User Tag List

Pagina 2 di 16 PrimaPrima 12312 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 151
Like Tree57Likes

Discussione: Afghanistan: scarssissima partecipazione popolare, alla commemorazione di Massoud

  1. #11
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Apr 2009
    Località
    commemoratemi sto carso
    Messaggi
    18,914
    Mentioned
    1381 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Re: Afghanistan: scarssissima partecipazione popolare, alla commemorazione di Massoud

    Citazione Originariamente Scritto da Crescenzo Garofalo Visualizza Messaggio

    [L'utente si trova nella tua lista ignorati] Visualizza citazione
    Altri due amici:


    ;

    .
    il primo non so neppure chi cazzo sia, il secondo che aveva un ospedale nel panshir di certo non poteva dire che massoud era un criminale assassino e comunque è stato cacciato a calci in culo dall'afghanistan proprio da karzay e dagli altri collabortori di massoud

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #12
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    13 Feb 2015
    Messaggi
    7,211
    Mentioned
    52 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Afghanistan: scarssissima partecipazione popolare, alla commemorazione di Massoud

    Citazione Originariamente Scritto da don Peppe Visualizza Messaggio

    [L'utente si trova nella tua lista ignorati] Visualizza citazione
    il primo non so neppure chi cazzo sia, il secondo che aveva un ospedale nel panshir di certo non poteva dire che massoud era un criminale assassino e comunque è stato cacciato a calci in culo dall'afghanistan proprio da karzay e dagli altri collabortori di massoud
    Il primo è Ettore Mo,famoso inviato speciale italiano che ha vissuto molti anni in Afghanistan.Insieme ad altri sul posto,come Michael Bay,ha confermato che nelle zone controllate da Massoud non era obbligatorio indossare il velo,i prigionieri di guerra venivano risparmiati quando si era nelle condizioni di farlo e in compenso si tendeva ad applicare il taglione sui ladri e i corrotti,quando venivano scoperti.

    Su Gino Strada ti invito ancora a leggere "Buskashì" che venne scritto DOPO il suo ritiro.Inoltre Karzai non era politicamente schierato con Massoud,pur essendo in contatto con lui.
    Nemo likes this.

  3. #13
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    13 Feb 2015
    Messaggi
    7,211
    Mentioned
    52 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Afghanistan: scarssissima partecipazione popolare, alla commemorazione di Massoud

    I diritti civili ai tempi dei sovietici.Personaggi come Nur Taraki e Hafizullah Amin sono ancora oggi ricordati con affetto per i loro governi solidi e tranquilli.
    Nemo likes this.

  4. #14
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    13 Feb 2015
    Messaggi
    7,211
    Mentioned
    52 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Afghanistan: scarssissima partecipazione popolare, alla commemorazione di Massoud

    Al Qaeda venne fondata da vari membri è vero,ma mi piacerebbe sapere dove hai letto che Sayaff era fra quelli.Mi pare sia sempre stato a capo di un suo gruppo personale che a un certo punto arrivò persino ad essere avversario di al Qaeda,almeno ufficialmente.
    Nemo likes this.

  5. #15
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Apr 2009
    Località
    commemoratemi sto carso
    Messaggi
    18,914
    Mentioned
    1381 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Re: Afghanistan: scarssissima partecipazione popolare, alla commemorazione di Massoud

    Citazione Originariamente Scritto da Crescenzo Garofalo Visualizza Messaggio

    [L'utente si trova nella tua lista ignorati] Visualizza citazione
    La famiglia è sempre stata abbastanza ricca,poco sopra la media dei tagiri,etnia che si caratterizza per la loro cultura e moderazione (le sorelle di Massoud non indossano il velo e i fratelli non pare siano molto religiosi).Ahmad Shah decise di fare il militare contro il volere dei genitori,che preferivano qualche mestiere più sicuro,permessogli dalla loro condizione.

    A Kabul,per la cronaca,non c'è mai stata una grande pubblicità del personaggio.Si preferiscono considerare più i politici e militari odierni,anche perché i talebani hanno organizzato spesso attentati in quelle occasioni contro una figura per loro scomoda.Nei territori a nord,in particolare il Panjshir,la situazione cambia e si possono trovare senza problemi cartelloni di Massoud sui palazzi e murales dedicati.





    Curiosamente quelle zone presentano il tasso più basso di attacchi terroristici.





    ma la vuoi smettere di dire cazzate, a Kabul come nel resto dell'Afghanistan a tutti i cittadini da quattrordici anni a questa parte gli stritolano le palle con massoud, le strade di Kabul sono piene di gigantografie con l'effige di massoud, la strada più importante di Kabul, dove abita la classe dirigente, che vi ha fatto costruire palazzi idenditi a quelli che si trovano a parigi lungo la senna ed un orrendo ecomostro che simile alla torre eiffel e dove si trova l'hotel paris, il più lussuoso e costoso di Kabul dove una camera può costare anche ventimila dollari a notte, si chiama via massoud con una piazza massoud dove si trova un monumento al topo di fogna del panshir, a coloro che in afghanistan hanno la fortuna di andare a scula, gli martirizzano le palle con il mito di massoud.
    Fino a pochi anni fa massoud era popolarissimo anche a Kabul, e sulle bancarelle era frequente trovare le sue foto, che molti appendevano nelle case e nei negozi, oggi la gente soprattutto i giovani si sono rotti le scatole di vivere nella società di merda che ha creato.
    I coglioni che festaggiano sopra, non sono in afghanistan ma in qualche paese europeo, sono tra i tanti figli di mujeedeen, mafiosi, narcotrafficanti, latifondisti e politici corrotti, che i genitori pieni di soldi mandano nei paesi occidentali, dove studiano nelle università più costose, fanno la bella vita, bevono alcol, hanno rapporti sessuali fuori dal matrimonio, se sono donne portano le minigonne e si vestono come le zoccole sula domiziana, però vogliono che gli altri afghani facciano una vita di merda sotto il regime teocratico, la cosa più ridicola e che quando parli con loro dopo avergli dimostrato con i fatti che i mujeedeen hanno ucciso più civili innocenti dei comunisti, che quasi tutte le infrastrutture in Afghanistan le ha costruite l'unione sovietica, mentre i musjeene non hanno costruito una mazza ed hanno solo rubati, per giustificare i mujeedeen dicono che hanno salvato l'Afghanistan dalla perdizione morale, perché i russi volevano imporre agli afghani di bere allcol e volevano esportare in Afghanistan le prostitute russe, facendo finta di non vedere i tre milioni e mezzo di tossicodipendenti in afghanistan, i tantissimi minorenni e bambini soprattutto maschi costretti a prostituirsi per non morire di fame, la pedofilia completamente tollerata dalle istituzioni.
    Le sorelle di massoud non portano il velo, come le figlie dei mujeedeen che vivono in usa, canada, europa ed australia, ma nelle zone che governava massoud le donne non solo dovevano portare il velo, ma giudiricamente valevano quanto capi di bestiame ed erano vendute quasi sempre al di sotto dei sedici anni e costrette a sposarsi in matrimoni combinati, anche se il marito era ultrasessantenne e la sposa dodicenne, e se rifiutavano finivano in carcere dato che dopo la caduta di kabul, il governo rabbani di cui massoud era ministro, legalizzò i matrimoni forzati.
    Che i Tajiki fossero più evoluti dei pasthun è un'opinione tua, ci sono cose che lo smentiscono come per esempio il fatto che un secolo fa il burka era utilizzato solo dalle donne tajike e si è diffuso anche nel resto dell'afghanistan solo nel novecento, comunque anche se fosse vere e anche se nel nord dell'afghanistan esiste meno criminalità, si tratta sempre di un posto dove miseria, droga, analfabetistismo, violenza e degrado sono al di sopra di molti stati dell'africa subsahariana.
    Basta fare un confronto con il Tajikistan che ha avuto la fortuna di fare parte della gloriosa unione Sovietica, anche se in Tajikistan si sta molto peggio di come si stava in epoca sovietica, sicuramente si sta molto meglio che nel PAnshir, e nel nord Afghanistan a maggioranza Tajika, se chiedi a qualche tajiko se è mai stato in afghanistan, la maggioranza di loro ti risponderà che anche sè è vicinissimo, non ci è mai stato perché ha paura, generalmente la maggior parte dei pochi Tajiki che si avventurano in Afghanistan sono narcotrafficanti, mafiosi e delinquenti che si recano per i loro affari e protitute che in Afghanistan possono fare guadagni elevatissimi, per non parlare della qualità della vita, in Tajikistan esiste la libertà di religione, tanto che in passato il governo per contrastare l'estremismo islamico, per qulche anno incentivò le conversioni allo zooraoastrismo, le donne hanno diritti simili a quelle occidentali, la pedofilia è severemente punita e poco diffusa ed esiste una percentuale di tossicodipendenti infinitamente minore

  6. #16
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Apr 2009
    Località
    commemoratemi sto carso
    Messaggi
    18,914
    Mentioned
    1381 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Re: Afghanistan: scarssissima partecipazione popolare, alla commemorazione di Massoud

    Citazione Originariamente Scritto da Crescenzo Garofalo Visualizza Messaggio

    [L'utente si trova nella tua lista ignorati] Visualizza citazione
    Il primo è Ettore Mo,famoso inviato speciale italiano che ha vissuto molti anni in Afghanistan.Insieme ad altri sul posto,come Michael Bay,ha confermato che nelle zone controllate da Massoud non era obbligatorio indossare il velo,i prigionieri di guerra venivano risparmiati quando si era nelle condizioni di farlo e in compenso si tendeva ad applicare il taglione sui ladri e i corrotti,quando venivano scoperti.

    Su Gino Strada ti invito ancora a leggere "Buskashì" che venne scritto DOPO il suo ritiro.Inoltre Karzai non era politicamente schierato con Massoud,pur essendo in contatto con lui.


    gli inviati speciali di giornali e televisioni sono come lo scribacchino antonio russo, che dallo scantinato di Pristina, senza vedere nulla di quanto succedeva in città, ripeteva le veline che gli passavano i terroristi dell'uçk, raccontando un sacco di palle fisicamente assurde ed impossibili, poi smntite come quella degli uomini albanesi di pristina deportati nelo stadio ed i dodicimila albanesi deportati in macedonia con due treni con un totale di quattordici vagoni.
    Gli inviati speciali vengono mandati a fare propaganda di guerra, molto spesso passando tutto il tempo dentro una camera d'albergo e ripetendo le veline contenenti le palle più assurde che gli passano gli amici dei governi che oro devono difendere, e nel caso dell'afghanistan per mostrare i mujeedeen come davide che combatteva contro il golia sovietico hanno raccontato le palle più assurde, come gli assalti a cavallo contro i carri armati sovieici ed i fucili autocostruiti di legno, i pochi giornalisti onesti mandati in afghanistan, che denunciarono anche i crimini dei mujeedeen, furono immediatamente rimpatriati, subendo anche la gogna mediatica,
    Le testimonianze dello scribacchino servo ettore mo, sono affidabili come quelle dei due scribacchini neofascisti fausto bitoslavo e gian micalassin, peraltro questi ultimi due che tu consideri affidabili quando parlano bene di massoud, dovresti considerarli affidabili adesso che difendono Assad

  7. #17
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Apr 2009
    Località
    commemoratemi sto carso
    Messaggi
    18,914
    Mentioned
    1381 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Re: Afghanistan: scarssissima partecipazione popolare, alla commemorazione di Massoud

    Citazione Originariamente Scritto da don Peppe Visualizza Messaggio

    [L'utente si trova nella tua lista ignorati] Visualizza citazione



    ma la vuoi smettere di dire cazzate, a Kabul come nel resto dell'Afghanistan a tutti i cittadini da quattrordici anni a questa parte gli stritolano le palle con massoud, le strade di Kabul sono piene di gigantografie con l'effige di massoud, la strada più importante di Kabul, dove abita la classe dirigente, che vi ha fatto costruire palazzi idenditi a quelli che si trovano a parigi lungo la senna ed un orrendo ecomostro che simile alla torre eiffel e dove si trova l'hotel paris, il più lussuoso e costoso di Kabul dove una camera può costare anche ventimila dollari a notte, si chiama via massoud con una piazza massoud dove si trova un monumento al topo di fogna del panshir, a coloro che in afghanistan hanno la fortuna di andare a scula, gli martirizzano le palle con il mito di massoud.
    Fino a pochi anni fa massoud era popolarissimo anche a Kabul, e sulle bancarelle era frequente trovare le sue foto, che molti appendevano nelle case e nei negozi, oggi la gente soprattutto i giovani si sono rotti le scatole di vivere nella società di merda che ha creato.
    I coglioni che festaggiano sopra, non sono in afghanistan ma in qualche paese europeo, sono tra i tanti figli di mujeedeen, mafiosi, narcotrafficanti, latifondisti e politici corrotti, che i genitori pieni di soldi mandano nei paesi occidentali, dove studiano nelle università più costose, fanno la bella vita, bevono alcol, hanno rapporti sessuali fuori dal matrimonio, se sono donne portano le minigonne e si vestono come le zoccole sula domiziana, però vogliono che gli altri afghani facciano una vita di merda sotto il regime teocratico, la cosa più ridicola e che quando parli con loro dopo avergli dimostrato con i fatti che i mujeedeen hanno ucciso più civili innocenti dei comunisti, che quasi tutte le infrastrutture in Afghanistan le ha costruite l'unione sovietica, mentre i musjeene non hanno costruito una mazza ed hanno solo rubati, per giustificare i mujeedeen dicono che hanno salvato l'Afghanistan dalla perdizione morale, perché i russi volevano imporre agli afghani di bere allcol e volevano esportare in Afghanistan le prostitute russe, facendo finta di non vedere i tre milioni e mezzo di tossicodipendenti in afghanistan, i tantissimi minorenni e bambini soprattutto maschi costretti a prostituirsi per non morire di fame, la pedofilia completamente tollerata dalle istituzioni.
    Le sorelle di massoud non portano il velo, come le figlie dei mujeedeen che vivono in usa, canada, europa ed australia, ma nelle zone che governava massoud le donne non solo dovevano portare il velo, ma giudiricamente valevano quanto capi di bestiame ed erano vendute quasi sempre al di sotto dei sedici anni e costrette a sposarsi in matrimoni combinati, anche se il marito era ultrasessantenne e la sposa dodicenne, e se rifiutavano finivano in carcere dato che dopo la caduta di kabul, il governo rabbani di cui massoud era ministro, legalizzò i matrimoni forzati.
    Che i Tajiki fossero più evoluti dei pasthun è un'opinione tua, ci sono cose che lo smentiscono come per esempio il fatto che un secolo fa il burka era utilizzato solo dalle donne tajike e si è diffuso anche nel resto dell'afghanistan solo nel novecento, comunque anche se fosse vere e anche se nel nord dell'afghanistan esiste meno criminalità, si tratta sempre di un posto dove miseria, droga, analfabetistismo, violenza e degrado sono al di sopra di molti stati dell'africa subsahariana.
    Basta fare un confronto con il Tajikistan che ha avuto la fortuna di fare parte della gloriosa unione Sovietica, anche se in Tajikistan si sta molto peggio di come si stava in epoca sovietica, sicuramente si sta molto meglio che nel PAnshir, e nel nord Afghanistan a maggioranza Tajika, se chiedi a qualche tajiko se è mai stato in afghanistan, la maggioranza di loro ti risponderà che anche sè è vicinissimo, non ci è mai stato perché ha paura, generalmente la maggior parte dei pochi Tajiki che si avventurano in Afghanistan sono narcotrafficanti, mafiosi e delinquenti che si recano per i loro affari e protitute che in Afghanistan possono fare guadagni elevatissimi, per non parlare della qualità della vita, in Tajikistan esiste la libertà di religione, tanto che in passato il governo per contrastare l'estremismo islamico, per qulche anno incentivò le conversioni allo zooraoastrismo, le donne hanno diritti simili a quelle occidentali, la pedofilia è severemente punita e poco diffusa ed esiste una percentuale di tossicodipendenti infinitamente minore


    piazza massoud a Kabul, con il monumento dedicato al topo di fogna del Panshir, ci si arriva percorrendo la grande strada intitolata a massoud

  8. #18
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Apr 2009
    Località
    commemoratemi sto carso
    Messaggi
    18,914
    Mentioned
    1381 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Re: Afghanistan: scarssissima partecipazione popolare, alla commemorazione di Massoud

    Citazione Originariamente Scritto da Crescenzo Garofalo Visualizza Messaggio

    [L'utente si trova nella tua lista ignorati] Visualizza citazione
    I diritti civili ai tempi dei sovietici.Personaggi come Nur Taraki e Hafizullah Amin sono ancora oggi ricordati con affetto per i loro governi solidi e tranquilli.
    di Taraki Kermal e Najibullah ancora oggi hanno un otimo ricordo, Amin fu l'unico che commise dei crimini, compi un colpo di stato uccidendo Taraki e perseguitò musulmani che non avevano nulla a che fare con i terroristi mentre fece scarcerare abu sayyaf senza spiegare il perché, ma proprio per questo su suggerimento degli agenti del kgb che lo accusava di essere un agente della cia, l'unione sovietica lo depose, lo fucilò e lo sostituì con Babrak Kermal che fu un ottimo presidente, ancora oggi molto amato, così come è ancora oggi molto amata sua moglie Anahita Ratezbad, una delle prime donne afghane a laurearsi in medicina, che fu ministro e vicepresidente nei governi di Karmal, morta l'anno scorso, ai suoi funerali andarono moltissimi afghani provenienti da ogni parte dell'Afghanistan e la sua tomba è sempre piena di fiori.

    Taraki abolì il matrimonio forzato, abolì l'usura, che in Afghanistan a quei tempi comportava la schiavitù per debiti legalizzata ed ereditaria, a cui erano sottoposti quasi tutti i contadini costretti a lavorare come schiavi per pagare i debiti con tassi usurai contratti con i latifondisti dai loro padri e nonni, azerò tutti i debiti contratti dai contadini fino al 1978, confiscò le terre incolte dei latifondisti e le donò alle cooperative di contadini che così poterono guadagnare dei frutti del loro lavoro ed aumentarono enormemente la produzione agricola, estese l'obligo scolastico alle bambine, cosa che fece incazzare rabbani il fondatore dello jamat i islami il partito di massoud, che per protestare contro questa scelt faceva uccidere i maestri e sparare sulle scuole che lui chiamava le porte dell'inferno, tolse i finanziamenti publici alle madrasse, le scuole coraniche dove studiavano i talebani, inizò una campagna di alfabetizazione di massa, che ottenne i più grandi risultati nel campo dell'istruzione mai ottenuti nella storia afghana, incominciò una campagna per le pari opportunità per le donne, che in epoca socialista venivano incentivate a studiare, lavorare, essere economicamente indipendenti e se meritevoli laurearsi gratis in Afghanistan o in Unione Sovietica, che portò negli anni ottanta a ragiungere il massimo numeo di donne laureate della storia afghana, tanto che nel 1990 il 60% dei medici di Kabul erano donne, molte delle quali provenienti da famiglie povere, investì nella ricerca e nella costruzione di infrastrutture ed attività produttive e rispettò i sentimenti religiosì del popolo, tanto che fece costruire una moschea con i soldi publici. Ai tempi di taraki se qualche genirore vendeva la figlia di dodici anni costringendola a sposarsi con un vecchio rattuso di sessanta con altre due mogli, venivano arrestati i genitori, il vecchio rattuso ed il mullah che celebrava il matrimonio, mentre la figlia veniva affidata a persone in grado di farla crescere sana, sarebbe stata impossibile la prostituzione minorile, sia maschile che femminile alla luce del sole, come avveniva nei territori sotto la giurisdizione di massoud, dato che i pedofili li prendevano e li sbattevano in priigione.
    Massoud ed i mujeedeen hanno portato solo, miseria, degrado, pedofilia, droga e fanatismo religioso

  9. #19
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Apr 2009
    Località
    commemoratemi sto carso
    Messaggi
    18,914
    Mentioned
    1381 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Re: Afghanistan: scarssissima partecipazione popolare, alla commemorazione di Massoud

    Citazione Originariamente Scritto da Crescenzo Garofalo Visualizza Messaggio

    [L'utente si trova nella tua lista ignorati] Visualizza citazione



    I tipi sulle macchine magari sono i soldati che hanno combattuto con lui.Ci hai mai pensato?Come i partigiani italiani che dopo la guerra si ritrovavano nei bar a discutere con le vecchie pistole in pugno.


    il più vecchio di quei gentiluomini che fanno il corteo di automobili per ricordare il popo di fogna del Panshir, avrà al massimo 22 anni, quando era vivo massoud aveva al massimo 8 anni, vuoi dire che già combatteva insieme a Massoud?
    Non mi risulta che a 14 anni dalla fine della guerra, i partigiani italiani andassero in giro a strombazzare con le automobili mostrando in evidenza armi da fuoco, senza rischiare di essere arrestati.
    Nell'Afghanistan democraticizato e pacificato dagli usa, i partiti politici hanno le proprie milizie armate, e quelle sono le milizie armate dello jamat i islami.
    La zoccola nella foto si chiama faia koofi, mi pare che faccia parte del partito di bashardost, un politico hazara molto popolare tra i giovani, grazie alle dure critiche antiteocratiche e contro la corruzione, che in passato ha definito massud un criminale, nel caso di faia koofi, è una parlamentare di opposizione che ha fatto la sua fortuna con le sue sparate femministe e contro i signori della guerra, ma foto come queste dimostrano che la nuova opposizione laichegiante, dirittoumanitarista e demagoga, in realtà altro non è che un'invanzione degli usa creata per recuperare il dissenso sempre più diffuso tra la popolazione afghana, tramite una falsa opposizione che non mette in discussione gli interessi economici del grande capitale.
    Purtroppo uno dei punti di forza del capitalismo moderno, fin dai tempi del traditore trotzski e la capacità di sapere creare una finta opposizione per recuperare il dissenso.
    Proprio per questo in questo momento, il più grande ostacolo ad un reale cambiamento socialista dell'Afghanistan è il partito liberaltrotzskista dalle idee confuse, hambastagi, all'apparenza rivoluzionario, ma in realtà probabile creatura di soros, non per niente in Afghanistan ha libertà d'azione ed un'enorme visibilità mediatica
    Ultima modifica di don Peppe; 10-09-15 alle 02:01

  10. #20
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Apr 2009
    Località
    commemoratemi sto carso
    Messaggi
    18,914
    Mentioned
    1381 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Re: Afghanistan: scarssissima partecipazione popolare, alla commemorazione di Massoud

    questa lista di infrastrutture costruite in afghanistan dall'URSS, me l'ha data un mio amico afghano, in passato ho postato le foto di alcune di queste opere, e per verificare che siano state costruite dai sovietici, in molti casi potete fare una ricerca su internet, come per la diga di jalalabad o il Salang tunnel

    1. GES Puli Khumri-II capacity of 9 MW for district. Kungduz 1962

    2. TPP with nitrogen fertilizer plant capacity of 48 MW (4x12) 1 part - 1972 II place - 1974 (36 MW) Expansion - 1982 (up to 48 MW)

    3. The dam and power plant "uppity" on the River. Kabul capacity of 100 MW expansion in 1966 - 1974

    4. Transmission lines with substations from hydroelectric Puli Khumri-II to the town of Baghlan and Kunduz (110 km) 1967

    5. Transmission line from the substation 35 / 6 kW of thermal power plants in the nitrogen fertilizer plant to the city of Mazar-i-Sharif (17,6 km) 1972

    6-8. Power substation in the north-western part of Kabul and power lines - 110 kV power substation from "Eastern" (25 km) 1974

    9-16. Eight oil storage tanks with total capacity of 8300 cu. m 1952 - 1958 years.

    17. The pipeline from the place of gas to nitrogen fertilizer plant in Mazar-i-Sharif 88 km in length and carrying capacity 0,5 billion cubic meters. meters of gas per year 1968 1968 ?.

    18 - 19. The pipeline from gazopromysla to the Soviet border length of 98 km, 820 mm in diameter, up to 4 billion cubic meters. meters of gas per year, including air passage through the river Amu Darya 660 m long in 1967, aerial crossing pipeline-1974.

    20. Looping on the main gas pipeline 53 km in length in 1980

    21. Transmission line - 220 kV from the Soviet border in the vicinity of Shirhan to the town of Kunduz (first stage) 1986

    22. Increased oil depot in the port of Hairaton 5 thousand cubic meters. M 1981

    23. Tank farm in the town of Mazar-i-Sharif with a capacity of 12 thousand cubic meters. m 1982

    24. Petrol station in Logar capacity of 27 thousand cubic meters. m 1983

    25. Tank farm in the town of Puli - Khumri capacity of 6 thousand cubic meters. m

    26-28. Three motor companies in the city of Kabul on 300 trucks "Kamaz" each 1985

    29. Automotive service facility fuel trucks in Kabul

    30. Service station car "Kamaz" in Hairatan 1984

    31. Decoration gazopromysla in the vicinity of Shiberghan power of 2,6 billion cubic meters. meters of gas per year in 1968

    32. Decoration gazopromysla on the field "Dzharkuduk" with its complex structures for desulfurization and the preparation of gas for transportation in the amount of up to 1,5 billion cubic meters. meters of gas per year in 1980

    33. Booster compressor station at gazopromysle "Hodge-Gugerdag, 1981

    34-36. Nitrogen fertilizer plant in Mazar-i-Sharif capacity of 105 thousand tons of urea per year with a residential village and building a base in 1974

    37. Auto Repair Plant in the city of Kabul, the capital repair capacity of 1,373 vehicles and 750 tons of metal per year in 1960

    38. Airport Bagram "with a runway of 3000 m in 1961

    39. The international airport in Kabul with the runway 2800h47 m 1962

    40. Aerodrome "Shindand" with a runway of 2800 m in 1977

    41. A line of multi-channel communication from the city of Mazar-i-Sharif to Hayraton 1982

    42. Fixed satellite communication station Intersputnik type "Lotus"

    43. House-building factory in Kabul capacity of 35 thousand square meters of living space in the year 1965

    44. Increased house-building plant in Kabul to 37 thousand square meters. m of living space in the year 1982

    45. Asphalt-concrete plant in the city of Kabul, paving of streets and delivery of road vehicles (delivery of equipment and technical assistance made through IMT) 1955

    46. River port Shirhan designed to process 155 tonnes of cargo per year, including 20 thousand tons of oil products in 1959 increased in 1961

    47. Highway bridge over the River. Khanabad near the village of Alchin length of 120 m in 1959

    48. Roads "Salang" through the Hindu Kush mountain range (107,3 km tunnel 2,7 km at an altitude of 3300 m), 1964

    49. Reconstruction of technical systems the tunnel Salang, 1986

    50. Roads Kushka - Herat - Kandahar (679 km) from the cement-concrete pavement in 1965

    51. Roads Doshi - Shirhan (216 km) with black finish in 1966

    52-54. Three road bridge across the river Kandaha province. Kunar in areas Bisuda, cameo, Asmar long, respectively 360 m, 230 m and 35 m in 1964

    55. Roads Kabul - Jabel - US-Seraj (68,2 km) 1965

    56-57. Two road bridge over the river and the Salang Gurband to 30 m each in 1961
    58. Central repair shops for repair of road construction equipment in the city of Herat in 1966

    59. The road Puli Khumri, Mazar-e-Sheriff Shibergan length of 329 km with a black finish in 1972

    60. The road from the highway Puli Khumri-Shibergan to Hayraton on the bank. Amu length of 56 km

    61. Road / railway bridge over. Amu 1982

    62. The grounds of the storage terminal on the left bank. Amu Darya in the Hairaton
    63. Kindergarten for 220 beds and a nursery for 50 places in the city of Kabul in 1970
    64. City electric network in the city of Jalalabad in 1969

    65-66. City electric network in the cities. Mazar-i-Sharif and Balkh in 1979

    67-68. Two neighborhood in the city of Kabul, the total area of 90 thousand square meters. m 1978

    69-74. 6 meteorological stations and 25 posts of 1974

    75-78. 4 conditioners

    79. Center for Maternal and Child 110 visits per day in the city of Kabul in 1971

    80. Geological, geophysical, seismic and drilling for oil and gas in northern Afghanistan 1968 - 1977 years.

    81. Integrated search and surveying work for solid minerals

    82. Polytechnic Institute in Kabul in 1200 students in 1968

    83. College for 500 students for the training of Petroleum Geologists and miners in the town of Mazar-i-Sharif in 1973

    84. Automotive Technical School for 700 students in Kabul

    85-92. 8 vocational schools to train skilled workers 1982 - 1986.

    93. Boarding School on the basis of an orphanage in Kabul in 1984

    94. Bread-baking plant in Kabul (silo capacity of 50 thousand tons of grain, two mills - 375 tons per day milling, bakery 70 tons of bread per day) 1957

    95. The elevator in the town of Puli Khumri capacity of 20 thousand tons of grain

    96. The bakery in Kabul capacity 65 tons of bread per day in 1981

    97. The mill in the town of Puli Khumri capacity of 60 tons per day in 1982

    98. The bakery in the town of Mazar-i-Sharif with production capacity of 20 tons of bakery products a day

    99. The mill in the town of Mazar-i-Sharif with production capacity of 60 tons of flour a day

    100. Jalalabad irrigation canal with a knot head intakes on the River. Kabul, 70 km long with a hydroelectric power 11,5 tys.kVt 1965

    101-102. Dam Sard with reservoir capacity of 164 million cubic meters. m, and
    irrigation networks in the dam to irrigate 17.7 hectares of land 1968 - 1977gg.

    103-105. Two multi-agricultural farm "Gazibad" with the territory of 2.9 ha, "Hulda" on the territory of 2.8 ha and the irrigation and reclamation of land preparation in the area of Jalalabad to the canal area of 24 hectares 1969 - 1970.

    106-108. Three veterinary laboratories to combat infectious diseases of animals in the cities. Jalalabad, Mazar-e Sharif and Herat, 1972

    109. Processing plant citrus and olives in the city of Jalalabad in 1984

    110. Control seed laboratory for grain crops in Kabul

    111-113. Three soil-agrochemical laboratory in years. Kabul, Mazar-i-Sharif and Jalalabad
    114-115. Two cable cranes in the area of Khorog and Qala-Khumb 1985 - 1986.

    116. LEP-220 kV State Border of the USSR-Mazari-Sherif, 1986

    117. Complete laboratory analysis of solid minerals in Kabul in 1985

    118. Elevator with a capacity of 20 thousand tons of grain in Mazar-i-Sharif
    119. Station maintenance trucks on 4 posts in Pul-Humrm

    120-121. 2 hlopkovh seed lab in years. Kabul and Balkh

    122. Polyclinic insurance company public servants at 600 visits per day in Kabul

    123-125. Stations of artificial insemination in the cities. Kabul (Binigisar), Mazar-e Sharif (Balkh), Jalalabad

    126. Institute of Social Sciences under the Central Committee of the Democratic Party of Afghanistan in 1986

    127. Development of technical and feasibility of establishing two state farms on the basis of the irrigation system "Sard"

    128. 10 kV power transmission line from the state border in the area Kushki to the station. Turgundi with the substation - "-

    129. Gas-filling station in Kabul capacity of 2 thousand tons per year

    130. Base MIA Hairaton for unloading and storage spetsgruzov (on contract terms)

    131. Reconstruction of the railway station Turgundi 1987

    132. Restoration of the bridge over the river. Samangan

    133. Gas-filling station in Hairaton capacity of 2 thousand tons of liquefied gas

    134. Looping 50 km pipeline USSR - Afghanistan

    135. Refurbishment work on trunk roads

    136. Secondary school for 1300 students in the city of Kabul with a number of subjects taught in Russian

    137. Installation for processing gas condensate diesel fuel production capacity of 4 thousand tons per year for gazopromysle Dzharkuduk

    138. MGB base in the port of Hairaton

    139-141. Three concreted area in Hairaton

    142. The company on a progressive assembly bike capacity of 15 thousand units per year in Kabul in 1988



    questa è una fonderia costruita negli anni ottanta malgrado la guerra dai Sovietici a Jangalak la città dove è nato il criminale massoud il maiale del panshir.
    massoud, i mujeedeen e gli attuali governi afghani in Afghanistan non hanno costruito nessuna grande infrastruttura, malgrado negli ultimi deici anni siano arrivati in afghanistan centinaia di miliardi di dollari, sono state costruite una scuola, una piccola fabrica di scarpe ed una piccola fabrica di succhi di frutta, per il resto solo qualche cavalcavia su qualche rigagnolo, opere inutili come la falsa tour effeil a Kabul ed il mausoleo di massoud, venuto a costare cinque milioni di dollari, mentre ci sono tanti afghani che non hanno da mangiare, per il resto i mujeedeen seguaci di massoud, hanno saputo solo rubare, arricchirsi, trasfomare l'afghanistan in un iferno per la maggior parte ella popolazione, dominato da miseria, droga, pedofilia, perversioni sessuali, nagazione di ogni diritto alle odonne,, analfabetismo e degrado.
    I migliorementi economici degli utimi anni sono dovuti solo alla cementificzione selvaggi fatta per ricicare il denaro sporco, che però sta portando solo frane alluvioni e dissesto idrogeologico,
    L'unica infrastrutture che è in via di completamento è la diga di salma, che però sta venendo costruita dll'india, ed è un progetto sovietico che era in stato avanzato di realizazione negli anni ottanta, ma non fu completato a causa della guerra. In pratica l'unica grande infrastuttura che si sta construendo in Afghanistan, era un opera proggettata quasi completata dai sovietici.

    Crescenzo garofalo, sono mesi che ti chiedo di citarmi almeno una grande infrastruttura fatta costruire da massoud, dall'alleanza del nord, dai mujeedeen e dai governi afghani degli ultimi quattordici anni, durante i quali hanno ricevuto dall'estero centinaia di miliardi di dollari destinati alla ricostruzione, ma hanno saputo solo rubare

 

 
Pagina 2 di 16 PrimaPrima 12312 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Partecipazione popolare
    Di Andreone nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 18-08-14, 23:08
  2. Gruppi di azione e partecipazione popolare
    Di SEMPRE LIBERO nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 22-04-14, 09:43
  3. Ahmad Shah Massoud
    Di Johann von Leers nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 09-01-11, 12:21
  4. Su 02blog.it, un cenno alla commemorazione dei martiri di Gorla
    Di fedalmor nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 22-10-06, 11:43

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226