User Tag List

Risultati da 1 a 9 di 9
  1. #1
    100 milioni e 2 pere
    Data Registrazione
    24 Oct 2013
    Messaggi
    32,969
    Inserzioni Blog
    12
    Mentioned
    1570 Post(s)
    Tagged
    26 Thread(s)

    Predefinito Sanità: arrestato Fabio Rizzi per tangenti, braccio destro di Maroni in Regione

    Sanità lombarda e tangenti, arrestato il braccio destro di Maroni

    Scoperto un gruppo di imprenditori e politici che pilotavano i bandi pubblici. Tra i 21 finiti in manette anche Fabio Rizzi (Lega Nord)



    Aassociazione per delinquere finalizzata alla corruzione, turbativa d’asta e riciclaggio: ovvero un gruppo di imprenditori che lavorava - in modo illegittimo, si intende - intorno agli appalti pubblici delle aziende ospedaliere lombarde per la gestione dei servizi odontoiatrici affidati all’estero, corrompendo i funzionari incaricati di gestire le gare per indirizzarle a loro piacimento. Tra gli arrestati dell’operazione che gli inquirenti hanno battezzato Smile (in tutto 21 persone) anche un nome eccellente. Si tratta del consigliere regionale della Lega Nord Fabio Rizzi, presidente della commissione Sanità, estensore della recente riforma, considerato da molti una sorta di braccio destro del governatore lombardo Roberto Maroni. Nei guai anche la moglie di Rizzi, che è agli arresti domiciliari. Entrambi sono accusati di associazione per delinquere: gli inquirenti stanno perquisendo sia l’abitazione della coppia sia gli uffici di Rizzi in Consiglio regionale. Nel corso delle indagini sono stati ricostruiti episodi di corruzione nei confronti di 10 funzionari pubblici, condizionamenti nell’aggiudicazione e nello svolgimento di appalti indetti da aziende ospedaliere della Lombardia, ingerenze nelle procedure di contrattazione con importanti strutture sanitarie private accreditate con il sistema sanitario nazionale.

    Sanità lombarda e tangenti, arrestato il braccio destro di Maroni - La Stampa
    "Decorato col ban permanente dal forum del centrodestra per meriti conseguiti sul campo a seguito di una pervicace campagna di educazione civica atta ad informare i legaioli bananas che da 19 anni sono alleati ed eterodiretti da un criminale."

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista senior
    Data Registrazione
    27 Feb 2013
    Località
    Pistorium, sepulcrum Catilinae
    Messaggi
    2,691
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Lega Nord: arrestato Fabio Rizzi per tangenti, braccio destro di Maroni in Region

    Le parole del GIP sono , come al solito , roboanti , dirette e particolarmente taglienti. Continuo a sperare, forse inutilmente, che in questo ordinamento (che per me e' malato a livello terminale), valga ancora il principio della presunzione di innocenza.
    y es pa' lante que vamos..

  3. #3
    Forumista storico
    Data Registrazione
    20 May 2009
    Messaggi
    35,654
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    104 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Lega Nord: arrestato Fabio Rizzi per tangenti, braccio destro di Maroni in Region

    Rizzi è stato sospeso dalla Lega, se ho sbagliato pagherà come è giusto che sia.
    » Novella Maioriani 8, De reddito iure armorum, sul diritto a portare le armi

  4. #4
    Rosicrucian Imperator
    Data Registrazione
    17 Apr 2009
    Località
    Eighteenth Dynasty of Egypt
    Messaggi
    23,594
    Mentioned
    31 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Lega Nord: arrestato Fabio Rizzi per tangenti, braccio destro di Maroni in Region

    Se Maroni era un santerello non si alleva certo con un partito fondato da Dell'Utri.
    "La vera guida dei popoli sono le sue tradizioni. Senza tradizioni, vale a dire senza anima nazionale, non è possibile nessuna civiltà". Gustave Le Bon, Psicologia delle Folle [PDF GRATUITO]

  5. #5
    100 milioni e 2 pere
    Data Registrazione
    24 Oct 2013
    Messaggi
    32,969
    Inserzioni Blog
    12
    Mentioned
    1570 Post(s)
    Tagged
    26 Thread(s)

    Predefinito Re: Lega Nord: arrestato Fabio Rizzi per tangenti, braccio destro di Maroni in Region

    La grande sanità lombarda

    Tangenti sanità Lombardia, sulla pelle dei pazienti: “Quelle corone fatte con il culo”


    Giustizia & Impunità

    Da un lato, l'utilizzo di materiale odontoiatrico "scadente" per aumentare i profitti. Dall'altro, pazienti indotti con modi "truffaldini" a utilizzare le strutture private al posto di quelle pubbliche. Così, secondo il gip di Monza, il sistema che ha portato all'arresto del consigliere leghista Rizzi e della dentista-imprenditrice Canegrati metteva a rischio "la salute pubblica"


    Quelle corone sono fatte con il culo”. Parola di Stefano Garatti, dirigente e supervisore dell’azienda ospedaliera di Desio e Vimercate arrestato oggi nell’ambito dell’inchiesta che ha portato in carcere il consigliere regionale leghista Fabio Rizzi e all’emissione di altre 20 misure cautelari. Insieme alle tangenti e alle manette nella sanità lombarda, l’inchiesta mette in luce le vere vittime del “sistema” di corruzione intorno alle cliniche dentali convenzionate con gli ospedali lombardi. Sono proprio i cittadini, insieme alle aziende ospedaliere pubbliche, a subire quella che i magistrati definiscono una “mortificazione della tutela della salute”.
    Stefano Garatti, secondo i magistrati, fa parte della “schiera di pubblici funzionari al soldo della Canegrati Maria Paola”, l’imprenditrice al centro del sistema di bandi e forniture pilotate al centro delle indagini. Secondo l’accusa, la signora delle cliniche ricompensava la sua fedeltà con ricchi contratti di consulenza e lui ricambiava attivandosi, tra l’altro, per “aggiustare le cartelle mediche” irregolari perché passassero indenni al controllo del nucleo operativo dell’Asl di Monza e Brianza. E’ in vista di uno di questi controlli, puntualmente oggetto di “soffiata” da dentro gli uffici, che il dirigente si impegnava a individuare le cartelle anomale per porvi rimedio e fronteggiare i possibili rilievi. E al telefono, senza difficoltà, ammette: “Quelle corone sono fatte con il culo”.

    Il perché si legge nelle carte: i materiali di laboratorio utilizzati dalle cliniche dell’imprenditrice erano di qualità inferiore e “più scadente” di quelli previsti dai contratti, così da consentire a chi li fatturava alti margini sulla differenza dei costi e dei ricavi. “Con buona pace del doveroso controllo della qualità dei prodotti per l’utente e delle convenienza della struttura pubblica”, si legge a pagina 140 dell’ordinanza emessa dal giudice di Monza.
    Comportamenti connotati per ciò da “elevata pericolosità sociale di tutti i soggetti coinvolti, ciascuno nella propria funzione incuranti degli interessi pubblici sacrificabili in ragione del proprio interesse personale anche a discapito, in concreto, della salute pubblica attraverso la fornitura di servizi e materiali scadenti o con costi superflui per la collettività”.
    Un altro espediente per arricchirsi a danno dei cittadini era quello di gonfiare artificialmente le liste d’attesa del pubblico, così da favorire le prestazioni a pagamento rispetto a quelle a carico del Servizio sanitario, determinando così “un concreto vantaggio patrimoniale anche all’azienda ospedaliera (che percepisce una percentuale sui proventi di quelle attività)”. C’erano “precise istruzioni di carattere generale per tutti i centri odontoiatrici dell’indagata”, si legge nelle carte, per indurre i pazienti che avrebbero ben potutto usufruire di prestazioni a ticket a ricorrere invece a quelle in regime di solvenza, a costi molto maggiori. Si fa l’esempio del Niguarda. Più intercettazioni svelano il meccanismo. “Noi facciamo delle liste di attesa tra virgolette” che vadano “alle calende greche”, dice la Canegrati al dirigente Massimiliano Sabatino, dirigente degli Icp di Milano.
    “E così sposteremo la maggior parte dell’attività sulla solvenza”. Liste, scrivono i magistrati, in realtà “inesistenti”.
    Altro espediente “truffaldino” era quello di far figurare come analoghi i costi della prestazione privata e pubblica, aumentando artificialmente il costo di quest’ultima con un espediente semplice quanto smaccato: predisporre una ricetta per ogni prestazione anziché arrivare fino a otto per ogni ricetta con un ticket massimo di 66 euro. Lo dicono gli intercettati: “La quota del ticket arriverebbe a costare verosimilmente quanto ci costa in solvenza, e quindi gli possiamo dire …allora col ticket costa per dire quaranta euro, senza ticket costa quarantacinque però ce l’ha subito… capito?”. In questo modo, scrivono gli inquirenti, si “cagiona permanentemente un danno all’utenza di rilevante entità ogni qualvolta un paziente necessiti di più prestazioni”. Non mancaso casi, citati nelle carte, di pazienti portatori di patologie che li avrebbero mandati esenti da ticket e dal pagamento della prestazione (a carico del Ssn) ma che venivano sospinti per anni (dal 2008 al 2013) in regime di solvenza.

    Tangenti sanità lombarda, sulla pelle dei pazienti: "Quelle corone fatte con il culo" - IlFattoQuotidiano.it
    "Decorato col ban permanente dal forum del centrodestra per meriti conseguiti sul campo a seguito di una pervicace campagna di educazione civica atta ad informare i legaioli bananas che da 19 anni sono alleati ed eterodiretti da un criminale."

  6. #6
    POL
    POL è offline
    Servizio Forum
    Data Registrazione
    15 Jul 2009
    Messaggi
    20,743
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Arrow Maroni


    Sanità Lombardia, il giorno dopo gli arresti nell’ambito dell’inchiesta della procura di Monza, Umberto Bossi commenta l’arresto di Fabio Rizzi, presidente della Commissione Sanità, vicino al governatore lombardo Maroni: “Temo che Maroni venga compromesso”.
    Bossi: “Maroni è assessore ad interim Sanità Lombardia”

    Secondo il Senatur, che ha parlato del caso ai microfoni di Repubblica, il suo successore sulla poltrona di via Bellerio rischierebbe di essere compromesso per un semplice motivo: Maroni*ha le deleghe ad interim sulla sanità. Un campo molto scottante, già colpito, a novembre, dall’arresto dell’assessore Mario Mantovani, che, del Pirellone, era anche il numero due.

    Più che a delle conseguenze giudiziarie, Bossi forse si riferisce*a delle conseguenze politiche per l’attuale presidente della Regione Lombardia? Che le parole del Senatur*siano una vendetta verso chi, come*Maroni,*spinse per il cambio al vertice, quando il “cerchio magico” venne coinvolto nelle inchieste giudiziarie, nel corso del 2012?*Per il momento,*l’unica cosa certa è che*la maggioranza è compatta nell’appoggio al governatore. Via Twitter, anche il governatore della Liguria, Giovanni Toti,*invita Maroni a non mollare.
    “Sono molto incazzato per quello che è successo, fermo restando la presunzione di innocenza e la fiducia nella magistratura” ha, invece, commentato la vicenda Maroni, che ha parlato di “stupore” e “grande delusione se le accuse fossero confermate nei confronti di Fabio Rizzi”.
    Dalle opposizioni arriva la mozione di sfiducia

    Al contrario, le opposizioni sono sul piede di guerra. Il*Partito Democratico e il*Patto Civico per la Lombardia (la lista civica dell’ex candidato a governatore Umberto Ambrosoli) hanno preparato una mozione di sfiducia, che è stata sottoscritta anche dai consiglieri del Movimento 5 Stelle. “Sono contento di sapere che anche il M5S intende sottoscriverla” ha affermato Ambrosoli, che ha sottolineato come si tratterà di “una mozione di sfiducia di tutta l’opposizione”.
    “È doveroso che le opposizioni presentino una mozione di sfiducia a Maroni per salvare la faccia alla Lombardia” ha, invece, affermato in una nota il capogruppo del Movimento 5 Stelle, Stefano Buffagni, sottolineando che “i veri offesi e umiliati sono i lombardi”. “Maroni e la sua maggioranza se ne devono andare a casa” ha, poi, affermato il politico grillino.
    “Bisogna rescindere fortemente il rapporto fra la politica e la sanità. Maroni deve prendere atto che non è riuscito a garantire discontinuità con il passato e l’unico modo per farlo a questo punto è di andare alle elezioni” ha, invece, commentato il capogruppo del Partito Democratico al Pirellone, Alessandro Alfieri.
    L’inchiesta sulla Sanità

    Il tutto è partito da un’inchiesta della procura di Monza, l’operazione Smile, che ha portato a 21 arresti, messi in atto dal nucleo investigativo del gruppo provinciale dei Carabinieri di Milano, con le accuse di associazione a delinquere finalizzata alla corruzione, turbativa d’asta e riciclaggio. Secondo le ricostruzioni degli inquirenti, undici*funzionari pubblici sarebbero stati corrotti da alcuni imprenditori con lo scopo di far vincere illecitamente bandi di gara d’appalto per la gestione esterna dei servizi odontoiatrici indetti da alcune aziende ospedaliere della regione per un valore di 400 milioni.
    Oltre a Rizzi e al suo stretto collaboratore Mario Valentino Longo, nell’inchiesta è stata coinvolta anche Maria Paola Canigrati, amministratrice di alcune società del settore, che, stando a quanto raccolto dagli inquirenti, sarebbe riuscita a conquistare il monopolio dei servizi odontoiatrici appaltati in esterno dai presidi sanitari lombardi in circa 10 anni.



    Scritto da: Alessandro De Luca
    ----------------------------------------------------------------
    |Clicca qui per leggere l'articolo|
    ----------------------------------------------------------------
    |Clicca qui per leggere gli articoli di attualità|

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    13 Jan 2013
    Messaggi
    1,237
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Sanità Lombardia, Maroni rischia qualcosa?

    Interessante , sul punto , la strategia comunicazionale di Salvini .

    step-1 : Salvini , a freddo , dichiara che la Magistratura (gli) fa skifo

    step-2 : il boss leghista della sanità della Lombardia viene arrestato x corruzione

    step-3 : canea di alcuni “militonti” leghisti : ecco , la Magistratura si vendica

    Naturalmente l’arresto deriva da mesi di indagine .. ma questo i militonti lo ritengono un particolare trascurabile

    Quello però che interessa è questo : l’esternazione di Salvini sulla Magistratura che “fa schifo” è con tutta probabilità preordinata allo sbocco di cui allo step-3 (ecco la Magistratura che si vendica) . Dico questo perchè l’arresto del politico targato Lega era già ampiamente previsto

    Come altrimenti spiegare il fatto che giusto il giorno dopo il Corriere avesse tre pagine di narrativa su questo episodio ?

    Cioè , la vicenda era già stata articolata , per così dire , e il Corriere aspettava giusto l’arresto per mandare gli articoli , già confezionati , in stampa . E come lo sapeva il Corriere , la notizia era già trapelata al buon Salvuccio .

    Che , da spregiudicato imbonitore qual è , ha cercato di creare artificiosamente la vicenda di una Magistratura che perseguita un partito perchè il leader di qs partito ha esternato in un certo modo (la Magistratura mi fa schifo) . Furbo , neh ?

  8. #8
    Super Troll
    Data Registrazione
    14 Apr 2009
    Messaggi
    56,253
    Mentioned
    18 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Sanità Lombardia, Maroni rischia qualcosa?

    Rischia che gli rompano le balle, non per fare giustizia, ma per battaglie politiche coi frustrati di sinistra e i terroni che odiano la Lega.
    "... e accenderemo un altro rogo il 4, al "fante ignoto" che non vuol più stare a Roma divenuta una Bisanzio putrefatta sempre più gonfia della sua putrefazione"

    (G. D'Annunzio)

  9. #9
    Forumista storico
    Data Registrazione
    20 May 2009
    Messaggi
    35,654
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    104 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Sanità Lombardia, Maroni rischia qualcosa?

    Non rischia nulla.. la responsabilità di Rizzi non è quella di Maroni.
    » Novella Maioriani 8, De reddito iure armorum, sul diritto a portare le armi

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 178
    Ultimo Messaggio: 21-02-16, 23:23
  2. Risposte: 504
    Ultimo Messaggio: 17-02-16, 12:32
  3. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 25-01-13, 22:40
  4. Il braccio destro non sa...
    Di alexeievic nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 14-09-07, 20:16
  5. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 24-12-06, 20:49

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226