User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7
Like Tree1Likes
  • 1 Post By Alla Pugna

Discussione: Voti di fiducia, per Renzi record assoluto: metà delle leggi ‘imposte’ al Parlamento

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    09 Jul 2012
    Messaggi
    16,125
    Mentioned
    118 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Voti di fiducia, per Renzi record assoluto: metà delle leggi ‘imposte’ al Parlamento

    Voti di fiducia, per Renzi record assoluto: metà delle leggi 'imposte' al Parlamento - Il Fatto Quotidiano
    Voti di fiducia, per Renzi record assoluto: metà delle leggi ‘imposte’ al Parlamento


    Politica & Palazzo
    Il report di Openpolis: dal 1996 a oggi nessuno aveva fatto ricorso così tante volte al metodo per "blindare" i provvedimenti. Il premier al 52,73%, e balza al 74,3% escludendo le ratifiche di trattati. Secondo Monti (45,13%). I parlamentari insorgono: "Presidenzialismo di fatto"
    di Antonio Pitoni | 2 dicembre 2014
    Commenti


    Più informazioni su: Enrico Letta, Fiducia, Governo Renzi, Mario Monti, Parlamento, Romano Prodi, Silvio Berlusconi


    Il record senza precedenti lo ha stabilito con la “tripletta” messa a segno nel fine settimana, grazie ai tre voti di fiducia chiesti e ottenuti sulla Legge di stabilità. Strumento al quale, da quando si è insediato il 22 febbraio, il governo Renzi è già ricorso 29 volte, 16 alla Camera e 13 al Senato, su un totale di 55 leggi licenziate dal Parlamento in poco più di nove mesi. Un primato assoluto che nessuno dei suo predecessori, dalla XIII legislatura in poi, avevano neppure sfiorato. Un vero e proprio attacco di “fiducite” per l’esecutivo guidato dall’ex sindaco di Firenze, che ha portato al 52,73% il rapporto tra voti di fiducia e leggi approvate (più di una su due). «Il valore più alto registrato dal 1996 in poi», certifica lo studio realizzato dall’associazione Openpolis che ha elaborato i dati mettendo a confronto i numeri degli ultimi undici esecutivi.
    UNA SCALATA DA RECORD. Ma nel record stabilito dal governo guidato da Matteo Renzi c’è anche un altro dato che merita di essere sottolineato. Perché se si sottraggono dal totale delle leggi approvate «le ratifiche da parte del Parlamento di trattati internazionali (in tutto 16, ndr), che hanno ben poco valore politico e un esito abbastanza scontato», fa notare ancora Openpolis, il rapporto tra voti di fiducia e leggi approvate, sale addirittura al 74,3%. E vista la determinazione del premier ad approvare in tempi stretti le riforme del mercato del lavoro (Jobs Act), della legge elettorale (Italicum) e la riforma costituzionale, prevede Openpolis, «non ci sarà da sorprendersi se le “fiducite” del governo continuerà nei prossimi mesi». Un quadro allarmante nel quale, nonostante la Costituzione disegni l’impianto istituzionale del Paese come una Repubblica parlamentare, il vero fulcro dell’attività legislativa sta diventando proprio il governo. Che, a colpi di fiducia, sta mortificando le Camere riducendole a mero organo di ratifica dei provvedimenti dell’esecutivo.
    Pubblicità

    NESSUNO MAI COME RENZI. E a proposito di fiducia, il paragone con i governi che l’hanno preceduto è impietoso. Dalla XIII legislatura in poi, il vecchio primato si era fermato al 45,13% (51 fiducie su 113 leggi approvate), stabilito dalla squadra guidata da Mario Monti. Neppure i precedenti esecutivi di centrosinistra presieduti da Romano Prodi, nonostante l’incertezza dei numeri sui quali si sorreggevano in Parlamento le sue maggioranze, avevano mai osato tanto. Il Prodi I si fermò al 9,07% (42 su 463), il secondo esecutivo del Professore, invece, toccò il 33,93% (38 su 112). Ma il governo Renzi ha seminato anche il tanto vituperato Berlusconi, che nei due esecutivi guidati nella XIV legislatura, chiuse la sua esperienza rispettivamente al 5,58 (42 su 753) e al 15,03% (23 su 153), prima di ritoccare il suo primato personale sul 16,42% (45 su 274) nella XVI legislatura. Più che doppiato anche il governo di Enrico Letta che, prima di essere defenestrato dallo stesso Renzi all’indomani del celebre «Enrico stai sereno», era ricorso alla fiducia 9 volte su un totale di 37 leggi approvate (24,32%).
    PRESIDENZIALISMO DI FATTO. Dati di fronte ai quali Pino Pisicchio, del Gruppo Misto, non ha dubbi. «Renzi sta spingendo un passo oltre il processo di presidenzializzazione avviato da Berlusconi – spiega –. Con il risultato che stiamo oggi vivendo una sorta di presidenzialismo di fatto non bilanciato costituzionalmente». E vista la situazione non restano che due opzioni. «O si riforma la Costituzione modificando la forma di governo per introdurre un presidenzialismo bilanciato – conclude Pisicchio – oppure il Parlamento resterà, come è di fatto adesso, un mero organo di ratifica dei provvedimenti dell’esecutivo». Critico anche il giudizio di Alfredo D’Attorre del Pd. «Siamo arrivati ad un punto limite riguardo al ricorso, da parte del governo, alla fiducia e alla decretazione d’urgenza – ammette l’esponente dell’ala bersaniana –. Credo sia il momento di fissare dei paletti escludendo, ad esempio, che la fiducia non possa essere chiesta su leggi delega». Tema ancora più delicato in vista dell’esame della legge elettorale e delle riforme costituzionali. «Argomenti che rientrano nella specifica sovranità del Parlamento – avverte D’Attorre –. E sui quali mi auguro che il governo dimostri un atteggiamento rispettoso delle prerogative delle Camere».
    Simone Baldelli, vice presidente della Camera in quota Forza Italia, sottolinea un altro aspetto. «Mi colpiscono, innanzitutto, i dati sui governi Berlusconi che rivelano quanto fossero strumentali e artificiose all’epoca le accuse di chi gli rimproverava di fare eccessivo ricorso alla fiducia – spiega il deputato azzurro esperto di regolamenti parlamentari –. Da questo punto di vista, oggi i vecchi detrattori dei governi Berlusconi dovrebbero ammettere che gli esecutivi guidati dal Cavaliere sono stati migliori di quelli che li hanno seguiti e preceduti». E aggiunge: «Quanto al governo Renzi, tenuto conto del fisiologico calo delle proposte di legge di iniziativa parlamentare a causa della scarsità di risorse finanziarie disponibili, è anche vero che il ricorso alla fiducia è stato spesso segnato da motivazioni di carattere politico – conclude Baldelli -. In particolare, dalla necessità del premier di superare situazioni difficoltà e divisioni interne nel suo stesso partito o nella maggioranza».
    Twitter @Antonio_Pitoni

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    22 Feb 2013
    Messaggi
    20,609
    Mentioned
    66 Post(s)
    Tagged
    24 Thread(s)

    Predefinito Re: Voti di fiducia, per Renzi record assoluto: metà delle leggi ‘imposte’ al Parlame

    Citazione Originariamente Scritto da Metabo Visualizza Messaggio
    nonostante la Costituzione disegni l’impianto istituzionale del Paese come una Repubblica parlamentare, il vero fulcro dell’attività legislativa sta diventando proprio il governo. Che, a colpi di fiducia, sta mortificando le Camere riducendole a mero organo di ratifica dei provvedimenti dell’esecutivo.
    Qualcuno spieghi a chi ha scritto 'sto articolo, che in tutti i sistemi parlamentari il fulcro dell'iniziativa legislativa è il governo. La differenza è che negli altri paesi hanno un sistema razionalizzato che garantisce al governo una via preferenziale, rendendo inutile lo strumento della fiducia e permettendo quindi una larga discussione parlamentare, in Italia invece abbiamo un parlamentarismo consociativista (e bicameralismo perfetto, altro unicum europeo) che limita l'azione dei governi.

  3. #3
    Pro Feudalia Iura Factio
    Data Registrazione
    12 Jun 2014
    Località
    Aquisgrana
    Messaggi
    3,719
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Voti di fiducia, per Renzi record assoluto: metà delle leggi ‘imposte’ al Parlame

    certo che il galoppino qui sopra ne scrive di cazzate







    col cazzaro all'opera stiamo battendo ogni record

    governo che decide TUTTO e parlamentari ridotti a squallidi pigiabottoni

    ai galoppini piace pure un andazzo del genere

    nel pieno stile "uomo solo al comando, tutti gli altri dietro"

    complimenti
    Metabo likes this.

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    29 Aug 2010
    Messaggi
    3,321
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Voti di fiducia, per Renzi record assoluto: metà delle leggi ‘imposte’ al Parlame

    Citazione Originariamente Scritto da Alla Pugna Visualizza Messaggio
    governo che decide TUTTO e parlamentari ridotti a squallidi pigiabottoni
    C'è da notare che se Renzi fallisce o è lento gli italiani danno la colpa a lui, non al Parlamento.

    Cmq segnalo che i siti del senato e del parlamento sono fatti molto molto bene e si possono seguire i lavori in tanti modi per farsi un'idea di cosa si sta parlando.
    Diciamo che forse un Parlamento più snello gioverebbe al parlamento stesso. Per esempio, tutta la manfrina del Jobs Act alla camera è servita in sostanza per sostituire un "eliminato" con "abrogato", e precisare che "sono invalidi i licenziamenti nei casi vietati per legge" (azz... O_o) Per queste essenziali modifiche, s'è dovuto tornare in commissione e poi in aula al senato in terza lettura...
    Ultima modifica di Agiulfo; 02-12-14 alle 20:25

  5. #5
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    22 Feb 2013
    Messaggi
    20,609
    Mentioned
    66 Post(s)
    Tagged
    24 Thread(s)

    Predefinito Re: Voti di fiducia, per Renzi record assoluto: metà delle leggi ‘imposte’ al Parlame

    Pugnetta, quel grafico non dimostra nulla (come tutte le cazzate che posti di solito), se non il diverso numero di iniziative dei governi. Ma il tema dell'eccessivo uso della fiducia (e dell'abuso della decretazione d'urgenza) esiste da almeno vent'anni. Fa piacere che voi l'abbiate scoperto nel 2014. Meglio tardi che mai.

  6. #6
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    22 Feb 2013
    Messaggi
    20,609
    Mentioned
    66 Post(s)
    Tagged
    24 Thread(s)

    Predefinito Re: Voti di fiducia, per Renzi record assoluto: metà delle leggi ‘imposte’ al Parlame

    Citazione Originariamente Scritto da Agiulfo Visualizza Messaggio
    Cmq segnalo che i siti del senato e del parlamento sono fatti molto molto bene e si possono seguire i lavori in tanti modi per farsi un'idea di cosa si sta parlando.
    Diciamo che forse un Parlamento più snello gioverebbe al parlamento stesso. Per esempio, tutta la manfrina del Jobs Act alla camera è servita in sostanza per sostituire un "eliminato" con "abrogato", e precisare che "sono invalidi i licenziamenti nei casi vietati per legge" (azz... O_o) Per queste essenziali modifiche, s'è dovuto tornare in commissione e poi in aula al senato in terza lettura...
    Eh, prova a spiegarglielo. Questo oltre a "Renzie, cazzari e ahahaha" non riesce ad andare.

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    09 Jul 2012
    Messaggi
    16,125
    Mentioned
    118 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Voti di fiducia, per Renzi record assoluto: metà delle leggi ‘imposte’ al Parlame


 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 04-06-14, 03:20
  2. Pil, 7 trimestri in calo: è record assoluto
    Di deepak nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 17-05-13, 01:31
  3. Il bivacco di manipoli: il Parlamento muore (il 98% delle leggi sono decreti).
    Di Cato censor (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 131
    Ultimo Messaggio: 31-10-08, 17:12
  4. Alemanno: leggi razziali male assoluto, non il fascismo
    Di Nicola bis nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 35
    Ultimo Messaggio: 25-09-08, 01:37
  5. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 09-06-07, 22:25

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226