User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Paura delle parole

  1. #1
    utente cancellato
    Data Registrazione
    03 Oct 2013
    Località
    Perugia. Umbria
    Messaggi
    6,085
    Mentioned
    37 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Paura delle parole

    Loading...
    Palando con una amica, il cui marito sta combattendo una strenua battaglia contro un cancro,mi disse che prima di andare in ferie avevano una visita dall'ONCOLOCO.

    Mi viene da fare un'osservazione a questo proposito. Un tempo il medico chi si occupava di malattie "oncologiche" era un CANCEROLOGO. Oggi il cancro lo si vuole esorcizzare non nominandolo neppure, perché fa troppo spavento... malgrado sia diventata una malattia assai frequente e dalla quale in molti riescono a guarire. Ma quel nome è ancora impronunciabile, quasi per tutti!

    In passato, quando qualcuno moriva di cancro si diceva e si scriveva che deceduto per un "male incurabile", cosa che oggi nessuno direbbe più, perché il cancro si cura anche se non sempre con successo e quando la battaglia viene persa di si dice che la persona "ha lottato a lungo contro una grave malattia", che però è meglio non nominare... Quando smetteremo di essere tanto superstiziosi da non voler chiamare una cosa con il suo nome?


    In fin dei conti è una malattia come un altra, anche l'infarto a volte è letale, anche un ictus può uccidere... ma il cancro è troppo! Perché?....
    Non bisogna mai farsi ricattare dalla stupidità altrui.
    (Umberto Eco)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    16 Nov 2011
    Località
    Roma
    Messaggi
    9,863
    Mentioned
    32 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Paura delle parole

    Citazione Originariamente Scritto da Xenia888 Visualizza Messaggio
    Palando con una amica, il cui marito sta combattendo una strenua battaglia contro un cancro,mi disse che prima di andare in ferie avevano una visita dall'ONCOLOCO.

    Mi viene da fare un'osservazione a questo proposito. Un tempo il medico chi si occupava di malattie "oncologiche" era un CANCEROLOGO. Oggi il cancro lo si vuole esorcizzare non nominandolo neppure, perché fa troppo spavento... malgrado sia diventata una malattia assai frequente e dalla quale in molti riescono a guarire. Ma quel nome è ancora impronunciabile, quasi per tutti!

    In passato, quando qualcuno moriva di cancro si diceva e si scriveva che deceduto per un "male incurabile", cosa che oggi nessuno direbbe più, perché il cancro si cura anche se non sempre con successo e quando la battaglia viene persa di si dice che la persona "ha lottato a lungo contro una grave malattia", che però è meglio non nominare... Quando smetteremo di essere tanto superstiziosi da non voler chiamare una cosa con il suo nome?


    In fin dei conti è una malattia come un altra, anche l'infarto a volte è letale, anche un ictus può uccidere... ma il cancro è troppo! Perché?....
    Prima di risponderti, vorrei essere sicuro che leggerai, altrimenti stai bene così
    Non troverai mai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti.
    Eraclito


    VUOI SAPERE COS'E' L'ANTIFASCISMO? E' non avere cura del Creato, disboscando, inquinando, cementificando tutto nel nome dello Sviluppo.

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    20 Oct 2012
    Messaggi
    18,433
    Mentioned
    59 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Paura delle parole

    Citazione Originariamente Scritto da Xenia888 Visualizza Messaggio
    Palando con una amica, il cui marito sta combattendo una strenua battaglia contro un cancro,mi disse che prima di andare in ferie avevano una visita dall'ONCOLOCO.

    Mi viene da fare un'osservazione a questo proposito. Un tempo il medico chi si occupava di malattie "oncologiche" era un CANCEROLOGO. Oggi il cancro lo si vuole esorcizzare non nominandolo neppure, perché fa troppo spavento... malgrado sia diventata una malattia assai frequente e dalla quale in molti riescono a guarire. Ma quel nome è ancora impronunciabile, quasi per tutti!

    In passato, quando qualcuno moriva di cancro si diceva e si scriveva che deceduto per un "male incurabile", cosa che oggi nessuno direbbe più, perché il cancro si cura anche se non sempre con successo e quando la battaglia viene persa di si dice che la persona "ha lottato a lungo contro una grave malattia", che però è meglio non nominare... Quando smetteremo di essere tanto superstiziosi da non voler chiamare una cosa con il suo nome?


    In fin dei conti è una malattia come un altra, anche l'infarto a volte è letale, anche un ictus può uccidere... ma il cancro è troppo! Perché?....
    E chi te lo ha detto, nel 70 a Pisa c'era scritto un bel cartello con su Oncologia: quale paura delle parole, in medicina da sempre si usano prefissi e suffissi greci o latini (otoiatra e non orecchiologo), il termine cancro poi non è usato molto in medicina, comunque per esso si intende il carcinoma e non tutti i tumori (ah, in slang tencnico se senti tire il tale ha un "kappa" immagina a cosa si riferisce).
    Il Cancro è troppo per la sofferenza, se vedi un insufficiente cardiaco a cui il medico ha dato sei mesi di vita e lui lo sa è abbastanza sereno perché sa che avverrà tutto rapidamente (un mio parente mi disse "ho sonno", io capii ma per farlo morire sereno gli dissi "e dormi" con aria lievemente seccata come chi dà una risposta ovvia, due secondi dopo non c'era più).

  4. #4
    Can che abbaia morde
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    13,391
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Paura delle parole

    Non fa differenza.
    Riproviamoci.
    La Repubblica l'ho rispettata, ma non sono stato rispettato.
    Restauriamo la Monarchia.
    Voglio tornare a casa e se non ci fosse più una casa, beh la ricostruiremo.

  5. #5
    ZID
    ZID è online
    Forumista
    Data Registrazione
    23 Sep 2017
    Messaggi
    405
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Paura delle parole

    Con altre parole si ho visto qualche cambiamento, ma non per paura, ma per che la parola anticha adesso "offende" qualcuno...
    Mai discutere con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza.

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 19-06-09, 06:26
  2. al di la delle parole...
    Di adry57 nel forum Politica Estera
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 11-02-08, 22:21
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 13-12-07, 19:20
  4. La macchina delle parole
    Di Harm Wulf nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 25-04-02, 00:49

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Clicca per votare

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225