User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11
  1. #1
    Forumista
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    101
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Alla fine vince Roma!!!

    ANNUNCIO DELLA COMPAGNIA
    Nuova Alitalia: il nostro hub a Fiumicino
    È la sconfitta di Malpensa

    L'Ad Rocco Sabelli e il presidente Roberto Colaninno:
    «Presto accordo con Adr, Roma sarà la base principale»NOTIZIE CORRELATE
    Salvini (Lega): Fermiamo la Lombardia per un giorno

    Dipedente di Alitalia in cassa integrazione protesta davanti alla sede durante la conferenza stampa di Colaninno (Ansa)
    È finito dopo dieci anni il derby Fiumicino-Malpensa. Dopo una lunga guerra che nel tempo ha portato al trasferimento di numerose rotte sullo scalo lombardo, la nuova Alitalia ha scelto: l'aeroporto romano «Leonardo da Vinci» sarà la principale base operativa della compagnia. A giorni verrà sottoscritto un accordo quadro con Adr relativo a infrastrutture e servizi aeroportuali. A ufficializzare la scelta di Fiumicino come scalo primario della compagnia, sono stati oggi i vertici di Alitalia, il presidente Roberto Colaninno e l'amministratore delegato Rocco Sabelli, nel corso di una conferenza stampa alla quale sono intervenuti il presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo, il sindaco di Roma Gianni Alemanno, il sindaco di Fiumicino, Mario Canapini, il presidente dell'Enac Vito Riggio e il presidente di Adr Fabrizio Palenzona. E la scelta di puntare su Fiumicino, hanno annunciato Sabelli e Colaninno, si concretizzerá nei prossimi giorni proprio con la firma di un accordo quadro con la societá che gestisce gli aeroporti romani.


    Sabelli e Colaninno (Ansa)
    SCHEMA CONTRATTUALE - «Con Adr in questi mesi - spiega Sabelli- abbiamo lavorato benissimo. Stiamo per firmare un accordo di lungo termine. Abbiamo concordato uno schema contrattuale per il periodo 2009-2010 per 100 milioni di euro l'anno per i servizi aeroportuali».
    Come sottolinea Sabelli, si tratta di un impianto contrattuale articolato su due fasi: «Ci sará una coda del vecchio contratto per il 2009 mentre il nuovo contratto partirá nel 2010. Per noi è cosa fatta e contiamo di firmare l'intesa nei prossimi giorni».

    INFRASTRUTTURE - Oltre ai servizi aeroportuali, l'accordo quadro prevede una serie di interventi infrastrutturali per arrivare al traguardo del terminal unico dedicato ad Alitalia. In una prima fase, innanzitutto, si procederá, annuncia Sabelli, al completamento dei servizi sulla tratta Roma-Milano, con gate e finger dedicati. In una seconda fase il terminal A verrá destinato ad Alitalia e ai partner di Skyteam mentre nel 2011 è prevista anche un'estensione al terminal B. Successivamente, con la realizzazione del nuovo molo, tutte le operazioni di Alitalia e le compagnie di Skyteam verranno concentrate nel nuovo terminal A.

    FORMIGONI - «Nel momento in cui Alitalia dirà che non intende garantire il servizio necessario al nord, noi solleveremo il problema del monopolio». Da Toronto, dove si trova impegnato in missione istituzionale, il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, commenta così la decisione di Alitalia. «Alitalia - aggiunge Formigoni - ha fatto una dichiarazione scontata, quella che è nata per essere una grande compagnia nazionale si conferma invece una compagnia che riduce i propri piani a livello regionale. Al nord ha tagliato il 90% dei voli da Malpensa e ha notevolmente ridotto anche i collegamenti internazionali e anche a Linate è zoppicante». «Il monopolio - conclude Formigoni - ha senso solo per brevi periodi e se è utile al Paese. A questo punto si dia la possibilità ad altre compagnie internazionali di utilizzare le tratte (in particolare la Milano-Roma) affinché sia garantito un adeguato servizio anche al nord e alla Lombardia».

    MILANO - La decisione di Alitalia lascia l'amaro in bocca a Milano. Il presidente della Provincia di Milano Filippo Penati subito commenta che «i soldi del Nord vanno a finanziare il Sud». Le critiche di Penati sono per il governo ma anche per il sindaco di Milano. «A furia di fare lo scendiletto del governo amico - dice - il sindaco Moratti è stato battuto da Gianni Alemanno 5 a 0». Penati chiede subito un incontro col governo al tavolo Milano perché «a furia di non convocarlo questo è il risultato: la non certezza dei fondi Expo col rischio che vengano stornati per il terremoto mentre quelli per il ponte sullo Stretto sono già stati messi in sicurezza; nessuna parola sul fatto che mancano agenti. Si dice che va tutto bene e c'è un delitto al giorno, oggi l'ultima notizia negativa è che Alitalia non sceglie Milano ma Roma». Qui le aziende dell'indotto di Malpensa (e non solo) sono in difficoltà e ai dipendenti di Alitalia che sono quasi tutti del Centro si assicurano sette anni di cassa integrazione. E in più c'è anche la direttiva Tajani votata all'ultima seduta del Parlamento europeo che ha congelato gli slot inutilizzati dalle compagnie aeree per questo momento di crisi, un'ostacolo in più per la ripresa di Malpensa per cui invece da più parte si chiede la liberalizzazione dei voli. «L'ex sindaco Gabriele Albertini è stato coerente con gli interessi del nord ed è stato uno dei pochi che ha votato contro la direttiva - conclude -. Il sindaco Moratti non ha detto nulla e il risultato è avere una compagnia italiana più piccola e il congelamento degli slot: si vuol far morire Malpensa».


    13 maggio 2009(ultima modifica: 14 maggio 2009)

    http://roma.corriere.it/roma/notizie...52198056.shtml


    Che Alitalia se ne va sono contento ma ipotizzerei di non farla piu atterrare a malpensa o al più mettere tasse di sbarco esose per quella compagnia!!!
    Inoltre lo sblocco degli hub pare ora piu lontano con la direttiva Tajani.
    Insomma frgati ancora una volta!!!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    101
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Alla fine vince Roma!!!

    APPELLO A TUTTI GLI IMPRENDITORI DEL NORD
    Hub Alitalia a Fiumicino, Salvini (Lega):
    «Chiudere la Lombardia per un giorno»
    La proposta choc del consigliere del Comune di Milano: perché l'abbandono di Malpensa è un danno per tutti

    Malpensa (Emblema)
    Negozi con le saracinesche giù, pompe di benzina chiuse, uffici vuoti: contro la decisione di Alitalia di scegliere Fiumicino come base operativa e non Malpensa il leghista Matteo Salvini propone un giorno di serrata generale. Il parlamentare del Carroccio, che nei giorni scorsi aveva proposto posti riservati ai milanesi sui metrò, pensa a «un giorno di chiusura completa antiAlitalia», un appello rivolto agli imprenditori di tutta la regione visto che considera la scelta della compagnia di bandiera «folle», un danno a tutti, «dagli albergatori ai tassisti, ai bar, al mondo dell'editoria, della moda, del teatro».

    SPALLE AL NORD - «La decisione di oggi significa voltare le spalle al Nord - spiega Salvini, che è capogruppo della Lega al Comune di Milano - e quindi quanto meno Alitalia tolga il disturbo», cioè rinunci al monopolio sulla tratta Roma-Milano. Su questo e sulla liberalizzazione dei voli, la Lega è pronta a fare battaglia anche in Europa, dove è appena passata la direttiva Tajani sul congelamento degli slot, mentre ancora non è arrivata la liberalizzazione di Malpensa approvata dal Parlamento. «Il problema non è destra o sinistra, è il sistema romano. C'è qualche ministro, penso a Matteoli, troppo romano. La pattuglia padana - conclude - va a Bruxelles pronta a ribaltare le scrivanie anche addosso agli amici: venga Tajani a Varese a dire perchè Roma è meglio di Milano».

    http://roma.corriere.it/roma/notizie...52198056.shtml

    Piu effcace sarebbe il blocco dell'A4 o al piu per una settimana nessuna pga piu autostrade treni o altro mezzo e vediamo un po cosa succede!!!

  3. #3
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    50,996
    Mentioned
    48 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Alla fine vince Roma!!!

    Invece io penso che l'abbandono di Malpensa da parte di alitalia sia un bene.
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Alla fine vince Roma!!!

    Quando vi è la lega in mezzo vince sempre roma.

  5. #5
    Forumista
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    101
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Alla fine vince Roma!!!

    Citazione Originariamente Scritto da Eridano Visualizza Messaggio
    Invece io penso che l'abbandono di Malpensa da parte di alitalia sia un bene.
    Anch'io penso sia un bene che alitalia se ne vada ma deve cedere tutti i diritti che detiene al Nord!!Ma la direttiva Tajani ci fregerà tutti!!

  6. #6
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    50,996
    Mentioned
    48 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Alla fine vince Roma!!!

    Citazione Originariamente Scritto da Chiodo Visualizza Messaggio
    Anch'io penso sia un bene che alitalia se ne vada ma deve cedere tutti i diritti che detiene al Nord!!
    Ci penserà Lufthansa.
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  7. #7
    Forumista
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    101
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Alla fine vince Roma!!!

    Citazione Originariamente Scritto da Eridano Visualizza Messaggio
    Ci penserà Lufthansa.
    Il problema è la direttiva Tajani che ha cristalliazzato gli slot per via della crisi quindi la vedo dura per lufthansa.

  8. #8
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    50,996
    Mentioned
    48 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Alla fine vince Roma!!!

    Citazione Originariamente Scritto da Chiodo Visualizza Messaggio
    Il problema è la direttiva Tajani che ha cristalliazzato gli slot per via della crisi quindi la vedo dura per lufthansa.
    Certo. Ma il blocco non credo che possa durare a oltranza.
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  9. #9
    independent
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,807
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Alla fine vince Roma!!!

    Roma scalda i motori
    Presentato il Gp del 2012

    | 14/05/2009 |

    All’inizio sembrava solo un sogno, ora c’è un progetto vero e proprio che è stato presentato in Campidoglio in veste ufficiale: si tratta del Gran premio di Roma 2012, quello che la Lega Nord non vede di buon occhio per il timore che tolga spazio e ossigeno a quello classico di Monza.
    “Con questo studio dimostriamo che ci sono tutte le condizioni tecniche perché Roma possa candidarsi ad ospitare il Gran premio”, sono state le parole del primo cittadino, Gianni Alemanno. E il circuito è pure stato disegnato: si snoderà per oltre quattro chilometri nella parte nord del quartiere dell'Eur, passando sotto il Palazzo dei congressi e il Palazzo della civiltà del lavoro.
    160 milioni di investimenti organizzativi, almeno 10.000 posti di lavoro creati: sono solo le prime cifre dell’evento. “Non è un sogno, ma una realtà che dobbiamo concretizzare” è la sfida lanciata da Alemanno.
    Il circuito - Misurerà 4.699 metri con un tempo di percorrenza sul giro attorno all’1’34" ed una velocità media stimata attorno ai 177 km/h: si snoderà nella parte nord dell’Eur ed interesserà viale dell’Arte, viale delle Tre Fontane e via di Val Fiorita, con uno sfondo rappresentato dal Palazzo della Civiltà e del Lavoro, della Chiesa di San Pietro e Paolo, del Palazzo dei Congressi, la piazza Marconi con il Museo Pigorini, il Palsport e la nuova Nuvola.
    La soddisfazione è tanta anche per Maurizio Flammini, della Federlazio: “Hermann Tilke, il progettista di Bernie Ecclestone e della Formula 1, visitando a piedi quello che sarà il tracciato, è rimasto tre quarti d’ora sotto il Palazzo della Civiltà e del Lavoro e poi mi ha detto: questo è il circuito più bello del mondo. Non sarà infatti il solito circuito cittadino, ma sarà un medio-veloce”. E pure ecologico nelle intenzioni degli organizzatori, visto che va anche di moda: “Noi l'abbiamo chiamato Gran premio 'green', a impatto zero, i cittadini dell'Eur saranno assolutamente liberi di circolare in qualsiasi punto del quartiere, la Colombo, la grande arteria, sarà sempre libera, così come tutte le strade principali dell'Eur”.
    Il giro di affari - Infine, cosa non da poco, sono stati messi sul piatto anche i soldi legati al business nel caso il circus della Formula 1 sbarcasse nella capitale: oltre un miliardo di euro all'anno di ricaduta sul territorio nazionale, 160 milioni di investimenti privati per la prima edizione, 9.800 nuovi posti di lavoro, 324.000 turisti per un totale di oltre 1.300.000 presenze, 18 Paesi coinvolti nell'offerta turistica nei 5 continenti.
    Ora non rimane che attendere se nel 2012 esisterà ancora la Formula 1: Ferrari e Briatore al momento non sono di questa idea.

    Libero News - Roma scalda i motori Presentato il Gp del 2012

  10. #10
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,895
    Mentioned
    12 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Alla fine vince Roma!!!

    Citazione Originariamente Scritto da Eridano Visualizza Messaggio

    Invece io penso che l'abbandono di Malpensa
    da parte di alitalia sia un bene.

    sono d'accordo,
    meglio ancora chiudere malpensa
    e rafforzare tutti gli aeroporti regionali,
    dato che dal nord, si raggiungono tutti
    gli hubs europei, nel giro
    di 40-60 minuti di volo al massimo.

    si trasformi malpensa in un polmone di
    verde; questo sì sarebbe un reale vantaggio
    per tutti.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226