User Tag List

Risultati da 1 a 6 di 6
  1. #1
    POL
    POL è offline
    Servizio Forum
    Data Registrazione
    15 Jul 2009
    Messaggi
    20,743
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Arrow Dice il viceprefetto: “il Comune di Roma andava sciolto”.


    Non c’è pace per il comune di Roma. A pochi giorni dalla relazione di Franco Grabrielli su ‘Mafia Capitale’, arrivano le critiche del viceprefetto Maria Rosaria Ingenito Gargano, segretaria del sindacato dei funzionari prefettizi (Unadir). Riguardo il mancato scioglimento del comune di Roma (è stato infatti commissariato solo il Municipio di Ostia), la Gabrielli è secca: “Hanno fatto un gran pasticcio”.*Per il viceprefetto, la decisione presa dal consiglio dei ministri è “anomala”, anzi “inedita”. Tecnicamente i presupposti di legge per lo scioglimento del Comune di Roma erano “evidenti già dall’esplosione del caso giudiziario, a dicembre 2014.” – ha aggiunto che “in altre ipotesi di scioglimento la procedura è stata avviata anche sulla base di semplici informative. A Roma la situazione era molto più avanzata”.
    Una situazione confermata dallo stesso ex prefetto Giuseppe Pecoraro, in un’intervista al Tempo.*Sul mancato scioglimento del Campidoglio, le critiche sono indirizzate principalmente alla politica, complice di aver voluto evitare un crisi per l’amministrazione. Ingenito accusa proprio la classe politica, che dovrebbe “la politica deve essere in grado di riconoscere i propri fallimenti, le proprie responsabilità e i propri limiti. Gli enti pubblici inquinati dalla mafia non si sciolgono sulla base di calcoli di convenienza” – e aggiunge: “Io rivendico che la funzione del prefetto debba essere puramente tecnica. Il prefetto applica le norme, non dà valutazioni politiche. Deve essere terzo. A Roma non mi pare sia andata così. Sin dall’inizio Matteo Renzi dichiarava alla stampa che la città non sarebbe stata commissariata. Quelle, appunto, sono valutazioni politiche. Le norme sono altre”.
    La gestione condivisa? “Un pasticcio”

    Una serie di errori politici che hanno portato al “pasticcio” della gestione condivisa Gabrielli-Marino. Una diarchia che da una parte viene smentita dal prefetto che dice di riconoscere e rispettare il ruolo del sindaco, ma dall’altra apre alla possibilità dello scioglimento del comune in caso di mancato ascolto delle sue valutazioni. Su questo punto la Ingenito è chiara “bisognerebbe sapere se la decisione di non sciogliere Roma sia stata presa in autonomia da Alfano o sia stata ‘suggerita” dal rapporto del prefetto, come ho letto sui giornali. Se davvero Gabrielli ha contribuito a questa soluzione, non si capisce ora su quali basi parli di nuovo dello scioglimento di Roma” – e ha aggiunto: “non ho accesso alla relazione di Alfano, quindi non posso giudicare. Certo, è davvero un gran pasticcio. Si è perso tempo e ora si invoca l’urgenza, anche sul Giubileo”
    E’ proprio l’urgenza ad essere la condizione più pericolosa in questo tipo di situazioni., come è stato dimostrato proprio recentemente: “il fatto che ora si ricorra a procedure d’urgenza per l’affidamento dei lavori del Giubileo è pericoloso. È proprio nell’urgenza, in genere, che trovano terreno fertile le organizzazioni criminali”. Sulle infiltrazioni criminali nell’ammirazione capitolina infine: “di certo la mafia non si elimina con uno schiocco di dita. Serve tempo”.
    Roma, Marino contestato al sit-in del Pd

    Alla manifestazione promossa dal Pd nello stesso luogo del funerale di Casamonica l’arrivo di Marino è stato accompagnato da alcune contestazioni. “Vergogna” “bugiardo” sono state alcune delle parole dirette ad Ignazio Marino.
    Ilaria Porrone

    Scritto da: Ilaria Porrone
    ----------------------------------------------------------------
    |Clicca qui per leggere l'articolo|
    ----------------------------------------------------------------
    |Clicca qui per leggere gli articoli di attualità|

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 May 2011
    Messaggi
    8,180
    Mentioned
    38 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Mafia Capitale, viceprefetto: “Comune di Roma andava sciolto”. In piazza contesta

    Roma era già un città mafiosa con Alemanno, vero stratega del del fai da te, e ci guadagni in tre, divide per tre....

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Messaggi
    52,143
    Inserzioni Blog
    4
    Mentioned
    205 Post(s)
    Tagged
    11 Thread(s)

    Predefinito Re: Mafia Capitale, viceprefetto: “Comune di Roma andava sciolto”. In piazza contesta

    Citazione Originariamente Scritto da caio Visualizza Messaggio
    Roma era già un città mafiosa con Alemanno, vero stratega del del fai da te, e ci guadagni in tre, divide per tre....
    certo, come no, cveltroni sindaco per anni con Odevaine segretario te lo sei già dimenticato, vero^ e marino con buzzi, con tessera pd in tasca ed alle cene con renzi, pure, vero?ùù e ostia commissariata con Tassone pd nella merda fino al collo pure, vero? e coratti? dimenticato anche quello

    certo che voi sinistrati ne avete, di facce di bronzo.

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Messaggi
    52,143
    Inserzioni Blog
    4
    Mentioned
    205 Post(s)
    Tagged
    11 Thread(s)

    Predefinito Re: Mafia Capitale, viceprefetto: “Comune di Roma andava sciolto”. In piazza contesta

    Citazione Originariamente Scritto da POL Visualizza Messaggio

    Non c’è pace per il comune di Roma. A pochi giorni dalla relazione di Franco Grabrielli su ‘Mafia Capitale’, arrivano le critiche del viceprefetto Maria Rosaria Ingenito Gargano, segretaria del sindacato dei funzionari prefettizi (Unadir). Riguardo il mancato scioglimento del comune di Roma (è stato infatti commissariato solo il Municipio di Ostia), la Gabrielli è secca: “Hanno fatto un gran pasticcio”.*Per il viceprefetto, la decisione presa dal consiglio dei ministri è “anomala”, anzi “inedita”. Tecnicamente i presupposti di legge per lo scioglimento del Comune di Roma erano “evidenti già dall’esplosione del caso giudiziario, a dicembre 2014.” – ha aggiunto che “in altre ipotesi di scioglimento la procedura è stata avviata anche sulla base di semplici informative. A Roma la situazione era molto più avanzata”.
    Una situazione confermata dallo stesso ex prefetto Giuseppe Pecoraro, in un’intervista al Tempo.*Sul mancato scioglimento del Campidoglio, le critiche sono indirizzate principalmente alla politica, complice di aver voluto evitare un crisi per l’amministrazione. Ingenito accusa proprio la classe politica, che dovrebbe “la politica deve essere in grado di riconoscere i propri fallimenti, le proprie responsabilità e i propri limiti. Gli enti pubblici inquinati dalla mafia non si sciolgono sulla base di calcoli di convenienza” – e aggiunge: “Io rivendico che la funzione del prefetto debba essere puramente tecnica. Il prefetto applica le norme, non dà valutazioni politiche. Deve essere terzo. A Roma non mi pare sia andata così. Sin dall’inizio Matteo Renzi dichiarava alla stampa che la città non sarebbe stata commissariata. Quelle, appunto, sono valutazioni politiche. Le norme sono altre”.
    La gestione condivisa? “Un pasticcio”

    Una serie di errori politici che hanno portato al “pasticcio” della gestione condivisa Gabrielli-Marino. Una diarchia che da una parte viene smentita dal prefetto che dice di riconoscere e rispettare il ruolo del sindaco, ma dall’altra apre alla possibilità dello scioglimento del comune in caso di mancato ascolto delle sue valutazioni. Su questo punto la Ingenito è chiara “bisognerebbe sapere se la decisione di non sciogliere Roma sia stata presa in autonomia da Alfano o sia stata ‘suggerita” dal rapporto del prefetto, come ho letto sui giornali. Se davvero Gabrielli ha contribuito a questa soluzione, non si capisce ora su quali basi parli di nuovo dello scioglimento di Roma” – e ha aggiunto: “non ho accesso alla relazione di Alfano, quindi non posso giudicare. Certo, è davvero un gran pasticcio. Si è perso tempo e ora si invoca l’urgenza, anche sul Giubileo”
    E’ proprio l’urgenza ad essere la condizione più pericolosa in questo tipo di situazioni., come è stato dimostrato proprio recentemente: “il fatto che ora si ricorra a procedure d’urgenza per l’affidamento dei lavori del Giubileo è pericoloso. È proprio nell’urgenza, in genere, che trovano terreno fertile le organizzazioni criminali”. Sulle infiltrazioni criminali nell’ammirazione capitolina infine: “di certo la mafia non si elimina con uno schiocco di dita. Serve tempo”.
    Roma, Marino contestato al sit-in del Pd

    Alla manifestazione promossa dal Pd nello stesso luogo del funerale di Casamonica l’arrivo di Marino è stato accompagnato da alcune contestazioni. “Vergogna” “bugiardo” sono state alcune delle parole dirette ad Ignazio Marino.
    Ilaria Porrone

    Scritto da: Ilaria Porrone
    ----------------------------------------------------------------
    |Clicca qui per leggere l'articolo|
    ----------------------------------------------------------------
    |Clicca qui per leggere gli articoli di attualità|
    in ptarica distrutta l'immagine di gabrielli, che appare solo come un servo del governoattualmente al potere, quel gabrielli che in occasione dei funerali di casamonica ha dichiarato, testuale , che lui NON AVEVA CONTEZZA

    bel personaggino.

  5. #5
    Impegno sociale
    Data Registrazione
    19 Aug 2014
    Località
    Nel giallo della Rosa sempiterna
    Messaggi
    27,064
    Mentioned
    338 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Mafia Capitale, viceprefetto: “Comune di Roma andava sciolto”. In piazza contesta

    è da 50 anni che roma è ammisistrata dalla sinistra, unica parentesi i 5 anni di alemanno.. che magari ganche bene non avrà fatto, ma le porcherie romane hanno radici ben più profonde

  6. #6
    Super Troll
    Data Registrazione
    22 Sep 2009
    Località
    scomparsa
    Messaggi
    92,290
    Inserzioni Blog
    5
    Mentioned
    473 Post(s)
    Tagged
    9 Thread(s)

    Predefinito Re: Mafia Capitale, viceprefetto: “Comune di Roma andava sciolto”. In piazza contesta

    La fretta di voltare pagina….

    La politica romana ha fretta di voltare pagina, di chiudere la vicenda mafia capitale, di chiamare i cittadini a raccolta per la legalità e di dimenticare rapidamente l’accaduto.
    Ma mafia capitale non è un episodio, è un sistema e non basterà un processo per smantellarlo. Ricordate Mani Pulite? La DC e il Psi si sono sciolti, altri partiti minori sono scomparsi, ma la corruzione è dilagata nel paese come mai prima l’avevamo conosciuta. C’era una volta il clientelismo, con cui hanno governato per almeno trent’anni. Poi è stato il turno di tangentopoli, che ha retto la vita politica del paese fino a Berlusconi. Ora è il tempo dell’intreccio tra politica ed affari, nel senso che fai politica in Italia solo se riesci a farti sostenere e a ricambiare il sostegno da cordate affaristiche ed anche malavitose.



    Mafia capitale non è un episodio, è il modo di essere della politica a Roma (e non solo a Roma). Appalti in cambio di sostegno economico per le elezioni, commesse economiche come merce di scambio per vincere le elezioni. Non un caso, ma la assoluta normalità. Il Pd e Forza Italia (o come diavolo si chiamano oggi quelli della destra) fanno a gara ad organizzare, in occasione delle elezioni, le cene con i grandi elettori, dove vanno costruttori, banchieri, direttori di giornali, amministratori di grandi imprese.
    Nessuna lealtà è dovuta ad un traditore

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 18-09-15, 13:37
  2. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 17-10-13, 09:29
  3. comune sciolto per eccesso di raccolta differenziata
    Di Saviano nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 05-09-10, 18:19
  4. Perchè Maroni ha sciolto un comune virtuoso?
    Di x_alfo_x nel forum Regno delle Due Sicilie
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 10-08-10, 20:33
  5. Il Comune di Roma dice no al Monumento agli Infoibati
    Di Dottor Zoidberg nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 02-11-07, 20:14

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226