User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Addio a Pietro Milio

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    4,256
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Addio a Pietro Milio

    Ciao Pietro
    un ricordo di Pietro Milio

    Sabato 19 giugno si è spento, all’età di 66 anni, l’avvocato Pietro Milio. Lo ricordiamo in modo particolare quale unico senatore radicale, dal 1996 al 2001, eletto in Sicilia nella lista Pannella. Il suo animo liberale e garantista ha caratterizzato la serietà del suo impegno politico e professionale. In quella legislatura Milio, nonostante la sua solitudine da radicale in quel parlamento, mise a disposizione la sua lunga esperienza maturata nelle aule giudiziarie della sua Sicilia.



    Nato a Capo d’Orlando (Messina) il 28 febbraio 1944, si era laureato in giurisprudenza ed aveva intrapreso una brillante carriera di avvocato penalista. Per molti anni, proprio mentre la sede giudiziaria di Palermo diventava luogo simbolo delle contraddizioni e delle faide che agitavano e tuttora agitano il mondo della giustizia, Milio mise se stesso al servizio della causa di una giustizia giusta, da sempre sostenuta dai radicali. In tal senso l'incontro tra lui e la lista Pannella, benché maturato solo alla vigilia delle elezioni del 1996 (dopo che nel 1994 egli era stato eletto deputato con il Patto Segni), si può dire fosse nell'ordine naturale delle cose, ed egli seppe dare di questo ampia e convinta testimonianza.



    Sul piano processuale, lo ricordiamo difensore di parte civile del Comune di Palermo nei processi cosiddetti dei "grandi appalti", processi anticipatori di tante vicende drammaticamente attuali del nostro Paese, ed indicatore delle tante "cricche" che agitano il sottobosco della politica e dell'amministrazione, facendo strame di ogni norma costituzionale e di legge. Milio accettò l'incarico difficile di difensore di parte civile del Comune, sapendo di esporsi a possibili ritorsioni e vendette, per non dire a ricatti rispetto al ruolo delle amministrazioni precedenti. Nondimeno svolse il suo compito con estremo rigore, e con la passione civile che lo ha sempre contraddistinto. In seguito ha fatto parte del collegio di difesa di Bruno Contrada, e poi di quello del generale Mario Mori. All'impegno politico giunse attraverso la militanza nel Partito liberale italiano e poi, come si è detto, nel Patto Segni.



    Ma fu nella Legislatura 1996-2001, nella quale fece parte della Commissione Giustizia del Senato che, in forza del sodalizio con i radicali, egli riuscì a dare in parlamento il meglio di sé, impegnandosi a lungo anche nel dibattito parlamentare per la riforma degli articoli della Costituzione relativi alla giustizia. Più volte, le sue parole - negli interventi in commissione ed in aula - risultarono profetici, in quanto egli ammonì circa il rischio concreto che una riforma che pur andava nella direzione giusta potesse restare lettera morta per l'incredibile groviglio di interessi contrapposti che oggi caratterizza in Italia il mondo delle aule giudiziarie.



    In questo senso la sua testimonianza merita, oggi che egli è prematuramente scomparso, di essere ripresa e sostenuta da quanti gli sono stati vicini e, in generale, da quanti hanno creduto e credono nei suoi stessi ideali. L'annuncio della sua morte è giunto a Roma, sabato pomeriggio, nel culmine della manifestazione sulla libertà religiosa promossa, a Campo dei Fiori, da Radicali Italiani e dall'Alleanza Evangelica. Quando Michele De Lucia lo ha comunicato al microfono della piazza, un lungo applauso si è levato da tutte le persone presenti, ed a quell'applauso, nel ringraziare Pietro per la sua solitudine ed il suo coraggio, ci uniamo tutti noi, qui, ora.



    In ricordo della splendida militanza civile e politica di Pietro, e perché la memoria sia davvero presente, invitiamo a riascoltare i suoi interventi attraverso la pagina sul sito di Radio Radicale.



    Gli amici e i compagni Radicali

    :: Radicali.it ::
    Liberalismo e socialismo, considerati nella loro sostanza migliore, non sono ideali contrastanti né concetti disparati

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    L'estremista moderato
    Data Registrazione
    15 Apr 2009
    Messaggi
    1,794
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Addio a Pietro Milio

    R.I.P.
    "Dopo Einaudi cominciò per l'Italia la Repubblica delle pere indivise"

  3. #3
    ********** ***** Radicali
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    http://www.radicali.it/
    Messaggi
    5,427
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Addio a Pietro Milio

    Milio sempre con noi.

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    10 Apr 2009
    Messaggi
    727
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Addio a Pietro Milio

    ho raccolto alcuni articoli nel thread grandi radicali del passato

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 28-04-12, 21:28
  2. Italia dei valori - Di Pietro addio...
    Di Andrea12 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 55
    Ultimo Messaggio: 11-10-08, 09:54
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 08-02-08, 05:52
  4. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 08-02-08, 05:49
  5. Addio Di Pietro, è De Gregorio il guaio di Prodi!
    Di Anti comunista! nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 35
    Ultimo Messaggio: 21-09-06, 00:11

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226