Da: Swift di Apple diventa open source - Wired

Vuoi fare un app? Bé, ora è tutto più facile. Apple ha appena reso open source Swift, il suo linguaggio di programmazione che consente di creare app in modo facile e immediato.
Lanciato lo scorso anno, Swift è ovviamente dedicato alla creazione di programmi per iPhone, iPad e Mac ma con l’apertura al software libero ora può essere usato anche su Linux per sviluppare applicazioni per ogni piattaforma, anche Android e Windows.
Il software aperto è disponibile su Swift.org mentre il codice sorgente ha trovato casa in GitHub. Tra i componenti disponibili troviamo Standard Library e Foundation Libraries, Swift Compiler, Debugger, Package Manager e REPL. E ora non ci sono più scuse per non programmare.