“Il M5S governerà Roma per i prossimi 10 anni”. Ai commenti del post Marino, dopo l’invito di Carlo Verdone a dare fiducia ai 5 Stelle, arriva la profezia di Claudio Amendola. L’attore intervenendo nel corso della trasmissione tv di Raitre Ballarò*affondato la gestione del centrosinistra: “Il Pd ha una responsabilità enorme, ho sentito Orfini (ospite come lui nel corso della puntata del programma di Massimo Giannini) e non mi ha convinto neanche un po’. Notavo un certo disagio nelle sue parole”.
“Andiamo a spazzarli via. Roma ha bisogno di un rinnovamento di classe politica da acido muriatico”. Amendola lancia per Roma la proposta di un “piano Marshall” e aggiunge: “Ma stavolta non saranno gli americani a finanziarlo, ce lo dobbiamo fare da soli”.
Amendola: M5S temo sia l’unico sbocco

In occasione della presentazione del film Amendola parlando del M5S aveva voluto precisare di non essere un loro sostenitore ma “temo sia l’unico sbocco di questa situazione. Spero si vada subito al voto”. E a proposito delle dimissioni del sindaco uscente aveva dichiarato: “Spero che queste dimissioni non provochino un interregno infinito e che ci venga restituito il diritto a scegliere il nostro sindaco quanto prima”. Senza nascondere il suo disappunto: “Detto questo di questa politica mi starei anche un po’ stufando”.


Scritto da: Giuseppe Spadaro
----------------------------------------------------------------
|Clicca qui per leggere l'articolo|
----------------------------------------------------------------
|Clicca qui per leggere gli articoli di attualità|