User Tag List

Risultati da 1 a 10 di 10
Like Tree2Likes
  • 1 Post By mixkey
  • 1 Post By mixkey

Discussione: Chiudono il Colosseo per assemblea sindacale

  1. #1
    Sagittarius A
    Data Registrazione
    09 Jun 2015
    Località
    Alpha Tauri A
    Messaggi
    18,125
    Mentioned
    48 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Chiudono il Colosseo per assemblea sindacale

    Roma, Colosseo e i siti archeologicichiusi per assemblea sindacaleL’ira di Franceschini: misura colma - Corriere.it

    L’apertura posticipata alle 11 e mezza. Turisti spaesati respinti alle biglietterie. Il ministro annuncia: nuova legge per inserire i Beni culturali fra i servizi pubblici essenziali

    Esplora il significato del termine: Il Colosseo, i siti archeologici del Foro romano e altre aree museali in tutto il Paese hanno chiuso di nuovo per tre ore per assemblee sindacali, lasciando sgomenti i turisti in attesa davanti alle biglietterie sbarrate. Era già successo a Pompei a giugno, venerdì 18 settembre è andata in scena la replica non richiesta. Subito è scoppiata la polemica. E non appena i cancelli sono stati riaperti, è arrivato via twitter il commento durissimo del ministro per i Beni culturali, Dario Franceschini: «La misura è colma», ha detto, annunciando che d’accordo con il premier Matteo Renzi proporrà in Consiglio dei Ministri previsto nella stessa giornata di inserire musei e luoghi della cultura nei servizi pubblici essenziali.


    La rabbia di Franceschini


    Il ministro in una nota ha poi aggiunto: «Proprio nel momento in cui la tutela e la valorizzazione dei beni culturali sono tornate dopo anni al centro dell’azione di governo, proprio mentre i dati del turismo sono tornati straordinariamente positivi, proprio mentre Expo e Giubileo portano ancora di più l’attenzione del mondo sull’Italia, proprio mentre io sono come ministro impegnato nelle discussioni preparatorie per la legge di stabilità a cercare di portare più risorse per la cultura e per il personale del ministero, una nuova assemblea sindacale, questa volta al Colosseo a ai più importanti siti archeologici di Roma, fa restare turisti in fila davanti agli occhi di tutto il mondo. Il buonsenso nell’applicare regole e nell’esercitare diritti evidentemente non basta più per evitare danni al proprio Paese». Da qui la decisione di intervenire con una nuova legge.


    Turisti spaesati


    «What happens?», che succede? La giornata di passione per i turisti in visita nella Capitale venerdì mattina si era aperta con l’amara sorpresa: Colosseo, Foro Romano e Palatino, Terme di Diocleziano e Ostia Antica sono rimasti chiusi per assemblea sindacale, con apertura ritardata alle 11. In molti si sono recati alle biglietterie ma sono stati costretti a fare retromarcia. La notizia della chiusura, infatti, non era nota ai turisti, che si sono comunque messi in coda «Ok, we have to come back later» spiega un americano ai suoi amici. Ad avvertire il resto della folla ci pensano i centurioni che ne approfittano per proporre la foto di rito. La Uil Beni culturali con una nota in tarda mattinata ha poi informato che le chiusure hanno riguardato musei e siti in tutta Italia, citando come esempio Palazzo Pitti a Firenze.


    Le lamentele


    «Ah, è chiuso? Ma non c’è nessun avviso se non dentro, praticamente», lamenta una signora, appresa la notizia. Un gruppo di turisti inglesi hanno comprato giovedì il biglietto sul sito internet per saltare la fila: «Potevano scriverlo almeno lì, ci saremmo organizzati», dicono. «Abbiamo giusto due giorni, Roma è grande, avremmo fatto altre scelte», lamenta una donna polacca. Colte di sorpresa anche le guide turistiche. Una ragazza che accompagna una comitiva polacca cerca qualcuno cui chiedere lumi, poi si rassegna: «Faremo prima il foro, poi verremo qui al Colosseo. Certo, è una bella delusione per i turisti». Qualche confusione anche tra le forze dell’ordine, che lamentano di «non essere stati avvertiti». Nel frattempo la coda si ingrossa, i turisti arrivano all’ingresso e tornano indietro: l’unico avviso si trova praticamente oltre il cancello.


    L’errore in inglese


    Ad aumentare la confusionel’errore nel cartello scritto in inglese dove si parla di chiusura «from 8.30 am to 11 pm», cioè le 23 di stasera. E tra i turisti nasce un po’ di confusione. «Quindi sarà chiuso tutto il giorno?», si domanda una signora.


    La Regina: in questi casi utilizzare i volontari


    «Per ovviare a questi problemi nel tempo adottammo soluzioni diverse, come affidarci ad un’associazione di ex carabinieri volontari». Così Adriano La Regina, per 28 anni soprintendente archeologico a Roma.


    Il soprintendente: inevitabile la chiusura


    «Purtroppo non esiste una rete per informare i turisti, ma giovedì abbiamo comunicato alla stampa che ci sarebbe stata l’assemblea e la notizia è riportata dai principali quotidiani. Inoltre gli avvisi sono stati messi sui monumenti e ne abbiamo dato anche uno vocale multilingue al Colosseo» ha spiegato il soprintendente al Colosseo, al Museo Nazionale Romano e all’Area Archeologica di Roma, Francesco Prosperetti. Quanto ai servizi sostitutivi che andrebbero previsti in questi casi, «ho chiesto una settimana fa ai direttori di sede dei monumenti chi avrebbe partecipato all’assemblea per organizzare le sostituzioni -ha aggiunto il soprintendente -. Questa mia richiesta, però, è stata contestata dai rappresentanti sindacali, che l’hanno ritenuta un comportamento antisindacale, perché gli accertamenti sui partecipanti possono essere fatti soltanto ex post, quando non è più possibile organizzare i servizi sostitutivi previsti dalla normativa. Questa mi sembra un’aporia della legge italiana».


    Attacchi bipartisan contro i sindacati


    Da destra a sinistra, dal Pd a Forza Italia, da Fdi a Nuovo Centrodestra, tutti i partiti hanno criticato il comportamento dei lavoratori e dei sindacati riuniti in assemblea, definendo «inaccettabile» quanto accaduto.
    Il Garante e la legge che non funziona
    «La chiusura ai visitatori dei principali siti archeologici della Capitale, motivata da un’assemblea sindacale (peraltro regolarmente convocata) porta, ancora una volta, alla ribalta l’urgenza di ricomprendere la fruizione dei beni culturali tra i servizi pubblici essenziali. Proprio ieri (giovedì 17 settembre, ndr) è iniziata in Senato la discussione dei disegni di legge di modifica alla legge sul diritto di sciopero, sollecitata dallo stesso Governo, ed è mio auspicio che, in quella sede, si ragioni con rigore e serietà anche di questo tema. Lasciare la fruizione del nostro patrimonio culturale fuori dai servizi pubblici vuol dire continuare a dare una pessima immagine del Paese ai cittadini e ai milioni di turisti che quotidianamente scelgono di vistare le nostre città» è il commento di Roberto Alesse, Presidente dell’Autorità di garanzia per gli scioperi.


    Codacons: danno enorme all’immagine nel mondo


    « Quanto avvenuto oggi a Roma è una vergogna che crea un danno enorme all’immagine di Roma e dell’Italia nel mondo» ha scritto il presidente Codacons, Carlo Rienzi, in un nota. «I turisti hanno subito disagi inaccettabili non solo per la chiusura del Colosseo e di altre importanti aree culturali, ma per la carenza di informazioni rese e per gli evidenti errori nella comunicazione. Una figuraccia per Roma agli occhi del mondo, di cui qualcuno dovrà farsi carico. Non è pensabile che siti così importanti vengano chiusi quando i lavoratori decidono di scioperare o indire assemblee: per questo chiediamo l’intervento dell’Esercito, attraverso un nucleo appositamente adibito a garantire l’apertura di monumenti e siti archeologici anche in assenza dei lavoratori».
    Proteste anche da albergatori e esercenti
    «Situazione inaccettabile» è in sintesi il commento anche degli operatori del settore che attraverso due associazioni di categoria, Federalberghi e Assoturismo, hanno espresso preoccupazione e rabbia per quanto accaduto.Il Colosseo, i siti archeologici del Foro romano e altre aree museali in tutto il Paese hanno chiuso di nuovo per tre ore per assemblee sindacali, lasciando sgomenti i turisti in attesa davanti alle biglietterie sbarrate. Era già successo a Pompei a giugno, venerdì 18 settembre è andata in scena la replica non richiesta. Subito è scoppiata la polemica. E non appena i cancelli sono stati riaperti, è arrivato via twitter il commento durissimo del ministro per i Beni culturali, Dario Franceschini: «La misura è colma», ha detto, annunciando che d’accordo con il premier Matteo Renzi proporrà in Consiglio dei Ministri previsto nella stessa giornata di inserire musei e luoghi della cultura nei servizi pubblici essenziali.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Sagittarius A
    Data Registrazione
    09 Jun 2015
    Località
    Alpha Tauri A
    Messaggi
    18,125
    Mentioned
    48 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Colosseo Chiuso per assemblea sindacale

    Ma ste assemblee farle dalle 20.00 in poi CHE CAZZO DI PROBLEMA COMPORTA?

    Stessa cosa nei nidi comunali, dalle 9.00 alle 11.00 fanno assemblea, uno deve andare al lavoro e deve prendere permesso PUR AVENDO PAGATO LA RETTA.

    FATELE LA SERA!

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    20 Oct 2012
    Messaggi
    18,432
    Mentioned
    65 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Colosseo Chiuso per assemblea sindacale

    Sono state violate leggi? Se no come mi sembra non vedo il problema, i mezzi pubblici fanno sciopero una volta al mese ma lor signori nemmeno se ne accorgono.
    amaryllide likes this.

  4. #4
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    02 Aug 2015
    Messaggi
    15,639
    Mentioned
    51 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Colosseo Chiuso per assemblea sindacale

    E dove sarebbe il problema ? Le assemblee sindacali sono legittime.

  5. #5
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    02 Aug 2015
    Messaggi
    15,639
    Mentioned
    51 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Colosseo Chiuso per assemblea sindacale

    Citazione Originariamente Scritto da mixkey Visualizza Messaggio
    Sono state violate leggi? Se no come mi sembra non vedo il problema, i mezzi pubblici fanno sciopero una volta al mese ma lor signori nemmeno se ne accorgono.
    In verità sono pochi i dipendenti pubblici di cui si nota la mancanza quando scioperano.

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    20 Oct 2012
    Messaggi
    18,432
    Mentioned
    65 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Colosseo Chiuso per assemblea sindacale

    Citazione Originariamente Scritto da Tiresia Visualizza Messaggio
    E dove sarebbe il problema ? Le assemblee sindacali sono legittime.
    Appunto, se non ti va le vieti ma finché esiste il diritto chiudi Colosseo e altro.
    amaryllide likes this.

  7. #7
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    05 Mar 2015
    Messaggi
    18,330
    Mentioned
    1120 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Re: Colosseo Chiuso per assemblea sindacale

    Anche le scuole vengono chiuse per lo stesso motivo, almeno ai bambini per le lezioni.
    La morte significava ben poco per me. Era l'ultimo scherzo in una serie di pessimi scherzi. Charles Bukowski
    {;,;}

  8. #8
    Forumista storico
    Data Registrazione
    20 May 2009
    Messaggi
    43,288
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    177 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Re: Colosseo Chiuso per assemblea sindacale

    Ma dico..?? c'è bisogno di un biglietteria..?? basterebbe un distributore automatico, to pay and go..., le guide sanno già tutto sul Colosseo per le comitive, per i singoli visitatori e famiglie basta documentarsi un poco.
    » Novella Maioriani 8, De reddito iure armorum, sul diritto a portare le armi

  9. #9
    POL
    POL è offline
    Servizio Forum
    Data Registrazione
    15 Jul 2009
    Messaggi
    20,743
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Arrow Chiudono il Colosseo per assemblea sindacale


    Musei e luoghi di cultura? Da ora saranno “servizi pubblici essenziali”. Il governo risponde per le rime a lavoratori e sindacati, dopo le polemiche seguite alla chiusura per tre ore del Colosseo e dei Fori Imperiali a causa di un’assemblea sindacale, che ha costretto migliaia di turisti a lunghe code ed attese. Dal Consiglio dei Ministri arriva infatti un decreto legge – preannunciato dal premier Matteo Renzi e dal Ministro per i Beni Culturali Dario Franceschini – volto, secondo le parole del premier, a garantire il pieno rispetto di “quei turisti che fanno migliaia di chilometri e spendono migliaia di dollari o di euro per venire a casa nostra e che non sanno cos’è un’assemblea sindacale”. E aggiunge: “Non è un diritto in meno ma un diritto in più ai cittadini. E’ un principio di buon senso”.
    Colosseo e musei, arriva il decreto

    Le parole di Renzi in realtà arrivano dopo dei tweet molto graffianti, con cui il premier – postando foto di turisti in fila dinanzi al Colosseo – accusava i sindacalisti di voler prendere in ostaggio la cultura.
    Non lasceremo la cultura ostaggio di quei sindacalisti contro l'Italia. Oggi decreto legge #colosseo #lavoltabuona pic.twitter.com/D154PLS8L8
    — Matteo Renzi (@matteorenzi) 18 Settembre 2015
    Duro anche il commento del ministro Franceschini, che aveva parlato di “misura colma”, sostenendo come ci fossero tutti i presupposti per la decretazione d’urgenza.
    Assemblea al #Colosseo e turisti fuori in fila. La misura è colma:oggi in Consiglio Ministri proposta Musei come servizi pubblici essenziali
    — Dario Franceschini (@dariofrance) 18 Settembre 2015
    Come spiegato dallo stesso ministro, “le regole del dl varranno per tutti i musei e i luoghi di cultura, senza fare distinzione tra statali, comunali, pubblici e privati”. Una legge che, secondo Franceschini, rappresenta un “avanzamento di civiltà che i musei, in un paese come l’Italia, siano equiparati a scuole, ospedali e ai trasporti”.
    Dura la reazione dei sindacati, che ipotizzano uno sciopero generale sulla vertenza beni culturali. Secondo Susanna Camusso, leader CGIL, un Paese in cui non è possibile fare un’assemblea sindacale è “uno strano Paese”. E spiega: “se ogni volta che si fa un’assemblea si dice che non si può, si dica chiaramente che non ci possono essere strumenti di democrazia. Riguardo all’inserimento di musei e luoghi di cultura tra i servizi pubblici essenziali, Camusso spiega che ciò non elimina il diritto di fare scioperi o assemblee.
    Annamaria Furlan, leader CISL, spiega che è sbagliato “prendere in ostaggio i turisti”, ma sottolinea come il problema non si risolva con un decreto o “sollevando polveroni mediatici contro il sindacato e contro i lavoratori”. A farle eco è Carmelo Barbagallo, leader UIL: “L’assemblea è un diritto sancito dallo Statuto dei lavoratori, ma dobbiamo stare attenti a non trasformare le ragioni che abbiamo in un problema per i cittadini e i turisti”, aggiungendo che “il premier non perde occasione per scagliarsi contro i sindacalisti” e chiedendo “più rispetto e attenzione” per lavoratori in protesta per la mancata ricezione da 9 mesi del salario accessorio.


    Scritto da: Redazione
    ----------------------------------------------------------------
    |Clicca qui per leggere l'articolo|
    ----------------------------------------------------------------
    |Clicca qui per leggere gli articoli di attualità|

  10. #10
    POL
    POL è offline
    Servizio Forum
    Data Registrazione
    15 Jul 2009
    Messaggi
    20,743
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Arrow Chiudono il Colosseo per assemblea sindacale


    Continua il rimpallo di responsabilità tra sindacati e governo per la chiusura del Colosseo venerdì scorso a causa di un’assemblea sindacale. Susanna Camusso, in un’intervista a Qn, difende la categoria: “Si attribuisce ai lavoratori la responsabilità dei turisti in coda, e mi dispiace tantissimo per i turisti, ma l’assemblea era stata organizzata giorni prima. Perchè non si sono avvisati i tour operator? Non sono i lavoratori che tengono in ostaggio i turisti. È il governo che tiene in ostaggio le retribuzioni dei lavoratori”. “Bisogna chiedere scusa a quei lavoratori – aggiunge il segretario della Cgil – non punirli per un’assemblea. Se avessero fatto il blocco degli straordinari, non lo aprivi il Colosseo. Il ministro era informato, perchè non ha convocato le parti?”.*Camusso*torna poi sullo sciopero confermato per ottobre: “lo sciopero era previsto da tempo, noi rispettiamo le regole. Se il governo non vuole una mobilitazione, convochi le parti, discuta del contratto. Si investe sulla cultura non solo con i bandi internazionali, ma risolvendo i problemi”.
    Colosseo, Franceschini: “Sindacati vogliono bloccare la riforma”

    Il governo replica alle accuse della Camusso attraverso le parole del ministro della Cultura Dario Franceschini: “Gli straordinari sono un tema vero, ma non vorrei diventassero un pretesto per bloccare la riforma dei beni culturali. In realtà una parte di arretrati sono già stati pagati e il resto mi impegno a farlo il prima possibile” spiega Franceschini alla Stampa.
    “È surreale – dice il ministro – che l’assemblea sindacale contesti una riforma che rende più efficiente il settore e che dopo un secolo sana una serie di anomalie e situazioni insostenibili”. Qual è l’obiettivo della serrata? “C’è chi vuole bloccare la riforma con cui uniamo le sovrintendenze dei beni artistici e architettonici. Ma è normale che siano due autorità distinte a decidere la sorte di un quadro e del muro su cui è affisso? Abbiamo voluto l’introduzione di gare trasparenti per i servizi aggiuntivi affidate alla Consip, la centrale acquisti della pubblica amministrazione. Una svolta”. Con il decreto del governo che introduce musei e siti archeologici tra i servizi pubblici essenziali, spiega Franceschini, “nessuno vuole toccare i diritti sindacali ma bisogna tutelare anche utenti e turisti. L’assemblea che ha bloccato il Colosseo e i Fori Imperiali per una mattinata era autorizzata secondo le regole attuali e il pessimo risultato è sotto occhi di tutti”.


    Scritto da: Redazione
    ----------------------------------------------------------------
    |Clicca qui per leggere l'articolo|
    ----------------------------------------------------------------
    |Clicca qui per leggere gli articoli di attualità|

 

 

Discussioni Simili

  1. Colosseo Chiuso per assemblea sindacale
    Di Dirty Harry nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 561
    Ultimo Messaggio: 13-01-16, 21:27
  2. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 26-07-15, 12:40
  3. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 24-07-15, 16:34
  4. siamo in assemblea sindacale
    Di von Dekken nel forum Fondoscala
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 23-11-12, 17:44
  5. Assemblea Nazionale e Assemblea Generale di iRS.
    Di iRS nel forum Sardegna - Sardìnnia
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 26-04-07, 20:36

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226