User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 15
Like Tree2Likes

Discussione: Il neofascismo atlantico di servizio nella mafia romana scoperta.

  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    10,544
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Il neofascismo atlantico di servizio nella mafia romana scoperta.

    La Stampa - Ex terroristi, naziskin e picchiatori da stadio: ecco la Cupola mafiosa attorno al Campidoglio
    Ex terroristi, naziskin e picchiatori da stadio: ecco la Cupola mafiosa attorno al Campidoglio


    Dai movimenti di estrema destra ai vertici dell’amministrazione: i volti dell’inchiesta




    Stefano Andrini, ultrà laziale, ex naziskin, 20 anni fa massacrò due ragazzi a sprangate. Nel 2009 entrò ai vertici della società di nettezza urbana


















    03/12/2014
    MATTIA FELTRI


    ROMA







    Difficile districarsi nel labirinto. Prendete Stefano Andrini, 44 anni, ex naziskin, ultrà della Lazio. Quando venne assunto al vertice della nettezza urbana, nel 2009, ci si ricordò della volta in cui - vent’anni prima - aveva massacrato a colpi di spranga due ragazzi di sinistra.

    «Ho pagato il mio debito, sono un altro uomo», disse Andrini. Era la dottrina del sindaco Gianni Alemanno: «Rifiuto la logica per cui chi ha precedenti politici debba avere una condanna a vita e non possa più lavorare». L’anno successivo, però, finì in galera per rapporti con la ’ndrangheta il senatore Nicola Di Girolamo, del Pdl, eletto all’estero. Saltò fuori che Di Girolamo era agli ordini di Gennaro Mokbel, l’imprenditore romano che in casa ha un busto di Benito Mussolini e un ritratto di Adolf Hitler. Ordini energici e coloriti, del resto Mokbel è uno in buoni rapporti con Antonio D’Inzillo, considerato l’assassino di Renato De Pedis, il boss della Banda della Magliana che è il Dandi nel Romanzo Criminale di Giancarlo De Cataldo. Di Girolamo patteggiò fra l’altro per scambio elettorale aggravato dal metodo mafioso, e nel frattempo era venuto fuori il ruolo di Andrini nella sua candidatura, al tempo in cui Andrini era al ministero per gli Italiani all’estero di Mirko Tremaglia. Altro scandalo, e dimissioni di Andrini dal Comune.

    Un groviglio da emicrania. Ed è tutto così, attorno al Campidoglio di Alemanno. Un groviglio a cui le vicende di ieri aggiungono soltanto la bollinatura della procura, un esito inevitabile per chiunque legga due righe di cronaca romana. Uno degli arrestati, per esempio, è Riccardo Mancini, finanziatore di Alemanno, ex di Avanguardia nazionale. È la sigla rivoluzionaria nera fondata da Stefano Delle Chiaie, oggi settantottenne, ieri amico di Pino Rauti, defunto suocero di Alemanno (e non lo si scrive per insinuare chissà che). Delle Chiaie, lo si dice ai pochi digiuni, è stato processato anche per la strage di Bologna e di piazza Fontana, senza successo per l’accusa. Mancini cresce lì dentro e negli anni diventa amico di Massimo Carminati, altro personaggio di Romanzo Criminale, detto il Nero per i gusti politici. Carminati passa da Avanguardia nazionale ai Nar, i Nuclei armati rivoluzionari in cui militano Francesca Mambro e Giusva Fioravanti, ed è di quelli - non pochissimi - che stringono sinergie con la criminalità, in particolare con la Banda della Magliana. Ma qui siamo al si dice, perché Carminati sfugge ad ogni accusa, compresa quella di aver partecipato all’omicidio del giornalista Mino Pecorelli. Ieri è stato arrestato insieme con l’amico Mancini che - ecco il punto - sotto Alemanno regnante diventa amministratore delegato di Eur Spa.

    Qui siamo ai casi più clamorosi, ma non si finirebbe mai. Un giorno, di punto in bianco, a capo della segreteria del sindaco va Antonio Lucarelli, semisconosciuto al mondo; era stato portavoce di Forza Nuova, movimento di estrema destra fondato da Roberto Fiore e Massimo Morsello (ex Nar, di nuovo). Maurizio Lattarulo, altro nel giro della Magliana (dov’è chiamato Provolino), altro nel giro dei Nar, fa un passaggio in Comune come assistente alle politiche sociali. Gianluca Ponzio, compagno di galera di quel D’Inizillo amico Mokbel, in gioventù vicino a Terza Posizione, viene arruolato nel Servizio relazioni industriali. Vincenzo Piso, ex militante di Terza posizione e di Ordine nuovo, è alemanniano prima di passare nel Nuovo centrodestra.

    Molti di questi hanno fatto carcere, molti sono stati assolti, molti non hanno commesso alcun reato, chiunque ha diritto, come dice Alemanno, di andare avanti con la vita; ma tutti assieme costituiscono un drappello da lasciar di sale persino i vecchi camerati, che oggi ricordano: «A ogni nomina ci chiedevamo: ma perché?». Non soltanto ex terroristi, sbandati di una volta ormai cresciutelli, ma persino picchiatori da stadio come Claudio Corbolotti, che entra nella segreteria nel sindaco dopo aver raggiunto qualche notorietà con l’arresto per gli scontri di un derby Roma-Lazio del 2004. Una poltrona non la si negava a nessuno, per l’affetto che non sopisce, per oscuro tornaconto, o perché non se ne può proprio fare a meno.

    Ultima modifica di Avanguardia; 04-12-14 alle 09:40
    FASCISMO MESSIANICO E DISTRUTTORE. PER UN MONDIALISMO FASCISTA.

    "NELLA MIA TOMBA NON OCCORRE SCRIVERE ALCUN NOME! SE DOVRO' MORIRE, LO FARO' NEL DESERTO, IN MEZZO ALLE BATTAGLIE." Ken il Guerriero, cap. 27. fumetto.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    10,544
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Il neofascismo atlantico di servizio nella mafia romana scoperta.

    Associazione mafiosa, 37 arresti Indagato anche Gianni Alemanno - Cronaca Italiana - L'Unione Sarda
    L'ex sindaco di Roma coinvolto nell'inchiesta assieme ad altri membri di spicco della politica capitolina. Perquisizioni in Regione e in Campidoglio.
    Gianni Alemanno, ex sindaco di Roma, risulta indagato per associazione mafiosa. L'inchiesta ha portato questa mattina a una serie di perquisizioni nella sede della Regione Lazio e in Campidoglio, durante le quali sono stati acquisiti dei documenti. In manette sono finite 37 persone, tra le quali l'ex ad dell'Ente Eur, Riccardo Mancini, e l'ex terrorista dei Nar, Massimo Carminati. Tra gli indagati anche consiglieri regionali e comunali dell'attuale amministrazione e di quella presieduta dall'allora sindaco Alemanno, come Luca Gramazio, consigliere Fi-Pdl in Regione Lazio, Eugenio Patanè, consigliere regionale Pd e Mirko Coratti, presidente dell'assemblea capitolina. In particolare, secondo i pm, Mancini e Panzironi rappresentano "pubblici ufficiali a libro paga che forniscono all'organizzazione uno stabile contributo per l'aggiudicazione degli appalti". Gli indagati sono circa un centinaio, compreso Daniele Ozzimo, assessore alla Casa in quota Pd, che si è dimesso: "Sono estraneo ai fatti ma per senso di responsabilità rimetto il mio mandato", ha dichiarato. Stessa scelta per Coratti. Nel mirino degli inquirenti, inoltre, c'è Italo Walter Politano, responsabile della Direzione Trasparenza del Campidoglio: anche lui indagato per associazione di stampo mafioso, domani sarà rimosso dal suo incarico.
    ALEMANNO - Pronta la replica dell'ex sindaco della Capitale: "Chi mi conosce sa bene che organizzazioni mafiose e criminali di ogni genere io le ho sempre combattute a viso aperto e senza indulgenza. Dimostrerò la mia totale estraneità".
    Ultima modifica di Avanguardia; 04-12-14 alle 09:48
    FASCISMO MESSIANICO E DISTRUTTORE. PER UN MONDIALISMO FASCISTA.

    "NELLA MIA TOMBA NON OCCORRE SCRIVERE ALCUN NOME! SE DOVRO' MORIRE, LO FARO' NEL DESERTO, IN MEZZO ALLE BATTAGLIE." Ken il Guerriero, cap. 27. fumetto.

  3. #3
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    10,544
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Il neofascismo atlantico di servizio nella mafia romana scoperta.

    FASCISMO MESSIANICO E DISTRUTTORE. PER UN MONDIALISMO FASCISTA.

    "NELLA MIA TOMBA NON OCCORRE SCRIVERE ALCUN NOME! SE DOVRO' MORIRE, LO FARO' NEL DESERTO, IN MEZZO ALLE BATTAGLIE." Ken il Guerriero, cap. 27. fumetto.

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    22,267
    Mentioned
    98 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il neofascismo atlantico di servizio nella mafia romana scoperta.

    La tragedia di un paese che non riesce a sviluppare una grande idea politica , questo ne è un epifenomeno.

  5. #5
    Moderatore
    Data Registrazione
    04 Jun 2009
    Località
    Mein Reich ist in der Luft
    Messaggi
    11,094
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    ████████

    ████████

    Gli umori corrodono il marmo

  6. #6
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    10,544
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Il neofascismo atlantico di servizio nella mafia romana scoperta.

    Citazione Originariamente Scritto da Freezer Visualizza Messaggio
    La tragedia di un paese che non riesce a sviluppare una grande idea politica , questo ne è un epifenomeno.
    L' Italia sviluppò in passato una grande idea politica che fece scuola, ma appunto, in passato!
    FASCISMO MESSIANICO E DISTRUTTORE. PER UN MONDIALISMO FASCISTA.

    "NELLA MIA TOMBA NON OCCORRE SCRIVERE ALCUN NOME! SE DOVRO' MORIRE, LO FARO' NEL DESERTO, IN MEZZO ALLE BATTAGLIE." Ken il Guerriero, cap. 27. fumetto.

  7. #7
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    10,544
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Il neofascismo atlantico di servizio nella mafia romana scoperta.

    C'è ne hai messo per restare deluso, Marcello Veneziani. Scopri l' acqua calda. Ci voleva questa ennesima retata per capire che la destra (immagino ti riferissi alla destra radicale e a quella nazionale) è una cagata pazzesca? Si vedeva già 10 anni fa.
    Cortei e manifestazioni? Neppure quelli si devono fare. Prima si devono fare MOLTI ANNI di studio, lettura, riflessione, escursioni al mare e in montagna per recuperare la giusta visione spirituale. Ci vorrà tanto tempo di studio e analisi prima di tornare all' azione, con l' aggravante che è troppo tardi per fare qualcosa e tanto vale premere perché la certa fine di questo mondo non tardi troppo.
    Guest One and Simone.org like this.
    FASCISMO MESSIANICO E DISTRUTTORE. PER UN MONDIALISMO FASCISTA.

    "NELLA MIA TOMBA NON OCCORRE SCRIVERE ALCUN NOME! SE DOVRO' MORIRE, LO FARO' NEL DESERTO, IN MEZZO ALLE BATTAGLIE." Ken il Guerriero, cap. 27. fumetto.

  8. #8
    Moderatore
    Data Registrazione
    04 Jun 2009
    Località
    Mein Reich ist in der Luft
    Messaggi
    11,094
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    ████████

    ████████

    Gli umori corrodono il marmo

  9. #9
    Forumista junior
    Data Registrazione
    05 Dec 2014
    Messaggi
    13
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il neofascismo atlantico di servizio nella mafia romana scoperta.

    Vi o ci sorprendiamo ancora, non ci sono più politici in italia ormai da molti anni.
    Io dico sempre che l'ultimo politico di sinistra è stato Enrico Berlinguer e l'ultimo di destra è stato Giorgio Almirante, per il resto il nulla....
    Solo facce strane, in questo ignobile carosello, in questo grande e libero mercato delle facce…
    facce che lasciano intendere di sapere tutto e non dicono niente.
    Facce che non sanno niente e dicono… di tutto!
    Facce suadenti e cordiali, col sorriso di plastica.
    Facce esperte e competenti che crollano al primo congiuntivo.
    Facce compiaciute, vanitose, che si auto incensano come vecchie baldracche.
    Facce da galera, che non sopportano la galera e si danno malati.
    Facce che dietro le belle frasi hanno un passato vergognoso da nascondere.
    Facce da bar che ti aggrediscono con un delirio di sputi e di idiozie.
    Facce ciniche da scuola di partito, allenate ai sotterfugi e ai colpi bassi.
    Facce che hanno sempre la risposta pronta e non trovi mai il tempo di mandarle a fare in culo!
    Facce che straboccano solidarietà.
    Facce da mafiosi, che combattono la mafia.
    Facce da servi intellettuali, da servi gallonati, facce da servi e basta.
    Facce scolpite nella pietra che con grande autorevolezza sparano cazzate!
    Non c'è neanche una faccia, che abbia dentro il segno di qualsiasi ideale. Una faccia che ricordi il coraggio, il rigore, l'esilio, la galera. No, c'è solo l'egoismo incontrollato, la smania di affermarsi, il potere, il denaro, l'avidità più schifosa, dentro a queste facce impotenti e assetate di potere.
    Facce che ogni giorno assaltano la mia faccia in balia di tutti questi nessuno.
    E voi credete ancora che contino le idee? Ma quali idee...
    La cosa che mi fa più male è vedere le nostre facce con dentro le ferite di tutte le battaglie che non abbiamo fatto.
    E mi fa ancora più male vedere le facce dei nostri figli con la stanchezza anticipata di ciò che non troveranno.
    Abbiamo lasciato in eredità forse un normale benessere, ma non abbiamo potuto lasciare quello che abbiamo dimenticato di combattere e quello che abbiamo dimenticato di sognare.
    Bisogna assolutamente trovare il coraggio di abbandonare i nostri meschini egoismi e cercare un nuovo slancio collettivo magari scaturito proprio dalle cose che ci fanno male, dai disagi quotidiani, dalle insofferenza comuni, dal nostro rifiuto! Perché un uomo solo che grida il suo no, è un pazzo. Milioni di uomini che gridano lo stesso no, avrebbero la possibilità di cambiare veramente il mondo.

  10. #10
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    10,544
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Il neofascismo atlantico di servizio nella mafia romana scoperta.

    Dei politici hai dimenticato un' ultima qualità: sono di una noia mortale. Anche nel loro lato malvaggio.
    FASCISMO MESSIANICO E DISTRUTTORE. PER UN MONDIALISMO FASCISTA.

    "NELLA MIA TOMBA NON OCCORRE SCRIVERE ALCUN NOME! SE DOVRO' MORIRE, LO FARO' NEL DESERTO, IN MEZZO ALLE BATTAGLIE." Ken il Guerriero, cap. 27. fumetto.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Neofascismo atlantico di servizio, estrema destra sistemica
    Di Avanguardia nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 63
    Ultimo Messaggio: 27-12-19, 03:45
  2. Neofascismo atlantico di servizio
    Di Nazionalistaeuropeo nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 25-08-10, 17:38
  3. neofascismo di servizio (di Stato)
    Di alfredoibba nel forum Destra Radicale
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 30-11-07, 09:37
  4. Rilettura del neofascismo atlantico di servizio
    Di alfredoibba nel forum Destra Radicale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 13-09-06, 11:24

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226