User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14
Like Tree4Likes

Discussione: Marco Rizzo e il Partito Comunista

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Dec 2009
    Località
    Morte al liberismo!
    Messaggi
    13,853
    Mentioned
    133 Post(s)
    Tagged
    15 Thread(s)

    Predefinito Marco Rizzo e il Partito Comunista

    Italia comunista/ Marco Rizzo: disoccupazione a zero e niente tasse

    I comunisti propongono come obiettivo programmatico principale del loro progetto politico l’esproprio, la nazionalizzazione ed il controllo operaio e popolare dei principali gruppi produttivi e bancari. Intervento per Affaritaliani.it di Marco Rizzo

    Lunedì, 6 aprile 2015 - 16:10:00

    Di Marco Rizzo *


    Noi comunisti indichiamo punti programmatici molto chiari e netti come base di un vero cambio politico per avviare l’edificazione di un nuovo ordinamento sociale.

    La pressione fiscale ha raggiunto, ormai, in Italia, il 55% ( rapporto fra entrate fiscali e Pil ), colpendo sia i lavoratori dipendenti ed i pensionati (che pagano il 93% dell’Irpef totale), ma anche i lavoratori autonomi e le piccole imprese.
    Tanto più lo Stato, non è proprietario di attività produttive di beni e servizi e di banche, che garantiscano introiti economici, tanto più il fisco è l’unica fonte di sostegno alla spesa pubblica.
    I comunisti propongono come obiettivo programmatico principale ed iniziale del loro progetto politico l’esproprio, la nazionalizzazione ed il controllo operaio e popolare dei principali gruppi produttivi e bancari come base per un livello inizialmente significativo di socializzazione dell’economia nazionale.
    Ciò ha come conseguenza, sul piano fiscale, che lo Stato, nel nuovo ordinamento socialista, è in grado, in quanto detentore e pianificatore dell’utilizzo della ricchezza prodotta dai lavoratori nelle imprese socializzate, di allentare, fin da subito, consistentemente la pressione fiscale, fino alla sua riduzione ai minimi termini e alla sua eliminazione nelle fasi più avanzate della transizione socialista-comunista.
    Inoltre, con la nazionalizzazione, senza indennizzo, delle banche, delle società finanziarie, dei fondi speculativi, delle assicurazioni, delle grandi aziende e dei settori strategici di rilevanza nazionale, delle aziende che hanno delocalizzato produzioni all’estero, con la competenza statale sul commercio estero (al fine di salvaguardare gli interessi del Paese) sulla base di reciproci vantaggi, cooperazione, equità e parità di rapporti nei confronti dei partner internazionali, la disoccupazione si ridurrebbe al minimo e tutte le persone in età lavorativa potrebbero essere occupate in un lavoro o in una mansione.
    Nella fase di transizione al nuovo sistema si acuirebbe la lotta alla rendita parassitaria, attraverso la tassazione dei grandi patrimoni e delle transazioni finanziarie, così come la lotta all’evasione fiscale, prevedendo il carcere e la confisca dell’intero patrimonio per i casi più gravi. La lotta alla corruzione nell’apparato statale e nella pubblica amministrazione, con la confisca del patrimonio tanto per il corrotto che per il corruttore, nonché nei casi di concussione.
    L’abolizione di tutti i privilegi fiscali della Chiesa cattolica e delle altre confessioni religiose, delle politiche di agevolazione e dei trasferimenti statali in loro favore assieme all’uscita dell’Italia dalla NATO con disimpegno del nostro Paese da tutte le missioni di guerra all’estero e la conseguente chiusura di tutte le basi militari straniere concluderebbe questa prima parte di passaggio con i Comunisti al potere. Non sarebbe così male! In barba a quelli che ci dipingono come “mangiatori di bambini”!

    * segretario del Partito Comunista (IL PARTITO COMUNISTA ? Sito Ufficiale)

    Italia comunista/ Marco Rizzo: disoccupazione a zero e niente tasse - Affaritaliani.it


    Dogma and amaryllide like this.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    x il Socialismo Mondiale
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Pianeta Terra (Verona)
    Messaggi
    8,854
    Mentioned
    27 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Marco Rizzo e il Partito Comunista

    Replico la risposta che ho dato sul nazionale.

    Il capitalismo di Stato, che è quello che vuole veramente Rizzo. provoca la fuga di capitali, quindi peggiora la crisi economica di un paese. Inoltre, la storia ha ampiamente dimostrato (soprattutto con l’URSS) che esso non porta al socialismo/comunismo, ma bensì a una sorta di fascismo.
    Saburosakai likes this.
    http://socialismo-mondiale.blogspot.com/
    Invece della parola d'ordine conservatrice Un equo salario per un'equa giornata di lavoro, i lavoratori devono scrivere sulla loro bandiera il motto rivoluzionario Soppressione del sist. del lavoro salariato

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    22 Jul 2012
    Messaggi
    16,480
    Mentioned
    100 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Marco Rizzo e il Partito Comunista

    mah.

    a me questi programmoni convincono poco, ammesso che le proposte siano corrette e ne dubito.

    io mi accontenterei di qualcosa di più preciso e fattibile.
    non so... spostamento di tanti soldi sprecati in industrie decotte verso settori strategici magari organizzandoli con maggiore controllo dei lavoratori.
    spostamento dei soldi dalla casta parassistaria, di cui rizzo fa parte, a misure a sostegno di chi crea nuove attività produttive, magari in forma cooperativa o come reddito minimo garantito.

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Dec 2009
    Località
    Morte al liberismo!
    Messaggi
    13,853
    Mentioned
    133 Post(s)
    Tagged
    15 Thread(s)

    Predefinito Re: Marco Rizzo e il Partito Comunista

    Citazione Originariamente Scritto da Gian_Maria Visualizza Messaggio
    Replico la risposta che ho dato sul nazionale.

    Il capitalismo di Stato, che è quello che vuole veramente Rizzo, provoca la fuga di capitali.
    Vuoi mantenere il capitale sfruttatore?

    Citazione Originariamente Scritto da Gian_Maria Visualizza Messaggio
    Inoltre, la storia ha ampiamente dimostrato (soprattutto con l’URSS) che esso non porta al socialismo/comunismo, ma bensì a una sorta di fascismo
    Fascismo?? Ma stai bene? Gli unici che hanno combattuto e vinto i fascisti sono stati i russi guidati da Stalin. E te lo dico da non stalinista!

  5. #5
    x il Socialismo Mondiale
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Pianeta Terra (Verona)
    Messaggi
    8,854
    Mentioned
    27 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Marco Rizzo e il Partito Comunista

    Citazione Originariamente Scritto da LupoSciolto° Visualizza Messaggio
    Vuoi mantenere il capitale sfruttatore?
    Cambia poco per i lavoratori se il capitale sfruttatore è gestito da burocrati di stato o da individui (capitalisti).

    Citazione Originariamente Scritto da LupoSciolto° Visualizza Messaggio
    Fascismo?? Ma stai bene? Gli unici che hanno combattuto e vinto i fascisti sono stati i russi guidati da Stalin. E te lo dico da non stalinista!
    Dove non c’è libertà di espressione e di associazione politica/sindacale c’è una sorta di fascismo.
    http://socialismo-mondiale.blogspot.com/
    Invece della parola d'ordine conservatrice Un equo salario per un'equa giornata di lavoro, i lavoratori devono scrivere sulla loro bandiera il motto rivoluzionario Soppressione del sist. del lavoro salariato

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Dec 2009
    Località
    Morte al liberismo!
    Messaggi
    13,853
    Mentioned
    133 Post(s)
    Tagged
    15 Thread(s)

    Predefinito Re: Marco Rizzo e il Partito Comunista

    Citazione Originariamente Scritto da Gian_Maria Visualizza Messaggio
    Cambia poco per i lavoratori se il capitale sfruttatore è gestito da burocrati di stato o da individui (capitalisti).


    Dove non c’è libertà di espressione e di associazione politica/sindacale c’è una sorta di fascismo.
    Il fascismo c'è dove esistono le corporazioni, dove lo stato si dimostra imperialista e guerrafondaio, dove vengono emanate leggi razziali e tanto altro ancora. Non puoi ASSOLUTAMENTE tacciare l'Urss di "fascismo".

  7. #7
    Сардиния
    Data Registrazione
    12 Nov 2009
    Località
    Терранова
    Messaggi
    7,133
    Mentioned
    59 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Marco Rizzo e il Partito Comunista

    Citazione Originariamente Scritto da Gian_Maria Visualizza Messaggio
    Cambia poco per i lavoratori se il capitale sfruttatore è gestito da burocrati di stato o da individui (capitalisti).


    Dove non c’è libertà di espressione e di associazione politica/sindacale c’è una sorta di fascismo.


    Allora, vediamo se ho capito ...quindi tenuto conto che la maggior parte degli anarchici ritengono che la natura autoritaria di qualsiasi stato rimarrà intatta, indipendentemente da quali interessi economici sono rappresentati dalla classe dominante medesima, ossia, l'idea di uno Stato operaio che viene criticata (sempre dalla maggior parte degli anarchici) proprio perché si ritiene che poi "i lavoratori" diventando la classe dominante, finiranno con l'esercitare il loro dominio di classe su chiunque vogliano escludere dalla definizione di "lavoratore" o chiunque venga scomunicato dalla categoria "lavoratore" ...pertanto, se non vuoi affrontare il dirigismo economico e la centralità democratica, allora, devo osservare, anche tu sei su posizioni anarchiche.

    Quindi, di grazia, come risolveresti tu il problema. Come organizziamo l'economia della nuova comunità appena liberata?
    Ultima modifica di Dogma; 23-04-15 alle 15:10
    LupoSciolto° likes this.

  8. #8
    x il Socialismo Mondiale
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Pianeta Terra (Verona)
    Messaggi
    8,854
    Mentioned
    27 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Marco Rizzo e il Partito Comunista

    Citazione Originariamente Scritto da Dogma Visualizza Messaggio
    Allora, vediamo se ho capito ...quindi tenuto conto che la maggior parte degli anarchici ritengono che la natura autoritaria di qualsiasi stato rimarrà intatta, indipendentemente da quali interessi economici sono rappresentati dalla classe dominante medesima, ossia, l'idea di uno Stato operaio che viene criticata (sempre dalla maggior parte degli anarchici) proprio perché si ritiene che poi "i lavoratori" diventando la classe dominante, finiranno con l'esercitare il loro dominio di classe su chiunque vogliano escludere dalla definizione di "lavoratore" o chiunque venga scomunicato dalla categoria "lavoratore" ...pertanto, se non vuoi affrontare il dirigismo economico e la centralità democratica, allora, devo osservare, anche tu sei su posizioni anarchiche.

    Quindi, di grazia, come risolveresti tu il problema. Come organizziamo l'economia della nuova comunità appena liberata?
    Prima di tutto un singolo paese non può essere liberato dal capitalismo.
    La riorganizzazione della società in modo socialista (rivoluzione socialista) può avvenire solamente nei paesi maggiormente industrializzati/sviluppati, simultaneamente, una volta che la classe lavoratrice (già diventata socialista nel capitalismo) si è organizzata politicamente senza leader ed è arrivata al potere nei vari stati mandando dei suoi delegati (con mandato) nei parlamenti.
    http://socialismo-mondiale.blogspot.com/
    Invece della parola d'ordine conservatrice Un equo salario per un'equa giornata di lavoro, i lavoratori devono scrivere sulla loro bandiera il motto rivoluzionario Soppressione del sist. del lavoro salariato

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Dec 2009
    Località
    Morte al liberismo!
    Messaggi
    13,853
    Mentioned
    133 Post(s)
    Tagged
    15 Thread(s)

    Predefinito Re: Marco Rizzo e il Partito Comunista

    Citazione Originariamente Scritto da Gian_Maria Visualizza Messaggio
    è arrivata al potere nei vari stati mandando dei suoi delegati (con mandato) nei parlamenti.
    Vi conosco poco, quindi potrei sbagliarmi, ma non eravate contro il parlamentarismo?

  10. #10
    x il Socialismo Mondiale
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Pianeta Terra (Verona)
    Messaggi
    8,854
    Mentioned
    27 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Marco Rizzo e il Partito Comunista

    Citazione Originariamente Scritto da LupoSciolto° Visualizza Messaggio
    Vi conosco poco, quindi potrei sbagliarmi, ma non eravate contro il parlamentarismo?
    Siamo favorevoli all'uso del parlamento solo per realizzare la rivoluzione, non per governare/riformare/statalizzare il capitalismo.
    http://socialismo-mondiale.blogspot.com/
    Invece della parola d'ordine conservatrice Un equo salario per un'equa giornata di lavoro, i lavoratori devono scrivere sulla loro bandiera il motto rivoluzionario Soppressione del sist. del lavoro salariato

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Marco Rizzo
    Di LupoSciolto° nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 04-09-14, 08:32
  2. Silenzio parla Marco Rizzo, viva il Partito Comunista
    Di mirkevicius nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 93
    Ultimo Messaggio: 29-09-13, 15:12
  3. Intervista a Marco Rizzo
    Di mirkevicius nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 29-09-13, 09:00
  4. Marco Rizzo
    Di Stalinator nel forum Marxismo Leninismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 08-05-11, 19:49
  5. Partito comunista dei lavoratori - Marco Ferrando
    Di diocleziano nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 79
    Ultimo Messaggio: 09-06-09, 15:42

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226