Crocetta verso l'azzeramento della giunta: "Prima devo avvertire gli assessori"

Il governatore smentisce di aver già ritirato le deleghe: "L'attività di governo deve essere garantita. Tre giorni per darmi i nomi o faccio da solo la nuova giunta"






21 ottobre 2015


LinkedIn
0



Pinterest



Notifiche


Il presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta ha smentito la notizia dell'Agi sulla revoca delle deleghe degli assessori in carica, tranne che Sebastiano Purpura (Beni Culturali), Baldo Gucciardi (Salute), Giovanni Pistorio (Enti locali) e Mariella Lo Bello (Istruzione e Formazione, vicepresidente). "Per me la giunta è azzerata nel suo complesso - dichiara - in ogni caso prima di firmare la revoca delle deleghe ho il dovere di informare i singoli assessori per un rapporto di correttezza e trasparenza". Lo ha detto all'Adnkronos il presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta, ribadendo di "non avere dato, fino a questo momento, alcuna notizia di ritiro di delega". "In ogni caso -ha aggiunto Crocetta- in questo momento bisogna evitare l'interruzione dell'attività istituzionale perché l'attività di governo va garantita". "La giunta è tutta azzerata politicamente, non ho ancora ritirato le deleghe perché sto verificando gli impegni istituzionali degli assessori per non compromettere l'attività amministrativa. Entro sabato voglio formare il nuovo governo". Lo dice all'Ansa il governatore.

"Nuovo governo entro questo fine settimana e intanto oggi azzero la giunta. Ma i partiti devono fare presto, altrimenti vado avanti da solo e decido per conto mio. Non possiamo permetterci questa fase di stallo continuando a discutere di rimpasto all'infinito". Così aveva detto stamattina il presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta, all'indomani dell'incontro a Roma con il Pd e il suo vicesegretario nazionale Lorenzo Guerini che hanno dato il via libera
all'operazione, allontanando l'ipotesi del voto anticipato.

"Non c'è più sul tavolo", conferma Crocetta, che insiste sulla necessità di fare in fretta: "Non c'è tempo da perdere. Via le deleghe, restano quelle necessarie per non creare un blocco operativo, ma tocca ai partiti non creare più fibrillazioni, decidere con convinzione di andare avanti e fare i nomi per chiudere questa partita nei prossimi giorni"

Crocetta verso l'azzeramento della giunta: "Prima devo avvertire gli assessori" - Repubblica.it


ma quante giunte ha già buttato per aria?
ma si può essere più ridicoli di questo ometto?

e voi piddini che lo avete votato ?