User Tag List

Pagina 8 di 10 PrimaPrima ... 789 ... UltimaUltima
Risultati da 71 a 80 di 97
Like Tree14Likes

Discussione: LA QUESTIONE LEFEBVRIANA

  1. #71
    Materialismo veritativo
    Data Registrazione
    23 Apr 2015
    Messaggi
    3,152
    Mentioned
    18 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: LA QUESTIONE LEFEBVRIANA

    Sembra che i due papi a cui si riferisse fossero il papa a lei contemporaneo e un papa del 600 d.C. Il fraintendimento è sicuro quando le frasi vengono estrapolate dal contesto. In secondo luogo, mi sembra che le rivelazioni della beata siano abbastanza osteggiate poichè frutto della rielaborazione successiva di un autore romantico tedesco.
    Dicono che viaggiare sviluppa l'intelligenza. Ma si dimentica sempre di dire che l'intelligenza bisogna averla già prima.-.G. K. Chesterton

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #72
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,953
    Mentioned
    118 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Re: LA QUESTIONE LEFEBVRIANA

    ok grazie
    (Gv 3, 20-21)
    Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio

  3. #73
    emv
    emv è online
    Moderatore Cattolico
    Data Registrazione
    06 Jun 2009
    Messaggi
    5,422
    Mentioned
    64 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: LA QUESTIONE LEFEBVRIANA

    Citazione Originariamente Scritto da Draigo Visualizza Messaggio
    Sembra che i due papi a cui si riferisse fossero il papa a lei contemporaneo e un papa del 600 d.C. Il fraintendimento è sicuro quando le frasi vengono estrapolate dal contesto. In secondo luogo, mi sembra che le rivelazioni della beata siano abbastanza osteggiate poichè frutto della rielaborazione successiva di un autore romantico tedesco.

    Hai qualche riferimento?
    Questa versione mi sembra un po' troppo riduttiva sul valore di quelle visioni.

    L'autore romantico tedesco era un amico, scrittore, Clemens Brentano, che scriveva per lei le visioni
    Se non è una visione della Emmerich sarà una visione di Clemens Brentano ma sempre profetica è:




    «La Messa era breve. Il Vangelo di San Giovanni non veniva letto alla fine.* Vedo altri martiri, non ora ma in futuro... Vidi le sette segrete minare spietatamente la grande Chiesa. Vicino ad esse vidi una bestia orribile che saliva dal mare... In tutto il mondo le persone buone e devote, e specialmente il clero, erano vessate, oppresse e messe in prigione. Ebbi la sensazione che sarebbero diventate martiri un giorno”. “Vidi anche il rapporto tra i due papi... Vidi quanto sarebbero state nefaste le conseguenze di questa falsa chiesa. L’ho veduta aumentare di dimensioni; eretici di ogni tipo venivano nella città [di Roma]. Il clero locale diventava tiepido, e vidi una grande oscurità... Allora la visione sembrò estendersi da ogni parte. Intere comunità cattoliche erano oppresse, assediate, confinate e private della loro libertà. Vidi molte chiese che venivano chiuse, dappertutto grandi sofferenze, guerre e spargimento di sangue. Una plebaglia selvaggia e ignorante si dava ad azioni violente. Ma tutto ciò non durò a lungo».

    «Fra le cose più strane che vidi, vi erano delle lunghe processioni di vescovi. Mi vennero fatti conoscere i loro pensieri e le loro parole attraverso immagini che uscivano dalle loro bocche. Le loro colpe verso la religione venivano mostrate attraverso delle deformità esterne. Alcuni avevano solo un corpo, con una nube scura al posto della testa. Altri avevano solo una testa, i loro corpi e i cuori erano come densi vapori. Alcuni erano zoppi; altri erano paralitici; altri ancora dormivano oppure barcollavano” (1° giugno 1820). “Quelli che vidi credo che fossero quasi tutti i vescovi del mondo, ma solo un piccolo numero era perfettamente retto”. “Vidi che molti pastori si erano fatti coinvolgere in idee che erano pericolose per la Chiesa. Stavano costruendo una Chiesa grande, strana, e stravagante. Tutti dovevano essere ammessi in essa per essere uniti ed avere uguali diritti: evangelici, cattolici e sette di ogni denominazione. Cosi doveva essere la nuova Chiesa... Ma Dio aveva altri progetti».

    «Vidi una strana chiesa che veniva costruita contro ogni regola... Non c’erano angeli a vigilare sulle operazioni di costruzione. In quella chiesa non c’era niente che venisse dall’alto... C’erano solo divisioni e caos. Si tratta probabilmente di una chiesa di umana creazione, che segue l’ultima moda...”. “Vidi ancora una volta che la Chiesa di Pietro era minata da un piano elaborato dalla setta segreta, mentre le bufere la stavano danneggiando. Ma vidi anche che l’aiuto sarebbe arrivato quando le afflizioni avrebbero raggiunto il loro culmine. Vidi di nuovo la Beata Vergine scendere sulla Chiesa e stendere il suo manto su di essa».

    Associando questo passo tratto dalle terribili visioni della beata Katharina Emmerick sulla crisi della Chiesa a numerosi studi scritti di autori straordinari nel corso degli ultimi 150 anni (Virion, de Poncins, Delassus, Monsignor Jouin etc. etc.), rimane qualche dubbio se il colpo da maestro di Satana non sia stato portato durante il secolo scorso e se il tentativo conciliare non abbia rappresentato un portatore “sano” per inserire errori e deviazioni di vario genere nell’insegnamento della Chiesa e per minarla dal suo interno in maniera virulenta. Dio ha certamente provveduto a difenderla da questi assalti, in modi e tempi per noi incomprensibili, ma i risultati di questo attentato, ciononostante, li vediamo lentamente emergere giorno dopo giorno.

    http://www.unavox.it/ArtDiversi/DIV6..._due_papi.html


    * Notare la strabiliante profezia della Messa Moderna!
    Ultima modifica di emv; 14-07-15 alle 01:04
    HO DIMENTICATO CHE COSA CI SARA' TRA QUALCHE GIORNO...

    "Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo" Mt 28, 19


  4. #74
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,953
    Mentioned
    118 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Re: LA QUESTIONE LEFEBVRIANA

    io penso che si tratti ancora se mai succederà di un evento futuro in quanto non mi sembra almeno per me, che la Chiesa abbia già raggiunto tale livello, anche se il rischio effettivamente c'è

    sui due papi non credo che si riferisca alla situazione attuale in quanto il Papa emerito è molto riservato
    (Gv 3, 20-21)
    Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio

  5. #75
    Materialismo veritativo
    Data Registrazione
    23 Apr 2015
    Messaggi
    3,152
    Mentioned
    18 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: LA QUESTIONE LEFEBVRIANA

    Citazione Originariamente Scritto da emv Visualizza Messaggio
    Hai qualche riferimento?
    Questa versione mi sembra un po' troppo riduttiva sul valore di quelle visioni.

    L'autore romantico tedesco era un amico, scrittore, Clemens Brentano, che scriveva per lei le visioni
    Se non è una visione della Emmerich sarà una visione di Clemens Brentano ma sempre profetica è:




    «La Messa era breve. Il Vangelo di San Giovanni non veniva letto alla fine.* Vedo altri martiri, non ora ma in futuro... Vidi le sette segrete minare spietatamente la grande Chiesa. Vicino ad esse vidi una bestia orribile che saliva dal mare... In tutto il mondo le persone buone e devote, e specialmente il clero, erano vessate, oppresse e messe in prigione. Ebbi la sensazione che sarebbero diventate martiri un giorno”. “Vidi anche il rapporto tra i due papi... Vidi quanto sarebbero state nefaste le conseguenze di questa falsa chiesa. L’ho veduta aumentare di dimensioni; eretici di ogni tipo venivano nella città [di Roma]. Il clero locale diventava tiepido, e vidi una grande oscurità... Allora la visione sembrò estendersi da ogni parte. Intere comunità cattoliche erano oppresse, assediate, confinate e private della loro libertà. Vidi molte chiese che venivano chiuse, dappertutto grandi sofferenze, guerre e spargimento di sangue. Una plebaglia selvaggia e ignorante si dava ad azioni violente. Ma tutto ciò non durò a lungo».

    «Fra le cose più strane che vidi, vi erano delle lunghe processioni di vescovi. Mi vennero fatti conoscere i loro pensieri e le loro parole attraverso immagini che uscivano dalle loro bocche. Le loro colpe verso la religione venivano mostrate attraverso delle deformità esterne. Alcuni avevano solo un corpo, con una nube scura al posto della testa. Altri avevano solo una testa, i loro corpi e i cuori erano come densi vapori. Alcuni erano zoppi; altri erano paralitici; altri ancora dormivano oppure barcollavano” (1° giugno 1820). “Quelli che vidi credo che fossero quasi tutti i vescovi del mondo, ma solo un piccolo numero era perfettamente retto”. “Vidi che molti pastori si erano fatti coinvolgere in idee che erano pericolose per la Chiesa. Stavano costruendo una Chiesa grande, strana, e stravagante. Tutti dovevano essere ammessi in essa per essere uniti ed avere uguali diritti: evangelici, cattolici e sette di ogni denominazione. Cosi doveva essere la nuova Chiesa... Ma Dio aveva altri progetti».

    «Vidi una strana chiesa che veniva costruita contro ogni regola... Non c’erano angeli a vigilare sulle operazioni di costruzione. In quella chiesa non c’era niente che venisse dall’alto... C’erano solo divisioni e caos. Si tratta probabilmente di una chiesa di umana creazione, che segue l’ultima moda...”. “Vidi ancora una volta che la Chiesa di Pietro era minata da un piano elaborato dalla setta segreta, mentre le bufere la stavano danneggiando. Ma vidi anche che l’aiuto sarebbe arrivato quando le afflizioni avrebbero raggiunto il loro culmine. Vidi di nuovo la Beata Vergine scendere sulla Chiesa e stendere il suo manto su di essa».

    Associando questo passo tratto dalle terribili visioni della beata Katharina Emmerick sulla crisi della Chiesa a numerosi studi scritti di autori straordinari nel corso degli ultimi 150 anni (Virion, de Poncins, Delassus, Monsignor Jouin etc. etc.), rimane qualche dubbio se il colpo da maestro di Satana non sia stato portato durante il secolo scorso e se il tentativo conciliare non abbia rappresentato un portatore “sano” per inserire errori e deviazioni di vario genere nell’insegnamento della Chiesa e per minarla dal suo interno in maniera virulenta. Dio ha certamente provveduto a difenderla da questi assalti, in modi e tempi per noi incomprensibili, ma i risultati di questo attentato, ciononostante, li vediamo lentamente emergere giorno dopo giorno.

    «Vedo due Papi», profetizzò la Emmerick - di Lorenzo de Vita


    * Notare la strabiliante profezia della Messa Moderna!

    Qui sull'altra interpretazione della profezia http://www.papalepapale.com/strega/c...vide-due-papi/

    Per ciò che riguarda l'osteggiamento mi ricordo di aver letto, quando lurkavo su CR, di un articolo dell'Osservatore Romano del lontano 2004 in cui venivano posti dei dubbi sull'autenticità delle profezie.
    In ogni caso, nell'ambito della rivelazioni private, la Chiesa lascia libertà ai credenti. (o almeno questo è ciò che sapevo)
    Dicono che viaggiare sviluppa l'intelligenza. Ma si dimentica sempre di dire che l'intelligenza bisogna averla già prima.-.G. K. Chesterton

  6. #76
    emv
    emv è online
    Moderatore Cattolico
    Data Registrazione
    06 Jun 2009
    Messaggi
    5,422
    Mentioned
    64 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: LA QUESTIONE LEFEBVRIANA

    Citazione Originariamente Scritto da Draigo Visualizza Messaggio
    Qui sull'altra interpretazione della profezia Contrordine, compagni! La beata Anna Caterina Emmerick non vide ?due papi?

    Per ciò che riguarda l'osteggiamento mi ricordo di aver letto, quando lurkavo su CR, di un articolo dell'Osservatore Romano del lontano 2004 in cui venivano posti dei dubbi sull'autenticità delle profezie.
    In ogni caso, nell'ambito della rivelazioni private, la Chiesa lascia libertà ai credenti. (o almeno questo è ciò che sapevo)

    E vabbeh, ma non c'è la profezia citata!

    Oltretutto, diffiderei fortemente di siti a fondo nero con una sedicente "strega cacciatrice"... bah!
    Questa qui sulla Emmerich non l'ho capita.
    HO DIMENTICATO CHE COSA CI SARA' TRA QUALCHE GIORNO...

    "Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo" Mt 28, 19


  7. #77
    Materialismo veritativo
    Data Registrazione
    23 Apr 2015
    Messaggi
    3,152
    Mentioned
    18 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: LA QUESTIONE LEFEBVRIANA

    E' una rubrica di papalepapale emv, gestita da una delle sue autrici
    Dicono che viaggiare sviluppa l'intelligenza. Ma si dimentica sempre di dire che l'intelligenza bisogna averla già prima.-.G. K. Chesterton

  8. #78
    emv
    emv è online
    Moderatore Cattolico
    Data Registrazione
    06 Jun 2009
    Messaggi
    5,422
    Mentioned
    64 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: LA QUESTIONE LEFEBVRIANA

    Citazione Originariamente Scritto da Draigo Visualizza Messaggio
    E' una rubrica di papalepapale emv, gestita da una delle sue autrici


    Eh, ho capito ma non è che il senso critico lo getto dalla finestra se c'è il timbo di papalepapale!

    Ripeto che usare una strega è un'ironia poco opportuna peraltro non abbastanza dichiarata come ironia dalla grafica del logo di questa strega
    che è la stessa di siti black metal... Quindi l'atmosfera generale è poco cattolica secondo me.

    Poi la traduzione è molto, molto, diversa. Bisognerebbe capire perchè ma non vengono forniti strumenti per capire.

    Premesso che fatti del passato spesso sono figura di fatto che dovranno venire.

    Cmq la veggente afferma che poi la visione si estende, quindi al futuro della Chiesa, confermando un contenuto drammatico:

    La visione era più favorevole ai tempi antichi, perché mostrava che a quel tempo l’idolatria era in diminuzione, mentre ai giorni nostri è proprio il contrario. Ho visto le conseguenze fatali di questa chiesa falsificata; l’ho vista crescere, ho visto eretici di tutti i tipi riversarsi in città. Ho visto il costante aumento della tiepidezza del clero, il cerchio di oscurità allargarsi ancora di più. – e in quel momento la visione divenne più estesa. Ho visto ovunque cattolici oppressi, infastiditi, limitati e privati della libertà, chiese venivano chiuse e grande miseria prevaleva ovunque con guerre e spargimenti di sangue. Ho visto persone sgarbate, ignoranti offrire resistenza violenta, ma questa condizione non è durata a lungo.




    Ma mancano la profezia della messa Moderna (la non lettura a fine celebrazione del Vangelo di S. Giovanni"), manca il termine "evangelici".

    L'articolo è parecchio lacunoso, non si può dare una versione così diversa dalla versione corrente senza spiegare perchè.
    HO DIMENTICATO CHE COSA CI SARA' TRA QUALCHE GIORNO...

    "Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo" Mt 28, 19


  9. #79
    Materialismo veritativo
    Data Registrazione
    23 Apr 2015
    Messaggi
    3,152
    Mentioned
    18 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: LA QUESTIONE LEFEBVRIANA

    Io non sono così tanto sicuro che la "versione corrente" sia realmente tale, invece di una moda storpiata che si è diffusa su internet di recente... Mi piace andarci cauto con le rivelazioni individuali, e in tutte quante si parla della fine della Chiesa, poichè ciò è stato predetto.
    Ultima modifica di Draigo; 14-07-15 alle 17:30
    Dicono che viaggiare sviluppa l'intelligenza. Ma si dimentica sempre di dire che l'intelligenza bisogna averla già prima.-.G. K. Chesterton

  10. #80
    emv
    emv è online
    Moderatore Cattolico
    Data Registrazione
    06 Jun 2009
    Messaggi
    5,422
    Mentioned
    64 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: LA QUESTIONE LEFEBVRIANA

    Citazione Originariamente Scritto da Draigo Visualizza Messaggio
    Io non sono così tanto sicuro che la "versione corrente" sia realmente tale, invece di una moda storpiata che si è diffusa su internet di recente... Mi piace andarci cauto con le rivelazioni individuali, e in tutte quante si parla della fine della Chiesa, poichè ciò è stato predetto.

    La versione corrente la conoscevo già nel 2009, tramite un sito tradizionalista sdv adesso scomparso.
    Ne ho salvate un paio di versioni abbastanza simili.
    Nutrire dubbi è lecito, tuttavia non ho mai letto smentite su quella versione prima di questa.

    Circa la mania delle profezie, io non ne sono un grande estimatore però non si possono ignorare nemmeno.
    La cosa importante meglio è avere nozioni serie sulla crisi della Chiesa e sulle società segrete. Solo così si hanno solide basi per capire anche ciò che appare contradditorio.


    Se posso permettermi di aggiungere una considerazione su quella rubrica, questa maniera di titolare "Contrordine" è in stile giornalismo gossip, di costume e moda, stile L'Espresso e giornali femminili.
    Uno stile di comunicazione aggressivo e ansiogeno che assai poco si confà alla serietà delle cose cattoliche. Poi quel "Compagni"??? perchè? La profezia parla ai comunisti? Boh.

    Questo è il ritratto di sè che fa l'autrice...
    Redazione | Papalepapale.com


    Come moderatore,
    invito a maggior verifica sulla serietà delle fonti. Cmq la farò io e saranno cancellati altri post poco seri e prelevati da streghe cattoliche berlusconiane...
    Si possono indurre dubbi ed errori, anche solo nella maniera in cui un argomento viene trattato, nella cornice che gli viene data.

    Ultima modifica di emv; 15-07-15 alle 00:49
    HO DIMENTICATO CHE COSA CI SARA' TRA QUALCHE GIORNO...

    "Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo" Mt 28, 19


 

 
Pagina 8 di 10 PrimaPrima ... 789 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Questione etnica e questione europea (G. Faye)
    Di carlomartello nel forum Destra Radicale
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 03-02-10, 03:25
  2. La questione Benazir Bhutto - La questione pakistana
    Di Combat nel forum Politica Estera
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 12-01-08, 21:30
  3. Questione nazionale e questione sociale
    Di pietro nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 01-02-04, 01:04
  4. attacco de "La Tradizione Cattolica" (lefebvriana) al sedevacantismo.
    Di Der Wehrwolf nel forum Tradizione Cattolica
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 31-01-03, 23:00

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226