User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Montagnardo
    Data Registrazione
    23 Jul 2015
    Messaggi
    6,363
    Mentioned
    312 Post(s)
    Tagged
    14 Thread(s)

    Predefinito L'anticattolicesimo in Gran Bretagna

    In Inghilterra il fenomeno anticattolico ebbe origine con lo scisma anglicano di re Enrico VIII. Già alcuni suoi predecessori si erano opposti al sistema di tassazione del clero cattolico operato da Roma ed Enrico VIII ne approfittò quando Papa Clemente VII gli negò il divorzio dalla moglie Caterina d'Aragona, facendo approvare dal Parlamento alcune norme che svincolavano il clero inglese dall'autorità papale. Nel 1534 la Corona inglese venne dichiarata massima autorità religiosa del paese e ogni atto di sottomissione o fedeltà al Papa venne considerato tradimento.
    Nel 1554 la regina Maria I, figlia di Enrico VIII, fervente cattolica, operò feroci persecuzioni contro i protestanti cercando di ripristinare la religione "romana" nel regno. Il protestantesimo fu reintrodotto immediatamente dalla regina Elisabetta I nel 1559, quest'ultima scampò ad una congiura contro di lei ordita dai Reali francesi e dalla cugina Maria Stuarda, regina di Scozia e regina consorte di Francia, facendola così decapitare. Durante l'età elisabettiana le persecuzioni antiprotestanti furono sfruttate come propaganda antipapista, disponendo una pubblica lettura dei "martiri protestanti" (Libro dei Martiri) in tutte le cattedrali, abitazioni del clero e chiese parrocchiali a fianco della Bibbia. Questa trattazione divenne popolarissima e alimentò spropositatamente i pregiudizi nei confronti della religione cattolica, soprattutto quando Papa Pio V cercò di delegittimare Elisabetta I con una bolla, definendola eretica, tramite la quale sciolse i cattolici inglesi dal vincolo d'obbedienza alla sovrana. Ciò fece aumentare la diffidenza nei confronti dei cattolici, sospetti di infedeltà alla Corona. Ulteriore motivo di astio fu anche il tentativo del re Filippo II di Spagna, nel 1588, di attuare la bolla pontificia, invadendo l'Inghilterra e sedersi sul trono di Londra, essendo vedovo di Maria I. Il clima ostile provocò persecuzioni anticattoliche, tanto che alcuni missionari gesuiti furono giustiziati fuori dalla capitale inglese.
    Tra gli episodi più famosi che acuirono il sentimento antipapista inglese vi fu la cospirazione del cattolico Guy Fawkes, con la cosiddetta Congiura delle polveri, cercando con alcuni correligionari di realizzare un attentato dinamitardo contro il re d'Inghilterra Giacomo I e il Parlamento riunito nel 1605: ma il complotto fu scoperto in tempo.
    Il governo del puritano Oliver Cromwell, dopo aver instaurato una repubblica nel 1649 dopo la decapitazione di Carlo I Stuart e la guerra civile contro i realisti, iniziò nuove e durissime persecuzioni anticattoliche (soprattutto in Irlanda, dove la Riforma non fece presa) deportando molti papisti e confiscandone i beni.
    Influente anche nell'immaginario collettivo fu il grande incendio di Londra del 1666, che distrusse buona parte della città e che qualcuno attribuì a "fanatici papisti".
    Dopo la Restaurazione del 1660, il re Carlo II entrò in conflitto col Parlamento nel 1678 decidendo di abolirlo e ripristinando integralmente una monarchia assoluta fino alla sua morte nel 1685, durante il suo regno circolò un complotto papista, diffuso da un sacerdote anglicano, secondo il quale alcuni cattolici intendevano uccidere il re e sostituirlo col fratello cattolico riportando il regno sotto l'obbedienza di Roma. Ma il fratello cattolico, Giacomo II, divenne re subito dopo e pure sospettato di dispotismo, suscitò immediati malcontenti e paure che il paese tornasse sotto un regime assoluto e papista (quando invece sia il Papa che i cattolici inglesi pretendevano una tolleranza religiosa), dato che si era pure assicurato una discendenza. Fu quindi rovesciato dalla Gloriosa rivoluzione del 1688-89, avendo rifiutato l'aiuto del 'Re Sole' Luigi XIV. Le milizie di Giacomo II abbandonarono il sovrano al suo destino, venendo esiliato, mentre gli Olandesi misero sul trono con assenso parlamentare Guglielmo III d'Orange. L'Inghilterra diventò una monarchia costituzionale e con un atto di tolleranza i cattolici smisero di essere perseguitati, ma continuarono a non avere diritti per riunirsi e pregare, non erano ammessi negli uffici pubblici (comprese le università), vi erano disposizioni severe contro i sacerdoti e fortissime limitazioni civili in Irlanda.
    Nel 1813 venne proposta una legge che concedeva uguaglianza politica ai cattolici, ma a condizione che il governo britannico potesse porre veti su nomine di vescovi non graditi, controllare le comunicazioni con la Chiesa di Roma, far giurare ai cattolici fedeltà alla Corona, e la proposta non fu attuata. Nel 1829 fu emanata una legge d'emancipazione dei cattolici britannici aprendo loro le cariche pubbliche e militari, ma mantenendo il divieto d'accesso alle università, degli atti di culto fuori dai luoghi di culto, dell'accesso nell'Ordine gesuita e infine di giurare negando ogni autorità del Papa. Con questa legge i cattolici irlandesi divennero eleggibili nel Parlamento britannico.
    Nel 1833 il governo di Londra soppresse alcune diocesi anglicane irlandesi e ad Oxford si formò un movimento di pensatori anglicani che concluse che la Chiesa doveva difendersi dalle usurpazioni dello Stato, parlando anche di un pericolo di irreligione e indifferenza presente nella Chiesa anglicana. Uno dei fondatori del movimento, John Henry Newman, si convertì al cattolicesimo diventando cardinale e ritenendo che gli articoli della fede anglicana non fossero compatibili col cristianesimo, paragonandola alla fede ariana del IV secolo. Secondo Newman solo la Chiesa di Roma era quella a cui Cristo ha promesso stabilità.
    Una conflittualità tra protestanti e cattolici perdurò nella questione irlandese: dopo la nascita dello Stato Libero d'Irlanda nel 1921-22 (poi Repubblica d'Irlanda nel 1949), l'Irlanda del Nord rimasta nel Regno Unito, a maggioranza unionista e protestante, contro il resto dell'isola indipendente e cattolica, provocò una lunga stagione di attentati terroristici, odi e rivalse da ambo le parti che durò fino a tempi recenti.



    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Socialcapitalista
    Data Registrazione
    01 Sep 2002
    Località
    -L'Italia non è un paese povero è un povero paese(C.de Gaulle)
    Messaggi
    89,493
    Mentioned
    333 Post(s)
    Tagged
    30 Thread(s)

    Predefinito Re: L'anticattolicesimo in Gran Bretagna

    Adesso ci vorrebbe la storia di Ledy di.
    Addio Tomàs
    siamo fatti della stessa materia di cui sono fatti i 5 stelle

 

 

Discussioni Simili

  1. ORRORE IN GRAN BRETAGNA !
    Di Lancillotto del Lago nel forum ZooPOL
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 22-01-13, 13:49
  2. Repubblicani in Gran Bretagna
    Di Cattivo nel forum Politica Europea
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 18-10-11, 21:15
  3. Gran Bretagna dhimmizzata
    Di Cuordy nel forum Politica Estera
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 09-10-09, 11:28
  4. Gran bretagna
    Di benfy nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 63
    Ultimo Messaggio: 01-12-04, 09:50
  5. Gran Bretagna
    Di Lorenzo nel forum Politica Estera
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 08-06-04, 09:41

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226