User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    Ghibellino
    Data Registrazione
    22 May 2009
    Messaggi
    48,892
    Mentioned
    94 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Dedicato alla memoria di Saint-Loup.

    Riceviamo da Maurizio Rossi.
    SOLSTIZIO D’INVERNO
    Dedicato alla memoria di Saint-Loup.Una vita trascorsa all’insegna della ruota solare per la rinascita dello Spirito europeo.
    “La razza degli Ariani ritrova la sua unione/ E riconosce il suo Dio dall’aspetto possente/ Trecento milioni di uomini cantano in un solo campo/ Un solo stendardo rosso sta sulla cima delle Alpi/ Ecco i tempi sacri della risalita dagli inferi.”(Pierre Drieu La Rochelle)
    Il 16 dicembre 1990 moriva a Parigi Marc Augier, meglio noto come Saint-Loup. Era nato il 19 marzo 1908 a Bordeaux.Militante di sinistra, iscritto alla SFIO, fondatore nel 1935 degli Auberges laïques de la jeunesses e collaboratore, durante il governo del Front Populaire, con Léo Lagrange, al ministero del lavoro. Delegato al Congresso mondiale della gioventù nel 1937, Marc Augier, dopo aver conosciuto gli inviati della Hitlerjugend comincerà ad interessarsi alla Weltanschauung nazionalsocialista nella sua triplice manifestazione: spirituale, etnicista e socialista.Grande sportivo – era un abile sciatore ed alpinista – e acuto intellettuale saprà unire le discipline fisiche a quelle dello spirito.Abbandonerà il marxismo per abbracciare il Socialismo nazionale – quello legato alla Comunità di popolo, alla razza e alla terra dei padri – che vedrà realizzato nella nuova Germania di Adolf Hitler.Quando il 25 giugno 1940, dopo una travolgente e vittoriosa avanzata dell’esercito tedesco, la Francia sarà costretta a capitolare, anche per Saint-Loup ciò significherà l’inizio di una esaltante stagione politica foriera di entusiasmanti scenari epocali, tra i quali l’auspicio di un Nuovo Ordine europeo, di una potente rivoluzione spirituale e politica che rappresentasse la decisiva liberazione dell’Europa dalle catene della Plutocrazia capitalista, dalla minaccia del giudeo-bolscevismo sovietico e la fuoriuscita dalla corrotta e annichilante decadenza borghese – d’altronde era stato proprio Adolf Hitler a dichiarare che l’esercito tedesco, che marciava vittoriosamente contro le decadenti democrazie capitaliste dell’Occidente, era una giovane forza sostenuta dagli ideali rivoluzionari del Terzo Reich nazionalsocialista.Collaborerà al quotidiano La Gerbe, di Alphonse de Châteaubriant e fonderà il movimento nazional-rivoluzionario Jeunes de l’Europe Nouvelle per sollecitare un’intesa franco-tedesca su nuove basi.Volontario nel 1941 nelle fila della LVF, andrà a combattere sul fronte dell’Est.Congedandosi dal suo maestro ed ispiratore, Alphonse de Châteaubriant, scriverà: “Mio caro Maestro, non voglio finire questa lettera senza svelarvi il mio intimo pensiero: se acconsento a dei sacrifici partecipando ad una guerra, mentre non amo la guerra, è perché ho la convinzione che il Nazionalsocialismo apporti infine all’Europa la realizzazione del Socialismo. Per questa realizzazione io sono pronto a concludere un’alleanza con lo stesso diavolo.”Darà vita a Le combattant européen, organo della Legione, per poi passare nei ranghi dei soldati-politici della Waffen SS – la Weltansschauulicher Stosstrupp della nuova Europa – dimostrando nei combattimenti grandi doti guerriere, riconfermando così la sua fede nel progetto di un Ordine Nuovo continentale, fondato sul riconoscimento delle sorgenti bio-spirituali delle stirpi europee e radicato nelle idee rivoluzionarie del Socialismo europeo – il Socialismo di popolo arricchito dalle identità culturali delle Volksgemeinschaften europee – divenendo anche il caporedattore di Devenir, periodico politico della Divisione SS-Charlemagne.In Saint-Loup appariva evidente un consapevole riconoscimento dei valori in cui aveva preso forma la Tradizione spirituale europea nella storia della Civiltà, dove era esistita un’unità spirituale che andava dalla nordica Islanda all’India ariana, lasciando la sua potente impronta nell’Ellade arcaica, nella Sparta dorica, a Roma, nelle terre celtiche e nel mondo germanico e in monumenti epici come l’Iliade, il Mahabharata, il Nibelungenlied e l’Edda di Snorri.Saint-Loup vedrà nella vittoria nazionalsocialista soprattutto una vittoria culturale e spirituale della profonda anima ariana europea, una rinascita della spiritualità indo-europea delle origini, rimasta per troppo tempo sepolta sotto montagne di falso moralismo borghese ed ecclesiastico, attraverso la potenza simbolica della Ruota Solare emblema della rivoluzione nazionalsocialista, che già gli appariva come una rivoluzione totale del corpo e dell’anima, di conseguenza la sconfitta della Francia gli sembrerà meno grave, anzi propedeutica allo sviluppo ulteriore di quella rivoluzione spirituale e culturale portata dalla Germania, dei cui effetti avrebbe beneficiato non solamente la Francia, ma tutta l’Europa.Alla stesso modo si espresse l’intellettuale collaborazionista francese, Henry de Montherlant, “E io stesso piango sulla morte della Francia, ma, come le donne di Alessandria, sapendo che ciò che piango in qualche modo risusciterà. La vittoria della Ruota solare non è soltanto la vittoria del Sole, la vittoria della paganìa. E’ la vittoria del principio solare che dice che tutto gira. In questo giorno vedo trionfare il principio di cui sono imbevuto, che ho cantato, che, con estrema coscienza, sento governare la mia vita.”All’indomani del tracollo, la tragica Götterdämmerung, Saint-Loup si rifugerà in Argentina, dove sarà istruttore delle truppe da montagna di Juan Peron, collaborando al contempo con Evita Peron nell’organizzazione della politica sindacale.La lotta doveva continuare anche negli anni dell’esilio.“Gli Arya … Grecia, India, Germania: queste sono le pietre miliari storia della mia vita. Proprio come le altre donne amano diversi uomini, di seguito, così io ho amato l’essenza di diverse culture, l’anima di almeno queste tre nazioni. Ma, in tutte e tre, ed al di sopra di esse, vi è la perfezione essenziale dell’arianità, che io ho visto e celebrato, adorandola per tutta la mia vita.”(Savitri Devi Mukherji)

    Solstizio d?inverno | Thule Italia
    Se guardi troppo a lungo nell'abisso, poi l'abisso vorrà guardare dentro di te. (F. Nietzsche)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Ghibellino
    Data Registrazione
    22 May 2009
    Messaggi
    48,892
    Mentioned
    94 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: Dedicato alla memoria di Saint-Loup.

    Saint-Loup e la sua divisione Charlemagne, ultimi tra i difensori dell'ultimo baluardo della Civiltà europea, Berlino 1945. Ultimi Eroi a difesa della razza ariana e del suo Condottiero.
    Se guardi troppo a lungo nell'abisso, poi l'abisso vorrà guardare dentro di te. (F. Nietzsche)

  3. #3
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    10,536
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Dedicato alla memoria di Saint-Loup.

    La spiritualità indoeuropea, un fuoco che covava sotto la cenere, che provocò un incendio. Buttarono su questo fuoco tutte le porcherie possibili, ma vi saranno imprevisti effetti collaterali per aver peccato di tanta superbia.
    Doveva essere bello pensare che c' era qualcosa per cui battersi, pensando a Saint Loup.
    FASCISMO MESSIANICO E DISTRUTTORE. PER UN MONDIALISMO FASCISTA.

    "NELLA MIA TOMBA NON OCCORRE SCRIVERE ALCUN NOME! SE DOVRO' MORIRE, LO FARO' NEL DESERTO, IN MEZZO ALLE BATTAGLIE." Ken il Guerriero, cap. 27. fumetto.

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    10,536
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Dedicato alla memoria di Saint-Loup.

    Ringrazio sentitamente Ultima Legione per il suo lavoro di apertura di discussioni a carattere storico e culturale.
    Ultima modifica di Avanguardia; 27-02-15 alle 10:52
    FASCISMO MESSIANICO E DISTRUTTORE. PER UN MONDIALISMO FASCISTA.

    "NELLA MIA TOMBA NON OCCORRE SCRIVERE ALCUN NOME! SE DOVRO' MORIRE, LO FARO' NEL DESERTO, IN MEZZO ALLE BATTAGLIE." Ken il Guerriero, cap. 27. fumetto.

  5. #5
    Ghibellino
    Data Registrazione
    22 May 2009
    Messaggi
    48,892
    Mentioned
    94 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: Dedicato alla memoria di Saint-Loup.

    Citazione Originariamente Scritto da Avanguardia Visualizza Messaggio
    Ringrazio sentitamente Ultima Legione per il suo lavoro di apertura di discussioni a carattere storico e culturale.
    Si fa quel che si può.
    Se guardi troppo a lungo nell'abisso, poi l'abisso vorrà guardare dentro di te. (F. Nietzsche)

 

 

Discussioni Simili

  1. Saint Loup
    Di Gianky nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 17-06-13, 13:41
  2. Il federalismo etnico di Saint-Loup
    Di Gianky nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 30-09-12, 15:09
  3. Il federalismo etnico di Saint-Loup
    Di Harm Wulf nel forum Destra Radicale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 03-04-06, 21:42

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226