User Tag List

Pagina 3 di 4 PrimaPrima ... 234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 31
  1. #21
    Crocutale
    Data Registrazione
    02 Apr 2004
    Località
    Parma
    Messaggi
    36,384
     Likes dati
    671
     Like avuti
    15,395
    Mentioned
    420 Post(s)
    Tagged
    29 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: come scrivere un What If

    Citazione Originariamente Scritto da occidentale Visualizza Messaggio
    Jackson era uno stratega. Morto anzi tempo.
    Era un comandante di divisione.
    Che da quello potesse salire fino a prendere la direzione strategica dell'esercito intero in tempo utile per combinare qualcosa mi sembra difficile.
    " Solo i Sith ragionano per assoluti. "
    " Si ! "

  2. #22
    bronsa querta
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    56,554
     Likes dati
    2,983
     Like avuti
    6,455
    Mentioned
    265 Post(s)
    Tagged
    25 Thread(s)

    Predefinito Re: come scrivere un What If

    Citazione Originariamente Scritto da Perseo Visualizza Messaggio
    In realtà all'inizio le probabilità di successo dei Confederati erano medio-alte, però destinate a diminuire ogni giorno che passava. Erano richieste idee chiare in politica e in strategia e rapida esecuzione.
    Questo non c'è stato, hanno perso tempo e alla fine si sono trovati a possibilità zero.

    Il guaio è che i geni militari dei Confederati erano geni tattici, ma non avevano uno stratega che fosse uno.
    Dall'altra parte vediamo il contrario: strategia chiara dall'inizio, portata avanti in maniera costante, ma comandanti che perdevano le battaglie quando si andava alla tattica sul campo.
    Medio alte?
    Ma siete seri, ragazzi?
    In termini demografici il nord era preponderante. Avevano più uomini a disposizione.
    In termini industriali neanche a parlarne: la base industriale era a nord, quindi anche i fattore economico E materiale era a favore del nord. A sud non avevano uno straccio di capacità industriale.
    E mettiamo anche la marina? I confederati non ne avevano una, al contrario del nord, quindi, salvo miracoli O interventi britannici sarebbero comunque mancati i rifornimenti esterni.

    Fin dall'inizio, fin dal primo giorno la confederazione non ha avuto la minima chances di uscirne vincente.
    L'unico elemento in cui era in vantaggio era per la strategia militare...ma insomma, anche un genio, avendo mezzi inferiori e uomini molto ma molto meno numerosi ne esce sconfitto.

    @occidentale: no no, occidentale. Anche i confederati si erano resi conto che la storia dei diritti degli stati era una sciocchezza. La loro stessa architettura costituzionale aveva paralizzato la confederazione. Per dirti:anche se fossero sopravvissuti O sarebbero finiti per spaccarsi nei singoli staterelli, O gli US sarebbero tornati per un secondo round O sarebbero degenerati rapidamente verso una dittatura paramilitare. C'erano pure e semplicissime questioni economiche alla base di tutto: il nord industrializzato aveva esigenze diverse dal sud rurale. Che la "scusa" che si usò era la schiavitù era indifferente.

    Quanto agli inglesi: scusami, ma dove hai letto dei costi? Dubito che produrre in India o in Egitto fosse più costoso che importare dall'America, altrimenti questo importo sarebbe continuato anche dopo la fine della confederazione.
    C. De Gaulle: "l'Italia non è un paese povero. E' un povero paese".

  3. #23
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    97,072
     Likes dati
    19,815
     Like avuti
    34,279
    Mentioned
    1086 Post(s)
    Tagged
    64 Thread(s)

    Predefinito Re: come scrivere un What If

    Citazione Originariamente Scritto da Garat Visualizza Messaggio
    Medio alte?
    Ma siete seri, ragazzi?
    In termini demografici il nord era preponderante. Avevano più uomini a disposizione.
    In termini industriali neanche a parlarne: la base industriale era a nord, quindi anche i fattore economico E materiale era a favore del nord. A sud non avevano uno straccio di capacità industriale.
    E mettiamo anche la marina? I confederati non ne avevano una, al contrario del nord, quindi, salvo miracoli O interventi britannici sarebbero comunque mancati i rifornimenti esterni.

    Fin dall'inizio, fin dal primo giorno la confederazione non ha avuto la minima chances di uscirne vincente.
    L'unico elemento in cui era in vantaggio era per la strategia militare...ma insomma, anche un genio, avendo mezzi inferiori e uomini molto ma molto meno numerosi ne esce sconfitto.

    @occidentale: no no, occidentale. Anche i confederati si erano resi conto che la storia dei diritti degli stati era una sciocchezza. La loro stessa architettura costituzionale aveva paralizzato la confederazione. Per dirti:anche se fossero sopravvissuti O sarebbero finiti per spaccarsi nei singoli staterelli, O gli US sarebbero tornati per un secondo round O sarebbero degenerati rapidamente verso una dittatura paramilitare. C'erano pure e semplicissime questioni economiche alla base di tutto: il nord industrializzato aveva esigenze diverse dal sud rurale. Che la "scusa" che si usò era la schiavitù era indifferente.

    Quanto agli inglesi: scusami, ma dove hai letto dei costi? Dubito che produrre in India o in Egitto fosse più costoso che importare dall'America, altrimenti questo importo sarebbe continuato anche dopo la fine della confederazione.
    Mi dispiace doverti ricordare che la questione degli stati era dirimente. Non solo al Sud, anche se li' divenne parossistica (Uno dei loro generali aveva come nome di battesimo States Rights, tanto per dire) ma ad Ovest, specie in California e nel Midwest. A segnare la fine della vecchia unione fu proprio il divorzio tra Sud ed Ovest negli anni '30 del 1800. Rimanevano convinti dei diritti dei singoli ma in modi diversi. Questa dicotomia fini'per isolare il Sud e condurlo alla secessione. Che sul terreno, si poteva conseguire dopo Bull Run (Manassas, se preferite) senza nemmeno tanti sforzi. Se solamente i governatori di Virginia e North Carolina avessero concesso le riserve che avevano in termini umani e materiali alle truppe sudiste esauste dopo la battaglia. Con quelle riserve Beauregard avrebbe preso senza problemi la capitale USA, ponendo di fatto fine alla guerra.
    Il peggior nemico della Confederazione in questo caso fu proprio un concetto eccessivamente ampio di diritti degli stati. In questo senso probabilmente hai ragione, non molto dopo la vittoria, gli Stati Confederati sarebbero esplosi o si sarebbero trasformati in un enorme paese del Centro America, come il Messico, con una classe dirigente protestante invece che cattolica. O in una dittatura militare, con a capo un gentiluomo antischiavista come Lee.
    Eggia, il generale Lee non possedeva schiavi.
    "Io nacqui a debellar tre mali estremi: / tirannide, sofismi, ipocrisia"


    IL DISPUTATOR CORTESE

    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.

  4. #24
    bronsa querta
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    56,554
     Likes dati
    2,983
     Like avuti
    6,455
    Mentioned
    265 Post(s)
    Tagged
    25 Thread(s)

    Predefinito Re: come scrivere un What If

    Citazione Originariamente Scritto da occidentale Visualizza Messaggio
    Mi dispiace doverti ricordare che la questione degli stati era dirimente. Non solo al Sud, anche se li' divenne parossistica (Uno dei loro generali aveva come nome di battesimo States Rights, tanto per dire) ma ad Ovest, specie in California e nel Midwest. A segnare la fine della vecchia unione fu proprio il divorzio tra Sud ed Ovest negli anni '30 del 1800. Rimanevano convinti dei diritti dei singoli ma in modi diversi. Questa dicotomia fini'per isolare il Sud e condurlo alla secessione. Che sul terreno, si poteva conseguire dopo Bull Run (Manassas, se preferite) senza nemmeno tanti sforzi. Se solamente i governatori di Virginia e North Carolina avessero concesso le riserve che avevano in termini umani e materiali alle truppe sudiste esauste dopo la battaglia. Con quelle riserve Beauregard avrebbe preso senza problemi la capitale USA, ponendo di fatto fine alla guerra.
    Il peggior nemico della Confederazione in questo caso fu proprio un concetto eccessivamente ampio di diritti degli stati. In questo senso probabilmente hai ragione, non molto dopo la vittoria, gli Stati Confederati sarebbero esplosi o si sarebbero trasformati in un enorme paese del Centro America, come il Messico, con una classe dirigente protestante invece che cattolica. O in una dittatura militare, con a capo un gentiluomo antischiavista come Lee.
    Eggia, il generale Lee non possedeva schiavi.
    Bah, sinceramente, occy, non mi dimostri molto....ripeto: confondi propaganda e fatti.
    C. De Gaulle: "l'Italia non è un paese povero. E' un povero paese".

  5. #25
    Crocutale
    Data Registrazione
    02 Apr 2004
    Località
    Parma
    Messaggi
    36,384
     Likes dati
    671
     Like avuti
    15,395
    Mentioned
    420 Post(s)
    Tagged
    29 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: come scrivere un What If

    Medio alte si, sono partiti con un livello di mobilitazione superiore rispetto agli States che hanno avuto bisogno di un paio di anni per mettere in moto tutte le loro potenzialità.

    In quel paio di anni iniziali con le idee chiare si poteva fare molto.
    " Solo i Sith ragionano per assoluti. "
    " Si ! "

  6. #26
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    97,072
     Likes dati
    19,815
     Like avuti
    34,279
    Mentioned
    1086 Post(s)
    Tagged
    64 Thread(s)

    Predefinito Re: come scrivere un What If

    Citazione Originariamente Scritto da Garat Visualizza Messaggio
    Bah, sinceramente, occy, non mi dimostri molto....ripeto: confondi propaganda e fatti.
    In un'epoca in cui la propaganda bastava contro i fatti, caro mio.
    Nei primi due anni gli Stati Uniti la guerra potevano tranquillamente perderla, e male.
    Sino al 1864 non erano riusciti a venire a capo del problema Armata del Nord Virginia, figuriamoci.
    Oltretutto non avevano capito nemmeno che la partita grossa si giocava sul Mississippi, non in Virginia, sino al 1863.
    "Io nacqui a debellar tre mali estremi: / tirannide, sofismi, ipocrisia"


    IL DISPUTATOR CORTESE

    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.

  7. #27
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    97,072
     Likes dati
    19,815
     Like avuti
    34,279
    Mentioned
    1086 Post(s)
    Tagged
    64 Thread(s)

    Predefinito Re: come scrivere un What If

    Citazione Originariamente Scritto da Perseo Visualizza Messaggio
    Medio alte si, sono partiti con un livello di mobilitazione superiore rispetto agli States che hanno avuto bisogno di un paio di anni per mettere in moto tutte le loro potenzialità.

    In quel paio di anni iniziali con le idee chiare si poteva fare molto.
    Lincoln vs Davis.
    "Io nacqui a debellar tre mali estremi: / tirannide, sofismi, ipocrisia"


    IL DISPUTATOR CORTESE

    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.

  8. #28
    email non funzionante
    Data Registrazione
    25 May 2012
    Messaggi
    1,606
     Likes dati
    107
     Like avuti
    383
    Mentioned
    7 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: come scrivere un What If

    Da quel che ricordo la strategia sudista (o almeno quella che aveva in mente Lee) era di causare tali danni all'Unione e ai suoi eserciti da costringerla a riconoscere la Confederazione. Questo però avrebbe lasciato aperte le possibilità per un secondo round nel quale l'Unione sarebbe giunta molto più preparata.

  9. #29
    Crocutale
    Data Registrazione
    02 Apr 2004
    Località
    Parma
    Messaggi
    36,384
     Likes dati
    671
     Like avuti
    15,395
    Mentioned
    420 Post(s)
    Tagged
    29 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: come scrivere un What If

    Citazione Originariamente Scritto da occidentale Visualizza Messaggio
    Oltretutto non avevano capito nemmeno che la partita grossa si giocava sul Mississippi, non in Virginia, sino al 1863.
    Peccato che questo i sudisti non lo avessero ancora capito nemmeno nel 1865, nevvero.
    " Solo i Sith ragionano per assoluti. "
    " Si ! "

  10. #30
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    97,072
     Likes dati
    19,815
     Like avuti
    34,279
    Mentioned
    1086 Post(s)
    Tagged
    64 Thread(s)

    Predefinito Re: come scrivere un What If

    Citazione Originariamente Scritto da Perseo Visualizza Messaggio
    Peccato che questo i sudisti non lo avessero ancora capito nemmeno nel 1865, nevvero.
    Mica tutti. Certo piazzarci Bragg come comandante fu un grave errore.
    "Io nacqui a debellar tre mali estremi: / tirannide, sofismi, ipocrisia"


    IL DISPUTATOR CORTESE

    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.

 

 
Pagina 3 di 4 PrimaPrima ... 234 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 42
    Ultimo Messaggio: 05-04-11, 23:19
  2. ma il pdl sa scrivere ??? :):):)
    Di mystery nel forum Fondoscala
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 10-12-08, 18:47
  3. non so che scrivere
    Di Baci a Milano nel forum Fondoscala
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 26-09-06, 23:48
  4. Scrivere di Liguria
    Di Creso nel forum Liguria
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 04-11-03, 19:45

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •