User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7
Like Tree1Likes
  • 1 Post By Ucci Do

Discussione: L'occasione persa della politica italiana sulle unioni civili

  1. #1
    Intollerante
    Data Registrazione
    23 Jul 2015
    Messaggi
    8,436
    Mentioned
    533 Post(s)
    Tagged
    31 Thread(s)

    Predefinito L'occasione persa della politica italiana sulle unioni civili

    Internazionale

    Irene Hern
    ández Velasco

    Un pomeriggio, circa cinque anni fa, stavo attraversando piazza Venezia a Roma. All’improvviso vari automobilisti hanno cominciato a suonare con forza il clacson, facendo una grande confusione. Non capivo cosa stesse succedendo, ma poi ho seguito i loro sguardi e ho capito: il grande scandalo su cui volevano attirare l’attenzione dei passanti era una coppia di ragazzi ventenni che camminavamo per strada mano nella mano. Avevano osato uscire allo scoperto.

    Quella scena mi ha colpito molto perché a Madrid, per fortuna, non avrei mai potuto vederla. La Spagna ha fatto il suo dovere con le coppie di gay e lesbiche molto tempo fa. Già dal 1998 diverse comunità autonome (un po’ l’equivalente delle regioni italiane) hanno cominciato ad approvare norme che davano un riconoscimento legale a una realtà di cui nessuno poteva negare l’esistenza e che fino ad allora subiva terribili ingiustizie in un’assoluta impotenza.

    Per esempio succedeva che se uno dei partner era malato il suo compagno di vita non poteva andare a visitarlo in ospedale perché solo i parenti ne avevano diritto. Oppure accadeva che, dopo la morte del convivente, un omosessuale non solo era escluso dall’eredità ma addirittura era costretto a lasciare la casa dove avevano vissuto insieme per anni. E poi tanti altri abusi e ingiustizie che i giornali piano piano hanno cominciato a raccontare e sui quali i giudici hanno cominciato a pronunciare sentenze che proteggevano quella parte di popolazione così indifesa.

    Ma soprattutto sono stati gli spagnoli ad aprire gli occhi. I sondaggi mostravano che la maggioranza della popolazione era sensibile alla discriminazione legale che subivano gli omosessuali. I gay e le lesbiche, da parte loro, hanno cominciato ad alzare la voce per difendere i propri diritti. Questa maturazione ha presto dato il suo frutto politico.

    Quando 18 anni fa la Catalogna, all’epoca guidata da un partito non solo di destra ma addirittura democristiano, ha approvato la prima legge che istituiva le unioni civili, ormai c’era un clima sociale di generale accettazione verso le coppie di gay e lesbiche.

    Dopo la Catalogna, è stata Madrid – anch’essa governata dalla destra – a riconoscere legalmente le unioni civili. Oggi 13 delle 17 comunità autonome della Spagna hanno leggi sulle coppie omosessuali. Anche il conservatore José María Aznar, quando era a capo del governo spagnolo, ha proposto una legge nazionale sulle unioni civili, che però non è andata avanti.

    C’era un clima sociale favorevole ai diritti degli omosessuali e alle nozze tra gay e lesbiche: il 66 per cento degli spagnoli li sostenevano, secondo i sondaggi. Eppure questo non ha impedito che scoppiasse una grossa polemica politica quando il 30 giugno 2005, con 187 voti a favore, 147 contrari e quattro astensioni, il parlamento spagnolo ha approvato il matrimonio omosessuale e la Spagna è diventata il terzo paese al mondo dove due uomini o due donne possono sposarsi.

    José Luis Rodríguez Zapatero era primo ministro, ma i socialisti al congressoavevano 164 deputati, 23 in meno di quelli che hanno deciso di votare sì alle nozze gay. Oltre ai socialisti e ai partiti di sinistra che appoggiavano il governo, hanno votato a favore deputati del gruppo misto, degli indipendentisti baschi, dei nazionalisti conservatori della Catalogna e persino dei popolari.

    Anche in Spagna, come in Italia, ci furono manifestazioni di protesta e la conferenza episcopale tuonò a lungo sui presunti pericoli che derivavano da quella legge. Il Partido popular (Pp), conservatore, ha addirittura presentato un ricorso davanti alla corte costituzionale perché riteneva illegittima la norma; ma sette anni dopo il ricorso è stato respinto.

    A differenza di quanto sta succedendo in Italia, però, il parlamento di Madrid non si è fatto intimidire. E la società spagnola ha dimostrato di essere all’altezza della nuova sfida. Il risultato è che oggi è assolutamente normale vedere una coppia di ragazzi che passeggia tenendosi la mano o ricevere un invito al matrimonio di due donne.

    La prova definitiva di questa normalizzazione è arrivata proprio da un settore conservatore della politica. A settembre l’ex sindaco della città di Vitoria, Javier Maroto del Pp, si è sposato con il suo compagno, Josema Rodríguez. Il presidente Mariano Rajoy e importanti componenti del governo e dirigenti del suo partito sono andati alle nozze, certificando con quel gesto il loro sostegno al matrimonio omosessuale e mostrando palesemente a tutti quanto è cambiata la Spagna negli ultimi anni.

    Anche la società italiana, che si è soliti considerare affine a quella spagnola, forse è cambiata rispetto a cinque anni fa, quando vedere per strada una coppia di ragazzi che si tenevano la mano era motivo di scandalo. Resta impossibile capire perché la politica, paralizzata in oscure logiche di palazzo, stia perdendo l’occasione di guidare e raccogliere questa maturazione.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    SOCIALISTA ILLIBERALE
    Data Registrazione
    23 Nov 2011
    Località
    Ενότρια / Socialnazionalismo bolscevizzante
    Messaggi
    27,844
    Mentioned
    416 Post(s)
    Tagged
    116 Thread(s)

    Predefinito Re: L'occasione persa della politica italiana sulle unioni civili

    Occasione persa...beh, prendetevela con chi ci voleva inserire per forza anche la norma sull'adozione del figliastro.
    "Fate della Nazione la causa del popolo e la causa del popolo sarà quella della Nazione."-Lenin
    "Solo i ricchi possono permettersi il lusso di non avere Patria."- Ledesma Ramos
    Israele è il Male Assoluto
    IGNORE LIST : li ammazza stecchiti!

  3. #3
    Moderato con i moderati
    Data Registrazione
    04 May 2005
    Località
    Bolzano/Bozen
    Messaggi
    39,475
    Mentioned
    113 Post(s)
    Tagged
    12 Thread(s)

    Predefinito Re: L'occasione persa della politica italiana sulle unioni civili

    Citazione Originariamente Scritto da Rotwang Visualizza Messaggio
    ...Anche la società italiana, che si è soliti considerare affine a quella spagnola, forse è cambiata rispetto a cinque anni fa, quando vedere per strada una coppia di ragazzi che si tenevano la mano era motivo di scandalo. Resta impossibile capire perché la politica, paralizzata in oscure logiche di palazzo, stia perdendo l’occasione di guidare e raccogliere questa maturazione.
    Da noi vige ed opera la longa manus del vatikano e la continua interferenza di quest'ultimo sui politici di matrice cattolica. Ultimo in ordine temporale l'invito del generale di corpo d'armata dell'esercito bagnasco. Le bizze e l'immaturità di certa politica hanno fatto il resto, dal momento che non v'è dubbio alcuno che in parlamento esista una maggioranza reale favorevole alle unioni civili e, molto probabilmente. all'adozione del figlio del partner omosessuale. Vale peraltro la pena di rammentare quale sia, in un'europa che ci vede retrogradi, la situazione sulle unioni civili e sui matrimoni gay, senza alcun riflesso negativo di ordine sociale.


  4. #4
    catcher in the rye
    Data Registrazione
    09 May 2002
    Località
    Pianeta terra
    Messaggi
    81,576
    Mentioned
    2709 Post(s)
    Tagged
    10 Thread(s)

    Predefinito Re: L'occasione persa della politica italiana sulle unioni civili

    Comunque è un primo passo che nessuno era riuscito a compiere prima.
    «The world is less explainable than we would like to admit» Jeff Jarvis
    «Io non capisco come si possa passare davanti a un albero e non essere felici di vederlo» - Fëdor Dostoevskij

  5. #5
    libero
    Data Registrazione
    22 Nov 2012
    Messaggi
    25,078
    Inserzioni Blog
    4
    Mentioned
    636 Post(s)
    Tagged
    9 Thread(s)

    Predefinito Re: L'occasione persa della politica italiana sulle unioni civili

    Ma stappatevi uno champagne e andate a trombare nei gayclub invece di immusonirvi, che avete vinto voi.
    Magno likes this.
    se non ci metterai troppo io ti aspetterò tutta la vita...

  6. #6
    Moderato con i moderati
    Data Registrazione
    04 May 2005
    Località
    Bolzano/Bozen
    Messaggi
    39,475
    Mentioned
    113 Post(s)
    Tagged
    12 Thread(s)

    Predefinito Re: L'occasione persa della politica italiana sulle unioni civili

    Citazione Originariamente Scritto da Druuna Visualizza Messaggio
    Comunque è un primo passo che nessuno era riuscito a compiere prima.
    Credo che per i gay non sarà nemmeno l'ultimo. Al resto penseranno le sentenze della corte costituzionale, se la politica non saprà svolgere il proprio lavoro per i motivi da me addotti in precedenza...

  7. #7
    libero
    Data Registrazione
    22 Nov 2012
    Messaggi
    25,078
    Inserzioni Blog
    4
    Mentioned
    636 Post(s)
    Tagged
    9 Thread(s)

    Predefinito Re: L'occasione persa della politica italiana sulle unioni civili

    Citazione Originariamente Scritto da Druuna Visualizza Messaggio
    Comunque è un primo passo che nessuno era riuscito a compiere prima.
    Rendiamo grazie ad Alfano.
    Hai visto dove le lotte di liberazione gender portano cara la mia druuna? Ad Angelino Alfano.
    se non ci metterai troppo io ti aspetterò tutta la vita...

 

 

Discussioni Simili

  1. ecco le piazze a favore della legge sulle unioni civili
    Di MaIn nel forum Laici e Laicità
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-01-16, 01:08
  2. Svolta mancata sulle Unioni Civili
    Di Crescenzo Garofalo nel forum Regno delle Due Sicilie
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 19-12-15, 11:51
  3. Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 29-08-15, 18:17
  4. Risposte: 95
    Ultimo Messaggio: 29-04-13, 22:06
  5. Una riflessione sulle unioni civili
    Di famedoro nel forum Lista Bonino
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 03-05-11, 21:18

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226