User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12
Like Tree7Likes

Discussione: Progetto T4: lo sterminio dei disabili durante il regime nazista

  1. #1
    Canaglia
    Data Registrazione
    06 Oct 2011
    Messaggi
    35,995
    Mentioned
    333 Post(s)
    Tagged
    22 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Progetto T4: lo sterminio dei disabili durante il regime nazista

    Indice

    Forse non tutti sanno che il genocidio nazista cominciò proprio dai disabili. Le persone handicappate, minori e adulte, furono le prime cavie designate di tutte le tecniche di annientamento, sterilizzazione e eutanasia sviluppate poi nella Shoah. Le prime prove documentali degli orrori nazisti, riguardarono proprio la persecuzione e i campi di uccisione dei disabili, anticamera dell’universo concentrazionario. Come vedremo le campagne di sterilizzazione, internamento e deportazione delle persone handicappate, presero il via nei mesi immediatamente successivi all’ascesa di Hitler, trovando terreno fertile nelle teorie eugenetiche e nella difesa della razza.


    Dopo un’intensa campagna di sterilizzazione, si passò all’uccisione sistematica dei bambini disabili, cui è dedicata una larga parte di questa ricerca, in quanto uno degli aspetti più oscuri dell’olocausto. Il progetto T4, l’eutanasia di massa degli adulti disabili, che condusse alla morte circa 70.000 cittadini tedeschi, iniziò solo nel 1939, per interrompersi poi, ma solo formalmente, su pressione dell’opinione pubblica e delle Chiese, nell’agosto del 1941. Con l’estendersi dei fronti di guerra, lo sterminio dei disabili non risparmiò certo i Paesi occupati, con drammatici strascichi anche in Italia, come testimonia la deportazione dei disabili ebrei internati negli ospedali psichiatrici di Venezia, deportati ad Auschwitz-Birkenau. Perché nella tragedia di ognuno, si ritrova la Storia di tutti.


    Sono passati 56 anni dalla Liberazione, ma la Shoah non è poi così lontana. Solo un anno fa in Austria si è celebrato l’ultimo processo contro il dottor Henrich Gross, psichiatra di Vienna, già citato nella ricerca, accusato di aver effettuato oltre 300 esperimenti usando bambini disabili come cavie umane. E’ di questi giorni la notizia che, anche in Italia, un’apposita commissione sta quantificando i risarcimenti dovuti alle vittime dell’olocausto, tra le quali rientrano, a pieno titolo, anche le persone disabili che abbiano patito persecuzioni. Il risarcimento, per quanto simbolico, potrà dare dignità a tutte quelle "Persone" che la gli artefici della Shoah avevano preteso di cancellare con "Più" o con un "Meno".

    Lo sterminio dei disabili, scenario e modalità

    Lo sterminio dei disabili, non fu solo la parte scura e misconosciuta dell’olocausto. L’eliminazione sistematica di più di settantamila handicappati da parte del Terzo Reich fu la fase iniziale della Shoah, una sorta di macabra prova generale di quello che sarebbe poi accaduto ad ebrei e zingari.
    La presa di potere da parte dei nazisti, il 30 Gennaio 1933, pose le condizioni per una politica di epurazione e soppressione a difesa della razza, ma le teorie eugenetiche alla base del progetto, non erano certo nuove. La difesa della razza non è un parto della sola filosofia tedesca, ma affonda le sue radici nelle teorie sull’ereditarietà e sull’evoluzione della specie, che animò tutto il diciannovesimo secolo e i primi anni del ventesimo, con importanti contributi che vennero soprattutto dalla scuola americana di Princeton e da una attualizzazione delle teorie lombrosiane. A Lombroso si deve, infatti, una prima classificazione degli esseri inferiori, mutuata poi dal nazismo.
    La Germania di Hitler fu dunque il terreno di coltura dove queste teorie prosperarono e si attuarono. Le prime vittime furono i disabili. Le tecniche di annientamento, attraverso i vari stadi dell’ostracismo, internamento, deportazione ed eliminazione fisica, furono prima provate su portatori di handicap fisici e mentali per essere poi essere attuati su larga scala.
    Il 14 Luglio 1933, a pochi mesi dalla presa di potere, Hitler emanò la famosa legge sulla sterilizzazione, che entrò in vigore per tutto il Reich solo il 25 Luglio dello stesso anno, per motivi eminentemente politici.
    Il 14 Luglio, infatti, il Reich aveva firmato un accordo economico con il Vaticano.
    La promulgazione della legge sulla sterilizzazione avrebbe quindi potuto incrinare i rapporti con la Santa Sede.
    L’attuazione della campagna contro i disabili, si avvalse anche di una serie di regolamenti emanati su base regionale cui fece seguito, il 18 Ottobre 1935, la legge sulla salute coniugale, che impediva i matrimoni e la procreazione tra persone disabili, favorendo una serie di pratiche abortiste, previo consenso della donna, per quei soggetti affetti dalle seguenti patologie:

    1. Frenastenia congenita
    2. Schizofrenia
    3. Folie circulaire
    4. Epilessia ereditaria
    5. Ballo di San Vito ereditario
    6. Cecità ereditaria
    7. Grave deformità fisica ereditaria
    8. Alcolismo grave (su base discrezionale)

    A capo di tutta l’operazione, articolata in base a denunce di ospedali e case di cura, fu posto, su espressa menzione del Furher, il medico generale del Reich, Gherard Wagner, sostituito negli ultimi mesi del 1938 dal suo vice Leonardo Conti, patologo di chiara origine italiana e convinto assertore della superiorità della razza.
    Le pratiche di sterilizzazione venivano inoltrate dai singoli ospedali ad una specifica commissione territoriale composta da medici e membri del Partito, che ne vagliava la positività. Se si guarda a un dato statistico, ci si accorge come le donne fossero in maggioranza rispetto agli uomini e le pratiche di sterilizzazione fossero improntate più a un criterio di utilità sociale che a una vera e propria difesa della razza.
    A questo proposito appare calzante l’esempio della diagnosi effettuata su Erwin Ammann, maschio ventottenne del Tirolo, incluso nella categoria delle persone asociali e proposto per la sterilizzazione. Il test su Ammann dette esito negativo e un funzionario della commissione riuscì a provare l’utilità sociale del soggetto, rivelando la sua effettiva capacità lavorativa e la possibilità di svolgere mansioni manuali complesse. Questo a riprova della effettiva discrezionalità delle commissioni esaminatrici. Ciò nonostante tra i soggetti proposti per la sterilizzazione, guardando il dato relativo agli anni tra il 1933 e il 1938, solo il 7,2% delle domande fu respinto, salvo la possibilità di appello degli ospedali richiedenti.
    Il 1938 segna comunque uno spartiacque nella politica eugenetica nazista. Se si assiste ad un primo picco delle sterilizzazioni dovuto alla campagna espansionistica di Hitler, dopo l’annessione dell’Austria e dei Sudeti, si assiste anche all’inizio di quell’operazione di eutanasia collettiva, tenuta strettamente segreta, e partita direttamente dalla cancelleria privata del Furher, che culminerà nel 1939 con l’inizio del famigerato progetto T4.


    Leggi tutto
    Ultima modifica di Josef Scveik; 02-07-15 alle 21:39

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    vae victis
    Data Registrazione
    23 Sep 2005
    Località
    Napoli
    Messaggi
    94,066
    Mentioned
    3830 Post(s)
    Tagged
    140 Thread(s)

    Predefinito Re: Progetto T4: lo sterminio dei disabili durante il regime nazista

    È pieno di nazisti anche oggi .

  3. #3
    Sospeso/a
    Data Registrazione
    28 Jul 2010
    Messaggi
    34,490
    Mentioned
    1015 Post(s)
    Tagged
    11 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Progetto T4: lo sterminio dei disabili durante il regime nazista

    curiosamente ci sono ordini scritti per l'eutanasia dei disabili, ma nemmeno un ordine scritto per lo sterminio degli ebrei..... Hitler non si è fatto il minimo problema ad ordinare l'uccisione delle persone - suoi fratelli di sangue - che non riteneva degne di vivere.... ma per quanto riguarda i suoi "nemici naturali"... quelli che considerava un cancro incistato fra il popolo germanico... quelli che avevano dichiarato guerra alla germania già nel 1933... nulla... ma proprio nulla!!!
    nemmeno uno straccio di ordine scritto per lo sterminio degli ebrei in quanto tali.... curioso, nevvero???
    chissà... forse quell'ordine che tutti cercano disperatamente non c'è mai stato.... e quindi decade di conseguenza lo "sterminio organizzato a tavolino del popolo ebraico".
    Ultima modifica di Triangolo nero; 13-07-15 alle 20:08

  4. #4
    Sospeso/a
    Data Registrazione
    28 Jul 2010
    Messaggi
    34,490
    Mentioned
    1015 Post(s)
    Tagged
    11 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Progetto T4: lo sterminio dei disabili durante il regime nazista

    Citazione Originariamente Scritto da King Z. Visualizza Messaggio
    È pieno di nazisti anche oggi .
    già.... adesso addirittura "sterminano" gli innocenti nel grembo materno... duecentomila "indegni di vivere" uccisi ogni anno solo in Italia... duecentomila omicidi fatti passare per "libertà di scelta".... il "nazismo" si è evoluto... è diventato "democrazia".
    Ultima modifica di Triangolo nero; 13-07-15 alle 20:10
    Kroenen and Murru like this.

  5. #5
    Canaglia
    Data Registrazione
    06 Oct 2011
    Messaggi
    35,995
    Mentioned
    333 Post(s)
    Tagged
    22 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Progetto T4: lo sterminio dei disabili durante il regime nazista

    Citazione Originariamente Scritto da Triangolo nero Visualizza Messaggio
    curiosamente ci sono ordini scritti per l'eutanasia dei disabili, ma nemmeno un ordine scritto per lo sterminio degli ebrei..... Hitler non si è fatto il minimo problema ad ordinare l'uccisione delle persone - suoi fratelli di sangue - che non riteneva degne di vivere.... ma per quanto riguarda i suoi "nemici naturali"... quelli che considerava un cancro incistato fra il popolo germanico... quelli che avevano dichiarato guerra alla germania già nel 1933... nulla... ma proprio nulla!!!
    nemmeno uno straccio di ordine scritto per lo sterminio degli ebrei in quanto tali.... curioso, nevvero???
    chissà... forse quell'ordine che tutti cercano disperatamente non c'è mai stato.... e quindi decade di conseguenza lo "sterminio organizzato a tavolino del popolo ebraico".
    Capisco che tu abbia un problema, però che vogliamo fare?parlare anche qui dell'olocausto?
    e come possiamo escludere l'ipotesi che i druidi fossero migliori medici dei medici odierni? (darksunshine)

  6. #6
    Sospeso/a
    Data Registrazione
    28 Jul 2010
    Messaggi
    34,490
    Mentioned
    1015 Post(s)
    Tagged
    11 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Progetto T4: lo sterminio dei disabili durante il regime nazista

    Citazione Originariamente Scritto da Josef Scveik Visualizza Messaggio
    Capisco che tu abbia un problema, però che vogliamo fare?parlare anche qui dell'olocausto?
    veramente l'olocausto è nominato nell'articolo che hai postato tu... io mi sono limitato a rilevare un particolare

  7. #7
    Ragionatore Dubitante
    Data Registrazione
    17 Sep 2010
    Messaggi
    42,530
    Mentioned
    564 Post(s)
    Tagged
    6 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Progetto T4: lo sterminio dei disabili durante il regime nazista

    Citazione Originariamente Scritto da Triangolo nero Visualizza Messaggio
    già.... adesso addirittura "sterminano" gli innocenti nel grembo materno... duecentomila "indegni di vivere" uccisi ogni anno solo in Italia... duecentomila omicidi fatti passare per "libertà di scelta".... il "nazismo" si è evoluto... è diventato "democrazia".
    Non è esattamente la stessa cosa.
    Uccidere una cellula non è la stessa cosa che uccidere un feto.
    Uccidere un feto non è la stessa cosa che uccidere un individuo già adulto.

    ..adesso però non vorrei trasformare la discussione in una querelle fra abortisti e anti abortisti
    - Solo gli imbecilli non hanno dubbi!
    - Ne sei sicuro ?
    - Non ho alcun dubbio !

  8. #8
    Sospeso/a
    Data Registrazione
    28 Jul 2010
    Messaggi
    34,490
    Mentioned
    1015 Post(s)
    Tagged
    11 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Progetto T4: lo sterminio dei disabili durante il regime nazista

    Citazione Originariamente Scritto da TheMeroving Visualizza Messaggio
    Non è esattamente la stessa cosa.
    Uccidere una cellula non è la stessa cosa che uccidere un feto.
    Uccidere un feto non è la stessa cosa che uccidere un individuo già adulto.

    ..adesso però non vorrei trasformare la discussione in una querelle fra abortisti e anti abortisti
    ecco una "cellula" dopo un aborto legale entro il terzo mese di gestazione mentre si succhia un dito... se questo non è un essere umano innocente massacrato, dimmi tu cosa ci vedi... un lattina di birra??? una cellula??? un panettone??? oppure solo un fastidio da strapparsi - legalmente, s'intende - dall'utero???




    ...tanto sono solo "cellule".. vero??? non credo che immagini di semplici cellule abortite possano arrecare fastidio agli utenti... che fastidio può dare una cellula morta??? nessuno!!!


    Ultima modifica di Triangolo nero; 18-07-15 alle 17:40
    Murru likes this.

  9. #9
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,951
    Mentioned
    118 Post(s)
    Tagged
    42 Thread(s)

    Predefinito Re: Progetto T4: lo sterminio dei disabili durante il regime nazista

    sono d'accordo con Triangolo stavolta
    Triangolo nero and Arber like this.
    (Gv 3, 20-21)
    Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio

  10. #10
    Ragionatore Dubitante
    Data Registrazione
    17 Sep 2010
    Messaggi
    42,530
    Mentioned
    564 Post(s)
    Tagged
    6 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Progetto T4: lo sterminio dei disabili durante il regime nazista

    Citazione Originariamente Scritto da Haxel Visualizza Messaggio
    sono d'accordo con Triangolo stavolta
    Lo posso comprendere mio caro haxel
    Haxel likes this.
    - Solo gli imbecilli non hanno dubbi!
    - Ne sei sicuro ?
    - Non ho alcun dubbio !

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. L'inno nazista durante Austria-Germania...
    Di AlessioMagno nel forum Destra Radicale
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 20-06-08, 12:03
  2. Mosley ripreso durante orgia nazista
    Di ubik966 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 31-03-08, 20:32
  3. Il regime komunista di Cuba è peggiore di quello nazista di Saddam
    Di Misterbianco nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 86
    Ultimo Messaggio: 29-05-05, 23:47
  4. Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 31-03-04, 17:25
  5. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 29-01-04, 08:07

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226