User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11
Like Tree5Likes

Discussione: I Down. Perseguitati dall'ISIS... e dall'Europa.

  1. #1
    de-elmettizzato.
    Data Registrazione
    30 Jul 2009
    Località
    Piave
    Messaggi
    50,280
    Mentioned
    226 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    9

    Predefinito I Down. Perseguitati dall'ISIS... e dall'Europa.

    I Down: perseguitati dall'Isis...e dall'Europa


    10:04 down, Europa, Guzzo, Isis No comments
    di Giuliano Guzzo
    La panna montata della retorica occidentalista – tornata di tendenza dopo le stragi parigine – va assaporata in fretta, il più in fretta possibile. Altrimenti, come accade anche alla migliore delle panne montate, c’è il rischio che si smonti e venga a galla tutto il resto, che non è detto sia altrettanto attraente. Per esempio non lo è lo scoprire come nel Califfato di Al Baghdadi sia stata emessa una fatwa che pare autorizzi «i miliziani a uccidere sui territori amministrati i fanciulli down o nati con malformazioni fisiche e psichiche […] i miliziani avrebbero già trucidato con iniezioni letali o per soffocamento una quarantina di bambini di età compresa fra una settimana e tre mesi e nati con qualche handicap» (Il Giornale, 15.12.2015, p. 13).
    Che c’entra tutto questo con la panna montata occidentalista? C’entra eccome perché, se confermata, questa notizia – ripresa dai giornali di tutto il mondo e diffusa in primo luogo dal blog iracheno di informazione Mosul Eye, è iniziata a circolare proprio nelle stesse ore di un’altra italiana di tenore non molto più allegro, vale a dire quella dell’avvenuta condanna, da parte della Corte di Cassazione, di un ginecologo di Mantova il quale, non essendo andato oltre gli esami indispensabili, come il bi-test, con la propria condotta ha sostanzialmente concorso a far venire al mondo – cosa terribile, evidentemente – un bambino Down che i genitori, se pienamente informati delle sue condizioni di salute, avrebbero abortito (cfr. Cass. Civ. Sent. n. 24220, 27.11.2015).
    Dunque, anche se addolora doverlo riconoscere, rispetto al rifiuto dei bambini non perfettamente sani l’ISIS e l’Italia così lontani poi non sono; un discorso che naturalmente interessa l’intera Europa: dalla Danimarca, che entro il 2030 vuole – a suon di aborti e diagnosi prenatali – agguantare l’agghiacciante primato di primo Paese al mondo «Down Syndrome Free», fino ad Inghilterra e Galles, dove nel 1990 le diagnosi prenatali di sindrome di Down erano state 1.075, mentre nel 2008 hanno toccato quota 1.843 (+70%), crescita considerevole alla quale, in conseguenza di un massiccio ricorso alla pratica abortiva, non è però corrisposto un aumento delle nascite, che invece sono addirittura calate di 1 punto percentuale, passando da 752 a 743.
    E che dire del deputato francese Olivier Dussopt, vicepresidente del gruppo socialista in seno all’Assemblée nationale il quale, quando sente «che “purtroppo” il 96% delle gravidanze con sindrome Down finisce con l’aborto», si chiede «perché ne rimane il 4%?». La sola, tangibile differenza con l’ultima trovata dei miliziani dell’ISIS, a questo punto, è di carattere formale: in Europa l’eugenetica a spese di bambini “non perfetti” è limitata alla fase prenatale – oppure serpeggia nel preoccupante consenso che da tempo, in più di qualche Paese del Vecchio continente, aleggia sull’eutanasia neonatale -, mentre laggiù, nel Califfato, pare siano più spartani, in tutti i sensi. Però la sostanza è la medesima: il rifiuto dell’idea che la vita umana possieda un valore intrinseco, connaturato alla sua stessa esistenza.
    Anzi, a ben vedere si potrebbe dire che, nel rifiutare i bambini “non perfetti”, sia l’ISIS, in un inquietante convergere di orrori, ad aver imparato la lezione di un’Europa nella quale si fa molto presto a parlare di «valori», ma si fa infinitamente fatica – al di là della solita filastrocca sull’integrazione europea – ad intendersi su quali poi siano, questi benedetti «valori». Perché fare in modo, ancorché con la legittimazione dell’ordinamento giuridico, che un essere umano possa venire eliminato solo perché non corrispondente alle attese o a determinati standard non è affatto civiltà, ma barbarie; e infatti gli uomini del Califfato – che della materia sono riconosciuti specialisti – non ci hanno pensato due volte, sia pure a modo loro, a replicarla. Faremmo dunque bene come Italia, come Europa e come Occidente a chiederci se, più che uno scontro di civiltà di huntingtoniana memoria, quello che oggi vede protagonista l’ISIS in realtà non sia che l’ultima puntata di un processo di implosione di civiltà, di un collasso valoriale che purtroppo separa Berlino, Parigi e Roma dal Califfato in modo molto più sottile di quanto si pensa. E se la risposta a questo inquietante quesito fosse positiva, se davvero l’eugenetica targata ISIS fosse consustanziale quella praticata in Europa ieri dal regime nazionalsocialista (a sua volta anticipato, in questo, da alcuni Stati americani) ed oggi in Stati apparentemente civili, prima di farsi servire ancora la panna montata del quanto noi siamo “belli”, “bravi” e “progrediti”, meglio, guardandosi allo specchio, pensarci due volte.
    Quest’invito all’autocritica, sia ben chiaro, non vuole essere un modo per porre dissennatamente sullo stesso piano Califfato ed Europa ma, al contrario, per impedire che lo finiscano. Il fatto che il rispetto della vita umana – per di più di quella dei soggetti più deboli, quali sono i portatori di handicap – non sia pienamente assicurato né in seno alla Vecchio Continente né fra gli jihadisti dovrebbe suonare allora come un campanello d’allarme, come la prova che lo squilibrio di un popolo inizia quando cessa di rispettare se stesso, allentando i diritti dei propri componenti più fragili. Se siamo dunque convinti che l’ISIS sia il male assoluto e che sia utile solo ad indicarci cosa non fare, da domani – come europei – dovremmo metterci a tutelare maggiormente, e senza tentennamenti, i figli disabili: ne saremo in grado? La lunghezza della notte dipende anche da questo.



    I Down: perseguitati dall'Isis...e dall'Europa ~ CampariedeMaistre
    Anthos and Haxel like this.
    Preferisco di no.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Materialismo veritativo
    Data Registrazione
    23 Apr 2015
    Messaggi
    3,152
    Mentioned
    18 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: I Down. Perseguitati dall'ISIS... e dall'Europa.

    Infatti non si capisce perchè l'eugenetica prenatale sia lecita e quella postnatale no. Forse che ancora credono che l'anima è uno spiritello corporeo che scende nel corpo a un certo punto e non in un altro? Difficile da sostenere senza una rivelazione alle spalle, ma pensate un po', almeno sarebbe coerente. E invece no, qui il grande pensiero occidentale ritiene che un feto sia solo un grumo di cellule, mentre l'individuo adulto, che è un grumo di cellule tale e quale a quasliasi altro organismo vivente multicellulare, non lo è, oppure lo è ma lui non possiamo ucciderlo. E perchè?... mistero della laicità...
    Haxel and sofico like this.
    Dicono che viaggiare sviluppa l'intelligenza. Ma si dimentica sempre di dire che l'intelligenza bisogna averla già prima.-.G. K. Chesterton

  3. #3
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,951
    Mentioned
    118 Post(s)
    Tagged
    42 Thread(s)

    Predefinito Re: I Down. Perseguitati dall'ISIS... e dall'Europa.

    che poi in realtà si legittima l'aborto anche per il feto oltre che il semplice embrione
    (Gv 3, 20-21)
    Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio

  4. #4
    emv
    emv è offline
    Moderatore Cattolico
    Data Registrazione
    06 Jun 2009
    Messaggi
    4,732
    Mentioned
    48 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: I Down. Perseguitati dall'ISIS... e dall'Europa.

    Poi la gente si stupisce che l'umanità fosse diventata così malvagia da meritare lo sterminio con il Diluvio Universale. Se in soli 6 mesi di califfato dell'ISIS sono questi i risultati.

    Poi i laicisti sognano le favole di una società ordinata senza religioni.
    L'umanità senza Cristo sarebbe stata un continuo precipitare per risalire e poi riprecipitare, si sarebbe già autoannientata da sola.
    "Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo" Mt 28, 19

    "Eva fu creata dalla costola di Abramo"

    Giordi


  5. #5
    Moderatore
    Data Registrazione
    25 Apr 2009
    Messaggi
    6,023
    Mentioned
    46 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: I Down. Perseguitati dall'ISIS... e dall'Europa.

    la domanda e': al tempo del diluvio universale l'aborto non esisteva - si presume - e allora cosa avevano combinato ?


    Inviato da Anthos

  6. #6
    de-elmettizzato.
    Data Registrazione
    30 Jul 2009
    Località
    Piave
    Messaggi
    50,280
    Mentioned
    226 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    9

    Predefinito Re: I Down. Perseguitati dall'ISIS... e dall'Europa.

    Citazione Originariamente Scritto da Anthos Visualizza Messaggio
    la domanda e': al tempo del diluvio universale l'aborto non esisteva - si presume - e allora cosa avevano combinato ?


    Inviato da Anthos
    L'aborto è un sistema assai ipocrita per ammazzare innocenti giustificandosi con scuse del tipo "tecnicamente non vedo un individuo organicamente compiuto ergo occhio non vede cuore non duole).
    Ma per nuocere agli innocenti sistemi ce ne sono tanti (si pensi all'infanticidio)
    Preferisco di no.

  7. #7
    de-elmettizzato.
    Data Registrazione
    30 Jul 2009
    Località
    Piave
    Messaggi
    50,280
    Mentioned
    226 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    9

    Predefinito Re: I Down. Perseguitati dall'ISIS... e dall'Europa.

    Citazione Originariamente Scritto da Draigo Visualizza Messaggio
    Infatti non si capisce perchè l'eugenetica prenatale sia lecita e quella postnatale no. Forse che ancora credono che l'anima è uno spiritello corporeo che scende nel corpo a un certo punto e non in un altro? Difficile da sostenere senza una rivelazione alle spalle, ma pensate un po', almeno sarebbe coerente. E invece no, qui il grande pensiero occidentale ritiene che un feto sia solo un grumo di cellule, mentre l'individuo adulto, che è un grumo di cellule tale e quale a quasliasi altro organismo vivente multicellulare, non lo è, oppure lo è ma lui non possiamo ucciderlo. E perchè?... mistero della laicità...
    Spesso ho usato e sicuramente continuerò ad usare parole pesanti contro l'immigrazione indiscriminata. Non perchè non mi siano a cuori i destini delle povere genti, ma semplicemente perchè non ritengo questa la soluzione (e lo dico alla luce di molto magistero come può confermare @Giò)
    Trovo viceversa assai ipocrita e soprattutto antiCristica chi viceversa pontifica di accoglienza indiscriminata ed immigrazione senza regole in nome di una comune appartenenza al genere umano che da sola vorrebbe indicare "laicamente" un qualche valore (la scienza però non ci dimostra mica l'esistenza di valori), e però questa comune appartenenza al genere umano non si applica ai bambini che vengono abortiti dove viceversa sembra siano più preponderanti valori sostanzialmente di stretto egoismo.
    Mistero d'iniquità.
    Preferisco di no.

  8. #8
    emv
    emv è offline
    Moderatore Cattolico
    Data Registrazione
    06 Jun 2009
    Messaggi
    4,732
    Mentioned
    48 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: I Down. Perseguitati dall'ISIS... e dall'Europa.

    Citazione Originariamente Scritto da Anthos Visualizza Messaggio
    la domanda e': al tempo del diluvio universale l'aborto non esisteva - si presume - e allora cosa avevano combinato ?


    Inviato da Anthos
    Cosa avevano combinato?
    Intanto per quanto riguarda l'aborto la conoscenza di erbe abortive e antichissima e credo che ci fossero gli strumenti come il forcipe in quanto se non ricordo male si parla nei primi discendenti di Caino di artigiani del ferro.

    Ma poi facevano sacrifici umani e tutte le abominazioni possibili... domanda che non capisco, Anthos
    "Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo" Mt 28, 19

    "Eva fu creata dalla costola di Abramo"

    Giordi


  9. #9
    emv
    emv è offline
    Moderatore Cattolico
    Data Registrazione
    06 Jun 2009
    Messaggi
    4,732
    Mentioned
    48 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: I Down. Perseguitati dall'ISIS... e dall'Europa.

    Citazione Originariamente Scritto da Miles Visualizza Messaggio
    Spesso ho usato e sicuramente continuerò ad usare parole pesanti contro l'immigrazione indiscriminata. Non perchè non mi siano a cuori i destini delle povere genti, ma semplicemente perchè non ritengo questa la soluzione (e lo dico alla luce di molto magistero come può confermare @Giò)
    Trovo viceversa assai ipocrita e soprattutto antiCristica chi viceversa pontifica di accoglienza indiscriminata ed immigrazione senza regole in nome di una comune appartenenza al genere umano che da sola vorrebbe indicare "laicamente" un qualche valore (la scienza però non ci dimostra mica l'esistenza di valori), e però questa comune appartenenza al genere umano non si applica ai bambini che vengono abortiti dove viceversa sembra siano più preponderanti valori sostanzialmente di stretto egoismo.
    Mistero d'iniquità.
    Infatti i feti sono i primi migranti, per ribaltare sulla sinistra un suo modo di ragionare.

    Non solo ma di assurdamente contradditorio c'è anche la fascinazione per la mutazione, l'evoluzione, il trans-qualcosa, che è una nota forte caratteristica della nostra cultura. Eppure sul feto si arrampicano sugli specchi per dimostrare che non sarebbe "persona" ecc... non vi colgono per niente il tanto decantato, a sproposito, valore del divenire.
    Anthos likes this.
    "Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo" Mt 28, 19

    "Eva fu creata dalla costola di Abramo"

    Giordi


  10. #10
    Materialismo veritativo
    Data Registrazione
    23 Apr 2015
    Messaggi
    3,152
    Mentioned
    18 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: I Down. Perseguitati dall'ISIS... e dall'Europa.

    C'erano le mammane che facevano abortire
    Dicono che viaggiare sviluppa l'intelligenza. Ma si dimentica sempre di dire che l'intelligenza bisogna averla già prima.-.G. K. Chesterton

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 52
    Ultimo Messaggio: 14-01-13, 23:20
  2. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 10-12-12, 14:03
  3. Palestina, cristiani perseguitati dai musulmani o dall'occupazione israeliana?
    Di CON LA PALESTINA nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 02-09-11, 18:36
  4. Risposte: 58
    Ultimo Messaggio: 05-05-10, 14:46
  5. Fuori le basi americane e Nato dall'Italia e dall'Europa.
    Di Terraeamore nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 06-11-08, 19:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226