User Tag List

Risultati da 1 a 8 di 8
  1. #1
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    50,117
    Mentioned
    42 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito La questione (non) e’ padana

    IL TEMA VERO: IL SUD ARRETRATO

    La questione non e’ padana


    Dalla Sicilia all’Alto Adige, tentazioni secessioniste non sono mancate. Ora però andiamo a celebrare i centocinquanta anni dell’unità d’Italia mentre l’unità scricchiola più che mai. È un pessimo segno che la lotta politica (che ha sempre una dimensione simbolica) diventi competizione intorno a simboli nazionali: la bagarre nel consiglio comunale di Milano sulle «radici padane » della città, la polemica sull’esistenza o meno della Padania, le baruffe sull’inno di Mameli.

    «Esiste» la Padania, intesa non come luogo geografico e nemmeno come semplice blocco di interessi, ma come vera nazione? Al momento sembra di no, tranne che nella mente dei militanti leghisti. Però, attenzione: le nazioni sono tutte, storicamente, comunità «inventate». Esistono o non esistono a seconda di quanti credono, o non credono, nella loro esistenza. Quando si scatena una competizione fra simboli e controsimboli non si può sapere come andrà a finire. Oggi la Padania non esiste sia perché l’imprenditore politico che ne possiede il copyright, Umberto Bossi, è ben lontano dall’avere, al Nord, la maggioranza dei consensi sia perché, a quanto sembra, nemmeno i cuori di molti elettori leghisti sono scaldati dalla Padania/ nazione. Votano Lega, stando ai sondaggi, per una varietà di motivi: economici (meno tasse e meno trasferimenti al Sud), antistatalisti (meno burocrazia centrale), di sicurezza (questione della immigrazione). Oppure perché solo i leghisti sono andati a parlare con loro nei paesi o nei quartieri. L’impacchettamento di questi variegati motivi, la loro ricomposizione entro un quadro simbolico coerente (la Padania) è un’operazione non ancora riuscita alla Lega ma non è detto che in seguito ciò non possa accadere.

    Se la Padania (ancora) non esiste, che cosa fa scricchiolare l’unità nazionale? Il fatto che arrivino al pettine i nodi di un fallimento storico, dell’incapacità delle classi dirigenti di risolvere il problema del Sud. Non si può avere una «questione meridionale» che duri ininterrottamente per centocinquanta anni senza che, alla fine, ciò comporti gravi conseguenze politiche. Rispetto a ciò, la Lega è un effetto (il più appariscente), non una causa. Perché l’idea che il Sud sia una palla al piede che frena lo sviluppo del Paese, non circola solo fra i leghisti, ha una diffusione ampia. Per quale altro motivo, d’altra parte, il federalismo fiscale avrebbe potuto suscitare così tanto interesse?

    Ne discende una logica conseguenza: è del Sud che ci si deve occupare. Perché se non si creano, e in fretta, le condizioni per uno sviluppo autonomo del Sud, saranno guai. Qui ci si scontra però con l’abulia delle classi dirigenti meridionali. Nelle regioni più disastrate non è in atto alcun piano di bonifica radicale delle istituzioni, niente che lasci intravedere una reale disponibilità a mutare comportamenti e abitudini. Nessuno crede che i servizi pubblici al Sud cesseranno, a breve, di essere scadenti e molto più costosi che in Lombardia o in Emilia, che tante scuole e Università del Sud smetteranno di distruggere capitale umano anziché crearlo o che le amministrazioni locali, con la loro inefficienza, cesseranno di frenare lo sviluppo.

    Chi vuole difendere l’unità nazionale deve impegnarsi, con atti concreti, per cambiare le condizioni del Sud. Altrimenti, la lotta fra simboli e controsimboli avrà, alla fine, un esito scontato.

    Angelo Panebianco
    24 giugno 2010

    La questione non e’ padana - Corriere della Sera
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Liberista e federalista
    Data Registrazione
    23 Oct 2009
    Località
    Piacenza e Milano
    Messaggi
    776
    Mentioned
    11 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: La questione (non) e’ padana

    L'analisi è ottima fino a questo punto.
    Citazione Originariamente Scritto da Eridano Visualizza Messaggio
    Ne discende una logica conseguenza: è del Sud che ci si deve occupare. Perché se non si creano, e in fretta, le condizioni per uno sviluppo autonomo del Sud, saranno guai. Qui ci si scontra però con l’abulia delle classi dirigenti meridionali. Nelle regioni più disastrate non è in atto alcun piano di bonifica radicale delle istituzioni, niente che lasci intravedere una reale disponibilità a mutare comportamenti e abitudini. Nessuno crede che i servizi pubblici al Sud cesseranno, a breve, di essere scadenti e molto più costosi che in Lombardia o in Emilia, che tante scuole e Università del Sud smetteranno di distruggere capitale umano anziché crearlo o che le amministrazioni locali, con la loro inefficienza, cesseranno di frenare lo sviluppo.

    Chi vuole difendere l’unità nazionale deve impegnarsi, con atti concreti, per cambiare le condizioni del Sud. Altrimenti, la lotta fra simboli e controsimboli avrà, alla fine, un esito scontato.

    Angelo Panebianco
    24 giugno 2010

    La questione non e’ padana - Corriere della Sera
    Quando si scopre che in realtà Panebianco fa tanto casino con lo scopo di mandare altri soldi nel buco nero meridionale!

    VERGOGNA, HANNO LE FACCE COME IL ****!!!
    Frangar non Flectar
    "La terza via tra Stato e mercato è la via più facile per arrivare al Terzo Mondo" (Vaclav Klaus)

  3. #3
    tra Baltico e Adige
    Data Registrazione
    05 Apr 2009
    Località
    terra dei cachi
    Messaggi
    9,567
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: La questione (non) e’ padana

    Eeesattooo.



  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    11,262
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: La questione (non) e’ padana

    Citazione Originariamente Scritto da tojo Visualizza Messaggio
    L'analisi è ottima fino a questo punto.


    Quando si scopre che in realtà Panebianco fa tanto casino con lo scopo di mandare altri soldi nel buco nero meridionale!

    VERGOGNA, HANNO LE FACCE COME IL ****!!!
    Un popolo di questuanti.

    Che chiedono e chiedono.
    Chiedere sotto tutte le forme, con tutti le finezze, con mille invenzioni ma sempre chiedere.

    A lungo andare finirà che sorgerà una mutazione nel significato del vocabolo “”meridionale””.

    La parola potrebbe in futuro non indicare il luogo in cui si abita o si proviene, ma potrebbe indicare un comportamento.
    Ossia meridionale potrebbe assumere il significato di chi chiede per sempre.

    Dacci oggi il nostro pane quotidiano.

    Su questa preghiera i cugini semiti dei mediterranei peninsulari hanno costruito persino una religione, che è la maggiore.

    Chiedere va bene, ma sempre chiedere è una calamità.
    O si taglia o il caos

  5. #5
    Forumista
    Data Registrazione
    23 Jun 2010
    Località
    Venetia
    Messaggi
    244
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: La questione (non) e’ padana

    Sento da quarant'anni questi discorsi (aiuti al sud) e ora il tempo è scaduto; non c'è più ciccia, l'osso è stato spolpato per bene e il nord se vuole sopravvivere deve prima pensare a se stesso.
    E' una questione di sopravvivenza, e prima ce ne rendiamo conto, meglio è.
    Tzimbar-earde

  6. #6
    Forumista
    Data Registrazione
    07 Sep 2009
    Messaggi
    438
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: La questione (non) e’ padana

    L'arretratezza del Sud risiede proprio nell'unità nazionale voluta da Piemontesi, Inglesi e garibaldini. Se non erro, nessuno di questi ha origini meridionali.
    Inoltre, per onor di cronaca, occorre dire che il sud fu depredato delle proprie risorse, in una vera e propria guerra d'invasione.

    Quindi, se c'è qualcuno, oggi, che proprio dovrebbe rivendicare una qualsivoglia forma di autonomia e giustizia storica non è certo il ricco e avanzato nord.
    Ultima modifica di Bonnot; 25-06-10 alle 12:39

  7. #7
    Forumista
    Data Registrazione
    23 Jun 2010
    Località
    Venetia
    Messaggi
    244
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: La questione (non) e’ padana

    Il ricco e avanzato nord.....
    conosco personalmente persone che 50/60 anni fa, sono andate a lavorare nelle miniere di carbone belghe per poter sfamare le famiglie.... e una volta messi insieme 4 soldi tornare e fondare piccole aziende artigiane, piccole fabbriche, officine, creare lavoro, benessere....
    Non è che questo rimboccarsi le maniche, abbia qualcosa a che fare con il ricco ed avanzato nord?

    Magari le regioni del sud rivendicassero autonomia e giustizia storica, sarebbe giusto concederlo, ma sovvenzioni a fondo perduto, no, basta.
    Tzimbar-earde

  8. #8
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,695
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: La questione (non) e’ padana

    Citazione Originariamente Scritto da Bonnot Visualizza Messaggio
    Quindi, se c'è qualcuno, oggi, che proprio dovrebbe rivendicare una qualsivoglia forma di autonomia e giustizia storica non è certo il ricco e avanzato nord.
    ma infatti la secessione farebbe giustizia degli errori commessi da un'unità forzata che ha danneggiato tutti e tutto

 

 

Discussioni Simili

  1. Questione cecena e questione palestinese
    Di subiectus nel forum Politica Estera
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 07-02-11, 18:32
  2. Questione etnica e questione europea (G. Faye)
    Di carlomartello nel forum Destra Radicale
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 03-02-10, 02:25
  3. Questione cattolica o questione clericale?
    Di anarchico_dissacratore nel forum Laici e Laicità
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 29-01-10, 08:04
  4. La questione Benazir Bhutto - La questione pakistana
    Di Combat nel forum Politica Estera
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 12-01-08, 20:30

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226