User Tag List

Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 32
Like Tree10Likes

Discussione: L'Enciclica Laudato sì

  1. #1
    Forumista senior
    Data Registrazione
    23 Oct 2013
    Messaggi
    4,967
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)
    Anthos likes this.
    ϟ qualis vibrans


    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista senior
    Data Registrazione
    23 Oct 2013
    Messaggi
    4,967
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: L'Enciclica Laudato sì

    Cito in particolare:
    par 52
    "Il debito estero dei Paesi poveri si è trasformatoin uno strumento di controllo, ma nonaccade la stessa cosa con il debito ecologico."
    53
    "Il problema è che non disponiamo ancoradella cultura necessaria per affrontare questa crisie c’è bisogno di costruire leadership che indichinostrade, cercando di rispondere alle necessitàdelle generazioni attuali includendo tutti, senzacompromettere le generazioni future. Si rendeindispensabile creare un sistema normativo cheincluda limiti inviolabili e assicuri la protezione degli ecosistemi, prima che le nuove forme dipotere derivate dal paradigma tecno-economicofiniscano per distruggere non solo la politica maanche la libertà e la giustizia."
    65
    Coloro che s’impegnano nella difesa della dignitàdelle persone possono trovare nella fede cristianale ragioni più profonde per tale impegno. Chemeravigliosa certezza è sapere che la vita di ognipersona non si perde in un disperante caos, in unmondo governato dalla pura casualità o da cicliche si ripetono senza senso!
    66
    I racconti della creazione nel libro della Genesicontengono, nel loro linguaggio simbolicoe narrativo, profondi insegnamenti sull’esistenzaumana e la sua realtà storica. Questi raccontisuggeriscono che l’esistenza umana si basa su trerelazioni fondamentali strettamente connesse: larelazione con Dio, quella con il prossimo e quellacon la terra. Secondo la Bibbia, queste tre relazionivitali sono rotte, non solo fuori, ma anchedentro di noi. Questa rottura è il peccato. L’armoniatra il Creatore, l’umanità e tutto il creatoè stata distrutta per avere noi preteso di prendereil posto di Dio, rifiutando di riconoscercicome creature limitate. Questo fatto ha distortoanche la natura del mandato di soggiogare la terra(cfr Gen 1,28) e di coltivarla e custodirla (cfrGen 2,15). Come risultato, la relazione originariamentearmonica tra essere umano e natura siè trasformato in un conflitto (cfr Gen 3,17-19).
    105
    Il fatto è che «l’uomo moderno non è stato educato al retto uso della potenza »,
    109
    Il paradigma tecnocratico tende ad esercitareil proprio dominio anche sull’economia esulla politica. L’economia assume ogni sviluppotecnologico in funzione del profitto, senza prestareattenzione a eventuali conseguenze negativeper l’essere umano. La finanza soffoca l’economiareale. Non si è imparata la lezione dellacrisi finanziaria mondiale e con molta lentezza siimpara quella del deterioramento ambientale. Inalcuni circoli si sostiene che l’economia attualee la tecnologia risolveranno tutti i problemi ambientali,allo stesso modo in cui si afferma, conun linguaggio non accademico, che i problemidella fame e della miseria nel mondo si risolveranno semplicemente con la crescita del mercato.Non è una questione di teorie economiche,che forse nessuno oggi osa difendere, bensì delloro insediamento nello sviluppo fattuale dell’economia.Coloro che non lo affermano con leparole lo sostengono con i fatti, quando nonsembrano preoccuparsi per un giusto livello dellaproduzione, una migliore distribuzione della ricchezza,una cura responsabile dell’ambiente o idiritti delle generazioni future. Con il loro comportamentoaffermano che l’obiettivo della massimizzazionedei profitti è sufficiente. Il mercatoda solo però non garantisce lo sviluppo umanointegrale e l’inclusione sociale.89 Nel frattempo,abbiamo una «sorta di supersviluppo dissipatoree consumistico che contrasta in modo inaccettabilecon perduranti situazioni di miseria disumanizzante»,90 mentre non si mettono a puntocon sufficiente celerità istituzioni economiche eprogrammi sociali che permettano ai più poveridi accedere in modo regolare alle risorse di base.Non ci si rende conto a sufficienza di quali sonole radici più profonde degli squilibri attuali, chehanno a che vedere con l’orientamento, i fini, ilsenso e il contesto sociale della crescita tecnologicaed economica.
    110
    Una scienza che pretenda di offrire soluzionialle grandi questioni, dovrebbe necessariamentetener conto di tutto ciò che la conoscenza haprodotto nelle altre aree del sapere, comprese lafilosofia e l’etica sociale.
    111
    La cultura ecologica non si può ridurre auna serie di risposte urgenti e parziali ai problemi91 Esort. ap. Evangelii gaudium (24 novembre 2013), 231:AAS 105 (2013), 1114.88che si presentano riguardo al degrado ambientale,all’esaurimento delle riserve naturali e all’inquinamento.Dovrebbe essere uno sguardo diverso, unpensiero, una politica, un programma educativo,uno stile di vita e una spiritualità che diano formaad una resistenza di fronte all’avanzare del paradigmatecnocratico. Diversamente, anche le miglioriiniziative ecologiste possono finire rinchiusenella stessa logica globalizzata. Cercare solamenteun rimedio tecnico per ogni problema ambientaleche si presenta, significa isolare cose che nella realtàsono connesse, e nascondere i veri e più profondiproblemi del sistema mondiale.
    114.
    Ciò che sta accadendo ci pone di fronteall’urgenza di procedere in una coraggiosa rivoluzione culturale. La scienza e la tecnologia nonsono neutrali, ma possono implicare dall’inizioalla fine di un processo diverse intenzioni e possibilità,e possono configurarsi in vari modi. Nessunovuole tornare all’epoca delle caverne, peròè indispensabile rallentare la marcia per guardarela realtà in un altro modo, raccogliere gli sviluppipositivi e sostenibili, e al tempo stesso recuperarei valori e i grandi fini distrutti da una sfrenatezzamegalomane
    (continua...)
    ϟ qualis vibrans


  3. #3
    Forumista senior
    Data Registrazione
    23 Oct 2013
    Messaggi
    4,967
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: L'Enciclica Laudato sì

    inizia una parte veramente ricca

    117
    Quando non si riconosce nella realtà stessa l’importanzadi un povero, di un embrione umano,di una persona con disabilità – per fare solo alcuniesempi –, difficilmente si sapranno ascoltarele grida della natura stessa. Tutto è connesso. Sel’essere umano si dichiara autonomo dalla realtà esi costituisce dominatore assoluto, la stessa basedella sua esistenza si sgretola, perché «Invecedi svolgere il suo ruolo di collaboratore di Dionell’opera della creazione, l’uomo si sostituisce aDio e così finisce col provocare la ribellione dellanatura.
    119
    Infatti, non si può proporre una relazionecon l’ambiente a prescindere da quella con lealtre persone e con Dio. Sarebbe un individualismoromantico travestito da bellezza ecologica eun asfissiante rinchiudersi nell’immanenza.
    120
    Dal momento che tutto è in relazione, nonè neppure compatibile la difesa della natura conla giustificazione dell’aborto. Non appare praticabileun cammino educativo per l’accoglienzadegli esseri deboli che ci circondano, che a voltesono molesti o importuni, quando non si dà protezionea un embrione umano benché il suo arrivosia causa di disagi e difficoltà: Se si perde lasensibilità personale e sociale verso l’accoglienzadi una nuova vita, anche altre forme di accoglienzautili alla vita sociale si inaridiscono.
    121
    Si attende ancora lo sviluppo di una nuovasintesi che superi le false dialettiche degli ultimisecoli. Lo stesso cristianesimo, mantenendosifedele alla sua identità e al tesoro di verità cheha ricevuto da Gesù Cristo, sempre si ripensa esi riesprime nel dialogo con le nuove situazionistoriche, lasciando sbocciare così la sua perennenovità.
    122
    Un antropocentrismo deviato dà luogoa uno stile di vita deviato. Nell’Esortazioneapostolica Evangelii gaudium ho fatto riferimentoal relativismo pratico che caratterizza la nostraepoca, e che è « ancora più pericoloso di quello dottrinale
    123
    La cultura del relativismo è la stessa patologiache spinge una persona ad approfittaredi un’altra e a trattarla come un mero oggetto,obbligandola a lavori forzati, o riducendola inschiavitù a causa di un debito. È la stessa logicache porta a sfruttare sessualmente i bambini, o adabbandonare gli anziani che non servono ai propriinteressi. È anche la logica interna di chi afferma:lasciamo che le forze invisibili del mercato regolinol’economia, perché i loro effetti sulla società esulla natura sono danni inevitabili. Se non ci sonoverità oggettive né princìpi stabili, al di fuori dellasoddisfazione delle proprie aspirazioni e dellenecessità immediate, che limiti possono avere latratta degli esseri umani, la criminalità organizzata,il narcotraffico, il commercio di diamanti insanguinati e di pelli di animali in via di estinzione?Non è la stessa logica relativista quella che giustifical’acquisto di organi dei poveri allo scopo divenderli o di utilizzarli per la sperimentazione, olo scarto di bambini perché non rispondono al desideriodei loro genitori? È la stessa logica “usa egetta” che produce tanti rifiuti solo per il desideriodisordinato di consumare più di quello di cui realmentesi ha bisogno. E allora non possiamo pensareche i programmi politici o la forza della leggebasteranno ad evitare i comportamenti che colpisconol’ambiente, perché quando è la cultura chesi corrompe e non si riconosce più alcuna veritàoggettiva o princìpi universalmente validi, le leggiverranno intese solo come imposizioni arbitrarie ecome ostacoli da evitare
    ϟ qualis vibrans


  4. #4
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,953
    Mentioned
    119 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Re: L'Enciclica Laudato sì

    molto buona come enciclica e credo oggi più che mai necessaria
    (Gv 3, 20-21)
    Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio

  5. #5
    libero
    Data Registrazione
    22 Nov 2012
    Messaggi
    25,078
    Inserzioni Blog
    4
    Mentioned
    636 Post(s)
    Tagged
    9 Thread(s)

    Predefinito Re: L'Enciclica Laudato sì

    Citazione Originariamente Scritto da Parsifal Corda Visualizza Messaggio
    inizia una parte veramente ricca

    117
    Quando non si riconosce nella realtà stessa l’importanzadi un povero, di un embrione umano,di una persona con disabilità – per fare solo alcuniesempi –, difficilmente si sapranno ascoltarele grida della natura stessa. Tutto è connesso. Sel’essere umano si dichiara autonomo dalla realtà esi costituisce dominatore assoluto, la stessa basedella sua esistenza si sgretola, perché «Invecedi svolgere il suo ruolo di collaboratore di Dionell’opera della creazione, l’uomo si sostituisce aDio e così finisce col provocare la ribellione dellanatura.
    Qua si aprirebbe un mondo.

    Come declinereste ed elaborereste quel "tutto è connesso" in seno alla dottrina cattolica e all'insegnamento dei Padri?
    se non ci metterai troppo io ti aspetterò tutta la vita...

  6. #6
    Moderatore
    Data Registrazione
    25 Apr 2009
    Messaggi
    6,065
    Mentioned
    47 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: L'Enciclica Laudato sì

    Secondo me Socci non l'ha nemmeno letta. Interessante, doverosa la sottolineatura della contraddizione tra difesa dell'aborto e difesa della natura, essendo il primo un atto di violenza contro la seconda.


    Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
    Parsifal Corda likes this.

  7. #7
    Materialismo veritativo
    Data Registrazione
    23 Apr 2015
    Messaggi
    3,152
    Mentioned
    18 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: L'Enciclica Laudato sì

    E' un'enciclica molto più profonda e dalle sfaccettature infinitamente più complesse rispetto alla solita distorsione mediatica del giornalismo nostrano (e mondiale?) che già la chiama "green". Che vergogna che il nostro Pontefice sia così tanto frainteso in ogni cosa che fa, ormai l'immagine che è stata creata di lui non può più essere tolta.
    Haxel likes this.
    Dicono che viaggiare sviluppa l'intelligenza. Ma si dimentica sempre di dire che l'intelligenza bisogna averla già prima.-.G. K. Chesterton

  8. #8
    Forumista senior
    Data Registrazione
    23 Oct 2013
    Messaggi
    4,967
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: L'Enciclica Laudato sì

    Citazione Originariamente Scritto da Ucci Do Visualizza Messaggio
    Qua si aprirebbe un mondo.

    Come declinereste ed elaborereste quel "tutto è connesso" in seno alla dottrina cattolica e all'insegnamento dei Padri?
    Rm 8,23
    L'insegnamento dei padri poi?
    Lo stesso esempio di San Benedetto per esempio. Così a naso, se cercassi sicuramente qualcosa di più.
    ϟ qualis vibrans


  9. #9
    Forumista senior
    Data Registrazione
    23 Oct 2013
    Messaggi
    4,967
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: L'Enciclica Laudato sì

    E quà si apre un altro mondo...(20 giugno)
    Nome: ImageUploadedByTapatalk1434659600.765866.jpg
Visite: 7
Dimensione: 9.7 KB
    ϟ qualis vibrans


  10. #10
    Materialismo veritativo
    Data Registrazione
    23 Apr 2015
    Messaggi
    3,152
    Mentioned
    18 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: L'Enciclica Laudato sì

    Frecciatine anti-gendere
    Parsifal Corda likes this.
    Dicono che viaggiare sviluppa l'intelligenza. Ma si dimentica sempre di dire che l'intelligenza bisogna averla già prima.-.G. K. Chesterton

 

 
Pagina 1 di 4 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. ENCICLICA PER IL S. NATALE
    Di Aj Maxam nel forum Chiesa Ortodossa Tradizionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 29-01-13, 23:32
  2. Enciclica Spe Salvi
    Di Federale nel forum Tradizionalismo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 30-11-07, 18:59
  3. Enciclica di Natale
    Di vescovosilvano nel forum Chiesa Ortodossa Tradizionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 22-12-06, 12:58
  4. L'enciclica di...
    Di mustang nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 12-11-03, 20:08
  5. Enciclica pasquale
    Di daneel nel forum Chiesa Ortodossa Tradizionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 29-04-02, 19:34

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226