZZE AUTO - «Si sono acuite nel 2009 le difficoltà del settore Rc auto, che rischia di divenire una sorta di tallone d'Achille del sistema, con effetti penalizzanti sui cittadini», ha detto Giannini. «Nel periodo aprile 2009-aprile 2010 sono aumentate a due cifre le tariffe medie ponderate relative a tutte le tipologie di assicurati sotto osservazione», si legge nella sintesi della relazione letta da Giannini. «La valutazione dell'Autorità sugli aumenti tariffari è nota e non può che essere ribadita: non è la risposta corretta, è solo la leva più immediata e a più rapido effetto», ha detto Giannini. In Italia, rileva Isvap, «il premio medio è praticamente doppio che in Germania, Francia e Spagna (407 euro contro rispettivamente 222, 172, 229)», con incrementi cumulati tra il 2002 e il 2009 quasi tripli (17,9% contro il 7%) della media Ue.

    PROVVIGIONI ECCESSIVE SUI MUTUI ASSICURATI - Altro punto debole del sistema su cui ha deciso di intervenire l'Isvap con un provvedimento che entrerà in vigore a dicembre è quello delle «provvigioni abnormi» per le polizze legate a mutui e finanziamenti. Giannini, nella sua relazione annuale, ha ricordato la recente disciplina varata dall'autorità per tutelare i consumatori. Già un anno fa l'Isvap aveva sollevato il problema del costo incongruo ed eccessivo «di queste provvigioni - pari in media al 50% del premio con punte anche superiori all'80% - percepite da banche e altri istituti finanziari sulle polizze legate a mutui immobiliari e prestiti. L'intervento di autoregolamentazione operato da Abi e Ania non ha prodotto per gli utenti i benefici sperati», ha detto Giannini. Per questo l'autorità, ha emanato una norma che è «intervenuta alla radice». Vietando alle banche di essere «contemporaneamente beneficiarie e intermediarie delle polizze». È stata poi resa più facile «la restituzione delle quote dei premi e delle provvigioni non godute in caso di trasferimento del mutuo da banca a banca in modo di rendere concreta la portabilità» ed è stata imposta «la trasparenza delle provvigioni percepite dall'intermediario».

    LA REPLICA DELL'ANIA - Appena terminata la relazione di Giannini arriva la risposta dell'associazione delle assicurazioni. I prezzi rc auto sono alti in Italia perchè i costi sopportati dalle imprese di assicurazione sono abnormi, i più alti d'Europa, afferma l'Ania in una nota in risposta ai rilievi mossi dall'Isvap in materia di Rc auto. Secondo l'Ania alla base delle anomalie italiane ci sono diversi fattori. Tra questi «una legislazione che permette di considerare permanenti microinvalidità che in tutta Europa non sono considerate tali; un inadeguato contrasto delle frodi e delle speculazioni che sono sempre più diffuse; norme sbagliate e distorsive che impediscono il corretto funzionamento del mercato e inspiegabili ritardi nell'attuazione della normativa prevista dal Codice delle assicurazioni per la valutazione dei sinistri più gravi».


    Redazione online
    08 giugno 2010
    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    non posso certo navigare guidato dai versetti della Bibbia :angelo:

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Una sola Patria
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Catania
    Messaggi
    12,978
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Isvap: «Rc auto, il premio medio in Italia è il doppio di quello in Francia e Sp

    E tanto paghiamo noi :gluglu:
    La Vita è troppo breve per non essere Italiani!

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    26 May 2009
    Località
    In volo
    Messaggi
    931
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Isvap: «Rc auto, il premio medio in Italia è il doppio di quello in Francia e Sp

    C'è chi truffa le assicurazioni perennemente, e questo è il risultato.
    Basterebbe premiare i più virtuosi, incentivare chi non lucra sui falsi incidenti, ma così facendo anche per le assicurazioni non ci sarebbe più da guadagnare milioni di euro.
    Alla fine a pagare sono sempre i soliti.
    Non è forte chi non cade, ma chi cadendo ha la forza di rialzarsi. (J.M)

  4. #4
    **********
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    8,747
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Isvap: «Rc auto, il premio medio in Italia è il doppio di quello in Francia e Sp

    thread chiuso per assenza tagging
    Meglio una cena in mezzo a tanta gnocca che svariate in mezzo a tanti mafiosi

  5. #5
    Forumista storico
    Data Registrazione
    09 Feb 2005
    Messaggi
    35,528
    Mentioned
    18 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Rif: Isvap: «Rc auto, il premio medio in Italia è il doppio di quello in Francia e Sp

    un po' perchè il mercato è di tipo sovietico e quindi le compagnie fanno i prezzi che vogliono e un po' perchè il numero di disonesti e di incapaci alla giuda in italia supera di gran lunga quello dei normali e civili paesi europei

    nessuno scandalo quindi, solo una conseguenze dell'essenza "incivile" dell'Italia

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 May 2006
    Messaggi
    38,305
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Isvap: «Rc auto, il premio medio in Italia è il doppio di quello in Francia e Sp

    Citazione Originariamente Scritto da Il profumo della vita Visualizza Messaggio
    C'è chi truffa le assicurazioni perennemente, e questo è il risultato.
    Basterebbe premiare i più virtuosi, incentivare chi non lucra sui falsi incidenti, ma così facendo anche per le assicurazioni non ci sarebbe più da guadagnare milioni di euro.
    Alla fine a pagare sono sempre i soliti.
    Ma le assicurazioni avranno pure gli ispettori per valudare i casi o no?
    ...Direi che le assicurazioni dovrebbero ogni anno ai proprio assicurati, la lista delle entrate e delle uscite ed eventualmente chi ha causato incidenti fra i propri assicurati, almeno si può vedere se il denaro usato per coprire per esempio i danni per un incendio o per un furto viene prelevato da quello dei premi assicurativi pagati per l'auto.
    Ultima modifica di mosongo; 08-06-10 alle 19:16
    non posso certo navigare guidato dai versetti della Bibbia :angelo:

  7. #7
    Forumista storico
    Data Registrazione
    09 Feb 2005
    Messaggi
    35,528
    Mentioned
    18 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Rif: Isvap: «Rc auto, il premio medio in Italia è il doppio di quello in Francia e Sp

    mosongo tu parli come se l'italia fosse uno stato di diritto dove se scopri una persona che ti truffa, lo denunci e o ti paga oppure finisce dentro dopo pochi mesi

    l'italia non è così, è il paese dove l'illecito e le truffe vengono premiati e dove se una causa viene portata avanti finisce come minimo dopo 15 anni

    ovvio che le assicurazioni facciano prima ad alzare le tariffe e stop

    anni fa mi capitò un fatto: subì un lieve tamponamento e dopo aver presentato la constatazione amichevole, si scoprì che la signora non era in regola con l'assicurazione. secondo te le hanno fatto qualcosa? niente è andata dall'assicurazione, si è messa in regola e l'assicurazione ha pagato la mia.

    in pratica è un invito a girare senza assicurazione, così se non succede niente risparmi i soldi, se ti capita qualcosa, basta regolarizzarsi e via

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 May 2006
    Messaggi
    38,305
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Isvap: «Rc auto, il premio medio in Italia è il doppio di quello in Francia e Sp

    Citazione Originariamente Scritto da Airbus Visualizza Messaggio
    mosongo tu parli come se l'italia fosse uno stato di diritto dove se scopri una persona che ti truffa, lo denunci e o ti paga oppure finisce dentro dopo pochi mesi

    l'italia non è così, è il paese dove l'illecito e le truffe vengono premiati e dove se una causa viene portata avanti finisce come minimo dopo 15 anni

    ovvio che le assicurazioni facciano prima ad alzare le tariffe e stop

    anni fa mi capitò un fatto: subì un lieve tamponamento e dopo aver presentato la constatazione amichevole, si scoprì che la signora non era in regola con l'assicurazione. secondo te le hanno fatto qualcosa? niente è andata dall'assicurazione, si è messa in regola e l'assicurazione ha pagato la mia.

    in pratica è un invito a girare senza assicurazione, così se non succede niente risparmi i soldi, se ti capita qualcosa, basta regolarizzarsi e via
    Come per tante altre situazioni: non è l'eccezione che fa la regola: la signora magari era una vecchia conoscente dell'assicuratore e l'ha salvata da danni economici certi facendo pagare un po' tutti :giagia:.
    Se fosse un invito a non pagare i premi assicurativi, che senso avrebbe a fare gli aumenti?
    non posso certo navigare guidato dai versetti della Bibbia :angelo:

  9. #9
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    5,853
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Isvap: «Rc auto, il premio medio in Italia è il doppio di quello in Francia e Sp

    Ma 'sta pippata di comunità europea a che serve?
    Se il medesimo servizio viene IMPOSTO PER LEGGE da uno stato ad una tariffa DOPPIA rispetto agli altri, non va contro i mie diritti di cittadino comunitario?
    Non ci si può rivolgere alla corte di Strasburgo?
    "Odiare i mascalzoni è cosa nobile, onora gli onesti"

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 May 2006
    Messaggi
    38,305
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Isvap: «Rc auto, il premio medio in Italia è il doppio di quello in Francia e Sp

    Citazione Originariamente Scritto da Ochtopus Visualizza Messaggio
    Ma 'sta pippata di comunità europea a che serve?
    Se il medesimo servizio viene IMPOSTO PER LEGGE da uno stato ad una tariffa DOPPIA rispetto agli altri, non va contro i mie diritti di cittadino comunitario?
    Non ci si può rivolgere alla corte di Strasburgo?
    Mah...le assicurazioni sono private e non enti statali, quindi possono applicare le tariffe che vogliono: basta motivare gli aumenti.
    non posso certo navigare guidato dai versetti della Bibbia :angelo:

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 24-09-13, 20:12
  2. Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 13-01-13, 13:04
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 08-06-10, 13:27
  4. Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 30-04-08, 17:33
  5. francia-spagna si muovono,italia fuori dai traffici
    Di tucidide nel forum Politica Estera
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 24-11-07, 11:20

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226