User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17
Like Tree5Likes

Discussione: E' cominciata la campagna elttorale per le comunali a Città di Castello e Assisi

  1. #1
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    52,137
    Mentioned
    899 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito E' cominciata la campagna elttorale per le comunali a Città di Castello e Assisi

    Per l'Umbria il il 2014 e i 2015 sono stati tutto sommato due anni ricchi di sfide politiche a cominciare dalle elzioni comunali di maggio - giugno 2014 che hanno coinvolto il 90 per cento dei comuni umbri ed in cui c'è stato la a sorpresa della vittoria del centrodestra a Perugia ed a Spoleto per finire con le regionali che hanno visto una vittoria del centrosinistra guidato dal PD sul filo del rasoio di pochi voti ma anche nel 2016 non mancheranno le sfide politiche (seppure non al altezza del 2015).
    Nel 2016 infatti ci saranno le elzioni comunali ad Assisi e a città di Castello.
    In se le due sfide politiche sono relativamente secondarie date le dimensioni medio piccole delle due città simbolicamente invece assumono una (secondo me) certa importanza per l'Umbria.
    Assisi infatti è ormai da ben 15 la roccaforte elettorale del centrodestra in cui il PD non vince da lustri il cui sindaco è proprio quel Claudio Ricci che nelle elzioni regionali aveva guidato il centrodestra come candidato presidente a capo di tre liste civiche . La sfida qui è data data dal fatto che Ricci (al momento ha la doppia veste di consigliere regionale e di sindaco uscente anche se al comune il ruolo di sindaco da giugno lo svolge il suo vice sindaco Antonio Lunghi )è al secondo mandato e non puo' piu ricandidarsi per cui sarà tutto da vedere se il suo successore (che ancora non è stato ufficialmente scelto da Ricci) sarà all'altezza di riconfermare la guida della città mentre per il PD la sfida è dimostrare con la conquista di Assisi (e la sconfitta simbolica di Claudio Ricci) che la stentata vittoria (ben diversa dalle precedenti vittorie) alle regionali del 2015 (e la sconfitta di Perugia del 2014) sono ormai alle spalle . A Città di Castello (storica roccaforte elettorale del centrosinistra nel Alto Tevere) invece il sindaco uscente è il piddino Luciano Bacchetta che 5 anni fa aveva vinto con una forte percentuale. Qui la si fida semmai è tutta nel campo delle opposizioni per la Lega Nord (diventata a sorpresa nelle regionali del 2015 il primo partito del centrodestra umbro scalzando completamente Forza Italia precipitata ad un semi irrilevante 8%) che proprio a Città di Castello ha il suo piu forte e storico "serbatoio elttorale" (sia pure all'opposizione).
    Saranno in grado di imporre a tutti i i partiti del centrodestra tifernate un loro candidato sindaco per sfidare Bacchetta?
    Ultima modifica di [email protected]; 21-09-15 alle 11:31

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    52,137
    Mentioned
    899 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito re: E' cominciata la campagna elttorale per le comunali a Città di Castello e Assisi

    Ad Assisi il primo a candidarsi ufficialmente a sindaco per il 2016 è l'ex sindaco Giorgio Bartolini che si alle ultime elezioni si era presentato contro Claudio Ricci a capo di una sua lista civica (Futuro Per assisi) e che è rimasto in questi 5 anni all'opposizione nel Consiglio comunale.
    In una sala dell’Hotel Cenacolo Francescano di S. Maria degli Angeli si è svolta nel pomeriggio di sabato l’Assemblea programmatica della Lista Bartolini sul tema “Un nuovo modello di sviluppo per Assisi” in cui è stata infatti lanciata la sua candidatura. Nel suo denso intervento Giorgio Bartolini ha dichiarato che dopo cinque anni di opposizione “Siamo pronti a dialogare con tutte le forze politiche, ma specialmente con i cittadini e con le categorie produttive, escluse (per esempio i commercianti) dalle scelte che le riguardavano e che spesso hanno alzato la voce per difendersi”. ed ha esposto il suo programa politico alternativo a quello di Claudio Ricci sostenendo in sostanza che solo dopo aver rifotto le tasse comunali e riqualificato a livello internazionale l'offerta turistica di Assisi avrà senso istituire la tassa di soggiorno, come hanno già fatto Perugia, Spoleto e Gubbio, per non parlare delle altre città turistiche come Roma, Firenze e Venezia. Ciò non potrà avvenire tuttavia prima del 2017, poiché per il prossimo anno gli operatori hanno già stipulato contratti con le agenzie che non possono essere rimessi in discussione.
    Ultima modifica di [email protected]; 27-10-15 alle 11:15

  3. #3
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    52,137
    Mentioned
    899 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito re: E' cominciata la campagna elttorale per le comunali a Città di Castello e Assisi

    La Campagna elettorale per le comunali di Città di Castello nel mese di gennaio 2016 ha cominciato ad entrare nel vivo
    Anzitutto il PD tifernate ha in pratica respinto le richieste interne (dentro il PD non tutti sono entusiasti della gestione del sindaco Bacchetta e "qualcuno" vorrebbe candidarsi al suo posto a sindaco ) di fare le primarie sulla scelta del candidato sindaco ed ha deciso di ricandidare a sindaco Luciano Bacchetta.
    La direzione comunale del Partito democratico di Città di Castello si è infatti riunita dopo la presentazione della richiesta di candidatura a sindaco di Domenico Caprini ,firmata da 96 iscritti , (Caprini quindi chiede le primarie) al posto della riconferma della candidatura dell’attuale sindaco Luciano Bacchetta. All’incontro era però presente il segretario regionale del Pd Giacomo Leonelli che ha sostenuto come le primarie siano si importanti ma non vadano fatte sempre. Le primarie «non contengono in sé la capacità di tenere unito un partito o una coalizione». Per chiudere alle contestazioni dei favorevoli alle primarie Leonelli ha poi riferito del risultato di un sondaggio-indagine in vista delle elezioni comunali a Città di Castello, commissionato dal Pd regionale ad una ditta esperta del settore, che ha interessato 500 persone (non un gran numero per un sondagggio a mio parere) maggiorenni e residenti. Il risultato confermerebbe (a detta di Leonelli ovviamente) la fiducia nell’attuale guida e coalizione di governo della città.
    In pratica è stata quindi respinta la richiesta di fare le primarie e si è decisa la ricandidatura automatica del sindaco Luciano Bacchetta.

    Dall’altra parte è invece probabile la discesa in campo a sorpresa di uno sfidante "civico" del sindaco Bacchetta da parte di Luciano Neri l’attuale presidente della cooperativa “Tela Umbra. Nei giorni scorsi infatti il sindaco Bacchetta chiamato in causa da alcune socie della cooperativa che hanno sfiduciato il presidente Luciano Neri aveva criticato la gestione della Cooèperativa “tele Umbre” e ieri il Presidente della cooperativa Luciano Neri ha replicato punto su punto in una conferenza stampa indetta al Museo Tela Umbra, «L’attacco di Bacchetta contro di me è un attacco politico, non c’entra niente con Tela Umbra, ad un mese prima della scadenza naturale del mio mandato è soltanto un volgare pretesto».«Se c’è uno che deve cospargersi il capo di cenere, stare zitto e chiedere scusa è proprio Bacchetta. Era lui prima di noi che siedeva nell’assemblea dei soci, ci ha lasciato una Tela Umbra completamente fallita ... con il museo appaltato a una società di Perugia e la cooperativa estinta anche sul piano formale e le lavoratrici ridotte a tre sole unità. Il sottoscritto e il cda, sia quello precedente che l’attuale, hanno rimesso in piedi tutto».Luciano Neri ha quindi annunciato la sua prossima candidatura alle comunali di giugno 2016 contro Luciano Bachetta e il PD. Neri ha infatti affermato "C’è una questione morale grande come una casa che pesa sulla democrazia e sull’economia, esattamente come negli anni ’90. Gli attori negativi sono sempre gli stessi, solo che dall’altra parte non c’è Pannacci ma questo gruppo di proprietari del Pd locale. Invece di imitarlo lo citano strumentalmente, offendendone la memoria. Lui quei personaggi li aveva cacciati, i proprietari del Pd locale li sostengono. Perché e in cambio di cosa? Ma di fronte a tutto questo sta emergendo una reazione positiva di cittadinanza attiva, di persone, giovani, imprenditori, sindacalisti e associazioni che non vogliono più essere spettatori ma protagonisti attivi e consapevoli. E’ su questo patrimonio che bisogna investire. Ognuno di fronte a questo sfascio ha il dovere di “scendere in campo”, di dire la sua e di partecipare. E’ la democrazia. Le uniche battaglie che si perdono sono quelle che non si fanno. C’è tempo per questo, non ci ambisco a ma nemmeno lo escludo a priori. Certamente dirò la mia e parteciperò. Guardo con attenzione e valuto positivamente il progetto culturale, politico ed elettorale messo in piedi da giovani, e non solo, che puntano a rappresentare la parte viva e onesta, che è la maggioranza dei cittadini. E che va oltre gli schieramenti. Contro il consociativismo lottizzatorio che ha unito Bacchetta, il Pd e il centrodestra. Non si era mai vista una opposizione in Consiglio Comunale che a ridosso di una campagna elettorale si astenesse sul bilancio. Anche in consiglio comunale ci sono giovani di diversi schieramenti che hanno portato avanti con onestà e libertà l’impegno istituzionale. Ho partecipato a diversi incontri e dibattiti promossi da queste aree, ho trovato giovani straordinari, colti, competenti, onesti. E mai come oggi l’affermare che l’onestà è la migliore politica diventa una priorità. E’ tra questi che deve emergere il miglior candidato Sindaco. Il Pd è un NON PARTITO che si è imbarcato in uno scontro nel quale non si leggono diversità politiche ma semplicemente la lotta per la gestione del potere. Un partito di maggioranza che diventa il cameriere di Bacchetta è paradossale, che sostiene il candidato di un partito inesistente è preoccupante. Lo scontro nel Pd si acuirà, ma manca la democrazia interna e il partito è comandato dagli apparati. Ma allora i tanti aderenti ed elettori onesti del PD non sosterranno Bacchetta ma la lista democratica e alternativa. E’ sempre esistita ed esiste ancora una larga area di società civile libera e di diverso orientamento politico e culturale che negli anni si è mobilitata positivamente a città di Castello, che ha cercato il cambiamento con candidati alternativi. E’ da quella area, allargata e maggioritaria, che bisogna ripartire. Un’area ed un progetto che sono già in campo."
    Ultima modifica di [email protected]; 22-01-16 alle 11:55

  4. #4
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    52,137
    Mentioned
    899 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito re: E' cominciata la campagna elttorale per le comunali a Città di Castello e Assisi

    A Città di Castello la campagna elettorale entra nel vivo. Dopo che l'attuale sindaco Luciano Bacchetta è riuscito ad evitare le primarie del PD ed a imporre al suo partito la ricandidatura è arrivata la seconda candidatura ufficiale a sindaco: si è infatti candidato a sindaco l'ex consigliere regionale Andrea Lignani dei Fratelli d'Italia appoggiato anche dalla Lista civica "Castello Libera". La candidatura è stata proposta da un comitato , che ha indicato in Andrea Lignani Marchesani il loro candidato sindaco. Non tutto il centrodestra è però compatto su questa candidatura: la Lega (che notoriamente ha proprio a Città di Cattello la sua roccaforte elettorale in Umbria) ha infatti deciso di fare ricorso ad una specie di primarie (primarie però non concordate con gli altri partiti di centrodestra) per sceglier il candidato sindaco da appoggiare. La Lega Nord ha infatti dichiarato: «Come già sta accadendo per il comune di Assisi, annunciamo le consultazioni cittadine anche a Città di Castello. «Nel corso di questi mesi – si legge in una nota – i partiti di centro destra e le liste civiche hanno designato il proprio candidato ed essendoci una valida rosa di proposte abbiamo creduto opportuno uscire dalle vecchie logiche della politica e anziché decidere a tavolino, riteniamo fondamentale chiedere ai tifernati chi vorrebbero come sindaco di Città di Castello. Per questo che, nella scheda elettiva a disposizione della cittadinanza, ci saranno i 5 nomi designati ed uno spazio bianco aggiuntivo riservato a coloro i quali vogliono esprimere una preferenza diversa da quelle proposte. Ai cittadini verrà inoltre chiesto di esprimersi sulle priorità della futura amministrazione. Le "consultazioni - primarie della Lega andranno avanti fino a domenica 20 marzo
    Nella scheda ci sono segnati 5 nomi: da Roberto Cuccolini, già ex capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale al nome di Andrea Lignani Marchesani di Fratelli d'Italia, già candidato sindaco nel 2006.Terzo nome sulla scheda è quello dell’attuale vicepresidente dell’assemblea lregionale Valerio Mancini, già capogruppo della Lega Nord in Consiglio comunale.Il quarto nome è quello del avvocato Francesco Pietro Polidori, già sceso in campo nelle scorse regionali con Forza Italia. Il quinto e ultimo potenziale candidato è Cesare Sassolini, attuale capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale e già candidato sindaco nel 2011.
    A sua volta il Movimento a 5 Stelle tifernate si prepara a fare le solite primarie on line per decidere il loro candidato sindaco.
    Infine c'è in campo anche la lista civica ‘Tiferno insieme’, che correrà da sola. . Nome e logo della lista sono stati svelati, manca ancora il candidato, che verrà ufficializzato nei prossimi giorni.
    Anche ad Assisi (da 15 anni governata dal centrodestra) in cui da tempo "è sul tavolo" la candidatura a sindaco dell'attuale sindaco Antonio Longhi (l'erede politico su cui punta l ex sindaco ed ex candidato del centrodestra alla presidenza della regione Claudio Ricci ora consigliere regionale ) la campagna elettorale entra nel vivo
    La Lega Nord ha infatti deciso (come a Città di Castello) di tenere una consultazione (una specie di primarie non conocordate con gli altri partiti di centrodestra) per i suoi elettori (anzi per gli elettori di tutto il centrodestra assisano) con questionario distribuito agli elettori di centrodestra assisani nei gazebo sabato 12 marzo e domenica 13 marzo. Nel questionario la Lega chiede di scegliere il candidato sindaco tra 5 possibili nomi ( l'attuale sindaco Antonio Longhi ,l'assessore Moreno Fortini,la presidente del Consiglio comunale Patrizia Buini, l'avvocato Giuseppe Caforio e Giorgio Bartolini (che fu sindaco di Assisi piu di due legislature fa)
    I dirigenti tifernati della lega Nord hanno infatti dichiarato nella conferenza stampa "Nel momento in cui nel centrodestra c’è confusione, abbiamo ritenuto giusto tastare il polso dei cittadini, sentire cosa ne pensano, dare la possibilità a loro di indicare il candidato del centrodestra. Abbiamo preparato – continua l’esponente della Lega – una scheda con alcuni nomi tra quelli maggiormente indicati, dando però la possibilità alle persone con la casellina “altro” di scrivere un altro nome. Ciò che uscirà dalle preferenze rappresenterà per noi un’indicazione molto forte”
    Ultima modifica di [email protected]; 14-03-16 alle 17:00

  5. #5
    Forumista senior
    Data Registrazione
    25 Apr 2009
    Messaggi
    1,225
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: E' cominciata la campagna elttorale per le comunali a Città di Castello e Assisi

    Se il PD cadesse a Città di Castello sarebbe un bel colpo; rispetto alle dimensioni umbre è un comune non piccolo; sarebbe un forte scossone per il PD Umbro; ma il colpo grosso sarebbe la caduta di Foligno, di certo non per il prossimo futuro, credo. Comunque mai disperare.

  6. #6
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    52,137
    Mentioned
    899 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Re: E' cominciata la campagna elttorale per le comunali a Città di Castello e Assisi

    Citazione Originariamente Scritto da Tular Visualizza Messaggio
    Se il PD cadesse a Città di Castello sarebbe un bel colpo; rispetto alle dimensioni umbre è un comune non piccolo; sarebbe un forte scossone per il PD Umbro; ma il colpo grosso sarebbe la caduta di Foligno, di certo non per il prossimo futuro, credo. Comunque mai disperare.
    E' molto difficile (secondo me) che il PD perda a città di Castello come è invece successo alle ultime elezioni comunali a Perugia ed a Spoleto. Quelle erano città da tempo pessimamente amministrate (a Spoleto ad esempio il precedente sindaco aveva lasciato un vero e proprio buco in bilancio mentre a Perugia Vladimiro Boccali aveva scontentato praticamente quasi tutte le categorie) mentre invece a Città di Castello Luciano Bacchetta (che poi non è del PD ma dei socialisti anche se si regge grazie al PD) pur non avendo certamente brillato si è comunque mantenuto sulla sufficienza

  7. #7
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    52,137
    Mentioned
    899 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Re: E' cominciata la campagna elttorale per le comunali a Città di Castello e Assisi

    Citazione Originariamente Scritto da [email protected] Visualizza Messaggio
    Anche ad Assisi (da 15 anni governata dal centrodestra) in cui da tempo "è sul tavolo" la candidatura a sindaco dell'attuale sindaco Antonio Longhi (l'erede politico su cui punta l ex sindaco ed ex candidato del centrodestra alla presidenza della regione Claudio Ricci ora consigliere regionale ) la campagna elettorale entra nel vivo
    La Lega Nord ha infatti deciso (come a Città di Castello) di tenere una consultazione (una specie di primarie non conocordate con gli altri partiti di centrodestra) per i suoi elettori (anzi per gli elettori di tutto il centrodestra assisano) con questionario distribuito agli elettori di centrodestra assisani nei gazebo sabato 12 marzo e domenica 13 marzo. Nel questionario la Lega chiede di scegliere il candidato sindaco tra 5 possibili nomi ( l'attuale sindaco Antonio Longhi ,l'assessore Moreno Fortini,la presidente del Consiglio comunale Patrizia Buini, l'avvocato Giuseppe Caforio e Giorgio Bartolini (che fu sindaco di Assisi piu di due legislature fa)
    I dirigenti tifernati della lega Nord hanno infatti dichiarato nella conferenza stampa "Nel momento in cui nel centrodestra c’è confusione, abbiamo ritenuto giusto tastare il polso dei cittadini, sentire cosa ne pensano, dare la possibilità a loro di indicare il candidato del centrodestra. Abbiamo preparato – continua l’esponente della Lega – una scheda con alcuni nomi tra quelli maggiormente indicati, dando però la possibilità alle persone con la casellina “altro” di scrivere un altro nome. Ciò che uscirà dalle preferenze rappresenterà per noi un’indicazione molto forte”
    E' Antonio Longhi il candidato a sindaco del centrodestra che ha ottenuto il maggior numero di preferenze alle “primarie dei cittadini” indette ad Assisi dalla Lega Nord Umbria (di fatto le prime primarie del centrodestra mai svoltesi in Umbria) . Nel corso dei due week end di attività, alle postazioni istituite nella zona del centro e anche in aree periferiche, si sono presentate quasi 600 persone (non moltissime ma neanche poche dato che la cittadinanza assisana arriva a 17 mila abitanti). Per quanto riguarda, invece, i nomi che erano stati proposti, l'attuale sindaco facente funzioni Antonio Lunghi ha ottenuto il 27,2% delle preferenze, seguito da Moreno Fortini (14,5%) e Giorgio Bartolini (6,85%). Non hanno riscontrato percentuali significative di preferenze la Buini e Caforio. “Questo risultato apre una profonda riflessione che faremo entro la settimana con il senatore Stefano Candiani, i militanti ed i sostenitori della Lega Nord” dichiarano il consigliere comunale Luigi Tardioli e il coordinatore Stefano Pastorelli.
    Ovviamente molti fin dal inizio prevedevano che il vincitore di queste primarie sarebbe stato proprio Longhi che è l'erede politico dell'ex sindaco Claudio Ricci (alleato di ferro dei leghisti nella regione come tutti sanno)

  8. #8
    Forumista senior
    Data Registrazione
    25 Apr 2009
    Messaggi
    1,225
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: E' cominciata la campagna elttorale per le comunali a Città di Castello e Assisi

    Citazione Originariamente Scritto da [email protected] Visualizza Messaggio
    E' molto difficile (secondo me) che il PD perda a città di Castello come è invece successo alle ultime elezioni comunali a Perugia ed a Spoleto. Quelle erano città da tempo pessimamente amministrate (a Spoleto ad esempio il precedente sindaco aveva lasciato un vero e proprio buco in bilancio mentre a Perugia Vladimiro Boccali aveva scontentato praticamente quasi tutte le categorie) mentre invece a Città di Castello Luciano Bacchetta (che poi non è del PD ma dei socialisti anche se si regge grazie al PD) pur non avendo certamente brillato si è comunque mantenuto sulla sufficienza
    Hai perfettamente ragione; per quanto riguarda Spoleto possiamo aggiungere anche il fatto che negli ultimi 20 anni i circa 550 km di strade comunali sono stati lasciati praticamente allo sbando, senza rifacimenti e riasfaltature di sorta; per cui adesso servirebbero una ventina di milioni per risistemare tutto, milioni che chiaramente non ci sono, causa buco di bilancio provocato dalle precedenti amministrazioni di sinistra, buco che si sta faticosamente cercando di risanare e inoltre causa spese fisse legate alle faraoniche scale mobili sottoutilizzate e portatrici per di più di grande impatto negativo sull'estetica della città, anche esse frutto delle precedenti amministrazioni di sinistra.
    Flaviogiulio likes this.

  9. #9
    Forumista senior
    Data Registrazione
    23 May 2013
    Località
    Delegazione Apostolica di Spoleto
    Messaggi
    4,976
    Mentioned
    213 Post(s)
    Tagged
    52 Thread(s)

    Predefinito Re: E' cominciata la campagna elttorale per le comunali a Città di Castello e Assisi

    Citazione Originariamente Scritto da Tular Visualizza Messaggio
    Hai perfettamente ragione; per quanto riguarda Spoleto possiamo aggiungere anche il fatto che negli ultimi 20 anni i circa 550 km di strade comunali sono stati lasciati praticamente allo sbando, senza rifacimenti e riasfaltature di sorta; per cui adesso servirebbero una ventina di milioni per risistemare tutto, milioni che chiaramente non ci sono, causa buco di bilancio provocato dalle precedenti amministrazioni di sinistra, buco che si sta faticosamente cercando di risanare e inoltre causa spese fisse legate alle faraoniche scale mobili sottoutilizzate e portatrici per di più di grande impatto negativo sull'estetica della città, anche esse frutto delle precedenti amministrazioni di sinistra.
    Le scale mobili della Ponzianina sono uno scempio che meriterebbe l'imputazione per crimini contro l'umanità.
    Quelle sotterranee della Posterna le giudico un'opera notevole, da sole sarebbero state più che sufficienti per le esigenze di una città come Spoleto.

  10. #10
    Forumista senior
    Data Registrazione
    25 Apr 2009
    Messaggi
    1,225
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: E' cominciata la campagna elttorale per le comunali a Città di Castello e Assisi

    Citazione Originariamente Scritto da Flaviogiulio
    Quelle sotterranee della Posterna le giudico un'opera notevole, da sole sarebbero state più che sufficienti per le esigenze di una città come Spoleto.
    Pienamente d'accordo. Infatti nel mio messaggio parlavo di scale mobili, non di tapis roulant. Il tapis roulant della Posterna sarebbe dovuto arrivare una trentina di anni fa, e forse avrebbe drenato la fuga dal centro storico; è sotterraneo e non dà particolari problemi, a parte i costi manutentivi ma se non altro adesso se si vuole vivere nel centro storico non ci si può più lamentare della mancanza di posti per parcheggiare e di mezzi per salire su.
    Flaviogiulio likes this.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 02-12-17, 17:33
  2. Risposte: 48
    Ultimo Messaggio: 01-06-15, 14:02
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 10-05-14, 15:30
  4. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 30-01-14, 14:46
  5. Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 18-05-11, 10:00

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226