User Tag List

Risultati da 1 a 8 di 8
  1. #1
    POL
    POL è offline
    Servizio Forum
    Data Registrazione
    15 Jul 2009
    Messaggi
    20,744
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Arrow Ecco perché il M5S pensa di far dimettere il sindaco di Quarto



















    Nonostante la difesa di Grillo, il sindaco di Quarto, Rosa Capuozzo è in bilico. Il direttorio del M5S, a*quanto apprende l’Adnkronos, ha chiesto al primo cittadino di fare un passo indietro. Capuozzo per ora resiste decisa ad andare avanti e non rassegnare le dimissioni poiché si ritiene “parte lesa” nella vicenda sulla quale sta indagando la magistratura. Ma le pressioni si fanno giorno dopo giorno sempre più forti. Oggi in consiglio comunale c’è stata bagarre con duecento sostenitori del Pd che hanno “invaso” la seduta esponendo cartelli dal titolo “onestà” e “dimissioni”. Dopo l’intervento, richiesto dai grillini, dei vigili, ha preso la parola la prima cittadina: “Dobbiamo combattere la camorra tutti insieme, no alle strumentalizzazioni”.

    Quarto, M5S al bivio

    La sua posizione però è fragile. La difesa ad oltranza del sindaco di Quarto rischia di trasformarsi in un boomerang per i Cinque Stelle come spiega La Stampa.
    I Cinquestelle hanno grosse difficoltà a livello locale, ma l’ ombra dell’ infiltrazione della camorra nella giunta del comune alle porte di Napoli rischia di minare le fondamenta teoriche della differenza ontologica dalle altre forze politiche sulla quale Grillo e Casaleggio hanno costruito la loro creatura politica.
    La tensione tra i cinque stelle è palpabile. Ieri, rivela sempre l’Adnkronos, è stato inviato un sms a tutti i parlamentari. Le direttive sono semplici:*tenere il profilo basso e coordinare eventuali dichiarazioni alla stampa.



    Scritto da: Andrea Turco
    ----------------------------------------------------------------
    |Clicca qui per leggere l'articolo|
    ----------------------------------------------------------------
    |Clicca qui per leggere gli articoli di attualità|

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    02 Dec 2010
    Messaggi
    14,366
    Mentioned
    12 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Ecco perché il M5S vuole dimissionare il sindaco di Quarto

    Citazione Originariamente Scritto da POL Visualizza Messaggio


















    Nonostante la difesa di Grillo, il sindaco di Quarto, Rosa Capuozzo è in bilico. Il direttorio del M5S, a*quanto apprende l’Adnkronos, ha chiesto al primo cittadino di fare un passo indietro. Capuozzo per ora resiste decisa ad andare avanti e non rassegnare le dimissioni poiché si ritiene “parte lesa” nella vicenda sulla quale sta indagando la magistratura. Ma le pressioni si fanno giorno dopo giorno sempre più forti. Oggi in consiglio comunale c’è stata bagarre con duecento sostenitori del Pd che hanno “invaso” la seduta esponendo cartelli dal titolo “onestà” e “dimissioni”. Dopo l’intervento, richiesto dai grillini, dei vigili, ha preso la parola la prima cittadina: “Dobbiamo combattere la camorra tutti insieme, no alle strumentalizzazioni”.

    Quarto, M5S al bivio

    La sua posizione però è fragile. La difesa ad oltranza del sindaco di Quarto rischia di trasformarsi in un boomerang per i Cinque Stelle come spiega La Stampa.
    I Cinquestelle hanno grosse difficoltà a livello locale, ma l’ ombra dell’ infiltrazione della camorra nella giunta del comune alle porte di Napoli rischia di minare le fondamenta teoriche della differenza ontologica dalle altre forze politiche sulla quale Grillo e Casaleggio hanno costruito la loro creatura politica.
    La tensione tra i cinque stelle è palpabile. Ieri, rivela sempre l’Adnkronos, è stato inviato un sms a tutti i parlamentari. Le direttive sono semplici:*tenere il profilo basso e coordinare eventuali dichiarazioni alla stampa.



    Scritto da: Andrea Turco
    ----------------------------------------------------------------
    |Clicca qui per leggere l'articolo|
    ----------------------------------------------------------------
    |Clicca qui per leggere gli articoli di attualità|
    Se si dimettesse (più o meno forzatamente) e si rifacessero le votazione a primavera .. almeno finirebbe il TAM TAM del PD chew sta occupando mezzi TG di una cosa che (credo che al 90% degli italiani come a me) frega poco o nulla ... farebbero quello che il PD ha fatto con Roma e l'argomento sarebbe chiuso (sempre che a Orfini non gli scappi qualche altro twitter e i media , come da pluriennale abitudine italiana, non facciano al solita leccatina al govero in carica in quel momento )

  3. #3
    #Ciaone
    Data Registrazione
    02 Sep 2014
    Messaggi
    17,848
    Mentioned
    125 Post(s)
    Tagged
    25 Thread(s)

    Predefinito Re: Ecco perché il M5S vuole dimissionare il sindaco di Quarto

    Dovrebbero avere il coraggio di cacciarla e basta, è una persona ricattabile in un territorio dove non ci si può permettere di esserlo
    Mi sono rotta il cazzo dei giovani di sinistra, arrivisti, bugiardi, senza lode
    Gente che in una gara di idiozia riuscirebbe ad arrivare seconda

  4. #4
    SuperMod
    Data Registrazione
    06 Sep 2013
    Messaggi
    46,954
    Mentioned
    512 Post(s)
    Tagged
    11 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Ecco perché il M5S vuole dimissionare il sindaco di Quarto

    Citazione Originariamente Scritto da heint Visualizza Messaggio
    Se si dimettesse (più o meno forzatamente) e si rifacessero le votazione a primavera .. almeno finirebbe il TAM TAM del PD chew sta occupando mezzi TG di una cosa che (credo che al 90% degli italiani come a me) frega poco o nulla ... farebbero quello che il PD ha fatto con Roma e l'argomento sarebbe chiuso (sempre che a Orfini non gli scappi qualche altro twitter e i media , come da pluriennale abitudine italiana, non facciano al solita leccatina al govero in carica in quel momento )
    eh, ma se cacciano il sindaco perchè li sputtana elettoralmente ... non è un gran modo di essere il nuovo della politica.
    Le plus grand soin d’un bon gouvernement devrait être d’habituer peu à peu les peuples à se passer de lui.

  5. #5
    POL
    POL è offline
    Servizio Forum
    Data Registrazione
    15 Jul 2009
    Messaggi
    20,744
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Arrow Ecco perché il M5S pensa di far dimettere il sindaco di Quarto



















    Dopo aver chiesto le dimissioni del ministro Maria Elena Boschi per il caso Etruria, Roberto Saviano dice la sua su quanto sta accadendo a Quarto, comune guidato da un sindaco del M5S. Secondo l’autore di Gomorra, il consiglio comunale di Quarto va sciolto per infiltrazione camorristica. Qui riportiamo un estratto del suo intervento su Repubblica.

    Quarto, l’intervento di Saviano

    “Non importa quanti siano i voti portati dal consigliere espulso Giovanni De Robbio: quanto accaduto rischia di diventare un punto di non ritorno per il Movimento 5 Stelle. Il balletto sulle dimissioni del sindaco Rosa Capuozzo rischia di diventare una macchia indelebile, la sesta stella, la blackstar che offusca tutte le altre. Quarto è la storia di un cortocircuito. La prassi di raccogliere dossier sull’avversario ha finito per trovare una sinistra corrispondenza nei processi sui blog o in televisione. La prassi delle espulsioni è sempre più vissuta dall’opinione pubblica come una pratica di epurazione.*Rosa Capuozzo è colpevole non eventualmente di abusivismo edilizio, ma di essersi presentata come parte lesa invece che come amministratrice inadeguata. La delusione per l’incapacità di reggere il confronto con una sfida davvero probante non può che condizionare il giudizio sulla capacità strutturale del Movimento di proporsi credibilmente alle amministrative. Le espulsioni non servono a creare gli anticorpi necessari per amministrare realtà complesse. Di fronte alle accuse non si può rispondere: voi siete peggio di noi. Quando è il momento di governare e di assumersi responsabilità, il cortocircuito innescato dai processi sommari a mezzo blog a soggetti infedeli ti presenta il conto: oggi è fin troppo chiaro che non basta candidare incensurati per avere la certezza che non commettano reati nel corso del loro mandato. Ed è altrettanto chiaro che non basta espellere chi non rispetta le regole per preservare un percorso politico. Il rischio è che ne resti uno solo, il più puro, che finirà per espellere tutti gli altri”.

    Scritto da: Redazione
    ----------------------------------------------------------------
    |Clicca qui per leggere l'articolo|
    ----------------------------------------------------------------
    |Clicca qui per leggere gli articoli di attualità|

  6. #6
    Super Troll
    Data Registrazione
    22 Sep 2009
    Località
    scomparsa
    Messaggi
    86,564
    Mentioned
    219 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    5

    Predefinito Re: Quarto, Saviano contro il M5S

    Saviano scenda dalle nuvole - Movimento 5 Stelle Palermo

    Chiariamo che Saviano non è un amico del Movimento 5 Stelle come ha detto il tg1, è quindi errato parlare di fuoco amico quando Saviano critica il M5S.
    Se alcune volte ci sono le stesse opinioni su alcuni argomenti, ben lunga è la distanza dall’essere amici.
    Non mi interessa discutere sulla sua opinione di dimissioni o meno del sindaco M5S di Quarto.
    Oggi però leggo questa frase scritta da Saviano:
    “Io stesso, quando il Movimento 5 Stelle vinse a Quarto, pensai e parlai di un successo del voto di opinione, in un contesto storicamente condizionato dagli interessi della camorra. Invece oggi il caso di Quarto rischia di confermare nel cittadino l’idea che la politica viva solo nelle possibilità di ricatto e che non si possa uscire da questa logica. Rischia di confermare l’idea che non esista davvero la possibilità di evitare di candidare soggetti che prima o poi potrebbero risultare impresentabili. Ma questo non è vero: la conoscenza del territorio, insieme a strutture interne e democratiche di pesi e contrappesi, sono le uniche prassi sicure di selezione e metterebbero al riparo da procedimenti di espulsione tipici di una logica da imbonitore”.

    Mi domando, ma il conoscitore profondo e attento del territorio quale Saviano è conosceva il candidato consigliere che sembra sia stato appoggiato dalla camorra? Aveva informazioni tali da avere qualche dubbio su questa persona o ha parlato di successo del voto di opinione lanciando l’affermazione a caso?
    Secondo me in un comune sciolto due volte per mafia (più tre dimissioni di massa) se le liste dei partiti vengono escluse per irregolarità burocratiche e si presentano solo 3 liste (due c.d. civiche e il M5S), non è inimmaginabile che la camorra tenti di infiltrarsi in quelle 3 liste e ancora più probabile credo sia il tentativo di infiltrazione nella lista che ha più probabilità di vincere in quel comune.
    Credere, come ha fatto Saviano, che il voto di Quarto sia solo un successo del voto di opinione credo sia un errore: è sopratutto frutto di un voto di opinione, ma nessuno in casi del genere può escludere un tentativo di infiltrazione della camorra. Crederlo vuol dire, forse, vivere sulle nuvole. Ma, la cosa che più mi lascia basito è la genericità e la vaghezza della proposta di Saviano per evitare con certezza candidature di impresentabili. Saviano infatti scrive di “conoscenza del territorio” e “strutture interne e democratiche di pesi e contrappesi”: in concreto il nulla, a meno che non voglia descrivere nel dettaglio come dovrebbe secondo lui realizzarsi questa conoscenza del territorio e quali sarebbero queste strutture interne di pesi e contrappesi. Nessuno mi sembra lanciò l’allarme su De Robbio, nessuno fece presente elementi di criticità di questo candidato e penso che sia abbastanza scontato esprimersi dopo la pubblicazione di alcune intercettazioni.
    Qualche anno fa, per esempio, si svolsero le comunali a Palermo e fino ad allora una persona come il giudice Saguto (oggi indagata per corruzione nello scandalo sui beni confiscati alla mafia) se avesse lasciato la magistratura per candidarsi, sarebbe stata vista da chi conosce il territorio o secondo qualsiasi “struttura di pesi e contrappesi” un’ottima persona, sicuramente presentabile! Ad oggi invece sarebbe ritenuta impresentabile
    . Questo è solo un esempio ma ne potrei fare altre centinaia.
    Saviano o è in grado di fornire nel dettaglio proposte che diano la sicurezza di non candidare “soggetti che prima o poi potrebbero risultare impresentabili” o altrimenti scenda dalle nuvole: non esistono strumenti sicuri per le candidature, chiunque un giorno potrà rivelarsi impresentabile, così come per fortuna c’è chi resterà sempre presentabile ma nessuno può dare questa sicurezz
    a. Conoscere a fondo il proprio territorio, non sarà mai garanzia assoluta di una selezione ineccepibile di candidati: oggi, nel pianeta terra, la mafia non smette di esistere a tratti e quindi la differenza è fra chi riesce a dire di no alle mafie e chi invece si piega, fra chi sa scovarla ed espellerla (dal partito o movimento che sia) e chi invece chiude un occhio e la difende per autoprotezione, per interesse, per affari.

    p.s. Ancora oggi, nonostante la mia denuncia pubblica alla Camera, è sottosegretario all’istruzione del Governo Renzi un certo Davide Faraone. Faraone prima di essere promosso sottosegretario era parlamentare PD e componente della commissione antimafia.
    Alla Camera denunciai che, secondo un’informativa dei carabinieri, egli andò a casa di Agostino Pizzuto, un boss mafioso di Palermo, per sostegno elettorale. Appena saputa quest’informazione il PD lo ha promosso sottosegretario (dopo 3 mesi) anzichè espellerlo e buttarlo fuori dal Parlamento. Non mi sembra di aver letto o sentito una parola di Saviano su questo caso
    che penso meriti una posizione forte ed espressa con chiarezza.



  7. #7
    Moderatore
    Data Registrazione
    20 Jan 2011
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    15,362
    Mentioned
    202 Post(s)
    Tagged
    19 Thread(s)

    Predefinito Ecco perché il M5S pensa di far dimettere il sindaco di Quarto

    https://it.notizie.yahoo.com/quarto-...112018834.html

    Roma, 11 gen. (askanews) - "Il caso Quarto ha dimostrato come i grillini siano attaccati alla poltrona, e come il Movimento sia garantista con gli amici e manettaro con i nemici: mi sembra abbastanza evidente la mutazione in partito da prima Repubblica. Stamattina ho ascoltato il disperato tentativo del collega Bonafede di difendere l'indifendibile, mi ha fatto quasi tenerezza". Lo afferma Gianfranco Librandi di Scelta Civica. "Ma soprattutto, con il caso Quarto - conclude Librandi - muore il mito del monopolio della legalità di cui si vantavano i Cinque Stelle. Cari Di Maio, cari Di Battista, siete come tutti gli altri, e forse anche un po' peggio".

  8. #8
    Super Troll
    Data Registrazione
    22 Sep 2009
    Località
    scomparsa
    Messaggi
    86,564
    Mentioned
    219 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    5

    Predefinito Re: Quarto, Librandi: M5S è diventato partito da prima Repubblica

    Citazione Originariamente Scritto da carter Visualizza Messaggio
    https://it.notizie.yahoo.com/quarto-...112018834.html

    Roma, 11 gen. (askanews) - "Il caso Quarto ha dimostrato come i grillini siano attaccati alla poltrona, e come il Movimento sia garantista con gli amici e manettaro con i nemici: mi sembra abbastanza evidente la mutazione in partito da prima Repubblica. Stamattina ho ascoltato il disperato tentativo del collega Bonafede di difendere l'indifendibile, mi ha fatto quasi tenerezza". Lo afferma Gianfranco Librandi di Scelta Civica. "Ma soprattutto, con il caso Quarto - conclude Librandi - muore il mito del monopolio della legalità di cui si vantavano i Cinque Stelle. Cari Di Maio, cari Di Battista, siete come tutti gli altri, e forse anche un po' peggio".
    massa di ipocriti
    Quarto, Pd contro M5S. Ma a Marsala il consigliere dem indagato per voto di scambio resta al suo posto - Il Fatto Quotidiano

    Mentre infuria la polemica sulle infiltrazioni camorristiche nel Comune campano, in Sicilia il partito di Renzi fa quadrato intorno a Vito Cimiotta, su cui pende una richiesta di giudizio immediato per lo stesso reato che ha innescato il caso. In nome del "garantismo"

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 08-01-16, 20:23
  2. Se Marino non si deve dimettere perchè Lupi si deve dimettere?
    Di THE MATRIX nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 167
    Ultimo Messaggio: 23-03-15, 15:09
  3. "Ecco perchè Di Pietro si deve dimettere"...firmato Udeur
    Di FalcoConservatore nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 28-07-07, 00:17
  4. Ecco perchè la gente pensa male della finanziaria...
    Di salerno69 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 42
    Ultimo Messaggio: 10-11-06, 17:55
  5. Ecco perchè non si voleva dimettere...
    Di patatrac (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 23-04-05, 11:09

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226