User Tag List

Pagina 2 di 6 PrimaPrima 123 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 54

Discussione: Rossobruni

  1. #11
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Dec 2009
    Località
    Morte al liberismo!
    Messaggi
    16,743
     Likes dati
    6,145
     Like avuti
    5,565
    Mentioned
    159 Post(s)
    Tagged
    19 Thread(s)

    Predefinito Re: Rossobruni

    Citazione Originariamente Scritto da Molly Visualizza Messaggio
    persone con idee di "destra sociale" ugualmente deluse dai loro movimenti che si spostano a sinistra in campo economico rimanendo a destra per quanto riguarda i diritti individuali e l'imposizione di un ordine sociale di un certo tipo.
    E' un po' il mio caso, non l'ho mai nascosto. Facevo parte della corrente "bombacciana-strasseriana" (quella corrente che guardava all'ultimo Mussolini e che considerava Hitler un imbianchino al soldo dei borghesi), simpatizzavo per il Fronte di Tilgher. Questa cosa gli antifa non me l'hanno MAI perdonata. I problemi si sono manifestati quando ho iniziato a considerare , seriamente, l'idea dell'abolizione della proprietà privata. Nessuno, da quelle parti, aveva letto o compreso Marx. C'erano due altre cose che non potevo accettare del fascismo: le imprese coloniali (nulla di più antisocialista) e le leggi razziali (i capitalisti, infatti, non hanno razza). Dopo un percorso travagliato mi sono rimesso a leggere Marx ma ho preso in mano anche Lenin e Mao. Ora mi definisco comunista, ovviamente un comunista con la mente rivolta alle sfide presenti e future...altrimenti farei prima a prendere la tessera del Pmli.

    Per quanto riguarda i diritti individuali mi sono già espresso. Posso essere considerato "conservatore" se parliamo di adozioni gay, di legalizzazione di ogni droga (appoggio la sola proposta di DEPENALIZZAZIONE del consumo di cannabis), di gender o di femminismo. Però è anche vero che sono a favore dell'eutanasia e delle unioni civili. Insomma, non credo di essere né un progressista ma nemmeno un "destrorso" a favore della triade dio-patria-famiglia. Considera, in tal senso, il mio agnosticismo.

    E' il patriottismo che mi anima, nei fatti, a dar fastidio ai difensori dell'ortodossia "politically correct" della sinistra terminale. Lorsignori , in perfetta malafede, sostengono che io sia un apologeta dell'interclassismo, cioè un corporativista desideroso di porre proletari e padroni sotto la medesima bandiera. Sfido chiunque a trovare mie frasi di questo tipo. Non ce ne sono.

    Ovviamente a questi soggetti da molto fastidio il mio parere sull'immigrazione di massa. Ma, ripeto, questa posizione non parte affatto da basi "xenofobe" ed è condivisa da altri partiti marxisti (PCFR, Socialisti olandesi, Faelles Kurs, il PCF degli anni '80 ecc...)
    Socialismo patriottico

  2. #12
    #Ciaone
    Data Registrazione
    02 Sep 2014
    Messaggi
    17,847
     Likes dati
    12,024
     Like avuti
    9,098
    Mentioned
    125 Post(s)
    Tagged
    25 Thread(s)

    Predefinito Re: Rossobruni

    Io sinceramente la polemica su tutta questa cosa non la capisco, vedo il campo "rossobruno" accusare quello "progressista" di voler distruggere la società coi valori del '68, vedo il campo "progressista" accusare i "rossobruni" di non capisco bene cosa, e la cosa ridicola di tutto questo è che entrambe le fazioni poi magari votano i 5 stelle perché i loro partiti di riferimento non arrivano all'1%.
    Sarebbe più sensato semmai provare a vedere quale dovrebbe essere il programma di un partito comunista che possa raccogliere i consensi sia della parte più "progressista" e di quella più tradizionalista, sui temi divisivi come gestione dell'immigrazione e sicurezza per esempio, piuttosto di fare le polemiche sul patriottismo che non capisco a cosa servano.
    Mi sono rotta il cazzo dei giovani di sinistra, arrivisti, bugiardi, senza lode
    Gente che in una gara di idiozia riuscirebbe ad arrivare seconda

  3. #13
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Dec 2009
    Località
    Morte al liberismo!
    Messaggi
    16,743
     Likes dati
    6,145
     Like avuti
    5,565
    Mentioned
    159 Post(s)
    Tagged
    19 Thread(s)

    Predefinito Re: Rossobruni

    Citazione Originariamente Scritto da Molly Visualizza Messaggio
    Io sinceramente la polemica su tutta questa cosa non la capisco, vedo il campo "rossobruno" accusare quello "progressista" di voler distruggere la società coi valori del '68, vedo il campo "progressista" accusare i "rossobruni" di non capisco bene cosa, e la cosa ridicola di tutto questo è che entrambe le fazioni poi magari votano i 5 stelle perché i loro partiti di riferimento non arrivano all'1%.
    In effetti questa "guerra" c'è. Però, fidati, l'hanno iniziata gli ultrasinistri. Quando Marco Rizzo pubblicò un articolo di Diego Fusaro, articolo condivisibilissimo, quelli di red militant lo denigrarono e ritirarono il loro sostegno. Giusto per farti capire il clima di paranoia che c'è da quelle parti.

    Riguardo il voto: io SPERO di poter votare Partito Comunista. Il problema è sempre quello...riuscirà a presentarsi? In caso contrario o starò a casa o metterò , senza molto entusiasmo, la crocetta sui 5 stelle. Vedremo.
    Socialismo patriottico

  4. #14
    επικαουρία
    Data Registrazione
    15 Aug 2013
    Località
    Tortuga
    Messaggi
    10,941
     Likes dati
    333
     Like avuti
    3,373
    Mentioned
    162 Post(s)
    Tagged
    13 Thread(s)

    Predefinito Re: Rossobruni

    Citazione Originariamente Scritto da LupoSciolto° Visualizza Messaggio
    In effetti questa "guerra" c'è. Però, fidati, l'hanno iniziata gli ultrasinistri. Quando Marco Rizzo pubblicò un articolo di Diego Fusaro, articolo condivisibilissimo, quelli di red militant lo denigrarono e ritirarono il loro sostegno. Giusto per farti capire il clima di paranoia che c'è da quelle parti.

    Riguardo il voto: io SPERO di poter votare Partito Comunista. Il problema è sempre quello...riuscirà a presentarsi? In caso contrario o starò a casa o metterò , senza molto entusiasmo, la crocetta sui 5 stelle. Vedremo.
    Rizzo dice cose interessanti, ma e' (normale) fieramente marxista-leninista, e questo mi fa storcere un po' il naso. Due balle non avere un movimento di riferimento (anche che prendesse l'1.5%, chi se ne frega, ho sempre votato - quando votavo- parti piccoli, mai moderati).
    "Sono contro tutti i sistemi, il più accettabile è quello di non averne nessuno"
    Tristan Tzara

    Je m'exalte, je degresse encore... Je vous ai reperdu mon histoire... Non! Non!
    (L.F. Céline, Maudits soupirs pour une autre fois)

  5. #15
    email non funzionante
    Data Registrazione
    22 Jul 2012
    Messaggi
    16,478
     Likes dati
    3,162
     Like avuti
    3,486
    Mentioned
    101 Post(s)
    Tagged
    8 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Rossobruni

    Citazione Originariamente Scritto da LupoSciolto° Visualizza Messaggio
    I rossobruni sono un'invenzione della stampa occidentale U$A per denigrare l'ampia coalizione anti-Eltsin creatasi dopo la caduta dell'URSS. Zyuganov e Zirinovskij , per capirci, avevano momentaneamente abbandonato le loro ostilità per difendere la sovranità nazionale di quel grande paese.

    Da quel momento in poi, gli antifa (che con i partigiani non c'azzeccano una MAZZA) hanno etichettato di "rossobrunismo" sia presunti "infiltrati" che progetti genuinamente alternativi all'operaismo, all'anarchismo e al trotzkismo. Esempi: Comunismo e Comunità, Patria Socialista e Stato e Potenza. Io questo aggettivo non lo uso , se non scherzosamente. Preferisco definirmi comunista e patriota come l'80% dei veri compagni. Intendo quelli russi, bielorussi, cubani, venezuelani e non solo. L'internazionalismo infantile di derivazione bordighiana e anarchica, infatti, sopravvive solo nell'occidente. Vai a dire a un comunista russo o vietnamita che la sua nazione è merda. La risposta non sarà certo "gentile".

    Che poi, a ben pensarci, su questo forum NESSUNO ha mai messo in discussione l'internazionalismo socialista e proletario. Noi, nel nostro piccolo, sosteniamo le battaglie dei palestinesi, degli irlandesi, dei russofoni del Donbass e di svariati popoli africani e sudamericani.

    Quindi "internazionalismo" non è sinonimo di rifiuto o di schifo nei confronti della propria bandiera.

    I partigiani delle Brigate Garibaldi avevano la stella rossa nel TRICOLORE.

    Mao parlo di "“identità di lotta di classe e di lotta nazionale”

    Ho Chi Minh disse: “La nostra gente e’ ispirata da un ardente patriottismo che e’ una nostra irrinunciabile tradizione e la nostra più’ grande forza”

    Il motto di Guevara era "O Patria o Muerte"
    .

    Quindi quelli di infoaut, contropiano, wu-ming ecc... è meglio che studino la storia del movimento comunista, prima di usare certi termini alla cazzo.

    aspetta però... la politica è scelta.
    e quando si tratta se impegnarsi a sostenere il movimento zapatista o quello chavista così come se si deve appoggiare rivista indipenenza che sostiene tutte i popoli ivi citati, i comunitaristi si fanno prendere dall'orticaria.
    non è mica così semplice.
    alla fine la cosa si divide tra chi sta dalla parte degli oppressi(qualunque tipo siano) e chi si schiera per pippe geopolitiche con qualche oppressore mezza sega (come può essere una russia rispetto agli usa)

  6. #16
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Dec 2009
    Località
    Morte al liberismo!
    Messaggi
    16,743
     Likes dati
    6,145
     Like avuti
    5,565
    Mentioned
    159 Post(s)
    Tagged
    19 Thread(s)

    Predefinito Re: Rossobruni

    Citazione Originariamente Scritto da MaIn Visualizza Messaggio
    aspetta però... la politica è scelta.
    e quando si tratta se impegnarsi a sostenere il movimento zapatista o quello chavista così come se si deve appoggiare rivista indipenenza che sostiene tutte i popoli ivi citati, i comunitaristi si fanno prendere dall'orticaria.
    non è mica così semplice.
    alla fine la cosa si divide tra chi sta dalla parte degli oppressi(qualunque tipo siano) e chi si schiera per pippe geopolitiche con qualche oppressore mezza sega (come può essere una russia rispetto agli usa)
    MaIn lo sai bene: sia io che la rivista "CeC" (e gli interessati, se dovessero passare da queste parti, lo confermino) consideriamo la geopolitica come strumento d'analisi. Niente di fine a se stesso. In questo senso, ci sono nette differenze tra me/noi e gli eurasiatisti (che non sono comunisti).

    Io l'ho già scritto: da socialista sostengo, OVVIAMENTE COME MI E' POSSIBILE, le lotte dei popoli oppressi dall'imperialismo. Chiaramente, prima di garantire questo sostegno, devo informarmi a 360° su questi popoli in lotta. I Kosovari, per esempio, non lottano contro nessun imperialismo e , anzi, sono stati finanziati da chi sappiamo.
    Socialismo patriottico

  7. #17
    email non funzionante
    Data Registrazione
    22 Jul 2012
    Messaggi
    16,478
     Likes dati
    3,162
     Like avuti
    3,486
    Mentioned
    101 Post(s)
    Tagged
    8 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Rossobruni

    Citazione Originariamente Scritto da Molly Visualizza Messaggio
    Io sinceramente la polemica su tutta questa cosa non la capisco, vedo il campo "rossobruno" accusare quello "progressista" di voler distruggere la società coi valori del '68, vedo il campo "progressista" accusare i "rossobruni" di non capisco bene cosa, e la cosa ridicola di tutto questo è che entrambe le fazioni poi magari votano i 5 stelle perché i loro partiti di riferimento non arrivano all'1%.
    Sarebbe più sensato semmai provare a vedere quale dovrebbe essere il programma di un partito comunista che possa raccogliere i consensi sia della parte più "progressista" e di quella più tradizionalista, sui temi divisivi come gestione dell'immigrazione e sicurezza per esempio, piuttosto di fare le polemiche sul patriottismo che non capisco a cosa servano.
    la polemica infatti ora è fuori tempo massimo.
    i movimenti fasci e comunisti sono del tutto ininfluenti.
    finchè rifondazione aveva belle percentuali interessanti poteva anche essere interessante ma ora... bah.

  8. #18
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Dec 2009
    Località
    Morte al liberismo!
    Messaggi
    16,743
     Likes dati
    6,145
     Like avuti
    5,565
    Mentioned
    159 Post(s)
    Tagged
    19 Thread(s)

    Predefinito Re: Rossobruni

    Citazione Originariamente Scritto da MaIn Visualizza Messaggio
    la polemica infatti ora è fuori tempo massimo.
    i movimenti fasci e comunisti sono del tutto ininfluenti.
    finchè rifondazione aveva belle percentuali interessanti poteva anche essere interessante ma ora... bah.
    Però Rifondazione ha venduto il posteriore in men che non si dica. Che serve avere il 7% se, poi, si sta al guinzaglio di Prodi o D'Alema?
    Socialismo patriottico

  9. #19
    email non funzionante
    Data Registrazione
    22 Jul 2012
    Messaggi
    16,478
     Likes dati
    3,162
     Like avuti
    3,486
    Mentioned
    101 Post(s)
    Tagged
    8 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Rossobruni

    Citazione Originariamente Scritto da LupoSciolto° Visualizza Messaggio
    Però Rifondazione ha venduto il posteriore in men che non si dica. Che serve avere il 7% se, poi, si sta al guinzaglio di Prodi o D'Alema?

    non stava al seguito di d'alema.
    infatti rifondazione è stata una iattura.
    non è servita nè per eliminare berlusconi-lega nè per impedire derive imperialistiche.
    ricordo ancora quei tempi.
    bertinotti avesse fatto cadere il governo sulla guerra, poteva essere ricordato come un coerente compagno. con mille difetti ma da rispettare invece lo fece cadere su una manovra di redistribuzione che per quanto fatta male era di redistribuzione dopo una serie di manovre di tassazione da tecnocrazia europea.

    ma il discorso che facevo era diverso.
    ammesso e non concesso che vi fosse un potenziale di infiltrazione nei comunisti per via delle scarse letture marxiste (non solo fasce ma anche comuniste) aveva senso sprecare energie quando rifondazione controllava comuni, regioni e parlamentari. aveva quindi possibilità di far passare leggi e una potenziale di penetrazione in una part della popolazione non piccola.
    oggi cosa vuoi che importi se uno è fascio, comunista?

    il sistema non ha neanche bisogno di corrompere come fece con rifondazione o i missini e ora con i grillini perchè tanto comunisti i fascisti contano quanto una scorreggia
    si discute del sesso degli angeli mentre i turchi vandalizzano la città

  10. #20
    ___La Causa del Popolo___
    Data Registrazione
    23 Nov 2011
    Località
    Sovranità politica, indipendenza economica, giustizia sociale
    Messaggi
    33,167
     Likes dati
    40,009
     Like avuti
    24,032
    Mentioned
    580 Post(s)
    Tagged
    136 Thread(s)

    Predefinito Re: Rossobruni

    Citazione Originariamente Scritto da LupoSciolto° Visualizza Messaggio
    MaIn lo sai bene: sia io che la rivista "CeC" (e gli interessati, se dovessero passare da queste parti, lo confermino) consideriamo la geopolitica come strumento d'analisi. Niente di fine a se stesso. In questo senso, ci sono nette differenze tra me/noi e gli eurasiatisti (che non sono comunisti).

    Io l'ho già scritto: da socialista sostengo, OVVIAMENTE COME MI E' POSSIBILE, le lotte dei popoli oppressi dall'imperialismo. Chiaramente, prima di garantire questo sostegno, devo informarmi a 360° su questi popoli in lotta. I Kosovari, per esempio, non lottano contro nessun imperialismo e , anzi, sono stati finanziati da chi sappiamo.
    Magari alcuni lo sono pure comunisti, anche solo a livello individuale, ma non è questo il punto che a me interessa: personalmente, a parte l'interesse per la geopolitica come strumento di analisi, anche e sopratuttto dei conflitti politico-economici che scoppiano in ogni parte del mondo, posso dire che la mia vicinanza all'Eurasiatismo ( se si dice così... ) è molto limitata ed esclusivamente in relazione alla lotta per un mondo liberato dall'unipolarismo occidentale a guida angloamericana. Per il resto non sono assolutamente un seguace di teorie di "Imperi da Lisbona a Vladivostok con Mosca come Terza Roma"... il massimo che potrei concepire e potrebbe interessarmi è una Confederazione di stati europei sovrani, dal Portogallo alla Russia, con un certo livello di coordinamento delle politiche economiche e strategico-militari. Ovviamente va da se che questo dovrebbe passare inevitabilmente dallo sgretolamento definitivo della NATO.
    "L'odio per la propria Nazione è l'internazionalismo degli imbecilli"- Lenin
    "Solo i ricchi possono permettersi il lusso di non avere Patria."- Ledesma Ramos
    "O siamo un Popolo rivoluzionario o cesseremo di essere un popolo libero" - Niekisch

 

 
Pagina 2 di 6 PrimaPrima 123 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Rossobruni? Un'etichetta che rispendiamo al mittente (s&p)
    Di LupoSciolto° nel forum Comunismo e Socialismo Libertario
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 23-09-14, 16:31
  2. Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 21-02-14, 21:49
  3. Rossobruni: un’etichetta che rispediamo al mittente
    Di LupoSciolto° nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 45
    Ultimo Messaggio: 02-02-14, 19:29
  4. rossobruni per l'aministia
    Di MaIn nel forum Radicali Italiani
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 29-06-13, 20:37

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •