User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
Like Tree1Likes
  • 1 Post By Leviathan

Discussione: L’Australia inaugura un bus elettrico con 1000 km di autonomia

  1. #1
    anti bufale
    Data Registrazione
    12 Jan 2011
    Messaggi
    34,594
    Mentioned
    61 Post(s)
    Tagged
    9 Thread(s)

    Predefinito L’Australia inaugura un bus elettrico con 1000 km di autonomia


    • Da Sidney a Melbourne senza caricare mai la batteria. È l’obiettivo raggiunto dal prototipo di bus elettrico sviluppato da una azienda australiana



    (Rinnovabili.it) – Quando esisterà un bus elettricoper lunghe distanze che non necessità di soste interminabili per la ricarica? Molto presto, secondo la società australiana Brighsun, che ha sviluppato un prototipo capace di coprire oltre 1.000 km senza mai fermarsi. Sarebbe abbastanza per viaggiare da Melbourne a Sidney senza soste per ricaricare la batteria, anzi: giunti a destinazione, il bus avrebbe ancora la bellezza di 100 km di autonomia.Il ministro dell’Ambiente, Greg Hunt, ha partecipato al lancio del veicolo, e ha confermato che il bus è certificato, secondo gli standard internazionali, per percorrere 1.004 km con una sola carica.Il mezzo, costruito dall’azienda di Melbourne e presentato insieme ad altri 3 prototipi di eBus, monta una batteria agli ioni di litio ad alte prestazioni, combinata con un motore elettrico e un sistema di frenata rigenerativa. Il CEO di Brighsun, Allen Saylav, che dirige anche la Society of Automotive Engineers Australia, ha dichiarato che il prototipo ha richiesto 4 anni di studio ed è nato da un desiderio di fornire opzioni di trasporto pubblico legate alla crescente domanda di energie pulite e sostenibilità.
    «Crediamo che questa tecnologia potrebbe cambiare il volto del trasporto pubblico in tutto il mondo grazie all’uso del sistema di propulsione eVehicle che consente la lunga autonomia dei veicoli – ha detto Saylav – Le nuove energie sono la chiave per la rivitalizzazione dell’industria automobilistica australiana, e crediamo che l’eBus sia il primo passo nella giusta direzione. Abbiamo scelto il veicolo pesante per il trasporto commerciale di passeggeri al fine di mostrare come alte prestazioni possano essere raggiunte anche in queste opzioni di trasporto».Brighsun non ha rilasciato alcun dettaglio tecnico sulla sua batteria o sul motore elettrico. La società indica che sta progettando di aprire strutture in tutta l’Australia per la fabbricazione di questi mezzi, con attenzione anche alla mobilità urbana e non solo interurbana.


    Bus elettrico con 1000 km di autonomia inaugurato in Australia
    i post di Capitano e Blacksheep sono patrimonio dell'UNESCO!!!
    Quelli in grassetto profumano di fascio!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    girevoli
    Data Registrazione
    09 Jul 2009
    Messaggi
    9,380
    Mentioned
    32 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    9

    Predefinito Re: L’Australia inaugura un bus elettrico con 1000 km di autonomia

    .

    sembra interessante...

    ma quanto costa una ricarica della batteria?

    e l'energia per il 'pieno' come viene prodotta?

    .
    Corpo sano in ambiente sano.

    Chi avvelena una persona per vendetta viene condannato per veneficio.
    Chi avvelena milioni di esseri umani per profitto viene onorato come capitano d'industria.

  3. #3
    Forumista
    Data Registrazione
    29 Apr 2015
    Messaggi
    847
    Mentioned
    12 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: L’Australia inaugura un bus elettrico con 1000 km di autonomia

    Ottimo !

    Le batterie esistono, il problema è il numero di cicli della batteria ovvero il numero di volte che puoi caricarla prima che si sfasci il materiale.
    Il problema attuale delle batterie è che pesano tanto! Anche in Italia avevano provato a metterle sui bus ma fondevano sempre e alla fine la società di trasporti in cui lavora mio zio ha deciso di non comprarne più!

    L'idea del bus a batterie è ottima! Poi un motore a batterie ha un'efficienza doppia rispetto a un motore a combustione perchè il motore a batteria sfrutta direttamente l'energia elettrica per muoversi mentre un veicolo a combustione usa un carburante che viene bruciato per generare calore e dal calore viene ricavata energia meccanica (usa il Ciclo di Carnot e al massimo l'efficienza della combustione arriva al 30 %).

    Al di là di come viene fornita l'energia elettrica, anche se provenisse dai pannelli fotovoltaici oggi per costruire un pannello si usa il silicio, che deve essere lavorato a 1400 gradi centigradi: per raggiungere tali temperature si deve bruciare benzina o altri tipi di carburanti che generano CO2 in atmosfera.
    Per ogni materiale bisogna sempre fare il conteggio energetico, l'energia spesa per costruire un pannello è minore dell'energia che un pannello produce durante il suo tempo di vita.

    Bisogna vedere se la batteria del bus ha un tempo di vita abbastanza lungo da essere veramente sostenibile e bisogna calcolare anche come viene prodotta l'energia elettrica. Di sicuro è sempre meglio di un autobus a benzina !

  4. #4
    girevoli
    Data Registrazione
    09 Jul 2009
    Messaggi
    9,380
    Mentioned
    32 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    9

    Predefinito Re: L’Australia inaugura un bus elettrico con 1000 km di autonomia

    .

    Al di là di come viene fornita l'energia elettrica...
    E' invece proprio questo il problema fondamentale: non andrà mica a finire che, scartato il fotovoltaico per i motivi che hai scritto, useranno centrali nucleari o a carbone per sostenere i bus elettrici...?


    .
    Corpo sano in ambiente sano.

    Chi avvelena una persona per vendetta viene condannato per veneficio.
    Chi avvelena milioni di esseri umani per profitto viene onorato come capitano d'industria.

  5. #5
    Forumista
    Data Registrazione
    29 Apr 2015
    Messaggi
    847
    Mentioned
    12 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: L’Australia inaugura un bus elettrico con 1000 km di autonomia

    Dopo l'amianto messo nell'asfalto non mi stupisco più di nulla comunque mi sembra che la direzione presa dai politici per quanto riguarda l'energia rinnovabile sia abbastanza unidirezionale. Per quello che vedo molte persone (che se lo possono permettere dal punto di vista economico) mettono i pannelli sul tetto di casa, sul tetto di parcheggi e sui tetti delle fabbriche. Mi auguro che l'azienda produttrice di quegli autobus si interessi anche a come l'energia viene fornita alla batteria, un produttore di batterie ragiona in questi termini di solito, poi bisogna vedere se chi compra gli autobus ha la lungimiranza e l'intelligenza di creare un sistema più ecologico di viaggiare.
    Il problema principale resta comunque il fatto che, nella nostra società, spesso, il cittadino abita lontano dal luogo di lavoro: una volta ho seguito una discussione sui trasporti sostenibili tenuta da un giornalista e tre politici dell'UE, uno dei tre abitava a Parigi ma doveva spesso muoversi per andare a Berlino o a Bruxselles o in America. Quindi i trasporti possono essere sostenibili fino ad un certo punto... Secondo me il problema è sempre profondo, nel senso che con l'avvenire della civiltà del petrolio, delle automobili e di tutto il resto si è formata una mentalità sbagliata: noi siamo esseri umani dotati di gambe per muoverci (dal punto di vista naturale), una bicicletta già ci permette di fare molti chilometri ma un'automobile ci permette di fare troppi chilometri, ci permette di arrivare dove prima del petrolio non avremmo mai immaginato di arrivare! Mia nonna, che ha 93 anni ha percorso in media, nella sua vita, meno di un chilometro al giorno, lavorava dove abitava! Ogni giorno io devo fare 50 chilometri per andare all'università. Il consumismo, basato sul petrolio, ha generato dei desideri nelle persone: il desiderio di potersi muovere crea anche il desiderio di poter seguire le proprie ambizioni e fare un lavoro che ci piace ma lontano da casa; Oltre a ciò sono da considerare tutti i desideri di possesso di oggetti (a! che bella la moto, che bello avere 16 paia di scarpe e un armadio zeppo di vestiti di tutti i colori!). La società del petrolio è tuttavia basata sulle guerre per l'accaparramento dell'oro nero, quindi assieme a tutta la CO2 che produce, il petrolio ha un pesante costo in vite umane. Per questo motivo, oltre ai discorsi tecnici è bene considerare sempre i discorsi etici sul petrolio e scegliere le rinnovabili (e poi le guerre costano tanto da tutti i punti di vista) SEMPRE !

    Come dichiarava in maniera profetica un professore di Chimica a Bologna, Giacomo Ciamician, più di 100 anni fa: "Se la nostra nera e nervosa civiltà, basata sul carbone, sarà seguita da una civiltà più quieta, basata sull'utilizzazione dell'energia solare, non ne verrà certo un danno al progresso e alla felicità umana!"

    http://entrainfantasia.blogspot.it/2...-del-bene.html

 

 

Discussioni Simili

  1. Federalismo elettrico
    Di Erlembaldo nel forum Lega
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 01-12-10, 01:02
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 07-07-09, 00:00
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 18-05-06, 15:21
  4. Lombardo e il Movimento per l'Autonomia... si ma 'autonomia' di che e da che?
    Di Federico III nel forum Regno delle Due Sicilie
    Risposte: 66
    Ultimo Messaggio: 01-02-06, 14:57
  5. Questi 1000 ( reali) non sono come i 1000 di rete 4 (presunti)
    Di ossoduro nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 30-01-04, 14:14

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226