User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11
Like Tree1Likes

Discussione: Il nostro motto: UNITÀ PER NOBILTÀ - Sei uno di noi?

  1. #1
    Forumista junior
    Data Registrazione
    26 Jun 2015
    Messaggi
    24
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Il nostro motto: UNITÀ PER NOBILTÀ - Sei uno di noi?

    Fonte: https://aryanesimo.wordpress.com/pri...a-per-nobilta/

    Glossario: https://aryanesimo.wordpress.com/glossario/


    Questa è la cosa più imponente che il nostro Movimento dovrà creare: una nuova Fede per queste masse disperse, confuse e smarrite, che non li abbandonerà in quest’epoca di caos, alla quale potranno giurare, sulla quale potranno costruire, di modo che potranno trovare ancora una volta un luogo che porterà la pace nei loro cuori.” -Adolf Hitler

    L’età Neolitica vide la creazione e la graduale diffusione di comunità basate sull’agricoltura di sussistenza. Sempre nel Neolitico la svastika, simbolo nuovo e senza precedenti per l’epoca, fece la sua comparsa in molteplici luoghi del pianeta. Non fu una coincidenza, poiché la svastika è un simbolo del sole: la fonte di energia dalla quale dipende la crescita dei raccolti. La svastika può essere considerata il simbolo principale di quello che fu, per l’epoca, uno stile di vita rivoluzionario: per descrivere questa situazione i miti parlano di una “Étà dell’Oro”, regno di pace e semplicità (il colore oro è un riferimento al sole ed ai campi di grano, non al metallo). Per la prima volta nella storia della civiltà, gli agricoltori furono in grado – diversamente dai raccoglitori – di creare e regolare proprie riserve di cibo, e questo tramite un metodo che – a differenza di cacciatori, pastori e razziatori – non comportava l’oppressione del prossimo. Tutto ciò che era richiesto era la volontà di svolgere il necessario lavoro ed il rifiuto dell’avidità.


    Il termine “Ariano” ha origine dalla radice “ar-” che significa dissodare, lavorare la terra o, più in generale, svolgere un lavoro autosufficiente. Ritroviamo la stessa radice in termini come “arare”, ma anche all’interno del NSDAP (= “Nationalsozialistische Deutsche Arbeiterpartei“). La Lega degli Artamani – poi assorbita dal NSDAP – si rifaceva alle stesse idee, ma adottò il neologismo “Artaman” (da art=agricoltura e manen=uomini) coniato da Willibald Hentschel, fino a quando non gli fu fatto notare che il termine “Ariano” aveva lo stesso significato. Ideologicamente è Ariano chiunque sia incline ad uno stile di vita basato sull’impegno personale e sulla frugalità, che non comporti in alcun modo l’oppressione di altri. Questa concezione sta alla base del collegamento sussistente tra gli Ariani e la nobiltà – concezione opposta a quella Ebraica che vede i non-Ebrei come Goyim, ed incompatibile con l’etica del Gentile, che non tratta come persone coloro che non fanno parte del suo gruppo etnico.


    “Il fondamento della lotta Ariana per la vita è il suolo, che egli coltiva, e che fornisce la base principale per un’economia atta a soddisfare primariamente i propri bisogni, all’interno della propria sfera, tramite l’uso delle forze produttive del proprio popolo.” -Adolf Hitler


    “Né il popolo Ebraico, estraneo al suolo, né Roma, egualmente estranea al suolo, riconoscono l’idea di onore. Più precisamente, essi non riconoscono quest’idea perché non vi è in loro un vivo anelito per la terra.” -Alfred Rosenberg


    “Giacchè l’agricoltura fu il lavoro principale nel primo stato della società, ed in quel tempo si deve supporre essersi formata la maggior parte delle nostre parole ariane ed applicate loro le significazioni, noi possiamo bene intendere come una parola, la quale da principio indicava una particolare sorta di lavoro, venisse in seguito adoperata a significare lavoro in generale. […] Adesso nel tedesco moderno, arbeit significa semplicemente lavoro, e arbeitsam industrioso. Nel gotico, anche, arbaiþs è usato soltanto per esprimere lavoro e travaglio in generale. Ma nell’antico scandinavo erfidhi significava principalmente arare, e in seguito lavoro in genere; e la medesima parola in anglo-sassone, earfodh ed earfedhe, è lavoro […] e nell’inglese errand, ed errand-boy, la stessa parola esiste ancora.” -Max Mueller

    Oggigiorno, nonostante le enormi differenze nella tecnologia e nelle condizioni di vita rispetto alla preistoria, persiste nella società la fondamentale divisione tra non-Ariani (coloro che non hanno problemi con l’oppressione) ed Ariani (coloro che sono sinceramente disgustati da essa), con gli Ariani che si trovano in minoranza numerica rispetto ai non-Ariani (siano essi Ebrei o Gentili) in ogni nazione del mondo. L’Unità tra Ariani, che è un’unità indipendente da colore, ricchezza, titolo di studio o altre false divisioni, in altre parole l’Unità per Nobiltà, è essenziale da raggiungere per realizzare gli ideali che ci stanno a cuore. Per questo la differenza tra il nostro movimento e la maggior parte di quelli che condividono la nostra stessa causa è il fatto che più che cercare di convertire cattive persone a buoni ideali, noi cerchiamo di trovare e riunire le persone buone. Nelle parole di Miguel Serrano: “Realizzai che avrei ottenuto solamente un limitato successo tra un piccolo numero di quelli a cui avevo parlato, i quali sarei forse stato in grado di salvare prima che un intera generazione si tuffasse nell’abisso”. Questo è Aryanesimo.


    Qualità, Non Etnia

    Non deduciamo le capacità di un uomo dal suo tipo fisico, ma dalle sue conquiste deduciamo la sua razza.” -Adolf Hitler

    Se lo stile di vita basato sull’agricoltura di sussistenza fu introdotto, nella preistoria, da un singolo gruppo di persone e poi diffuso geograficamente, allora è chiaro il significato di termini antropologici come “lingua Ariana” e “razza Ariana”. Ed è ugualmente chiaro come le popolazioni che parlano lingue Ariane o discendono (si presume) dall’originaria razza Ariana, non siano esse stesse necessariamente Ariane. Parlare una lingua originariamente usata da persone nobili non rende nobili. Inoltre non è detto che le qualità nobili appartenenti ad una data popolazione si manifestino nella sua discendenza, a causa di mutazioni genetiche ed incroci. Viceversa il fatto di parlare una lingua diversa, o di avere un fenotipo diverso, non cancella le caratteristiche nobili che una persona porta dentro di se, nel proprio sangue. In qualunque modo si esamini la questione, la conclusione è sempre la stessa: gli Ariani possono essere distinti solo in base alla loro nobiltà.



    Populismo, Non Elitismo

    La maggioranza delle persone nella società attuale non ha le qualità richieste ai membri di una società nobile, e noi vogliamo solo i rari individui Ariani alla guida del nostro movimento e, in seguito, di ogni stato Nazionalsocialista che il nostro movimento riuscirà a costruire. Detto ciò, non approviamo il predominio sociale di apparenti “nobili” sulle persone comuni, perché la volontà di dominio è essa stessa un’attitudine ignobile. Il nostro obiettivo è una società in cui la nobiltà diviene condizione ordinaria e caratteristica del popolo. La nostra meta finale non è un regime aristocratico dove gli Ariani dominano sui non-Ariani, ma una comunità completamente Ariana ancora da creare.



    Idealismo Razziale, Non Identità Razziale


    Non abbiamo alcuna ragione di dubitare che esistano caratteri nobili ereditari, né di negare che simili caratteri vadano favoriti demograficamente e biologicamente, se desideriamo creare una società meno oppressiva e più compassionevole. Da ciò segue che non abbiamo alcun interesse nel preservare le attuali identità razziali etnocentriche (per es. “bianco”, “nero”), le quali descrivono soltanto degli ammassi grezzi all’interno dei quali troviamo sia caratteri ereditari nobili, sia – in numero assai maggiore – caratteri ereditari ignobili. Invero noi siamo avversari ideologici di ogni forma di “preservazionismo razziale”, poiché essi necessariamente implicano la preservazione della crudeltà e dell’ingiustizia presenti nella società attuale. Noi consideriamo tutte le civiltà storiche inferiori moralmente al nostro ideale di civiltà, ideale che potrebbe essere realizzato facilmente in una società composta da individui nobili, compassionevoli e onesti, che rifiutano l’oppressione in qualsiasi forma.





    Trionfo della Volontà


    “Ogni cosa è ciò che tu ne fai, persino te stesso.” -Joseph Goebbels


    Studi demografici e selezione su larga scala sono un problema del futuro. Nell’immediato la nostra priorità è quella di riunire gli individui Ariani contemporanei – ovunque essi siano e qualunque abilità o risorsa possano offrire – in un’unica comunità popolare basata su un’unica ideologia, in modo da poter lavorare tutti insieme per il raggiungimento del nostro comune obiettivo. Nelle parole di Rudolf Hess: “Pervadili dello spirito di cameratismo, libero dalle vecchie concezioni di classe e di lignaggio, dello spirito di comunità, del sacrificio dell’uno per l’altro, dello spirito di accettare privazioni per il bene di un’idea.”


    In questa fase non importa se la tua nobiltà è innata o se l’hai acquisita per mezzo di studi intellettuali, spirituali o tramite esperienze di vita personali. Una persona che riesce a superare un difetto congenito grazie alla propria volontà è individualmente Ariana come chi non ha mai avuto quel difetto. Non è importante come tu sia arrivato qui, l’importante è che tu sia pronto per unirti a noi e per far valere la tua nobiltà nella lotta per il futuro del mondo.


    Le cose e le persone non devono necessariamente essere quello che sono ora. Possiamo controllarci; possiamo empatizzare. Possiamo fare cose onorevoli. Ma soprattutto possiamo voler essere più di quello che siamo: possiamo consciamente continuare la nostra evoluzione in una direzione positiva, il che significa sforzarsi per evitare di danneggiare altre persone e altre forme di vita con cui condividiamo il pianeta. Possiamo e siamo in grado di creare una società nobile e libera, che deve essere basata sul concetto, l’ideale, dell’onore personale.” -David Myatt


    Se la nobiltà è il valore che definisce ciò che sei, e che guida le tue azioni, allora non appartieni alla tua classe sociale, alla tua etnia, religione o cultura; tu fai parte di noi. Il nostro motto è UNITÀ PER NOBILTÀ – se vuoi mostrare il tuo supporto per il nostro movimento usalo sui tuoi blog, siti, profili, firme o dovunque tu voglia apertamente dichiararti Aryanista. Insieme il nostro sogno può diventare realtà.




    Sei uno di noi? Se si contattaci e facci sapere che ci sei!
    - | UNITÀ PER NOBILTÀ | -
    “Non deduciamo l'abilità di un uomo dal suo tipo fisico, ma al contrario dalle sue conquiste deduciamo la sua razza.” - Adolf Hitler

    Aryanism

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    10,549
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Il nostro motto: UNITÀ PER NOBILTÀ - Sei uno di noi?

    Nell' immediato questi ideali non potranno vedere la luce, ma in futuro sì. C'è tutto un bel lavoro da fare, ci vuole molto tempo, ma non c'è fretta. Chi va piano va lontano.
    FASCISMO MESSIANICO E DISTRUTTORE. PER UN MONDIALISMO FASCISTA.

    "NELLA MIA TOMBA NON OCCORRE SCRIVERE ALCUN NOME! SE DOVRO' MORIRE, LO FARO' NEL DESERTO, IN MEZZO ALLE BATTAGLIE." Ken il Guerriero, cap. 27. fumetto.

  3. #3
    Dev
    Dev è offline
    Patria...
    Data Registrazione
    14 Aug 2010
    Località
    ...Lavoro...
    Messaggi
    1,214
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il nostro motto: UNITÀ PER NOBILTÀ - Sei uno di noi?

    eheh grazie età Neolitica anche per i gustosissimi cereali (e derivati) che ci hai donato

    (grazie anche per i legumi)
    ...Parafilia

  4. #4
    Ghibellino
    Data Registrazione
    22 May 2009
    Messaggi
    48,892
    Mentioned
    94 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: Il nostro motto: UNITÀ PER NOBILTÀ - Sei uno di noi?

    Citazione Originariamente Scritto da EreticoFanatico Visualizza Messaggio
    Fonte: https://aryanesimo.wordpress.com/pri...a-per-nobilta/

    Glossario: https://aryanesimo.wordpress.com/glossario/


    Questa è la cosa più imponente che il nostro Movimento dovrà creare: una nuova Fede per queste masse disperse, confuse e smarrite, che non li abbandonerà in quest’epoca di caos, alla quale potranno giurare, sulla quale potranno costruire, di modo che potranno trovare ancora una volta un luogo che porterà la pace nei loro cuori.” -Adolf Hitler

    L’età Neolitica vide la creazione e la graduale diffusione di comunità basate sull’agricoltura di sussistenza. Sempre nel Neolitico la svastika, simbolo nuovo e senza precedenti per l’epoca, fece la sua comparsa in molteplici luoghi del pianeta. Non fu una coincidenza, poiché la svastika è un simbolo del sole: la fonte di energia dalla quale dipende la crescita dei raccolti. La svastika può essere considerata il simbolo principale di quello che fu, per l’epoca, uno stile di vita rivoluzionario: per descrivere questa situazione i miti parlano di una “Étà dell’Oro”, regno di pace e semplicità (il colore oro è un riferimento al sole ed ai campi di grano, non al metallo). Per la prima volta nella storia della civiltà, gli agricoltori furono in grado – diversamente dai raccoglitori – di creare e regolare proprie riserve di cibo, e questo tramite un metodo che – a differenza di cacciatori, pastori e razziatori – non comportava l’oppressione del prossimo. Tutto ciò che era richiesto era la volontà di svolgere il necessario lavoro ed il rifiuto dell’avidità.


    Il termine “Ariano” ha origine dalla radice “ar-” che significa dissodare, lavorare la terra o, più in generale, svolgere un lavoro autosufficiente. Ritroviamo la stessa radice in termini come “arare”, ma anche all’interno del NSDAP (= “Nationalsozialistische Deutsche Arbeiterpartei“). La Lega degli Artamani – poi assorbita dal NSDAP – si rifaceva alle stesse idee, ma adottò il neologismo “Artaman” (da art=agricoltura e manen=uomini) coniato da Willibald Hentschel, fino a quando non gli fu fatto notare che il termine “Ariano” aveva lo stesso significato. Ideologicamente è Ariano chiunque sia incline ad uno stile di vita basato sull’impegno personale e sulla frugalità, che non comporti in alcun modo l’oppressione di altri. Questa concezione sta alla base del collegamento sussistente tra gli Ariani e la nobiltà – concezione opposta a quella Ebraica che vede i non-Ebrei come Goyim, ed incompatibile con l’etica del Gentile, che non tratta come persone coloro che non fanno parte del suo gruppo etnico.


    “Il fondamento della lotta Ariana per la vita è il suolo, che egli coltiva, e che fornisce la base principale per un’economia atta a soddisfare primariamente i propri bisogni, all’interno della propria sfera, tramite l’uso delle forze produttive del proprio popolo.” -Adolf Hitler


    “Né il popolo Ebraico, estraneo al suolo, né Roma, egualmente estranea al suolo, riconoscono l’idea di onore. Più precisamente, essi non riconoscono quest’idea perché non vi è in loro un vivo anelito per la terra.” -Alfred Rosenberg


    “Giacchè l’agricoltura fu il lavoro principale nel primo stato della società, ed in quel tempo si deve supporre essersi formata la maggior parte delle nostre parole ariane ed applicate loro le significazioni, noi possiamo bene intendere come una parola, la quale da principio indicava una particolare sorta di lavoro, venisse in seguito adoperata a significare lavoro in generale. […] Adesso nel tedesco moderno, arbeit significa semplicemente lavoro, e arbeitsam industrioso. Nel gotico, anche, arbaiþs è usato soltanto per esprimere lavoro e travaglio in generale. Ma nell’antico scandinavo erfidhi significava principalmente arare, e in seguito lavoro in genere; e la medesima parola in anglo-sassone, earfodh ed earfedhe, è lavoro […] e nell’inglese errand, ed errand-boy, la stessa parola esiste ancora.” -Max Mueller

    Oggigiorno, nonostante le enormi differenze nella tecnologia e nelle condizioni di vita rispetto alla preistoria, persiste nella società la fondamentale divisione tra non-Ariani (coloro che non hanno problemi con l’oppressione) ed Ariani (coloro che sono sinceramente disgustati da essa), con gli Ariani che si trovano in minoranza numerica rispetto ai non-Ariani (siano essi Ebrei o Gentili) in ogni nazione del mondo. L’Unità tra Ariani, che è un’unità indipendente da colore, ricchezza, titolo di studio o altre false divisioni, in altre parole l’Unità per Nobiltà, è essenziale da raggiungere per realizzare gli ideali che ci stanno a cuore. Per questo la differenza tra il nostro movimento e la maggior parte di quelli che condividono la nostra stessa causa è il fatto che più che cercare di convertire cattive persone a buoni ideali, noi cerchiamo di trovare e riunire le persone buone. Nelle parole di Miguel Serrano: “Realizzai che avrei ottenuto solamente un limitato successo tra un piccolo numero di quelli a cui avevo parlato, i quali sarei forse stato in grado di salvare prima che un intera generazione si tuffasse nell’abisso”. Questo è Aryanesimo.


    Qualità, Non Etnia

    Non deduciamo le capacità di un uomo dal suo tipo fisico, ma dalle sue conquiste deduciamo la sua razza.” -Adolf Hitler

    Se lo stile di vita basato sull’agricoltura di sussistenza fu introdotto, nella preistoria, da un singolo gruppo di persone e poi diffuso geograficamente, allora è chiaro il significato di termini antropologici come “lingua Ariana” e “razza Ariana”. Ed è ugualmente chiaro come le popolazioni che parlano lingue Ariane o discendono (si presume) dall’originaria razza Ariana, non siano esse stesse necessariamente Ariane. Parlare una lingua originariamente usata da persone nobili non rende nobili. Inoltre non è detto che le qualità nobili appartenenti ad una data popolazione si manifestino nella sua discendenza, a causa di mutazioni genetiche ed incroci. Viceversa il fatto di parlare una lingua diversa, o di avere un fenotipo diverso, non cancella le caratteristiche nobili che una persona porta dentro di se, nel proprio sangue. In qualunque modo si esamini la questione, la conclusione è sempre la stessa: gli Ariani possono essere distinti solo in base alla loro nobiltà.



    Populismo, Non Elitismo

    La maggioranza delle persone nella società attuale non ha le qualità richieste ai membri di una società nobile, e noi vogliamo solo i rari individui Ariani alla guida del nostro movimento e, in seguito, di ogni stato Nazionalsocialista che il nostro movimento riuscirà a costruire. Detto ciò, non approviamo il predominio sociale di apparenti “nobili” sulle persone comuni, perché la volontà di dominio è essa stessa un’attitudine ignobile. Il nostro obiettivo è una società in cui la nobiltà diviene condizione ordinaria e caratteristica del popolo. La nostra meta finale non è un regime aristocratico dove gli Ariani dominano sui non-Ariani, ma una comunità completamente Ariana ancora da creare.



    Idealismo Razziale, Non Identità Razziale


    Non abbiamo alcuna ragione di dubitare che esistano caratteri nobili ereditari, né di negare che simili caratteri vadano favoriti demograficamente e biologicamente, se desideriamo creare una società meno oppressiva e più compassionevole. Da ciò segue che non abbiamo alcun interesse nel preservare le attuali identità razziali etnocentriche (per es. “bianco”, “nero”), le quali descrivono soltanto degli ammassi grezzi all’interno dei quali troviamo sia caratteri ereditari nobili, sia – in numero assai maggiore – caratteri ereditari ignobili. Invero noi siamo avversari ideologici di ogni forma di “preservazionismo razziale”, poiché essi necessariamente implicano la preservazione della crudeltà e dell’ingiustizia presenti nella società attuale. Noi consideriamo tutte le civiltà storiche inferiori moralmente al nostro ideale di civiltà, ideale che potrebbe essere realizzato facilmente in una società composta da individui nobili, compassionevoli e onesti, che rifiutano l’oppressione in qualsiasi forma.





    Trionfo della Volontà


    “Ogni cosa è ciò che tu ne fai, persino te stesso.” -Joseph Goebbels


    Studi demografici e selezione su larga scala sono un problema del futuro. Nell’immediato la nostra priorità è quella di riunire gli individui Ariani contemporanei – ovunque essi siano e qualunque abilità o risorsa possano offrire – in un’unica comunità popolare basata su un’unica ideologia, in modo da poter lavorare tutti insieme per il raggiungimento del nostro comune obiettivo. Nelle parole di Rudolf Hess: “Pervadili dello spirito di cameratismo, libero dalle vecchie concezioni di classe e di lignaggio, dello spirito di comunità, del sacrificio dell’uno per l’altro, dello spirito di accettare privazioni per il bene di un’idea.”


    In questa fase non importa se la tua nobiltà è innata o se l’hai acquisita per mezzo di studi intellettuali, spirituali o tramite esperienze di vita personali. Una persona che riesce a superare un difetto congenito grazie alla propria volontà è individualmente Ariana come chi non ha mai avuto quel difetto. Non è importante come tu sia arrivato qui, l’importante è che tu sia pronto per unirti a noi e per far valere la tua nobiltà nella lotta per il futuro del mondo.


    Le cose e le persone non devono necessariamente essere quello che sono ora. Possiamo controllarci; possiamo empatizzare. Possiamo fare cose onorevoli. Ma soprattutto possiamo voler essere più di quello che siamo: possiamo consciamente continuare la nostra evoluzione in una direzione positiva, il che significa sforzarsi per evitare di danneggiare altre persone e altre forme di vita con cui condividiamo il pianeta. Possiamo e siamo in grado di creare una società nobile e libera, che deve essere basata sul concetto, l’ideale, dell’onore personale.” -David Myatt


    Se la nobiltà è il valore che definisce ciò che sei, e che guida le tue azioni, allora non appartieni alla tua classe sociale, alla tua etnia, religione o cultura; tu fai parte di noi. Il nostro motto è UNITÀ PER NOBILTÀ – se vuoi mostrare il tuo supporto per il nostro movimento usalo sui tuoi blog, siti, profili, firme o dovunque tu voglia apertamente dichiararti Aryanista. Insieme il nostro sogno può diventare realtà.




    Sei uno di noi? Se si contattaci e facci sapere che ci sei!
    Che è? Nuovo website per imbastire prossimi processi per gonzi stile Stormfront? Come si chiama il brigadiere della DIGOS che c'è dietro?
    Se guardi troppo a lungo nell'abisso, poi l'abisso vorrà guardare dentro di te. (F. Nietzsche)

  5. #5
    Forumista junior
    Data Registrazione
    26 Jun 2015
    Messaggi
    24
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il nostro motto: UNITÀ PER NOBILTÀ - Sei uno di noi?

    Citazione Originariamente Scritto da Avanguardia Visualizza Messaggio
    Nell' immediato questi ideali non potranno vedere la luce, ma in futuro sì. C'è tutto un bel lavoro da fare, ci vuole molto tempo, ma non c'è fretta. Chi va piano va lontano.
    Le cose non si risolvono da sole, bisogna lavorare.
    Abbiamo un obiettivo ben definito, e sappiamo esattamente come arrivarci*, ci servono solo uomini e supporto.

    *Futuri articoli spiegheranno in modo più dettagliato; sul sito inglese è già disponibile tale materiale

    Non sono per niente d'accordo sul "non c'è fretta". C'è fretta eccome, i pochi regimi anti-sionisti rimasti sono sotto costante attacco, e non sappiamo per quanto saranno in grado di resistere ("The Israeli Defence Force (IDF) is believed to be preparing for a possible ground operation in Syria".) La siria è solo un esempio, basta pensare allo Yemen, o a Hezbollah che è costantemente impegnato in combattimenti contro il false flag ISIS.
    Per quanto riguarda l'Occidente, in campo politico stanno gradualmente acquistando rilevanza partiti di destra Sionisti (Front National? Lega Nord? solo i primi due che vengono alla mente) e non esiste una valida alternativa ad essi ed al sistema attuale. Se non ci si sbriga a costruirne una - e qui entra in gioco Aryanesimo - rischiamo di trovarci loro al potere in futuro.



    Citazione Originariamente Scritto da Dev Visualizza Messaggio
    eheh grazie età Neolitica anche per i gustosissimi cereali (e derivati) che ci hai donato
    (grazie anche per i legumi)
    Già


    Citazione Originariamente Scritto da Ultima legione Visualizza Messaggio
    Che è? Nuovo website per imbastire prossimi processi per gonzi stile Stormfront? Come si chiama il brigadiere della DIGOS che c'è dietro?
    Prima di tutto ci tengo a rimarcare che dal punto di vista ideologico l'Aryanesimo e l'autentico Nazionalsocialismo si oppongono a nazionalismo bianco, identitarismo, etno-nazionalismo, razzismo e qualsiasi forma di tribalismo. Mi sembra che questo sia abbastanza chiaro in questo articolo, in quello sull'immigrazione postato tempo fa, e negli altri presenti nel nostro sito.
    Dal punto di vista pratico, è cosa nota (spero...) che i vari movimenti WN (white nationalist) vengono foraggiati e pubblicizzati da Sionisti e cripto-Ebrei, quindi non mi meraviglio affatto degli arresti (che guardacaso non risolvono mai niente perché il sito è sempre li).

    Seconda cosa, su cosa basi questa accusa?
    Aryanism.net esiste da almeno 6 anni. Non è sulla "bocca" di tutti in internet proprio perché non è pubblicizzato da Sionisti. Il movimento italiano invece è nato solo quest'anno.
    Soprattutto, tra i nostri obiettivi c'è anche quello di restaurare la vera immagine del Nazionalsocialismo, eliminando le incrostazioni neo-naziste(ARYANISM*|* National Socialism and Nazism), al contrario di tutte le false alternative e finte "opposizioni" controllate, che propongono sempre delle versioni parodiate o distorte, ad evidenti scopi politici (vedi i neo-nazisti in Ucraina al soldo degli Occidentali, per non parlare dell'Italia di qualche decennio fa...).

    Ti invito, se vuoi, a leggere altri articoli sia sul sito italiano che su quello inglese, e/o a chiedere chiarimenti. Una volta che ti sarai formato un'idea esatta sulla nostra ideologia, poi starà a te giudicare se è una vera alternativa al sistema attuale, o una farsa.
    - | UNITÀ PER NOBILTÀ | -
    “Non deduciamo l'abilità di un uomo dal suo tipo fisico, ma al contrario dalle sue conquiste deduciamo la sua razza.” - Adolf Hitler

    Aryanism

  6. #6
    Forumista junior
    Data Registrazione
    26 Jun 2015
    Messaggi
    24
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il nostro motto: UNITÀ PER NOBILTÀ - Sei uno di noi?

    Sempre per Ultima Legione, ma cambiando leggermente discorso.

    Vedo che nel tuo "titolo", sotto al nickname, c'è un riferimento al Cristianesimo Gnostico.
    La spiritualità Ariana ed Aryanista è gnostica (vedi il Glossario per la definizione di gnosticismo). In campo religioso noi promuoviamo il Cristianesimo Gnostico contro l'attuale Giudeo-Cristianesimo dominante (vedi qui ARYANISM*|* Christianity). Il nostro obiettivo è, in ultima analisi, la liberazione totale, ovvero trascendere il mondo materiale (Vedi in particolare "Libertà", "Nobiltà", "Violenza" qui https://aryanesimo.wordpress.com/principi-filosofici/) Per questo ci opponiamo al dio creatore dell'Antico Testamento.

    Per chiarimenti/dialogo restiamo a disposizione
    - | UNITÀ PER NOBILTÀ | -
    “Non deduciamo l'abilità di un uomo dal suo tipo fisico, ma al contrario dalle sue conquiste deduciamo la sua razza.” - Adolf Hitler

    Aryanism

  7. #7
    Ghibellino
    Data Registrazione
    22 May 2009
    Messaggi
    48,892
    Mentioned
    94 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: Il nostro motto: UNITÀ PER NOBILTÀ - Sei uno di noi?

    Citazione Originariamente Scritto da EreticoFanatico Visualizza Messaggio
    Sempre per Ultima Legione, ma cambiando leggermente discorso.

    Vedo che nel tuo "titolo", sotto al nickname, c'è un riferimento al Cristianesimo Gnostico.
    La spiritualità Ariana ed Aryanista è gnostica (vedi il Glossario per la definizione di gnosticismo). In campo religioso noi promuoviamo il Cristianesimo Gnostico contro l'attuale Giudeo-Cristianesimo dominante (vedi qui ARYANISM*|* Christianity). Il nostro obiettivo è, in ultima analisi, la liberazione totale, ovvero trascendere il mondo materiale (Vedi in particolare "Libertà", "Nobiltà", "Violenza" qui https://aryanesimo.wordpress.com/principi-filosofici/) Per questo ci opponiamo al dio creatore dell'Antico Testamento.

    Per chiarimenti/dialogo restiamo a disposizione
    Il cristianesimo gnostico aveva e ha orrore del mondo, per cui non vedo cosa centri con la politica e con la swastika in bella evidenza.
    Se guardi troppo a lungo nell'abisso, poi l'abisso vorrà guardare dentro di te. (F. Nietzsche)

  8. #8
    Flexitariano
    Data Registrazione
    16 Jul 2014
    Località
    Italia. Land of Brodi.
    Messaggi
    40,226
    Inserzioni Blog
    2
    Mentioned
    938 Post(s)
    Tagged
    39 Thread(s)

    Predefinito Re: Il nostro motto: UNITÀ PER NOBILTÀ - Sei uno di noi?

    Citazione Originariamente Scritto da Avanguardia Visualizza Messaggio
    Nell' immediato questi ideali non potranno vedere la luce, ma in futuro sì. C'è tutto un bel lavoro da fare, ci vuole molto tempo, ma non c'è fretta. Chi va piano va lontano.
    La questione razziale che mai ho approvato nelle mosse del nazismo preferisco lasciarla perdere.
    Sarà dura e forse impossibile cambiare lo status attuale ma è chiaro che qualcosa nei limiti della democrazia va fatto per cambiare in meglio questa società ormai votata al suicidio.
    Ultima modifica di Avanguardia; 18-08-15 alle 23:27

  9. #9
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    10,549
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Il nostro motto: UNITÀ PER NOBILTÀ - Sei uno di noi?

    Caro EreticoFanatico, viviamo in una società invecchiata, prima demograficamente e poi nello spirito, c'è una omologazione spaventosa, le classi dirigenti dispongono di potenti mezzi scientifici e tecnologici, televisione e giornali hanno gioco facile con una popolazione invecchiata e ancora infiacchita dal finto benessere a depistare la rabbia e l' attenzione su singoli problemi facendo perdere di vista tutto l' insieme, vedi tutto il dibattito che c' era prima sulla figura di Berlusconi e adesso sugli immigrati.
    Riguardo le nostre idee, il nostro retaggio, c'è stato gettato troppo fango addosso, pieno di scorie radioattive e altre robacce tossiche. Quindi le nostre aspirazioni potranno vedere la luce non a breve e neppure a medio termine, solo a lungo termine. Considerando tutta la fanghiglia buttata addosso, con la complicità consapevole o inconsapevole di parecchi camerati, adesso bisogna lavorare sulla storiografia, sull' informazione, sulla cultura, avvalendosi dell' apporto dei testi di tanti autori indipendenti che in questi ultimi anni stanno uscendo, perché prima di tutto bisogna lavorare sull' immagine, riportare al pubblico la verità, e al contempo adattare fascismo/nazionalsocialismo ai tempi presenti e futuri, un pò diversi dalla prima metà del novecento. Bisogna infine accompagnare tale lavoro con altrettanta informazione e studio sulle problematiche di attualità, macro-economia, religioni, scienza, misteri ecc. e un sano ribellismo anti-borghese, imprescindibile se si vuole fare colpo sulle persone inquiete e anti-conformiste.
    Dato la situazione tragica in cui siamo finiti come eredi delle rivoluzioni tradizionali del primo novecento, bisogna procedere a tappe, ponendosi delle priorità; prima di tutto ci vuole questo lavoro di cultura e informazione, corredato da un pizzico di ribellismo. Vedo che tale lavoro lo state facendo voi di Aryanesimo, lo stanno facendo quelli di Associazione Cultura Fascista, anche noi di questo forum. Per dirti del nostro impegno, ti faccio leggere una mi e-mail inviata tempo fa alla redazione di Servizio Pubblico per confutare l' accostamento tra Lega e fascismo: https://forum.termometropolitico.it/...vizio+Pubblico
    Tale lavoro tra un pò di anni darà i frutti contagiando un pò più di gente rispetto alla nostra cerchia di addetti ai lavori, altri anni dopo e vedremo costituita una nicchia minoritaria ma capace di ottenere visibilità sui quotidiani e in qualche trasmissione televisiva, poi ancora anni e si arriverà a movimenti di massa capaci di ingaggiare una nuova battaglia.
    Tenete presente che i primi ostacoli arriveranno proprio dal nostro ambiente, questo forum ha subito più disturbi da destra che da sinistra, per esempio.
    La fretta rischia di aggravare la frustrazione, di indurre ai cedimenti di fronte alle cocenti sconfitte dei primi tempi, più di essere vessati dallo Stato privandoci delle risorse materiali e spirituali per procedere.
    Sì, lo so, la situazione del mondo è tragica: le classi dirigenti grazie alla scienza e alle tecnologie si sentono col vento in poppa e spingono verso la schiavitù dei cittadini, verso i più vergognosi privilegi; fenomeni sfuggenti al controllo dei padroni in campo finanziario e macro-economico causeranno nuove crisi economiche vedi Cina e i vari segnali di stagnazione dell' economia mondiale; i danni provocati all' ambiente ma anche all' anima dei popoli, dei singoli, dal capitalismo e dal consumismo; tanto altro ancora. Ma, sai? Le catastrofi possono aprire gli occhi a più persone, distruggere gli idoli di merda su cui si sono baloccate le aspirazioni di miliardi di individui, e costringere magari a guardare nuovi paradigmi dell' esistenza, forzare sistemi più vicini al nostro modo di pensare.
    Nel mondo, hai citato esempi di gente che lotta contro il mondialismo sionista ma non si possono paragonare contesti ancora densi di virilità e sani istinti quali il Medio Oriente con l' Italietta di oggi. Sì, in occidente ogni tanto scoppiano ed emergono ribellioni contro il mondo moderno e la società capitalistica ma date le caratteristiche enunciate da me in apertura di questo messaggio, le rivolte in USA dei ragazzi afroamericani (e non solo), i tipi che entrano in un posto sparando e accoltellando, vengono tuttora sfruttate dal sistema per ricompattare le tante pecore a suo sostegno.
    Quanto alla futura vittoria della Lega, del Front National, di Pegida, dell' EDL ecc., io non credo che andranno mai al governo perché il sistema gli ha concepiti per fungere da finta opposizione, come contenitori della rabbia, come illusionisti, da restare all' opposizione senza mai governare, anche perché dopo un anno di governi si squaglierebbero come neve al sole: sono fenomeni da "cinepanettone", da cartone animati tipo "I Simpson", "I Griffin"; inetti, stupidi, corrotti, buffoni, litigiosi ... Per cui se pure prendessero la maggioranza delle aule sorde e grigie ... Si smerderebbero, mostrerebbero la loro nullità e sarebbe l' occasione per noi di proporsi come opposizione contro la destra al potere, quanti movimenti fascisti/nazionalsocialisti storici si posero come principali nemici di governi di destra! Davvero tanti.
    Ultima modifica di Avanguardia; 18-08-15 alle 23:17
    FASCISMO MESSIANICO E DISTRUTTORE. PER UN MONDIALISMO FASCISTA.

    "NELLA MIA TOMBA NON OCCORRE SCRIVERE ALCUN NOME! SE DOVRO' MORIRE, LO FARO' NEL DESERTO, IN MEZZO ALLE BATTAGLIE." Ken il Guerriero, cap. 27. fumetto.

  10. #10
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    10,549
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Il nostro motto: UNITÀ PER NOBILTÀ - Sei uno di noi?

    Citazione Originariamente Scritto da 22gradi Visualizza Messaggio
    La questione razziale che mai ho approvato nelle mosse del nazismo preferisco lasciarla perdere.
    Sarà dura e forse impossibile cambiare lo status attuale ma è chiaro che qualcosa nei limiti della democrazia va fatto per cambiare in meglio questa società ormai votata al suicidio.
    Neppure io sono razzista, se per razzismo si intende di giudicare sulla base del colore della pelle e degli occhi. Non ci interessano le dicotomie bianco VS negro, puro VS meticcio.
    Cosa diversa è invece la valorizzazione di caratteri biologici quali longevità, immunità alle malattie ecc. prima di tutto per il benessere dei singoli che verranno. Questo, spero si sia capito, non c' entra nulla con negri, bianchi, meticci, mulatti, gialli, e neppure con la storia degli ebrei. Chi delle autorità competenti mi avrà spiato nella vita privata ha avuto modo di notare che non sono razzista, lo sa benissimo.

    La democrazia oggi è più un inganno, un gioco di miraggi che altro, è come i campionati di calcio, c'è sempre un pò di taroccamento. In questo quadro di malata falsa democrazia, le forze che almeno possono contenere gli abusi restano il Movimento 5 Stelle a cui tuttavia mai verrà data la possibilità di governare (e anche loro dovendo governare verrebbero sommersi di boicottaggi che alla fine non riuscirebbero a lavorare) e frange pragmatiche e ragionevoli della Chiesa, della massoneria, del mondo economico e dei servizi segreti: non so se a proposito hai seguito l' opera di Gioele Magaldi.
    Quanto a questa società, lasciamo che si suicidi, anzi diamogli una mano a farlo, dopo ci sarà più campo libero per nuovi (e al tempo stesso remoti) paradigmi dell' esistenza.

    PS: per sbaglio stavo scrivendo la mia risposta sul tuo messaggio (come moderatore posso modificare i messaggi degli utenti). Per fortuna me ne sono accorto. Quindi se trovi scritto "ultima modifica di Avanguardia" è perché sbadatamente stavo facendo quest' errore calcando per sbaglio su "modifica messaggio".
    Ultima modifica di Avanguardia; 18-08-15 alle 23:48
    22gradi likes this.
    FASCISMO MESSIANICO E DISTRUTTORE. PER UN MONDIALISMO FASCISTA.

    "NELLA MIA TOMBA NON OCCORRE SCRIVERE ALCUN NOME! SE DOVRO' MORIRE, LO FARO' NEL DESERTO, IN MEZZO ALLE BATTAGLIE." Ken il Guerriero, cap. 27. fumetto.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Il motto dell'amata Unione Europea: Unità nella diversità
    Di TEBELARUS nel forum Politica Europea
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 02-08-13, 10:26
  2. motto
    Di gianmarco92 nel forum Esegesi
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 07-07-07, 05:44
  3. La nobiltà dei semplici.
    Di Eymerich (POL) nel forum Cattolici
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 21-03-06, 16:31

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226