User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
Like Tree1Likes
  • 1 Post By Fallen

Discussione: Giustizia: Il 41-bis non si dà a furor di popolo (Astolfo Di Amato, il Garantista)

  1. #1
    Forumista
    Data Registrazione
    23 May 2014
    Località
    Milano
    Messaggi
    603
    Mentioned
    41 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Giustizia: Il 41-bis non si dà a furor di popolo (Astolfo Di Amato, il Garantista)

    Piero Sansonetti non perde occasione per manifestare, su questo giornale, le sue perplessità e il suo disaccordo riguardo alla indagine condotta dal Procuratore Tignatone e che va sotto il nome di Mafia Capitale. Da ultimo ha qualificato come feroce e demagogica l'assegnazione di Carminati al regime di 41bis, il carcere duro. Mafia Capitale ha portato alla luce una dimensione del malaffare devastante per la tenuta del sistema democratico del nostro paese.
    E emersa una contiguità, tra criminalità e politica, del tutto sconosciuta. Il punto più alto di quella contiguità era sinora costituito dalle vicende di Cuffaro e di Dell'Utri, nelle quali il paradigma del concorso esterno in associazione mafiosa è stato dilatato oltre i confini definiti in precedenza, per giungere alla condanna. Nella vicenda di Mafia Capitale non sembra siano necessarie forzature per ravvisare gli estremi di alcuni gravi reati. Essa segna anche un nuovo punto di arrivo: il coinvolgimento di tutte le parti politiche, spesso teorizzato, ma mai provato sino in fondo, qui non è neppure in discussione.
    Anche rispetto a Mani Pulite vi è un salto di qualità (o forse meglio dire una ulteriore caduta) evidente. In quel caso Craxi poteva vantare di aver raccolto risorse per finanziare tutti i partiti socialisti del Nord Africa e del Medio Oriente, a cominciare dai palestinesi di Arafat. A sua volta, la Democrazia cristiana si legittimava invocando la necessità di compensare i cospicui finanziamenti fatti dall'Unione Sovietica al Pci.
    Mafia Capitale ha scoperchiato un sistema nel quali tutti rubano su tutto, senza limiti e senza giustificazioni. Ma io sono con Sansonetti. Cerco di spiegare la ragione con un esempio. Pensiamo ad un reato particolarmente odioso: l'abuso sessuale di un disabile. È una condotta capace di far reagire le corde più profonde dell'indignazione. Per il quale nessuno mai potrà neppure immaginare giustificazioni capaci di attenuare la gravità e l'immoralità del fatto. Eppure, è semplicemente inconcepibile che la indignazione possa consentire di celebrare un processo per omicidio innanzi ad una Corte di Assise, invece che un processo per violenza sessuale innanzi ad un Tribunale ordinario.
    Ecco, rispetto all'indagine Mafia Capitale, i confini tra le categorie sono meno evidenti rispetto all'esempio fatto, ma egualmente netti. Il punto di tensione, difatti, non sta affatto nella valutazione circa la gravità dei fatti emersi, ma nella possibilità che ad essi possa applicarsi lo strumentario previsto per la lotta alla mafia. Tale strumentario, che consente il ricorso a misure di dubbia legittimità costituzionale, come il carcere duro, è legato alla presenza di alcune caratteristiche dell'organizzazione criminale, che vedono l'aspetto più significativo nel controllo del territorio, unito ad altri indici quali la capacità di intimidazione e la condizione di assoggettamento e di omertà. Se non si presta attenzione a tali particolarità, è evidente che qualsiasi organizzazione che faccia, non importa se occasionalmente, uso della violenza è suscettibile di essere qualificata mafiosa.
    Con un effetto analogo alla inammissibile qualificazione come omicidio di uno stupro. E evidente che un esito del genere viola i principi dello stato di diritto. Questo è caratterizzato dalla presenza di una legge, che è innanzitutto un limite invalicabile anche per l'esercizio delle potestà pubbliche, oltre che un argine al populismo.
    Il criterio di qualificazione dei fatti, nella procedura penale di uno stato di diritto, non può essere il livello dell'indignazione popolare, su cui può influire una accorta regia della comunicazione, ma esclusivamente quello offerto dalla legge. E noto che quest'ultima può essere stuprata attraverso interpretazioni corrive con il populismo, ma si tratta di negazioni della legalità, il cui effetto, sul lungo periodo, è un degrado sempre maggiore del tessuto democratico. Anche peggiore degli effetti del malcostume portato alla luce da Mafia Capitale. È per questo che sono con Piero Sansonetti.

    Giustizia: il 41-bis non si dà a furor di popolo | Le Notizie di Ristretti


    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    22 Jul 2012
    Messaggi
    16,480
    Mentioned
    100 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Giustizia: Il 41-bis non si dà a furor di popolo (Astolfo Di Amato, il Garantista

    secondo me, agli italiani piace l'idea che qualunque organizzazione che abbia un minimo di controllo territorio e usi anche saltuariamente la violenza sia definita mafia

  3. #3
    Forumista
    Data Registrazione
    23 May 2014
    Località
    Milano
    Messaggi
    603
    Mentioned
    41 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Giustizia: Il 41-bis non si dà a furor di popolo (Astolfo Di Amato, il Garantista

    Citazione Originariamente Scritto da MaIn Visualizza Messaggio
    secondo me, agli italiani piace l'idea che qualunque organizzazione che abbia un minimo di controllo territorio e usi anche saltuariamente la violenza sia definita mafia
    Mi sa che più che altro piace ai magistrati accusatori così possono sparare più alto ai processi penali in modo che i loro colleghi giudicanti possano dare pene più alte. Poi l'allarmismo ed il sensazionalismo dei media fanno il resto
    MaIn likes this.

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 23-07-11, 18:44
  2. Il Sindaco di Camigliano (Caserta)... Rieletto a FUROR DI POPOLO
    Di Napoli Capitale nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 23-07-11, 18:44
  3. Il più amato dal popolo
    Di Aurelio nel forum Fondoscala
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 15-02-11, 20:52
  4. Santo a furor di popolo
    Di Thomas Aquinas nel forum Cattolici
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 11-04-05, 19:50
  5. Michele Santoro a Bruxelles a furor di popolo
    Di patatrac (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 15-06-04, 22:26

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226