User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    POL
    POL è offline
    Servizio Forum
    Data Registrazione
    15 Jul 2009
    Messaggi
    20,744
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Arrow Napoli e le primarie PD: ecco la norma per sbarrare la strada a Bassolino



















    Le prossime elezioni comunali agitano le acque nel Pd. L’annuncio della candidatura di Bassolino a Napoli e la decisione, ancora non ufficiale, di tenere le primarie in tutta Italia il prossimo 20 Marzo sono i primi due elementi di una discussione che rischia di trascinarsi per mesi sovrapponendosi al lavoro del Governo o alla crisi internazionale che imperversa dopo i fatti di Parigi.
    Primarie Pd, stop di Guerini a Bassolino

    “Tanto per cominciare, le amministrative non possono essere occasione di rivincite personali ma devono essere collegate ad un progetto condiviso”. Lo sottolinea il vicesegretario del Pd, Lorenzo Guerini, in una intervista alla Stampa commentando la candidatura a Napoli dell’ex sindaco Antonio Bassolino. “Non c’è fretta in una delle prossime direzioni del Pd proporremo un election day il 20 marzo con primarie”. Sui nuovi paletti per le candidature, Guerini precisa: “Chi ha già fatto il sindaco per due mandati, anche in tempi lontani, è bene lasci il testimone ad altri. Quando un’esperienza è chiusa è chiusa. Varrebbe per Delrio a Reggio Emilia, per Renzi a Firenze o per me stesso se pensassi di ricandidarmi a Lodi”.
    Primarie Pd, Serracchiani: chi è stato sindaco non potrà candidarsi

    “La proposta della segreteria, che sarà discussa nelle prossime settimane, prevede che chi è già stato sindaco non potrà candidarsi alle primarie”. Lo annuncia anche il vicesegretario del Pd Debora Serracchiani parlando – in un’intervista a Repubblica – delle nuove regole per le comunali, dopo che l’ex sindaco di Napoli Antonio Bassolino si è fatto avanti per Palazzo San Giacomo. Non si tratta di una questione anagrafica, dice, “però, certo, mi piacerebbe poter mettere in campo una nuova classe dirigente”. “In direzione ufficializzeremo il 20 marzo come il giorno delle primarie, mettendo ordine e favorendo la partecipazione. E fisseremo le stesse regole ovunque. Chiare, per tutti: da Aosta a Marsala”.*Bassolino, aggiunge Serracchiani: “può decidere liberamente di fare qualunque scelta, ma non potrà correre alle primarie del Pd”.*Saranno primarie “aperte” a tutti i cittadini. Mentre per i “ruoli politici, ad esempio le segreterie locali, stiamo ragionando se far votare solo gli iscritti”.
    Rughetti: rottamazione si sta realizzando

    “Bassolino avrà fatto le sue valutazioni. Ma non esaurisce le candidature. Il Pd presenterà altri candidati e altre idee. La legge elettorale ha accentuato le personalizzazioni. Già in passato abbiamo avuto ex sindaci che sono tornati in campo pensando che la loro candidatura avrebbe avuto effetti salvifici”. Lo dice Angelo Rughetti, sottosegretario alla Pubblica amministrazione, eletto nel Pd alla Camera in Campania, in un’intervista al Messaggero. Rughetti non è d’accordo con l’idea che la rottamazione a livello locale non sia compiuta: “Si sta realizzando. C’è bisogno di tempo. I passaggi più importanti li avremo quando ci saranno i congressi e le elezioni amministrative”.
    Bassolino: comunicato Pd anonimo non è grande stile

    “Il comunicato anonimo del Nazareno, anche come stile, non è una cosa di grande stile”. Così Antonio Bassolino commenta la posizione del Pd in merito alla sua candidatura alle primarie del centrosinistra. “Se nei mesi scorsi avessi visto venire avanti una candidatura con la forza che poteva competere e vincere contro de Magistris il problema non si sarebbe neppure posto. Ma sono passati mesi e mesi – ha detto a La Telefonata di Belpietro – e ho fatto una cosa renziana, ho detto ‘eccomi'”. Dietro la mia scelta spiega*Bassolino c’è “la passione mia per la città e la conoscenza dei problemi”. “Napoli è stata la cosa più importante della mia vita so che è bene per Napoli andare non voglio neanche dire contro ma oltre de Magistris. Napoli è isolata politicamente e invece deve essere una città che dialoga”. “Quando ho fatto il sindaco di Napoli feci una durissima campagna elettorale con Alessandra Mussolini ma un minuto dopo ho cercato di essere il sindaco di tutti i napoletani e ho dialogato con chiunque facesse il presidente del Consiglio, sia che si chiamasse Prodi o Berlusconi, perché è doveroso”. “Questo è il mio stile istituzionale per questo quando mi dicevano fatti avanti, io rispondevo prima si decide sulle primarie e alle fine decido. Rispettosamente ho aspettato mesi e mesi”.


    Scritto da: Giuseppe Spadaro
    ----------------------------------------------------------------
    |Clicca qui per leggere l'articolo|
    ----------------------------------------------------------------
    |Clicca qui per leggere gli articoli in Primo piano|

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Seguace di Eraclito
    Data Registrazione
    29 Sep 2006
    Località
    Portici (NA)
    Messaggi
    6,395
    Mentioned
    21 Post(s)
    Tagged
    12 Thread(s)

    Predefinito Re: Primarie Pd, tutti contro Bassolino: ecco la norma per sbarrare la strada all’ex

    Se davvero a Roma vogliono sbarrare la strada a Bassolino, allora si adoperino fattivamente per aggregare le correnti a lui avverse e trovare un nome di buon profilo da contrapporgli: ogni altro tatticismo sarebbe puro e semplice tafazzismo. Significative nelle ultime ore sono state le dichiarazioni di molti anti-Bassoliniani che si sono pubblicamente schierati in favore di una sua partecipazione alle primarie... anche perchè impedendogli di partecipare nonno Antonio presenterebbe le sue liste e condannerebbe il PD a rinunciare in partenza ad ogni velleità di ballottaggio.
    "Ma questo lungo termine è una guida fallace per gli affari correnti: nel lungo termine siamo tutti morti" (J.M. Keynes)
    "Qualcuno vivo che se lo prende nel culo però c'è sempre!" (Cabra)

  3. #3
    Seguace di Eraclito
    Data Registrazione
    29 Sep 2006
    Località
    Portici (NA)
    Messaggi
    6,395
    Mentioned
    21 Post(s)
    Tagged
    12 Thread(s)

    Predefinito Re: Primarie Pd, tutti contro Bassolino: ecco la norma per sbarrare la strada all’ex

    E comunque (mi sbaglierò) ma ho l'impressione che più al Nazareno seguono questa linea suicida, più contribuiscono a fare di Bassolino un candidato di rottura contro l'establishment.
    Con tutti i vantaggi che gliene conseguirebbero
    "Ma questo lungo termine è una guida fallace per gli affari correnti: nel lungo termine siamo tutti morti" (J.M. Keynes)
    "Qualcuno vivo che se lo prende nel culo però c'è sempre!" (Cabra)

  4. #4
    Ted
    Ted è offline
    email non funzionante
    Data Registrazione
    19 Jun 2009
    Messaggi
    5,422
    Mentioned
    24 Post(s)
    Tagged
    18 Thread(s)

    Predefinito Re: Primarie Pd, tutti contro Bassolino: ecco la norma per sbarrare la strada all’ex

    Sarebbe una scelta idiota... però le primarie accorpate hanno un senso. Dato che comunque le scelte locali hanno un ricaduta sulla segreteria nazionale, almeno si dia la possibilità alla segreteria nazionale di poterle influenzare in maniera limitata dandole un respiro nazionale. tutto il resto secondo me è inaccettabile.

  5. #5
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    22 Feb 2013
    Messaggi
    20,609
    Mentioned
    63 Post(s)
    Tagged
    24 Thread(s)

    Predefinito Re: Primarie Pd, tutti contro Bassolino: ecco la norma per sbarrare la strada all’ex

    Citazione Originariamente Scritto da Ted Visualizza Messaggio
    Sarebbe una scelta idiota... però le primarie accorpate hanno un senso. Dato che comunque le scelte locali hanno un ricaduta sulla segreteria nazionale, almeno si dia la possibilità alla segreteria nazionale di poterle influenzare in maniera limitata dandole un respiro nazionale. tutto il resto secondo me è inaccettabile.
    Certamente. Però, ad oggi, delle tre città importanti dove si svolgeranno le primarie (Milano, Roma e Napoli) due hanno fissato la data (7 febbraio) e una non ha ancora fatto nulla. Il senso di svegliarsi ora e proporre di fare tutto un mese e mezzo dopo qual è? Se si vuole fare tutto insieme, cosa che condivido (da tempo dico che le regole dovrebbero essere uguali ovunque, e che come si fanno gli election day ci sta di organizzare le primarie nella stessa data), ci si sveglia prima che i partiti locali si muovo. O più semplicemente, visto che tutti pare scelgano la prima metà di febbraio, fai primarie per tutti il 7 o il 14 e chiusa lì. Mi sembra un complicare e creare polemiche per nulla.

    Certo, meno grave di tutto il resto.

  6. #6
    POL
    POL è offline
    Servizio Forum
    Data Registrazione
    15 Jul 2009
    Messaggi
    20,744
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Arrow Napoli e le primarie PD: ecco la norma per sbarrare la strada a Bassolino



















    Il premier-segretario Matteo Renzi, nel suo discorso alla direzione del Pd, ha affrontato la già molto discussa questione delle primarie per il suo partito in vista delle elezioni amministrative 2016. Per il momento il presidente del Consiglio ha parlato di moratoria, una sospensione della discussione sulla consultazione popolare: di primarie se ne parlerà “a suo tempo” in quanto non è possibile rimanere “disassati” di fronte alle richieste dei cittadini.
    “Propongo di discutere fino al 10-15 gennaio di elezioni amministrative e anche della questione delle primarie ma proporrei il 20 marzo come data nazionale per fare le primarie” – ha dichiarato Renzi per poi aggiungere: “Parleremo anche di questo, scegliamo dei tempi. Io propongo una moratoria almeno fino a gennaio. Mentre stiamo a discutere di grandi temi internazionali non diamo l’idea che la discussione sia su quando facciamo il congresso e primarie. Va benissimo ma non diamo l’idea di essere, rispetto alle opinioni dei cittadini, totalmente disassati. Quando dovremo fare un bilancio sulla nostra stagione non lo faremo sul modello di regolamento 27″.

    Critiche dalla minoranza dem, Speranza: “I problemi politici si affrontano con la politica”

    Il premier intanto*deve affrontare la spinosa questione della ricandidatura di Antonio Bassolino a Napoli e le critiche che si sono già sollevate da parte della minoranza dem a seguito dell’ipotesi di introduzione di una norma che vieti agli ex sindaci di candidarsi alle primarie. “I problemi politici si affrontano con la politica, non cambiando le regole” ha detto in merito Roberto Speranza. A fargli eco Nico Stumpo che ha definito questa norma “Una decurtazione delle libertà personali. Servono soluzioni politiche non raggiri burocratici”.
    “Basterebbe dire a Bassolino di non candidarsi e basta, mi pare sia una norma ad personam. Poi se lui debba candidarsi o no è un altro discorso”, sono invece le parole di Rosario Crocetta, pronunciate prima di entrare al Nazareno per il vertice del partito.
    Da fronte opposto la stessa critica a Renzi riguardo Bassolino arriva da Gaetano Quagliarello: “Nulla mi accomuna politicamente a Bassolino e farò campagna elettorale contro di lui se si candiderà a primo cittadino. Ma che un segretario del Pd che non ha impedito la candidatura di Vincenzo De Luca, di fatto ineleggibile per via della legge Severino, pensi di escogitare cavilli per escludere Bassolino dalle primarie in quanto ex sindaco, più che di sceneggiata sa di purga staliniana”.
    La risposta di Bassolino: “Non si cambiano le regole quando il treno è già partito”

    Nel frattempo ha risposto al premier Renzi lo stesso protagonista della vicenda, l’ex sindaco di Napoli Bassolino, che a Repubblica ha detto: “Io sono candidato alle primarie del centrosinistra. Io non mi faccio fuorviare. Io resto calmo. Anche perchè non credo che ci sia un politico bravo come Renzi dietro questa idea, singolare, di cambiare le regole del gioco quando il treno è già partito”.
    Ha poi aggiunto: “Le frasi della Serracchiani sono sbagliate, infatti. Penso davvero che la saggezza del segretario nazionale, che è un figlio delle primarie, alla fine imprima una correzione.*Francamente, leggevo il giornale e stentavo a credere che certe cose fossero state dette sul serio. Io ho fatto*un gioco aperto, leale. Si facciano avanti gli altri. E a sera cosa succede? Che delle “fonti anonime” fanno sapere che io non sarei il candidato di Renzi? Ma le fonti anonime – conclude – non sono roba di un grande partito“.


    Scritto da: Giulia Angeletti
    ----------------------------------------------------------------
    |Clicca qui per leggere l'articolo|
    ----------------------------------------------------------------
    |Clicca qui per leggere gli articoli di attualità|

  7. #7
    Seguace di Eraclito
    Data Registrazione
    29 Sep 2006
    Località
    Portici (NA)
    Messaggi
    6,395
    Mentioned
    21 Post(s)
    Tagged
    12 Thread(s)

    Predefinito Re: Primarie Pd, tutti contro Bassolino: ecco la norma per sbarrare la strada all’ex

    Aggiornamenti sparsi da Napoli, corredati di articoli qualora voleste approfondire.

    Sulla questione Bagnoli, De Magistris continua a snobbare le decisioni dell'esecutivo e rinuncia alla partecipazione alla cabina di regia governativa; presente al suo posto l'assessore all'Urbanistica Carmine Piscopo [LINK] - il tema dell'isolamento politico di Napoli rispetto alle scelte del Governo è uno dei cavalli di battaglia dei vertici napoletani del PD. Sempre sul piano più strettamente politico, da evidenziare l'ennesima seduta del Consiglio Comunale sciolta per mancanza del numero legale [LINK] a conferma delle difficoltà del sindaco nel tenerer unita una maggioranza che definire "rabberciata" appare un garbato eufemismo. Questo detto, DeMa ha ufficialmente aperto la campagna elettorale [LINK] ed ha annunciato la presenza nella sua coalizione di liste meridionaliste (del resto ormai da anni il sindaco è accostato a un novello Masaniello ). Nel mentre il Partito Democratico ha incassato l'ennesimo no alla candidatura a sindaco: stavolta a rinunciare è l'imprenditore Dario Scalella, il cui diniego si aggiunge a quello di altri nomi eccellenti quali Paolo Siani ed Ernesto Albanese. Come sintetizza efficacemente il Corriere del Mezzogiorno "la società civile continua a fuggire dal PD". Secondo la ricostruzione del Sole24Ore, la carta coperta di Renzi in quel di Napoli sarebe Marco Rossi-Doria, già sottosegretario all'Istruzione dei governi Monti e Letta. [LINK]

    Non riguarda strettamente Napoli, ma un altro caso che sta facendo discutere è la delibera della Regione che ammette l'assunzione negli staff dei consiglieri dei propri parenti, purché siano di terzo grado (zii, nipoti, ecc). Storie di triste quanto purtroppo ordinaria amministrazione. La particolarità è che secondo quanto emerso in giornata, anche i 5 Stelle (dopo aver giustamente tuonato contro la decisione) avrebbero una situazione simile e quantomeno poco opportuna. Il fidanzato della candidata a governatore, Valeria Ciarambino, è stato chiamato a collaborare in Consiglio Regionale; la Ciarambino minaccia querele e si difende sottolineando che la collaborazione è gratuita e che "un fidanzato non è un congiunto, non è un parente". [LINK1][LINK2]
    "Ma questo lungo termine è una guida fallace per gli affari correnti: nel lungo termine siamo tutti morti" (J.M. Keynes)
    "Qualcuno vivo che se lo prende nel culo però c'è sempre!" (Cabra)

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 23-11-15, 11:45
  2. Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 11-10-15, 19:27
  3. Napoli, Bassolino si prepara a correre per le primarie
    Di POL nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 32
    Ultimo Messaggio: 08-10-15, 20:30
  4. Ecco a voi la norma salva-tutti....
    Di Saint-Just nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 20-06-08, 20:52
  5. Risposte: 53
    Ultimo Messaggio: 20-06-02, 18:20

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226