User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13
  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    10,548
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Acqua su Marte, l' annuncio storico della NASA.

    Acqua su Marte? L'annuncio storico della Nasa - Cronaca - L'Unione Sarda.it
    Oggi alle 15:27



    Marte

    [COLOR=#000000 !important]Acqua salata allo stato liquido su Marte.
    [COLOR=#000000 !important]E' questa la scoperta che la Nasa, in una conferenza straordinaria, annuncerà tra qualche ora, secondo indiscrezioni sempre più insistenti.[/COLOR]

    [COLOR=#000000 !important]La presenza dell'acqua, che scorre in piccoli ruscelli che compaiono periodicamente, è stata rivelata da Mars Reconnaissance Orbiter (Mro), la sonda lanciata sul Pianeta rosso nel 2005.[/COLOR]
    [COLOR=#000000 !important]Finora l'acqua era stata rilevata solo in forma ghiacciata e nella zona dei poli.[/COLOR]
    [/COLOR]
    © Riproduzione riservata

    FASCISMO MESSIANICO E DISTRUTTORE. PER UN MONDIALISMO FASCISTA.

    "NELLA MIA TOMBA NON OCCORRE SCRIVERE ALCUN NOME! SE DOVRO' MORIRE, LO FARO' NEL DESERTO, IN MEZZO ALLE BATTAGLIE." Ken il Guerriero, cap. 27. fumetto.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    10,548
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Acqua su Marte, l' annuncio storico della NASA.

    Acqua allo stato liquido su Marte, che scorre in fiumi!
    FASCISMO MESSIANICO E DISTRUTTORE. PER UN MONDIALISMO FASCISTA.

    "NELLA MIA TOMBA NON OCCORRE SCRIVERE ALCUN NOME! SE DOVRO' MORIRE, LO FARO' NEL DESERTO, IN MEZZO ALLE BATTAGLIE." Ken il Guerriero, cap. 27. fumetto.

  3. #3
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    10,548
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Acqua su Marte, l' annuncio storico della NASA.

    Ci sono poi varie lune di Giove e Saturno aventi oceani di acqua liquida sotto coltri di ghiaccio.
    FASCISMO MESSIANICO E DISTRUTTORE. PER UN MONDIALISMO FASCISTA.

    "NELLA MIA TOMBA NON OCCORRE SCRIVERE ALCUN NOME! SE DOVRO' MORIRE, LO FARO' NEL DESERTO, IN MEZZO ALLE BATTAGLIE." Ken il Guerriero, cap. 27. fumetto.

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    10,548
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Acqua su Marte, l' annuncio storico della NASA.

    FASCISMO MESSIANICO E DISTRUTTORE. PER UN MONDIALISMO FASCISTA.

    "NELLA MIA TOMBA NON OCCORRE SCRIVERE ALCUN NOME! SE DOVRO' MORIRE, LO FARO' NEL DESERTO, IN MEZZO ALLE BATTAGLIE." Ken il Guerriero, cap. 27. fumetto.

  5. #5
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    10,548
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)
    FASCISMO MESSIANICO E DISTRUTTORE. PER UN MONDIALISMO FASCISTA.

    "NELLA MIA TOMBA NON OCCORRE SCRIVERE ALCUN NOME! SE DOVRO' MORIRE, LO FARO' NEL DESERTO, IN MEZZO ALLE BATTAGLIE." Ken il Guerriero, cap. 27. fumetto.

  6. #6
    Moderatore
    Data Registrazione
    04 Jun 2009
    Località
    Mein Reich ist in der Luft
    Messaggi
    11,094
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Acqua su Marte, l' annuncio storico della NASA.

    Nuove sorpresa da Plutone: cielo azzurro e ghiaccio d’acqua (rosso)

    La sonda della Nasa New Horizon continua a riversare a Terra le immagini raccolte durante il sorvolo di Plutone. E con interessanti sorprese.


    La spettacolare immagine di Plutone attorniato da una debolissima nebbia azzurrognola.





    Il viaggio della sonda della Nasa New Horizon continua verso i confini del sistema solare. Ora si trova a 5 miliardi di chilometri dalla Terra e, come previsto, continua a riversare a Terra le immagini e le informazioni raccolte durante il passaggio ravvicinato a Plutone, avvenuto lo scorso 14 luglio.

    Nelle ultime ore sono arrivate due sorprendenti immagini: la prima mostra le nebbie atmosferiche che circondano Plutone, la seconda aree dove si estendono importanti distese di ghiaccio d’acqua.

    LA FOSCHIA BLUASTRA. «Chi si sarebbe aspettato un cielo blu attorno a Plutone? È un’immagine bellissima», ha detto Alan Stern, responsabile della New Horizon.

    In realtà il materiale finissimo che forma la nebbia di Plutone, se visto da vicino, apparirebbe di un colore grigio-rossastro, ma il modo con il quale esso diffonde la luce attorno a sé produce l’effetto osservato.


    Spiega Carly Honnet, responsabile di uno degli strumenti a bordo di New Horizon: «Il colore ci racconta qualcosa sulle dimensioni e sulla composizione delle particelle presenti nell’atmosfera. Quando si osserva un cielo blu significa che la luce solare viene diffusa da parte di particelle molto piccole e sulla Terra questo effetto è prodotto da minuscole molecole di azoto. Su Plutone, il fenomeno è causato da particelle simili a fuliggine, che sono anch’esse molto piccole, e che si chiamano toline».

    Le toline si formano per azione della radiazione ultravioletta su composti organici semplici, come l’etano o il metano, che si ricombinano con altre molecole, come l’azoto, ad esempio.

    Plutone (in primo piano) e Caronte. Si noti il colore rossastro di una grande area del pianeta. Plutone e Caronte sono in scala, anche se non lo è la distanza



    DOVE SI FORMANO LE TOLINE? Su Plutone le toline si formerebbero nell’alta atmosfera dove i raggi ultravioletti che arrivano dal Sole rompono le molecole di azoto e metano (componenti dell’atmosfera) dando loro modo di reagire per formare complesse molecole ionizzate (dove mancano o ci sono degli elettroni in più).

    Quando tali molecole si combinano tra loro, danno origine a molecole ancora più complesse, le quali interagiscono tra loro e crescono fino a formare le particelle finissime presenti nell’atmosfera, note come particolato, responsabili della diffusione della luce bluastra.

    L’ultima fase del fenomeno vede i gas volatili condensare su di esse andando a ricoprire la superficie che diventa ghiacciata e a questo punto cadono fino al suolo dando la colorazione rossastra alla superficie del pianeta.

    In azzurro la distribuzione di ghiaccio d'acqua rilevato dallo strumneto chiamato Ralph nelle regioni Cthulhu e Sputink di Plutone.


    GHIACCIO D’ACQUA. La seconda sorpresa riguarda la scoperta di numerose piccole regioni dove ghiaccio d’acqua è esposto in superficie. Spiega Jason Cook della Nasa: «La maggior parte delle regioni di Plutone non mostrano ghiaccio d'acqua. Ipotizziamo che esso sia mascherato da ghiacci di altra composizione. Capire perché l'acqua appare in certi luoghi e non in altri è una sfida che stiamo affrontando».

    Un aspetto che suscita curiosità è il fatto che le zone con una presenza d'acqua più evidente coincidono con le aree di colore rosso brillante nelle immagini a colori recentemente rilasciate.

    Forse la risposta sta nel capire quale relazione potrebbe esserci tra il ghiaccio d’acqua e le toline, ma è ancora presto per avere una risposta.







    http://www.focus.it/scienza/spazio/nuove-sorpresa-da-plutone-cieli-azzurri-e-ghiaccio-dacqua-rosso
    ████████

    ████████

    Gli umori corrodono il marmo

  7. #7
    Flexitariano
    Data Registrazione
    16 Jul 2014
    Località
    Italia. Land of Brodi.
    Messaggi
    40,226
    Inserzioni Blog
    2
    Mentioned
    938 Post(s)
    Tagged
    39 Thread(s)

    Predefinito Re: Acqua su Marte, l' annuncio storico della NASA.

    Ho sempre pensato che l'uomo su Marte ci è già andato e che sulla Luna esiste già una base per scopi bellici.
    A noi ci raccontano alcune cose ma la realtà è un'altra.

  8. #8
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    10,548
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Acqua su Marte, l' annuncio storico della NASA.

    Citazione Originariamente Scritto da 22gradi Visualizza Messaggio
    Ho sempre pensato che l'uomo su Marte ci è già andato e che sulla Luna esiste già una base per scopi bellici.
    A noi ci raccontano alcune cose ma la realtà è un'altra.
    La scienza accessibile a noi comuni cittadini è sempre indietro di 30-40 anni rispetto a quella a disposizione di laboratori di multinazionali e governi. Nulla di strano che le cose stiano come hai scritto tu.
    Io sono certo che l' esistenza dell' acqua allo stato liquido su Marte fosse nota alla NASA e ad altri enti del genere da molti anni, così come saranno note altre cose come la presenza di forme di vita, di resti di antiche civiltà. E' solo adesso hanno deciso di svelare queste cose, gradualmente, cominciando dai ruscelletti di acqua liquida.
    Tra poco si inizieranno colonizzazioni del pianeta rosso, le prove documentali erano diventate troppe per poterne gestire la conversazione entro ambienti riservati, la gente è adesso generalmente più preparata ad accogliere queste novità, per cui hanno deciso di svelare poco a poco le cose.
    Stessa cosa sta accadendo in antropologia e archeologia: la scienza ufficiale sta sempre più retrodatando l' inizio della civiltà, della tecnologia.
    FASCISMO MESSIANICO E DISTRUTTORE. PER UN MONDIALISMO FASCISTA.

    "NELLA MIA TOMBA NON OCCORRE SCRIVERE ALCUN NOME! SE DOVRO' MORIRE, LO FARO' NEL DESERTO, IN MEZZO ALLE BATTAGLIE." Ken il Guerriero, cap. 27. fumetto.

  9. #9
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    10,548
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Acqua su Marte, l' annuncio storico della NASA.

    Tracce di vita sulla cometa 67P - Tiscali Notizie
    Tracce di vita sulla cometa 67P, individuate molecole di fosforo e glicina

    Il risultato storico ottenuto dalla sonda spaziale Rosetta



    14

    14





    di R.Z.
    Individuate tracce di vita sulla cometa 67P Churyumov-Gerasimenko. A darne notizia gli scienziati dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa) dopo l’analisi dei dati raccolti da Rosetta. La sonda spaziale, che ha operato sulla superficie attraverso il lander Philae, ha individuato tracce di fosforo e di glicina, due elementi presenti nel Dna e nelle membrane cellulari e ritenuti fondamentali per garantire la presenza della vita. Il fosforo, infatti, è un componente fondamentale per la struttura ossea e un elemento portante della doppia elica del Dna e delle membrane cellulari. La glicina, invece, è un amminoacido non polare, coinvolto nella sintesi del Dna, il più semplice dei 20 amminoacidi ordinari che compongono le proteine.
    Una scoperta importante

    La scoperta, evidenziano gli scienziati, risulta essere estremamente importante e potrebbe avere un impatto rivoluzionario nelle conoscenze astrofisiche finora detenute per tentare di comprendere come abbia avuto origine il nostro pianeta. Dopo dieci anni di viaggio, e ben 6,5 miliardi di chilometri percorsi, la sonda spaziale ha ottenuto un risultato epocale. Quelle scoperte, infatti, sono le prime molecole organiche mai osservate al di fuori del nostro mondo. Sapevamo già che la glicina potesse essere assemblata nelle prime fasi di formazione del sistema solare - ha spiegato Roberto Battiston, presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana -. Ne avevamo anche trovata traccia in alcuni meteoriti e in un campione di polvere di cometa, portato a Terra dalla Nasa nel 2009. Ma avevamo il dubbio che i materiali fossero stati contaminati da noi. Questa volta abbiamo osservato la coda della cometa senza toccarla, misurando le emissioni del suo spettro. Siamo sicuri di avere dati affidabili”.
    Dalle comete l'origine della vita sulla Terra

    La comunità scientifica ha dibattuto a lungo la possibilità che l’acqua e le molecole organiche siano state portate sulla Terra da asteroidi e comete, e che così facendo i piccoli corpi del Sistema Solare ci abbiano fornito alcuni degli elementi costitutivi principali per la nascita della vita. Se è vero che alcune comete e asteroidi hanno mostrato di contenere acqua con una composizione simile a quella degli oceani terrestri, è anche vero che Rosetta ha trovato differenze significative nella composizione dell’acqua di 67P, alimentando il dibattito sulla genesi dell’acqua sulla Terra. I nuovi risultati mostrano che le comete potrebbero comunque aver svolto un ruolo fondamentale nel manifestarsi della vita come noi la conosciamo. Gli amminoacidi sono composti organici contenenti carbonio, ossigeno, idrogeno e azoto, e costituiscono la base per le proteine, quindi giocano un ruolo biologicamente fondamentale. Tracce del più semplice tra gli amminoacidi, ovvero la glicina, sono stati trovati nei campioni riportati a Terra nel 2006 dalla cometa Wild-2, oggetto di studio della missione Stardust della Nasa. L’alta probabilità di contaminazione terrestre dei campioni aveva tuttavia reso i risultati delle analisi piuttosto deboli. Ciò che ha ottenuto Rosetta, invece, sono rilevazioni di glicina direttamente nella chioma della sua cometa.
    Nell'Universo più vita del previsto

    “La scoperta - commenta Battiston - ci induce a pensare che, su tempi e dimensioni propri dell’Universo, la vita possa essere abbastanza comune. Processi, come quello osservato da Rosetta, possono essersi verificati anche altrove. Oggi sappiamo che la Terra sia meno speciale di quanto credessimo. Dagli anni ’90 abbiamo scoperto molti pianeti che orbitano attorno a una stella proprio come il nostro pianeta”. “La moltitudine di molecole organiche, in precedenza individuate dalla sonda, e l’entusiasmante conferma di ingredienti fondamentali come la glicina e il fosforo - ha poi concluso Matt Taylor, studioso presso l’Esa - confermano la nostra idea che le comete abbiano giocato un ruolo importante nella chimica prebiotica. Dimostrare che le comete siano serbatoi di materiale biologico primitivo, all’interno del sistema solare, era uno degli obiettivi principali della missione Rosetta. Pertanto, siamo soddisfatti di questo risultato”.


    30 maggio 2016
    FASCISMO MESSIANICO E DISTRUTTORE. PER UN MONDIALISMO FASCISTA.

    "NELLA MIA TOMBA NON OCCORRE SCRIVERE ALCUN NOME! SE DOVRO' MORIRE, LO FARO' NEL DESERTO, IN MEZZO ALLE BATTAGLIE." Ken il Guerriero, cap. 27. fumetto.

  10. #10
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    10,548
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Re: Acqua su Marte, l' annuncio storico della NASA.

    Sul pianeta Marte i laghi sono meno antichi del previsto - Tiscali Notizie
    Su Marte i laghi sono più recenti del previsto: poteva ospitare la vita

    La scoperta è stata fatta grazie ai dati raccolti dalla sonda Mro (Mars Reconnaissance Orbiter) della Nasa







    Redazione Tiscali

    Il tempo in cui su Marte c'era acqua allo stato liquido potrebbe essere meno lontano di quanto si pensi. Alcuni laghi marziani sono infatti relativamente recenti e avvicinano anche l'epoca dell'eventuale presenza di forme di vita sul pineta roso. Lo indicano i dati raccolti dalla sonda Mro (Mars Reconnaissance Orbiter) della Nasa, analizzati dal gruppo dell'Università della Virginia guidato da Sharon Wilson e pubblicati sul Journal of Geophysical Research.
    I dati raccolti dalla sonda Mro

    I dati indicano che laghi e fiumi scoperti recentemente su Marte si sarebbero formati ben un miliardo di anni dopo che il pianeta aveva attraversato un periodo in cui era ricco di umidità. Un'osservazione, questa, che suggerisce come in quello stesso periodo Marte possa avere ospitato le condizioni adatte alla vita di organismi molto semplici.
    La scoperta

    La scoperta sul recente passato di Marte si basa sulle osservazioni fatte nella regione settentrionale del pianeta, chiamata Terra Arabia. Qui, hanno detto i ricercatori, ''abbiamo scoperto delle valli che trasportavano l'acqua nei bacini dei laghi, che a loro volta si riempivano e straripavano. C'era una notevole quantita' d'acqua'', ha osservato Wilson. Uno dei laghi recenti di Marte e' paragonabile per volume al lago Tahoe, che si trova tra California e Nevada. Il suo bacino, chiamato 'Heart Lake', era molto grande: si estendeva per circa 150 chilometri e conteneva 2.790 chilometri cubi d'acqua.
    Il periodo umido di Marte

    Grazie all'analisi dell'età dei crateri, gli studiosi hanno dedotto che questo periodo umido di Marte risale a 2-3 miliardi di anni fa, cioe' molto dopo il momento in cui si pensava che il pianeta avesse perso l'atmosfera e visto congelare la maggior parte dell'acqua rimasta.
    Acqua da scioglimento di neve

    Le caratteristiche di queste valli supportano inoltre l'idea che il clima fosse freddo e che l'acqua arrivasse dallo scioglimento di neve, e non di pioggia. Rimane da capire l'epoca in cui il pianeta si e' scaldato abbastanza da veder scongelare parte della sua acqua. Un'ipotesi e' un cambiamento estremo nella sua orbita, con un'illuminazione piu' diretta sul ghiaccio polare.


    19 settembre 2016
    FASCISMO MESSIANICO E DISTRUTTORE. PER UN MONDIALISMO FASCISTA.

    "NELLA MIA TOMBA NON OCCORRE SCRIVERE ALCUN NOME! SE DOVRO' MORIRE, LO FARO' NEL DESERTO, IN MEZZO ALLE BATTAGLIE." Ken il Guerriero, cap. 27. fumetto.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Clamoroso annuncio della Nasa: scoperto un pianeta simile alla Terra
    Di taxydriver nel forum Scienza e Tecnologia
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 05-05-14, 14:50
  2. Annuncio Nasa "Trovata acqua sulla Luna"!
    Di Zefram_Cochrane nel forum Scienza e Tecnologia
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 16-01-10, 21:59
  3. La NASA annuncia ufficialmente la scoperta dell'acqua...su Marte
    Di JohnPollock nel forum Scienza e Tecnologia
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 17-09-08, 19:28
  4. NASA: Su Marte c’è acqua
    Di Amati75 nel forum Politica Estera
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 01-08-08, 18:32
  5. Il film di Marte della NASA
    Di Dario nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 10-01-04, 02:47

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226