Blitz del Movimento 5 Stelle in Campidoglio alla Ragioneria generale per richiedere i tracciati delle spese effettuate dal sindaco di Roma Ignazio Marino con la carta di credito intestata alla tesoreria del Comune di Roma. I consiglieri comunali Daniele Frongia, Marcello De Vito, Virginia Raggi ed Enrico Stefano riferiscono però di essere stati respinti all’ingresso. “Ci è stato negato l’accesso. Prima ci era stato assicurato che ci avrebbero consegnato la tracciabilità delle spese il 23 settembre, dopo di che tutto è slittato al 2 ottobre, ma anche oggi non ci hanno consegnato alcun documento. Sappiamo dall’Oref che le tracce delle spese della carta di credito in dotazione del sindaco sono state depositate il 21 settembre, quindi non comprendiamo il motivo per cui oggi non ci stiano consegnando nulla. Evidentemente c’è la volontà di voler tenere nascosto qualcosa, come alcuni pagamenti che sappiamo sono stati effettuati da Marino in alcuni alberghi di lusso. Il tutto con i soldi dei romani”. Ieri il sindaco Marino ha annunciato durante la trasmissione ‘Piazzapulita’ su La7 che oggi pubblicherà online gli scontrini delle spese sostenute durante tutti i suoi viaggi.

Viaggi Marino, 6 Novembre a New York

Mentre i suoi viaggi continuano ad alimentare ed infiammare la polemica politica anche ben oltre in confini della polemica politica il sindaco di Roma Marino non sembra affatto preoccuparsene. Recente l’annuncio di suo prossimo viaggio in America: “Il 6 novembre presenteremo una serie di progetti alla Camera di Commercio di New York”.




Scritto da: Giuseppe Spadaro
----------------------------------------------------------------
|Clicca qui per leggere l'articolo|
----------------------------------------------------------------
|Clicca qui per leggere gli articoli di attualità|