User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 22
Like Tree5Likes

Discussione: IL CORPO: A che serve "DOPO"?

  1. #1
    emv
    emv è offline
    Moderatore Cattolico
    Data Registrazione
    06 Jun 2009
    Messaggi
    5,883
    Mentioned
    97 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito IL CORPO: A che serve "DOPO"?

    Xenia888 mi domanda cosa serve il corpo dopo la morte.

    Ne parliamo qui.


    Alla discussione si richiede un taglio metafisico, "intelligente".
    Non applicheremo letture letteralistiche a eventuali citazioni bibliche, senza per questo fare del modernismo.

    Lasciamo quindi da parte gli aspetti "visuali" delle cose, non per negarli ma perchè vengono dopo.
    Cerchiamo anche di spiegare con parole semplici i termini specialistici della Metafisica, che eventualmente
    saranno utilizzaiti, in modo da rendere la discussione accessibile a tutti.


    Ultima modifica di emv; 30-06-15 alle 12:28
    "Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo" Mt 28, 19


    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    emv
    emv è offline
    Moderatore Cattolico
    Data Registrazione
    06 Jun 2009
    Messaggi
    5,883
    Mentioned
    97 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: IL CORPO Cosa serve dopo la morte



    Citazione Originariamente Scritto da Xenia888 Visualizza Messaggio
    Dopo l'ipotetico giudizio universale che ne faremmo del corpo? A che ci servirebbe? Per soddisfare ancora le eigenze fisiche? E a che pro? Un dio che crea questo tipo di situazioni a me apparirebbe mostruoso... Come i santi Cristo e la madonna assunti in cielo col corpo, per quale ragione? Il corpo è la parte meno nobile l'essere umano perché dunque conservarlo? Per me prima torna polvere alla polvere e meglio è...
    Citazione Originariamente Scritto da Xenia888 Visualizza Messaggio
    Troppa immaginazione, troppe favole. nessuna spiegazione convincente. solo dogmi... NO GRAZIE.

    E poi se il corpo sarà diverso da quello materiale, che cosa dovremmo riprenderlo a fare? Il corpo fa parte della vita e nella morte si annulla... evidentemente ci voleva un contentino per coloro che non si rassergnavano alla fine della parte materiale dell'essere umano.





    L'immaginazione non è positiva se crea immagini che non sono gradite all'intelletto è meglio porre la questioni in termini metafisici.

    Il corpo è ciò che permette all'individuo di sentirsi distinto dagli altri individui.

    Tu sai che sei "tu" perchè ad ogni atto della volontà corrisponde sempre e soltanto l'azione di un certo corpo che tu designi quindi come il "tuo".
    E nessun altro corpo si muove se tu lo vuoi. Solo il tuo.
    Così come ogni volta che succede qualcosa a quel certo corpo tu provi un affezione (una modificazione, cioè), per cui se danno un pizzicotto a quel corpo tu provi la sensazione.
    Se lo danno ad un altro no. Esprimenti in parole brevi che il tuo intelletto è legato al tuo corpo e solo a quello.
    E così la volontà che comanda il tuo corpo diventa la "tua volontà".

    Quindi la resurrezione dei corpi sta a significare che le persone resteranno distinte e non finiranno in un'unico pleroma indistinto.

    Resteremmo individui, significa solo questo. Stare ad immaginare il corpo umano come sarà non sarà che farà è esercizio inutile.

    Il corpo vuol dire che le persone restano distinte come l'acqua in tante bottiglie diverse, senza le bottiglie che cosa definirebbe i limiti tra le anime?
    Ultima modifica di emv; 30-06-15 alle 12:23
    "Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo" Mt 28, 19


  3. #3
    Materialismo veritativo
    Data Registrazione
    23 Apr 2015
    Messaggi
    3,152
    Mentioned
    18 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: IL CORPO: A che serve "DOPO"?

    E' di fondamentale importanza prendere le distanze dal dualismo radicale e gnostico che lacera e scinde l'essere umano in due unità che presenta quasi come antitetiche, un anima positiva che si oppone ad un corpo negativo. La nostra dottrina è quella ilemorfica: ciò che noi chiamiamo "corpo" non è un mero aggregato di tessuti e di carne flaccida e morta che la nostra anima comanda a piacere, il nostro corpo siamo noi. La nostra individualità si unisce nel corpo, nell'anima, nell'intelletto, nei pensieri e nei sensi, in un unicum che è il marchio della nostra identità.
    Il dualismo radicale è figlio della cultura greca influenzata dai culti sciamanici delle steppe eurasiatiche: in nessun altra cultura è presente questa scissione, nemmeno in quella semita. Alimentato, nella modernità, dal dualismo Cartesiano.
    Ecco che dobbiamo a questo punto aderire fedelmente al dato biblico, che intende, semiticamente, il corpo come il segno dell'individualità umana, e non un aggregato di carne morta sotto il nostro comando. Ecco perchè chi vende il proprio corpo è degno del nostro biasimo: perchè non vende una cosa SUA (il corpo è MIO...) ma vende SE STESSO, poichè il corpo sei te, non una tua possessione.
    San Paolo diceva che il Signore ci donerà un "corpo celeste" difatti. Questa espressione è significativa.
    Dicono che viaggiare sviluppa l'intelligenza. Ma si dimentica sempre di dire che l'intelligenza bisogna averla già prima.-.G. K. Chesterton

  4. #4
    Forumista senior
    Data Registrazione
    23 Oct 2013
    Messaggi
    4,967
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: IL CORPO: A che serve "DOPO"?

    riprendo un pò quanto scritto sopra dai due contributi.
    L'uomo è frutto dell'unione dell'anima e del corpo, se non ci fosse quest'ultimo saremmo un'altra creatura (come gli angeli ad esempio), quindi "identificazione".
    Inoltre come dice Draigo la materia non è qualcosa di sbagliato; la realtà fenomenica non è cosa cattiva e Gesù lo ha dimostrato con la sua Incarnazinoe e con l'Eucarestia persino. Tutta la creazione sarà trasfigurata, sarà attratta nello Spirito che vivificherà ogni cosa senza più limiti, sarà un miracolo senza fine poter godere con tutto il nostro essere...(vabbè non vado avanti perchè se no incominciano le visioni)
    ϟ qualis vibrans


  5. #5
    Moderatore
    Data Registrazione
    25 Apr 2009
    Messaggi
    6,065
    Mentioned
    47 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: IL CORPO: A che serve "DOPO"?

    Il corpo, normalmente, rientra nel ciclo naturale degli elementi . Fatto salvo altro destino.


    Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

  6. #6
    emv
    emv è offline
    Moderatore Cattolico
    Data Registrazione
    06 Jun 2009
    Messaggi
    5,883
    Mentioned
    97 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: IL CORPO: A che serve "DOPO"?

    Citazione Originariamente Scritto da Parsifal Corda Visualizza Messaggio
    riprendo un pò quanto scritto sopra dai due contributi.
    L'uomo è frutto dell'unione dell'anima e del corpo, se non ci fosse quest'ultimo saremmo un'altra creatura (come gli angeli ad esempio)
    Dice Gesù:

    "Quando risusciteranno dai morti, infatti, non prenderanno moglie né marito, ma saranno come angeli nei cieli."



    Anche gli angeli quindi hanno un corpo. Probabilmente qualcosa tipo un corpo sottile, un corpo di luce, tipo quello di Gesù quando si trasfigurò sul Tabor.

    Altrimenti anche gli angeli non avrebbero individualità.
    "Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo" Mt 28, 19


  7. #7
    Materialismo veritativo
    Data Registrazione
    23 Apr 2015
    Messaggi
    3,152
    Mentioned
    18 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: IL CORPO: A che serve "DOPO"?

    Del resto "corpo" significa prima di tutto individualità. La lingua italiana da questo punto è carente, ma se prendiamo ad esempio quella inglese, il corpo vivente, body, significa anche "uno", perchè qualcuno in inglese si dice anche somebody. Mentre corpse, simile al nostro corpo, significa corpo morto, cioè cadavere.
    emv likes this.
    Dicono che viaggiare sviluppa l'intelligenza. Ma si dimentica sempre di dire che l'intelligenza bisogna averla già prima.-.G. K. Chesterton

  8. #8
    emv
    emv è offline
    Moderatore Cattolico
    Data Registrazione
    06 Jun 2009
    Messaggi
    5,883
    Mentioned
    97 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: IL CORPO: A che serve "DOPO"?

    Citazione Originariamente Scritto da Draigo Visualizza Messaggio
    Del resto "corpo" significa prima di tutto individualità. La lingua italiana da questo punto è carente, ma se prendiamo ad esempio quella inglese, il corpo vivente, body, significa anche "uno", perchè qualcuno in inglese si dice anche somebody. Mentre corpse, simile al nostro corpo, significa corpo morto, cioè cadavere.


    Acuto, Draigo. Gli etimi comparati forniscono sempre una quantità straordinaria di dati che le singole discipline non forniscono.

    Direi che corpo è quindi da intendersi proprio come materia inerte, inanimata.

    Appena ho tempo vado acercarmi l'etimo di "body" . Ha una assonanza con "bordo" giusto per il concetto di limite. "border" e "body" come bordato appreviato da "bordered" ? E' un'ipotesi buttata lì senza verifiche.

    bellissimo contributo, davvero!
    "Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo" Mt 28, 19


  9. #9
    Forumista senior
    Data Registrazione
    23 Oct 2013
    Messaggi
    4,967
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: IL CORPO: A che serve "DOPO"?

    Citazione Originariamente Scritto da emv Visualizza Messaggio
    Dice Gesù:

    "Quando risusciteranno dai morti, infatti, non prenderanno moglie né marito, ma saranno come angeli nei cieli."



    Anche gli angeli quindi hanno un corpo. Probabilmente qualcosa tipo un corpo sottile, un corpo di luce, tipo quello di Gesù quando si trasfigurò sul Tabor.

    Altrimenti anche gli angeli non avrebbero individualità.
    No questo non può essere perchè vorrebbe dire che non sarebbero creature personali ora (che siano puramente spirituali penso che non lo mettiate in discussione).
    vedi catechismo par 330
    Quel passo è più da intendersi riguardo al nostro corpo (non quello degli angeli) che sarà spirituale forse indifferenziato, anche se poi come sarà questo corpo e quali caratteri conserveremo è un pò prematuro dirlo.
    ϟ qualis vibrans


  10. #10
    Materialismo veritativo
    Data Registrazione
    23 Apr 2015
    Messaggi
    3,152
    Mentioned
    18 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: IL CORPO: A che serve "DOPO"?

    Citazione Originariamente Scritto da emv Visualizza Messaggio
    Acuto, Draigo. Gli etimi comparati forniscono sempre una quantità straordinaria di dati che le singole discipline non forniscono.

    Direi che corpo è quindi da intendersi proprio come materia inerte, inanimata.

    Appena ho tempo vado acercarmi l'etimo di "body" . Ha una assonanza con "bordo" giusto per il concetto di limite. "border" e "body" come bordato appreviato da "bordered" ? E' un'ipotesi buttata lì senza verifiche.

    bellissimo contributo, davvero!
    E' stata una mia intuizione eh, magari è sbagliata. In ogni caso il concetto di corpo vivo, segno dell'individuo, è debitore della psichiatria fenomenologica. Difatti è un concetto fenomenologico, e come tale deve essere inteso relativamente al suo significato teologico.
    Parsifal Corda likes this.
    Dicono che viaggiare sviluppa l'intelligenza. Ma si dimentica sempre di dire che l'intelligenza bisogna averla già prima.-.G. K. Chesterton

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Cosa c'è dopo la morte?
    Di Platone nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 74
    Ultimo Messaggio: 04-09-11, 19:26
  2. La sorte dell'anima umana subito dopo la morte del corpo
    Di Timoteo nel forum Tradizionalismo
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 03-10-10, 17:54
  3. Risposte: 75
    Ultimo Messaggio: 22-01-09, 22:19
  4. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 16-01-09, 12:01
  5. Domanda x atei e agnostici: cosa pensate ci sia dopo la morte?
    Di Schopenhauer nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 37
    Ultimo Messaggio: 22-02-03, 02:21

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226