User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17
  1. #1
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    25,553
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Thyssenkrupp, con 20mila si sarebbe potuta evitare una strage?

    La Rinascita della Sinistra - Thyssen, con ventimila euro si evitava la strage

    Thyssen, con ventimila euro si evitava la strage Il processo di Torino è l'argine all'attacco di Sacconi al Testo unico sulla sicurezza

    Andrea Brizzi, l'ingegnere che aveva raccomandato alla ThyssenKrupp di installare un impianto antincendio sulla linea 5 - impianto che costava 20.000 euro - è salito anche stamattina al banco dei testimoni del processo di Torino
    L'udienza di oggi prevedeva il controesame da parte della difesa dei dirigenti dell'acciaieria accusati di omicidio volontario con eventuale dolo dei sette operai morti nell'incendio. Oggi Brizzi ha aggiunto che: «Dalle prove effettuate le squadre avevano dimostrato capacità di intervento. Non feci alcun rilievo sulla loro operatività, ma rilevai comunque la necessità di aumentare il numero di addetti al secondo intervento», ovvero gli operai addestrati a utilizzare impianti idrici e idranti.
    Ezio Audisio, il legale dell'amministratore delegato della multinazionale tedesca Harald Espenhahn, ha interrogato Brizzi sui sopralluoghi che l'ingegnere dell'Axa (la compagnia assicuratrice dello stabilimento) fece otto mesi prima del rogo e che si conclusero con la raccomandazione alla Thyssen di installare il sistema antincendio. L'ingegnere fece il sopralluogo nella fabbrica torinese nell'aprile del 2007. Doveva valutare gli interventi per il ripristino della franchigia che di solito era fissata a 50 milioni di euro sulle linee di ricottura e decapaggi, ma che era stata raddoppiata sulle linee quattro e cinque in attesa che venissero migliorati i sistema di sicurezza.
    L'Axa preparò un documento con le raccomandazioni che avrebbe dovuto essere sottoscritto dall'azienda e restituito, ma l'ingegnere Brizzi ha testimoniato di non averne mai ricevuto copia a differenza di quanto invece accadde dopo il sopralluogo allo stabilimento di Terni. Le linee quattro e cinque dovevano essere dotate di un impianto di spegnimento automatico degli incendi che costavano 20mila euro solo sulla linea cinque e di 80mila euro per tutto lo stabilimento. L'intervento, secondo l'accusa, venne posticipato dalla Thyssen di due anni e cioè quando la linea cinque sarebbe stata trasferita a Terni a seguito della chiusura dello stabilimento torinese.

    Gli avvocati stanno tentando in ogni modo di smontare la tesi accusatoria del pubblico ministero Raffaele Guariniello. Cercheranno soprattutto di far cadere l'aggravante del dolo, ma per il magistrato la testimonianza chiave di Brizzi è sufficiente a chiudere il processo. Oggi è il giorno in cui si è sentito forte il rumore delle loro unghie sugli specchi proprio perché ieri, come aveva già fatto in Procura, Brizzi ha chiarito di chi fossero le responsabilità sull'inferno scoppiato alla linea 5 a dicembre di un anno e mezzo fa.

    «Per 20mila sporchi euro sono morti 7 operai. La notizia secondo cui l'impianto antincendio, che il consulente della compagnia assicuratrice Axa aveva raccomandato di adottare sulla linea 5 dello stabilimento Thyssen di Torino, avrebbe avuto un costo di circa 20 mila euro, grida vendetta. I vertici Thyssen riconoscano le loro colpe e la smettano con questa farsa difensiva che offende la dignità dei morti e delle loro famiglie». Ha detto Gianni Pagliarini, ex presidente della commissione Lavoro della Camera, responsabile Lavoro del Pdci e padre del Testo unico sulla sicurezza varato durante il governo Prodi.

    Oggi il processo della ThyssenKrupp, simbolo delle stragi sul lavoro di cui l'Italia mantiene il primato, assume un valore straordinario non solo perché per la prima volta dirigenti d'azienda vengono messi sotto processo non per omicidio colposo ma per omicidio volontario, ma perché l'attacco al Testo unico sulla sicurezza dei lavoratori perpetrato dal governo Berlusconi sta assumendo i connotati di una vera e propria controriforma.
    Il ministro Sacconi ha preparato delle modifiche che secondo la Cgil minano il senso del testo. L’articolo 15bis, ad esempio, stabilisce che il datore di lavoro non risponde della morte o dell’infortunio se l’evento è riconducibile alla responsabilità di un qualsiasi altro soggetto operante nel contesto produttivo (preposto, progettista, medico competente, lavoratore). «Così si deresponsabilizza totalmente il datore di lavoro - dice Carlo Smuraglia, professore emerito di Diritto del lavoro e componente della Consulta giuridica della Cgil al giornale del sindacato - svelando l’ipocrisia di tante dichiarazioni seguite alla tragedia della Thyssen che promettevano più severità» il professore ha spiegato: «Un principio giuridico dice che non impedire un evento, per chi ha il dovere di fare tutto ciò che è possibile affinché l’evento non accada, equivale a cagionarlo. Ebbene, il governo oggi dice che chi ha quel dovere è esentato dalla pena se c'è un concorso di colpa. Siamo al totale ribaltamento di ogni verità giuridica».
    Le modifiche preparate da Sacconi riguardano anche le sanzioni, l'ennesimo regalo agli imprenditori: «Abbiamo una maggioranza di governo - conclude il professor Smuraglia - che si batte ogni giorno per introdurre nuovi reati o per aumentare le pene di quelli già esistenti. La sicurezza sul lavoro, invece, è l’unica materia in cui non solo non si irrobustiscono le pene, ma le si aumentano per i lavoratori, una misura che va di pari passo con la colpevole riduzione dei poteri degli organi di vigilanza. Questo governo instilla continuamente al paese l'idea che le regole possono essere aggirate come si vuole». La prossima udienza in Corte d'Assise a Torino si terrà il 26 maggio.

    Paola Moroni

    (15.5.09)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    x il Socialismo Mondiale
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Pianeta Terra (Verona)
    Messaggi
    9,601
    Mentioned
    31 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Thyssenkrupp, con 20mila si sarebbe potuta evitare una strage?

    I sistemi di sicurezza, come i salari, sono dei costi per gli imprenditori. E si sa, più bassi sono i costi, più alto è il profitto e la competitività sul mercato mondiale. That's capitalism.
    Bisogna urgentemente dichiarare le risorse naturali e artificiali del pianeta l’eredità comune di tutta l’Umanità per poterle impiegare democraticamente nell’interesse di tutti.
    http://socialismo-mondiale.blogspot.com/

  3. #3
    Forumista senior
    Data Registrazione
    13 Apr 2009
    Messaggi
    4,244
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Thyssenkrupp, con 20mila si sarebbe potuta evitare una strage?

    I sindacati organizzano scioperi per qualsiasi cosa, qua pare che nonostante tutti fossero a conoscenza delle irregolarità, compreso il Responsabile della Sicurezza dei lavoratori, normalmente un sindacalista,
    nessuno abbia scioperato e portato la questione in piazza...
    La CGIL dice fesserie, nel caso Thyssen, con le nuove norme, chiunque avesse responsabilità sulla sicurezza avrebbe avuto interesse a parlare, visto che le responsabilità sarebbero ricadute anche su di lui, mentre l' AD non ne sarebbe comunque esentato.

  4. #4
    Vedo la mano invisibile
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Éire
    Messaggi
    29,868
    Mentioned
    140 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Thyssenkrupp, con 20mila si sarebbe potuta evitare una strage?

    Citazione Originariamente Scritto da Gian_Maria Visualizza Messaggio
    I sistemi di sicurezza, come i salari, sono dei costi per gli imprenditori. E si sa, più bassi sono i costi, più alto è il profitto e la competitività sul mercato mondiale. That's capitalism.
    i costi provocati dai morti sono molto alti, fanno calare il profitto e l'immagine dell'azienda ne risente negativamente.
    La verità produce effetti anche quando non può essere pronunciata.

    L. von Mises

    SILENDO LIBERTATEM SERVO

  5. #5
    repubblicano perciò di Sx
    Data Registrazione
    02 Apr 2009
    Località
    dove il dubbio è impossibile la certezza è sempre eguale
    Messaggi
    12,169
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Thyssenkrupp, con 20mila si sarebbe potuta evitare una strage?

    Citazione Originariamente Scritto da -Duca- Visualizza Messaggio
    i costi provocati dai morti sono molto alti, fanno calare il profitto e l'immagine dell'azienda ne risente negativamente.
    questo però è messo dall'azienda tra i costi probabili ( e magari calcolano anche il rapporto tra i due costi e la probabilità che il più alto si verifichi) i costi per la sicurezza costituivano dei costi certi.
    E' con comteggi come questi che la gente muore.

  6. #6
    Forumista senior
    Data Registrazione
    13 Apr 2009
    Messaggi
    4,244
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Thyssenkrupp, con 20mila si sarebbe potuta evitare una strage?

    Citazione Originariamente Scritto da edera rossa Visualizza Messaggio
    questo però è messo dall'azienda tra i costi probabili ( e magari calcolano anche il rapporto tra i due costi e la probabilità che il più alto si verifichi) i costi per la sicurezza costituivano dei costi certi.
    E' con comteggi come questi che la gente muore.


    Non è solo un problema di costi, fermo restando la colpa dell’ azienda nel non dotarla degli adeguati sistemi di sicurezza esistono svariate figure professionali interne all’azienda che hanno voce in capitolo, e possono condizionare l’operato e le decisioni dell’azienda; nel caso di un’azienda come Thyssen ad esempio, la sicurezza è verificata minimo da:
    il responsabile della sicurezza dei lavoratori (eletto dai lavaratori, spesso è un sindacalista)
    Il responsabile della Sicurezza
    Il responsabile di produzione e/o reparto
    Il rappresentante legale
    Tutti sapevano quindi delle carenze dei sistemi di sicurezza ma nessuno ha posto in essere azioni
    che possono arrivare anche a blocco della produzione, soprattutto chi ne aveva, come i responsabili, le prerogative fornite della legge; inoltre non si capisce come mai le autorità preposte ai controlli
    non abbiano mai agito seguendo le indicazioni di legge, durante svariati anni, che per carenze clamorose come queste prevedono la chiusura dell’impianto fino al ripristino delle condizioni di sicurezza.
    Ideologizzare la questione come fa la cgil, non risolve questi problemi e soprattutto non contribuisce a salvare nemmeno un lavoratore.
    Certo che se si parlava di gossip invece che di sicurezza l’argomento avrebbe avuto più successo, sia sull’opinione pubblica che sugli utenti di questo forum.

  7. #7
    fiamma verde
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    6,841
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Thyssenkrupp, con 20mila si sarebbe potuta evitare una strage?

    ma perche' tutta questa enfasi sulla tragedia tyssen (giornali, libri, film, operai eletti parlamentari) e niente sulla contemporanea tragedia di Molfetta con 4 morti, 4 lavagisti che stavano ripulendo un autocisterna, che morirono eroicamente uno dopo l'altro per salvare i colleghi e dipendenti (morì anche il datore di lavoro).

    Non e' xche' la sx e' solleticata da sta' storia: il fabbricone, la ferriera, la multinazionale, tutta roba dell'iconografia del lavoro dei comunisti da salotto?

  8. #8
    Forumista senior
    Data Registrazione
    13 Apr 2009
    Messaggi
    4,244
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Thyssenkrupp, con 20mila si sarebbe potuta evitare una strage?

    Citazione Originariamente Scritto da trilex Visualizza Messaggio
    ma perche' tutta questa enfasi sulla tragedia tyssen (giornali, libri, film, operai eletti parlamentari) e niente sulla contemporanea tragedia di Molfetta con 4 morti, 4 lavagisti che stavano ripulendo un autocisterna, che morirono eroicamente uno dopo l'altro per salvare i colleghi e dipendenti (morì anche il datore di lavoro).

    Non e' xche' la sx e' solleticata da sta' storia: il fabbricone, la ferriera, la multinazionale, tutta roba dell'iconografia del lavoro dei comunisti da salotto?
    Lascia perdere, se non si parla di culi e tette, non interessa.

  9. #9
    fiamma verde
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    6,841
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Thyssenkrupp, con 20mila si sarebbe potuta evitare una strage?

    questi parlano di lavoro etc. e danno la netta impressione di non essere padroni della materia hefico:

  10. #10
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    15 Apr 2002
    Messaggi
    22,335
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Thyssenkrupp, con 20mila si sarebbe potuta evitare una strage?

    Citazione Originariamente Scritto da trilex Visualizza Messaggio
    questi parlano di lavoro etc. e danno la netta impressione di non essere padroni della materia hefico:
    Si sta parlando di un caso specifico e tu come
    al solito vieni qui e rigiri la frittata su un altro doloroso avvenimento , se ti sta cosi' a cuore la
    tragedia di Molfetta apri un tuo 3D e dicustiamone.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 05-12-12, 13:10
  2. Thyssenkrupp
    Di odiopuro nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 14-12-10, 14:30
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 15-05-09, 19:51
  4. 20mila..
    Di blob21 nel forum Fondoscala
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 24-10-06, 18:53
  5. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 31-01-03, 01:58

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226