User Tag List

Risultati da 1 a 9 di 9
Like Tree1Likes
  • 1 Post By FalcoConservatore

Discussione: Udienza di ammissibilità ricorso Ronnie n. 3/2014

  1. #1
    Conservatorismo e Libertà
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    17,350
    Mentioned
    13 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Udienza di ammissibilità ricorso Ronnie n. 3/2014

    Convoco sin da ora l'udienza di ammissibilità del ricorso Ronnie n. 3/2014:

    Ricorso alla Corte Costituzionale
    il Sen. Ronnie

    interpretativo ex art. 36 comma 1, a)

    - nell'interessse dell'ordinamento
    - con urgenza, visto l'aggravarsi progressivo dell'emergenza
    - per la disapplicazione della vigente interpretazione circa l'obbligo di numero legale delle Camere

    FATTO


    1. Il climax di inoperatività del corpi politico e regolamentare dell'organo legislativo. In data 3/12/2014 due autorevoli esponenti parlamentari del ramo politico chiedevano la sospensione extra ordinem dell'attività del parlamento tutto, rilevando l'inabilità de facto delle due compagini parlamentari ad approvare alcunchè per assenza sistematica del numero legale. Inoltre, come dimostrato dai fatti resi noti alla Corte in precedente giudizio, anche il Senato è inabilitato de facto, dall'assenteismo sopravvenuto dei non decadendi, a deliberare circa la decadenza dei decadendi, nel frattempo tornati presenti ma comunque sottoposti, come statuito con sentenza dalla Corte Ill.ma.


    2. L'inesistenza di rimedi legislativi praticabili. Non essendo possibile ad alcun organo del gioco intervenire modificando il tasso di presenza delle persone alle attività del forum, si è rivelato altresì impossibile, per l'inoperatività ipso facto delle due camere che sono le uniche abilitate a modificare il principio di inderogabilità del numero legale, anche percorrere la via dell'annullamento o sospensione legislativa del vincolo del numero legale. Si sottolinea che, derivando il vincolo del numero legale dall'articolo 19 comma 3 (valido sia per la camera che, per richiamo, per il senato), sottoposto dall'articolo 44 alla procedura di revisione rafforzata dalla ratifica della Camera, è sufficiente che una sola delle due camere sia inabilitata (e abbiamo visto che lo sono entrambe) a bloccare di fatto l'ordinamento.


    3. L'urgenza di un intervento interpretativo disapplicativo. Di tutta evidenza, il Senato non è già più in grado di approvare alcuna legge costituzionale per il situarsi della richiesta maggioranza oltre il numero medio di ciascuno dei gruppi politici collaborativi presenti. Quanto alla Camera: essa non sta approvando il suo stesso regolamento, nonostante un sostegno bipartisan. All'evidenza: presto la Camera non sarà in grado di operare, e presto anche il Senato perderà anche la teorica fattibilità di modifiche di regolamento e approvazione di leggi ordinarie. Senza una interpretazione differente del diritto già vigente, il gioco sarà in stallo permanente fino al mutare del tasso di partecipazione di fatto.


    4. La ragionevolmente certa improbabilità di un miglioramento spontaneo. Per lo stesso fatto che il gioco cadrebbe in stasi è improbile che esso attrarrebbe nuova partecipazione in coloro i quali già non ne traggono interesse sufficiente. Ciò vale a dimostrare che dal cul de sac non si può uscire per via diversa dall'intervento giudiziale interpretativo per ragioni che non sono giuridiche ma fattuali, alle quali la volontà dell'ordinamento non può opporre una posizione conformatrice controfattuale, ma solo accedere con umiltà adeguatrice al diverso contesto...o perire.




    DIRITTO


    1. La salvezza della cosa pubblica sia la suprema legge. Al ricorrente, come è certamente noto alla Corte Ill.ma, non è mai sfuggita d'attenzione l'esigenza di tutelare la Costituzione quanto al dato testuale, e quindi anche intorno alla vigenza delle leggi e alla loro inderogabilità equitativa, che non consentono giudicati legibus soluti. Pur tuttavia, come certamente anche le SS.VV. vorranno rilevare, è proprio dal dato testuale che si evince anche che noi artefici della Costituzione codificammo in essa principi superiori, riconosciuti e non creati dall'ordinamento positivo, tra i quali sono tanto la legge naturale delle cose umane, a cui dobbiamo la Libertà di esprimerci, che la legge derivante dalla Sovranità dell'Amministrazione di questo forum, a cui dobbiamo la possibilità di farlo, entrambe citate nel preambolo, che, per finire ma non per ultima, la legge di ragionevolezza inscritta nel Principio di Completezza dell'Ordinamento giuridico e nelle regole dell'interpretazione del nostro diritto. Che il generale principio di Marco Tullio Cicerone "Salus rei publicae suprema lex esto" sia stato introdotto, rispetto alle precedenti Costituzioni, nel nostro ordinamento, è un merito che noi costituenti vantiamo e che oggi è il momento di mobilitare a difesa dello stesso. Molteplici dati testuali confermano che in nessun caso una norma assolutamente necessaria e insostituibile all'ordinamento può essere considerata "assente" solo perchè "non scritta":


    Disposizioni sulla Legge in Generale


    Articolo 1
    Indicazione delle fonti
    1. Sono fonti del diritto:
    i) l'Ordinamento Giuridico Naturale del Termometro Politico
    ii) la Costituzione della Comunità di POL

    Articolo 46
    Interpretazione della legge
    [...]
    3. L'intenzione del potere legislativo si desume preventivamente dal complesso del sistema normativo secondo il principio di ragionevolezza (la fonte inferiore va sempre letta nel modo più compatibile con quelle superiori) e solo successivamente, e se necessario, dalla concreta interpretazione autentica di ogni singola fonte in questione.

    Articolo 39
    Garanzie d'indipendenza


    1. I Giudici sono soggetti soltanto alla legge, devono giudicare secondo essa e non possono rimettere ad altri organi l'individuazione delle disposizioni da applicare, né possono dichiararsi impossibilitati a decidere o in altro modo denegare giustizia al ricorrente.

    Articolo 45
    Disposizioni sulla Legge in Generale


    1. Con legge organica sono disciplinate la gerarchia delle fonti di diritto, la competenza interpretativa, l’interpretazione della legge, l’efficacia della legge nel tempo, la completezza dell’ordinamento e l’abrogazione delle leggi.
    [...]

    Articolo 51 Completezza dell'Ordinamento
    Se una controversia non può essere decisa con una precisa disposizione, si ha riguardo alle disposizioni che regolano casi simili o materie analoghe; se il caso rimane ancora dubbio, si decide secondo i princìpi generali dell'ordinamento giuridico del Termometro Politico.

    II. Trans.
    [...]2. Fino all’approvazione di ogni altra Legge Organica necessaria al funzionamento del gioco le altre disposizioni momentaneamente assenti di tali leggi necessarie all’attuazione Costituzionale sono sostituite, rispettivamente, dalle decisioni secondo opportunità del Presidente di POL, del Presidente della Camera, del Presidente del Senato e del Presidente della Corte Costituzionale, ognuno per la sua materia.
    [...]
    4. La Corte Costituzionale, limitatamente alla fattispecie della violazione di norme Costituzionali compiuta tramite l'esercizio del potere di disposizione provvisoria d’opportunità ai sensi della presente disposizione transitoria seconda, non può comminare pene.

    etc.


    2. L'esigenza giuridica e non meramente fattuale di tutelare la funzionalità del Parlamento.


    Abbiamo visto che la volontà del legislatore non è insignificante. La volontà del legislatore è il senso della legge! E' altresì evidente senza bisogno di particolari spiegazioni, che ritenere compatibile con la volontà del legislatore costituente e con l'ordinamento naturale l'ipotesi di uno stallo per eccesso di assenze del parlamento, che come abbiamo visto non è temporaneo o sostenibile ma strutturale e insostenibile, equivarrebbe ad asserire che fosse intenzione dei legislatori di distruggere l'ordinamento stesso. Ma questo contrasta con i citati dati testuali. E' infatti certo al di là di ogni ragionevole dubbio che noi intendevamo l'ordinamento come completo di ogni norma a se stesso necessaria e pertanto abbiamo previsto precise valvole di sicurezza, che consentono interpretazioni creative ed estensive a questa Corte, ogni qualvolta esista una reale necessità non risolubile in altro modo, tra le quali anche quelle sopra citate.


    3. Per la tutela del principio del numero legale dalle interpretazioni autocontraddittorie dello stesso.


    E' noto che il principio del numero legale necessario è posto a tutela di quei componenti che non devono essere postergati nel loro diritto di decidere esercitando la propria funzione da convocazioni in giornate di festa, in periodi di disattenzione, notturne, o comunque scorrette perchè calendarizzate consapevolmente dalla presidenza d'aula in date nelle quali essa sia consapevole della impossibilità dei di parlamentari di parteciparvi. Come è chiaro, usualmente il principio autolimita se stesso perchè è formulato con il limite che l'impedimento dei membri a esser presenti rileva solo se è la maggioranza dei membri a mancare. Ma che succede se la maggioranza non manca per colpa di una convocazione scorretta, ma semplicemente perchè non ha nessun interesse a partecipare? Ebbene succede che il principio, se letto solo letteralmente, contraddice se stesso, e per tutelare parlamentari che non hanno alcun interesse violenta il diritto di decidere di parlamentari che invece hanno interesse a farlo

    4. La possibilità di una interpretazione dell'articolo 19 comma 3 della Costituzione disapplicatrice E conforme alla volontà del legislatore.

    Il ricorrente, onde evitare di dover chiedere alla Sovrana Amministrazione un intervento autoritativo, propone alla Corte di interpretare in modo vincolante il seguente articolo:
    Citazione Originariamente Scritto da testo dell'articolo 19 comma 3
    3. Le deliberazioni d'aula non sono valide se non è presente la maggioranza dei componenti

    esponendo come sua lettura costituzionalmente vincolata, ai sensi del principio di completezza e ragionevolezza dell'ordinamento, il seguente principio di diritto:


    <<La disposizione per la quale "Le deliberazioni d'aula non sono valide se non è presente la maggioranza dei componenti" non si applica secondo il suo senso letterale in quei casi in cui l'assenza dei componenti, o di una parte di essi con la presenza della quale vi sarebbe la maggioranza dei membri, visibilmente non consegua dalla data di calendarizzazione arbitrariamente prescelta ma dalla consapevole decisione di rifiutare la partecipazione o dalla consapevole negligenza nel consultare i 3d delle convocazioni e comunicare le proprie indisponibilità e le richieste di spostamento, che sia constatata dal presidente della camera d'appartenenza. In tale caso il presidente l'aula può dichiarare valida ogni votazione sulla sola base della maggioranza dei presenti (o la più alta richiesta) stabilita dal successivo testo dell'articolo 19.>>


    Tale interpretazione, salvando anche il diritto, salverebbe la cosa pubblica, e risulterebbe, in fede qui lo testimonio, completamente coerente con ciò che intendevamo quando abbiamo deciso di fondare un nuovo ordinamento completo e retto dal principio di ragionevolezza, che non può essere dimenticato in modo da consentire il protrarsi di una interpretazione solo letterale e non ragionevolmente orientata del principio del numero legale di cui all'articolo 19 comma 3, quale è quella fino a questo momento invalsa da parte dei presidenti delle Camere (tutti, non solo gli ultimi), che consegue il paradossale risultato di vedere un principio colpire se stesso.


    Per questi motivi
    CHIEDE
    Domanda n.1. L'interpretazione nel senso indicato dell'articolo 19 comma 3 della Costituzione.


    Domanda n. 2. L'interpretazione in ogni altro senso sufficiente a risolvere il problema delle norme che serviranno.


    POL, addì 4 dicembre 2014
    Sen. Ronnie
    Affido l'incarico di redigere il parere di ammissibilità del ricorso al giudice Haxel.
    Rendo noto che avviserò tramite pvt i colleghi giudici dell'udienza qui convocata.

    F.to FalcoConservatore
    Presidente della Corte Costituzionale
    Per aspera ad astra

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,953
    Mentioned
    118 Post(s)
    Tagged
    42 Thread(s)

    Predefinito Re: Udienza di ammissibilità ricorso Ronnie n. 3/2014

    analizziamo la situazione

    fatto 1: il sistema parlamentare è in stallo causa assenteismo
    fatto 2: ci ritroviamo in una nuova situazione di presunto buco legislativo cui si chiede una copertura

    i giudici della corte sono soggetti alla Legge, ma sono chiamati anche a decidere sulle difficili situazioni riguardo il diritto, pertanto consente la presenza, di un diritto consuetudinario

    considerando la situazione, riguardo la possibilità di intervento da parte del giudice, riguardo i casi e considerando l'esistenza di una negligenza legislativa, la Corte può esprimersi a favore della suddetta interpretazione e applicarla, con la speranza che possa favorire maggiore partecipazione politica

    e lo stesso dovranno quindi riguardare altri casi simili, la Corte avrà sempre interesse la corretta funzionalità della cosa pubblica

    a mio parere e penso anche quella degli altri giudici miei colleghi, le due interpretazioni richieste possono essere accolte

    pertanto, codesta richiesta ovvero, l'interpretazione :

    Domanda n.1. L'interpretazione nel senso indicato dell'articolo 19 comma 3 della Costituzione.

    Domanda n. 2. L'interpretazione in ogni altro senso sufficiente a risolvere il problema delle norme che serviranno.
    potrà tranquillamente essere accettata

    aspetto comunque i pareri di ammissione o meno degli altri giudici

    Giudice Haxel
    POL, A.D. 2014, Venerdì 5 Dicembre
    (Gv 3, 20-21)
    Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio

  3. #3
    Conservatorismo e Libertà
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    17,350
    Mentioned
    13 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: Udienza di ammissibilità ricorso Ronnie n. 3/2014

    Ringrazio il giudice Haxel per aver postato la sua relazione in tempi rapidissimi.
    Aggiungo il mio parere.
    Il ricorso è complesso e delicato.
    Sinceramente credo che il ricorrente stia chiedendo alla Corte di agire in modo pesante, ma allo scopo evidente di salvare il gioco stesso, giunto pericolosamente ad un punto morto.
    Formalmente la norma sul numero legale è inequivocabile, e l'interpretazione che ne vuole dare il ricorrente mi sembra molto innovativa.
    Siamo onesti: Ronnie chiede alla Corte di "scavalcare" in qualche modo la legge.
    Lo fa con una raffinata disquisizione giuridica, con buone argomentazioni, ma in punta di diritto a mio parere è un azzardo.
    La questione però è la seguente, ed è...tragica: senza un intervento della Corte il gioco di fatto è bloccato, paralizzato a causa dell'assenteismo di molti deputati e senatori.
    E' chiaro che se non interveniamo noi, interverrà l'Amministrazione.
    Dunque, che fare?

    Non rispondo alla domanda, rinvio la discussione alla (eventuale) fase di merito.
    Per il momento mi pare di capire che il collega Haxel sia favorevole ad una dichiarazione di ammissibilità del ricorso.
    Stante la grave situazione che si è creata, sono convinto che sia necessaria una discussione ampia e approfondita.
    Pertanto, anche il sottoscritto si dichiara favorevole all'ammissibilità, rinviando ulteriori argomentazioni di merito ad una eventuale successiva udienza.
    Mi sembra però giusto e doveroso attendere il parere del giudice Danny.
    In seguito passeremo al voto formale sulla relazione di Haxel.
    Haxel likes this.
    Per aspera ad astra

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    39,362
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    5

    Predefinito Re: Udienza di ammissibilità ricorso Ronnie n. 3/2014

    Salve,
    mi dichiaro anche io favorevole alla ammissibilità
    Se hai un po di tempo da perdere fai un salto qui:
    www.candidonews.wordpress.com
    Un blog in cui parlare di Politica, Informazione, Televisione, Cinema e tanto altro...

  5. #5
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,953
    Mentioned
    118 Post(s)
    Tagged
    42 Thread(s)

    Predefinito Re: Udienza di ammissibilità ricorso Ronnie n. 3/2014

    direi allora di passare al voto

    Ammissibilità del Ricorso Ronnie n. 3/2014

    FAVOREVOLE []
    ASTENUTO []
    CONTRARIO []
    Ultima modifica di Haxel; 07-12-14 alle 01:27
    (Gv 3, 20-21)
    Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio

  6. #6
    Conservatorismo e Libertà
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    17,350
    Mentioned
    13 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: Udienza di ammissibilità ricorso Ronnie n. 3/2014

    Ammissibilità del Ricorso Ronnie n. 3/2014

    FAVOREVOLE [X]
    ASTENUTO []
    CONTRARIO []
    Per aspera ad astra

  7. #7
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,953
    Mentioned
    118 Post(s)
    Tagged
    42 Thread(s)

    Predefinito Re: Udienza di ammissibilità ricorso Ronnie n. 3/2014

    Ammissibilità del Ricorso Ronnie n. 3/2014

    FAVOREVOLE [X]
    ASTENUTO []
    CONTRARIO []
    (Gv 3, 20-21)
    Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio

  8. #8
    Moderatore
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    39,362
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    5

    Predefinito Re: Udienza di ammissibilità ricorso Ronnie n. 3/2014

    Ammissibilità del Ricorso Ronnie n. 3/2014

    FAVOREVOLE [X]
    ASTENUTO []
    CONTRARIO []
    Se hai un po di tempo da perdere fai un salto qui:
    www.candidonews.wordpress.com
    Un blog in cui parlare di Politica, Informazione, Televisione, Cinema e tanto altro...

  9. #9
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,953
    Mentioned
    118 Post(s)
    Tagged
    42 Thread(s)

    Predefinito Re: Udienza di ammissibilità ricorso Ronnie n. 3/2014

    considerando l'unanimità della Corte, Il Ricorso è ammesso
    (Gv 3, 20-21)
    Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio

 

 

Discussioni Simili

  1. Udienza di merito ricorso Sen. Ronnie (n. 2/2014)
    Di FalcoConservatore nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 25-10-14, 17:11
  2. Udienza preliminare ricorso Sen. Ronnie (n. 2/2014)
    Di FalcoConservatore nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 24-10-14, 16:18
  3. Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 14-10-07, 17:10
  4. Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 28-04-07, 12:49
  5. Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 09-04-07, 11:27

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226