User Tag List

Pagina 1 di 7 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 63
Like Tree12Likes

Discussione: Guerra dei Nove Anni - [Ucronia] Corsari vs Mercanti nel canale della Manica

  1. #1
    100 milioni e 2 pere
    Data Registrazione
    24 Oct 2013
    Messaggi
    30,741
    Mentioned
    1358 Post(s)
    Tagged
    26 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    12

    Predefinito Guerra dei Nove Anni - [Ucronia] Corsari vs Mercanti nel canale della Manica

    BREVE REGOLAMENTO DELL'UCRONIA IN 9 PUNTI


    1. Chi può partecipare?

    Chiunque. L'ucronia è collegata al Wargame sulla Guerra dei Nove Anni, che in questo momento è in rilievo sul fantatermometro, e occasionalmente potrà avere lievi conseguenze sui giocatori coinvolti in esso. Ma è anche un mondo a parte, in cui si può giocare senza per questo dover per forza partecipare anche al Wargame.


    2. Come funziona?


    Si narra una storia, come quella che ho narrato io nei 2 post successivi. Chi scrive dopo può collegarsi a ciò che ha scritto uno dei forumisti precedenti (tramite un quote, possibilmente) e continuare, oppure partire con una propria trama personale

    Si può liberamente interpretare un personaggio realmente esistito (purchè non lo stia già interpretando qualche altro forumista) o inventato (purchè rientri nell'ambientazione storica della fine del Seicento)

    L'importante è che i personaggi rappresentati siano corsari della Francia settentrionale o mercanti olandesi (o al massimo di un ufficiali della Marina che scortava i vascelli della VOC, la Compagnia Olandese delle Indie Orientali)


    3. Qual'è lo scopo del gioco?


    Arricchirsi, per esempio. Chi partecipa anche al Wargame perseguirà anche l'obiettivo di arricchire il proprio Stato indebolendo il nemico, mentre chi partecipa solo nell'ucronia con un proprio personaggio. Altrimenti si può comunque scegliere liberamente per quale monarca parteggiare, e giocare con l'obiettivo di incrementare il potere di una nazione o di danneggiarne un'altra.


    4. Come ci si arricchisce?


    I mercanti olandesi della VOC si arricchiscono con i commerci nelle loro colonie africane e asiatiche, i corsari normanni cercando di depredare i galeoni olandesi che transitano nel canale della Manica, sempre che riescano ad intercettarli


    5. Se faccio parte dei Corsari, come faccio a interecettare i galeoni della VOC?

    Tirando i dadi per valutare la capacità di intercettazione della tua flotta in quel momento. Anche il mercante in questione tirerà i Dadi per provare la sua capacità di eludere le rotte dei Corsari.

    I valori da raggiungere coi dadi per l'intercettazione o l'elusione verrano decisi dal GM volta per volta a seconda dell'evoluzione della storia e delle caratteristiche di personaggi e flotta in campo.


    6.
    Come si combatte contro gli avversari?

    Con l'applicazione del Fantatermometro che permette di lanciare 4 dadi a 6 facce, come avviene nel Risiko. Il Game Master può sempre decidere di applicare bonus e/o malus se le caratteristiche di flotte e personaggi combattenti sono impari, comunque in linea generale i 2 contendenti effettueranno entrambi un tiro, a seguito dei quali si potranno avere 3 esiti distinti (sia che si valuti un'intercettazione o un combattimento)

    - un pareggio , se la differenza fra i tiri della flotta corsara e di quella mercantile non supera i 3 punti

    - una vittoria risicata di chi ha ottenuto il risultato maggiore, se la differenza fra i 2 tiri è compresa fra i 4 e i 6 punti

    - una vittoria schiacciante (eventualmente anche con l'uccisione dell'avversario, a discrezione del vincitore) se la differenza fra i dadi dei 2 contendenti è maggiore di 6 punti


    7. Come si valuta il valore economico delle merci commerciate o rubate?

    Sia in Francia che in Olanda alla fine del Seicento circolavano diverse monete, ma tutto era valutabile in Stiver e Fiorini (in Olanda) e in Luigi o scudi (in Francia) secondo la seguente tabella:

    1 Luigi d'Oro/1 Fiorino d'Oro = 5 Scudi d'argento/5 Fiorini d'argento
    1 Scudo d'argento/1 Fiorino d'argento = 20 Stuiver di rame

    Paragonando il costo della vita di allora con quello di oggi a 1 Stuiver di rame di allora per comodità possiamo attribuirgli il valore di 2 euro di oggi, giusto per avere un'idea dei valori.


    8. Nel narrare la storia dei propri personaggi ci sono dei vincoli?


    La narrazione è sempre soggetta al giudizio del Game Master, in generale comunque i vincoli a cui è necessario attenersi sono di 4 tipi.

    Innanzitutto quelli temporali: siamo nel 1691. Se il post precedente è datato 1 gennaio 1691, quello successivo non posso datarlo nel 1690, in quanto il tempo naturalmente scorre in avanti.
    Altro vincolo è quello di datare sempre i post, in modo da dare un orientamento temporale al seguito della narrazione. Ed, infine, è buona norma non fare salti temporali eccessivi: se il post precedente è datato 15 gennaio 1691 quello successivo dovrà essere datato qualche giorno dopo, o al massimo qualche mese dopo, per evitare di sprecare tempo che altrimenti avremmo a disposizione (la Guerra dura "solo" 9 anni

    Poi ci sono i vincoli storici: si tratta di un'ucronia storica, non di un fantasy. Il Game Master (cioè il sottoscritto) vigilerà affinchè non vi siano particolari antistorici nella narrazione, e comunicherà nel thread di discussione generale sulla Guerra dei Nove Anni in rilievo eventuali incongruenze, chiedendone la modifica o eventualmente, qualora non fosse possibile fare altrimenti, la cancellazione

    Altri vincoli sono quelli geografici: se un corsaro il giorno prima si trovava a Saint Malò in Normandia è impossibile che il giorno dopo si trovi nella colonia di Città del Capo, per fare un esempio. Inoltre i personaggi devono trovarsi in un luogo in cui è realistico che essi siano: possono anche vivere in una città o su una nave nemica, a patto che nella rarrazione venga specificata la loro condizione di spia clandestina o di prigioniero.

    Infine ci sono i vincoli narrativi, cioè relativi alla narrazione stessa e alla sua evoluzione: per fare un esempio, un corsaro che tira i dadi per intercettare una nave mercantile e non vi riesce ha l'obbligo di non continuare a cercarla inseguendola in tutti i mari del mondo, visto che il suo personaggio non ne conosce l'esistenza. I comportamenti e le azioni narrate debbono avere un senso e una logica, ed essere coerenti rispetto alla situazione contestuale e ai risultati conseguiti di ciascun personaggio

    La violazione di un vincolo da parte di un personaggio avversario può essere segnalata al Game Master nel thread di discussione generale della Guerra dei Nove Anni. Il Game Master poi farà le sue valutazioni discutendone con gli utenti coinvolti, ed infine prenderà una decisione insindacabile.


    9. In che luoghi vivevano mercanti olandesi e corsari francesi?


    Mercanti, ufficiali di marina e funzionari della VOC in generale vivevano nelle sedi della Compagnia, quindi soprattutto adAmsterdam ma non solo: vi erano mercanti a Città del Capo (che era il crocevia marittimo di tutte le colonie indiane e asiatiche), in India e in Indonesia. E alcuni di loro si spostavano di continuo sulle navi commerciali o militari d'accompragnamento.

    I Corsari francesi si nascondevano soprattutto a Saint Malo e nella fortezza dell'Isola di Chausey. In generale comunque vi erano corsari o aspiranti tali lungo tutta la costa normanna. Il loro bacino di caccia era il Canale della Manica, che pattugliavano senza sosta rimanendo in mare anche per settimane


    Queste le regole generali, per qualsiasi chiarimento sono a disposizione nel thread di discussione generale sulla Guerra dei Nove Anni (quello perennemente in rilievo)
    Ultima modifica di Maestrale; 04-03-16 alle 20:11
    carter likes this.
    "Decorato col ban permanente dal forum del centrodestra per meriti conseguiti sul campo a seguito di una pervicace campagna di educazione civica atta ad informare i legaioli bananas che da 18 anni sono alleati ed eterodiretti da un criminale."

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    100 milioni e 2 pere
    Data Registrazione
    24 Oct 2013
    Messaggi
    30,741
    Mentioned
    1358 Post(s)
    Tagged
    26 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    12

    Predefinito re: Guerra dei Nove Anni [Thread di discussione generale] - Wargame 1688-1697

    Amsterdam, 13 febbraio 1691

    La neve cadeva rarefatta sul porto della capitale delle Province Unite, spazzata da vento del Mare del Nord

    Il Capitano di Vascello Frederick D'Ouessant era un protestante normanno fuggito con consorte e figlia alle persecuzioni cui il Re Sole aveva dato inizio 5 anni fa, a seguito dell'
    Editto di Fontainebleu . Come tutti gli ugonotti, come venivano chiamati volgarmente i protestanti in Francia al tempo del Re Sole, aveva cercato di fuggire verso l'Olanda. Solo che lui, a differenza di tanti altri, ce l'aveva fatta, probabilmente grazie alle sue esperienze da marinaio. La moglie era morta di vaiolo durante la faticosa traversata della Manica che avevano dovuto affrontare d'inverno, mentre la figlia sembrava aver preso una costituzione più robusta dal padre, e dunque era sopravvissuta.

    Ora, dopo aver abbracciato la figlia che il giorno prima aveva raccomandato a una bambinaia di sua fiducia, stava per imbarcarsi di nuovo in inverno. E questa volta per un viaggio ben più lungo: non avrebbe lasciato solo Amsterdam, ma l'Europa. Per dei mesi, o più probabilmente anni

    Sorrise al pensiero di cosa sarebbe successo se li avessero abbordati i suoi ex connazionali cattolici tra la Normandia e la Bretagna. Ammesso e non concesso che i Corsari avrebbero avuto la meglio nella battaglia, al momento dell'abbordaggio quei rozzi ignoranti non avrebbero capito come mai un carico, apparentemente senza valore, aveva la scorta di 2 vascelli da guerra della Koninklinke Marine . Probabilmente avrebbero sfogato la loro frustrazione per il mancato introito aspettato uccidendo qualcuno, quindi occorreva comunque stare attenti. Doveva ancora decidere, in quel caso, cosa rispondere alle loro inevitabili domande a riguardo. Decisione difficile, anche qualora avesse deciso di dir loro la verità probabilmente non l'avrebbero compresa comunque: il valore del carico era tutto nei 2 uomini che trasportava, Antoni van Leeuwenhoek e Francesco Redi. E soprattutto l'invenzione del primo dei 2, che agli occhi dei mercenari non sarebbe valsa uno scellino bucato, che andava protetta con la vita nella lettera d'incarico che aveva ricevuto dallo Statholder in persona


    "Decorato col ban permanente dal forum del centrodestra per meriti conseguiti sul campo a seguito di una pervicace campagna di educazione civica atta ad informare i legaioli bananas che da 18 anni sono alleati ed eterodiretti da un criminale."

  3. #3
    100 milioni e 2 pere
    Data Registrazione
    24 Oct 2013
    Messaggi
    30,741
    Mentioned
    1358 Post(s)
    Tagged
    26 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    12

    Predefinito re: Guerra dei Nove Anni [Thread di discussione generale] - Wargame 1688-1697

    Citazione Originariamente Scritto da Maestrale Visualizza Messaggio
    Amsterdam, 13 febbraio 1691

    La neve cadeva rarefatta sul porto della capitale delle Province Unite, spazzata da vento del Mare del Nord

    Il Capitano di Vascello Frederick D'Ouessant era un protestante normanno fuggito con consorte e figlia alle persecuzioni cui il Re Sole aveva dato inizio 5 anni fa, a seguito dell'
    Editto di Fontainebleu . Come tutti gli ugonotti, come venivano chiamati volgarmente i protestanti in Francia al tempo del Re Sole, aveva cercato di fuggire verso l'Olanda. Solo che lui, a differenza di tanti altri, ce l'aveva fatta, probabilmente grazie alle sue esperienze da marinaio. La moglie era morta di vaiolo durante la faticosa traversata della Manica che avevano dovuto affrontare d'inverno, mentre la figlia sembrava aver preso una costituzione più robusta dal padre, e dunque era sopravvissuta.

    Ora, dopo aver abbracciato la figlia che il giorno prima aveva raccomandato a una bambinaia di sua fiducia, stava per imbarcarsi di nuovo in inverno. E questa volta per un viaggio ben più lungo: non avrebbe lasciato solo Amsterdam, ma l'Europa. Per dei mesi, o più probabilmente anni

    Sorrise al pensiero di cosa sarebbe successo se li avessero abbordati i suoi ex connazionali cattolici tra la Normandia e la Bretagna. Ammesso e non concesso che i Corsari avrebbero avuto la meglio nella battaglia, al momento dell'abbordaggio quei rozzi ignoranti non avrebbero capito come mai un carico, apparentemente senza valore, aveva la scorta di 2 vascelli da guerra della Koninklinke Marine . Probabilmente avrebbero sfogato la loro frustrazione per il mancato introito aspettato uccidendo qualcuno, quindi occorreva comunque stare attenti. Doveva ancora decidere, in quel caso, cosa rispondere alle loro inevitabili domande a riguardo. Decisione difficile, anche qualora avesse deciso di dir loro la verità probabilmente non l'avrebbero compresa comunque: il valore del carico era tutto nei 2 uomini che trasportava, Antoni van Leeuwenhoek e Francesco Redi. E soprattutto l'invenzione del primo dei 2, che agli occhi dei mercenari non sarebbe valsa uno scellino bucato, che andava protetta con la vita nella lettera d'incarico che aveva ricevuto dallo Statholder in persona


    Francesco Redi bevve con avidità la bevanda calda che il marinaio delle cucine gli aveva appena servito. A Firenze non aveva mai gustato nulla di simile, il piacere che dava al palato era indescrivibile. Era contento di aver finalmente esaurito il suo compito all'Accademia della Crusca, congedato con lode alla fine dell'anno scorso: ora poteva finalmente dedicarsi alla sua passione, l'osservazione della natura e dei suoi organismi più microbi: a 63 primavere suonate si sentiva tutt'altro che al capolinea

    Guardò il suo amico e collega olandese, perso con lo sguardo nel vuoto di fronte all'oblò. Fissava il porto di Amsterdam, leggermente velato di bianco, farsi sempre più piccolo mano a mano che la flotta si allontanava. Il bianco del cielo si confondeva con quello dei tetti delle case nei pressi dei moli. Risaltavano invece il grigio vitreo del mare del nord, e il legno dei vascelli militari che seguivano a distanza quello su cui erano imbarcati in quello che avrebbe potuto tranquillamente un quadro del suo amico e maestro di pittura Luca Giordano

    "Voi protestanti siete un universo indecifrabile per un toscano come me" gli disse infine, prima di bere l'ultimo sorso di infuso di thè ormai tiepido. Antoni van Leeuwenhoek sussultò, recuprando di colpo quella presenza di cui evidentemente il viaggio della sua immaginazione lo aveva temporaneamente privato.

    Il naturalista italiano era più vecchio di quello olandese di soli 7 anni scarsi, ma a guardarli sembravano padre e figlio: il pisano portava tutto il peso dei suoi anni, mentre Leewenhoek era più giovanile e appariva un uomo adulto con un numero compreso tra 40 e 50 primavere, nonostante in realtà ne contasse già 58.

    L'olandese lo degnò di uno sguardo, e tornando a guardare la finestra gli rispose
    "Per quale motivo brontolate adesso, sentiamo"
    "Voi mi confondete con il vostro tormento interiore, messere"
    Disse il Redi, lasciandosi sfuggire un riso per l'affermazione che, evidentemente, riteneva sagace

    L'interlocutore non seppe replicare, dunque il toscano proseguì
    "Siete già in pena per gli schiavi che saremo costretti ad uccidere nel nome delle osservazioni scientifiche"
    "Se avessi dei ripensamenti non mi sarei mai imbarcato, Messer Redi"
    "Altrochè, invece. Vi siete imbarcato insieme alle colpe che vi attribuite, e ve le porterete fino a Città del Capo. E quando sarà il momento di sezionare un malato di vaiolo ancora vivo per osservarne i fluidi col vostro strumento darete l'ordine di farlo comunque, nel nome della scienza. Come è giusto che sia. Ci siamo imbarcati perchè nessun governo europeo avrebbe mai acconsentito a simili sperimentazioni sui propri sudditi. Non nel Vecchio mondo, almeno. Ma voi lo sapete benissimo"
    Dopo una pausa di silenzio Antoni mormorò, sottovoce:
    "Se solo avessi la certezza che le nostre osservazioni ci condurranno a scoprire elementi significativi..."
    ma Francesco lo interruppe subito, con la determinazione che lo contraddistingueva e che, del resto, l'altro apprezzava
    "Ma non l'avete. Ve l'ho spiegato fin da subito quando ve l'ho proposto: è una mia teoria. E sarà possibile capire se sono nel giusto solo allo strumento che portiamo nelle stive... come lo chiamate... ha già, -microscopio-. Vi avrei volentieri risparmiato questa travesata, so che non vi piace l'idea di compiere atti come quelli cui saremo costretti, seppure sugli schiavi. Ma purtroppo solo il miglior ottico del mondo è in grado di usare quello strumento, che del resto ha inventato."
    Gli appoggiò una mano sulla spalla, guardando a sua volta il porto di Amsterdam , che ormai era ridotto a una linea bianca all'orizzonte
    "E disgraziatamente quell'ottico siete voi, amico mio"
    Flaviogiulio likes this.
    "Decorato col ban permanente dal forum del centrodestra per meriti conseguiti sul campo a seguito di una pervicace campagna di educazione civica atta ad informare i legaioli bananas che da 18 anni sono alleati ed eterodiretti da un criminale."

  4. #4
    100 milioni e 2 pere
    Data Registrazione
    24 Oct 2013
    Messaggi
    30,741
    Mentioned
    1358 Post(s)
    Tagged
    26 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    12

    Predefinito Re: Guerra dei Nove Anni [Thread di discussione generale] - Wargame 1688-1697

    Citazione Originariamente Scritto da Maestrale Visualizza Messaggio
    Amsterdam, 13 febbraio 1691

    La neve cadeva rarefatta sul porto della capitale delle Province Unite, spazzata da vento del Mare del Nord

    Il Capitano di Vascello Frederick D'Ouessant era un protestante normanno fuggito con consorte e figlia alle persecuzioni cui il Re Sole aveva dato inizio 5 anni fa, a seguito dell'
    Editto di Fontainebleu . Come tutti gli ugonotti, come venivano chiamati volgarmente i protestanti in Francia al tempo del Re Sole, aveva cercato di fuggire verso l'Olanda. Solo che lui, a differenza di tanti altri, ce l'aveva fatta, probabilmente grazie alle sue esperienze da marinaio. La moglie era morta di vaiolo durante la faticosa traversata della Manica che avevano dovuto affrontare d'inverno, mentre la figlia sembrava aver preso una costituzione più robusta dal padre, e dunque era sopravvissuta.

    Ora, dopo aver abbracciato la figlia che il giorno prima aveva raccomandato a una bambinaia di sua fiducia, stava per imbarcarsi di nuovo in inverno. E questa volta per un viaggio ben più lungo: non avrebbe lasciato solo Amsterdam, ma l'Europa. Per dei mesi, o più probabilmente anni

    Sorrise al pensiero di cosa sarebbe successo se li avessero abbordati i suoi ex connazionali cattolici tra la Normandia e la Bretagna. Ammesso e non concesso che i Corsari avrebbero avuto la meglio nella battaglia, al momento dell'abbordaggio quei rozzi ignoranti non avrebbero capito come mai un carico, apparentemente senza valore, aveva la scorta di 2 vascelli da guerra della Koninklinke Marine . Probabilmente avrebbero sfogato la loro frustrazione per il mancato introito aspettato uccidendo qualcuno, quindi occorreva comunque stare attenti. Doveva ancora decidere, in quel caso, cosa rispondere alle loro inevitabili domande a riguardo. Decisione difficile, anche qualora avesse deciso di dir loro la verità probabilmente non l'avrebbero compresa comunque: il valore del carico era tutto nei 2 uomini che trasportava, Antoni van Leeuwenhoek e Francesco Redi. E soprattutto l'invenzione del primo dei 2, che agli occhi dei mercenari non sarebbe valsa uno scellino bucato, che andava protetta con la vita nella lettera d'incarico che aveva ricevuto dallo Statholder in persona



    Frederick d'Ouessant scrutava l'orizzonte nero davanti al timone, in cima al ponte. Gli altri capitani di vascello della VOC ad Amsterdam lo avevano sconsigliato praticamente all'unanimità di attraversare la Manica di notte. Era effettivamente una pazzia, soprattutto in una notte di bassa marea come quella: restando vicino alla costa inglese si rischiava di scontrare la chiglia con un scoglio affiorante, apportando dei danni materiali alle imbarcazioni che potevano essere piuttosto gravi. Restando vicino alla Francia c'era il rischio di insabbiarsi nelle vaste isole sottomarine che ogni bassa marea riportava temporaneamente allo scoperto da Mont Saint Michel fino a Caen. Per poi essere la meta ideale per le scorribande dei corsari la mattina successiva, come una balena indifesa, intrappolata nella sua trappola di sabbia.

    Restava lo stretto corridoio centrale, che doppiato Dover si allargava piano piano. Ma per percorrerlo di notte in balia delle correnti bisognava sapere leggere le stelle e conoscere la rotta alla perfezione. La rotta Frederick era convinto di conoscerla meglio di chiunque altro, e del suo nostromo si fidava: Il cielo era sereno e freddo da giorni, come capita spesso in febbraio sul Mare del Nord, e le stelle erano ben visibili... quindi perchè non tentare? Era un rischio calcolato. Si teneva leggermente verso il lato francese, che era quello che conosceva meglio. Qualche membro dell'equipaggio aveva una paura folle e non ne fece mistero quella sera a tavola: se per qualche motivo miracoloso, nonostante tenessero tutte le luci spente, qualche nave corsara li avesse trovati in piena notte nel mezzo del Canale, sarebbero tutti morti con ogni proabilità. Anche i 2 naturalisti e le loro strumentazioni, di cui i mercenari difficilmente avrebbero compreso il valore. Anche qualora li avessero risparmiati e lasciati alla deriva ormai avevano superato da un pezzo l'istmo più stretto, e la riva dell'Inghilterra era troppo lontana per essere raggiunta a nuoto.


    4dadi per valutare la qualità della rotta e la capacità elusiva rispetto a eventuali tentativi di intercettazioni corsare
    "Decorato col ban permanente dal forum del centrodestra per meriti conseguiti sul campo a seguito di una pervicace campagna di educazione civica atta ad informare i legaioli bananas che da 18 anni sono alleati ed eterodiretti da un criminale."

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    03 Jan 2013
    Messaggi
    6,591
    Mentioned
    38 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Guerra dei Nove Anni - [Ucronia] Corsari vs Mercanti nel canale della Manica

    Citazione Originariamente Scritto da Maestrale
    Frederick d'Ouessant scrutava l'orizzonte nero davanti al timone, in cima al ponte. Gli altri capitani di vascello della VOC ad Amsterdam lo avevano sconsigliato praticamente all'unanimità di attraversare la Manica di notte. Era effettivamente una pazzia, soprattutto in una notte di bassa marea come quella: restando vicino alla costa inglese si rischiava di scontrare la chiglia con un scoglio affiorante, apportando dei danni materiali alle imbarcazioni che potevano essere piuttosto gravi. Restando vicino alla Francia c'era il rischio di insabbiarsi nelle vaste isole sottomarine che ogni bassa marea riportava temporaneamente allo scoperto da Mont Saint Michel fino a Caen. Per poi essere la meta ideale per le scorribande dei corsari la mattina successiva, come una balena indifesa, intrappolata nella sua trappola di sabbia.Restava lo stretto corridoio centrale, che doppiato Dover si allargava piano piano. Ma per percorrerlo di notte in balia delle correnti bisognava sapere leggere le stelle e conoscere la rotta alla perfezione. La rotta Frederick era convinto di conoscerla meglio di chiunque altro, e del suo nostromo si fidava: Il cielo era sereno e freddo da giorni, come capita spesso in febbraio sul Mare del Nord, e le stelle erano ben visibili... quindi perchè non tentare? Era un rischio calcolato. Si teneva leggermente verso il lato francese, che era quello che conosceva meglio. Qualche membro dell'equipaggio aveva una paura folle e non ne fece mistero quella sera a tavola: se per qualche motivo miracoloso, nonostante tenessero tutte le luci spente, qualche nave corsara li avesse trovati in piena notte nel mezzo del Canale, sarebbero tutti morti con ogni proabilità. Anche i 2 naturalisti e le loro strumentazioni, di cui i mercenari difficilmente avrebbero compreso il valore. Anche qualora li avessero risparmiati e lasciati alla deriva ormai avevano superato da un pezzo l'istmo più stretto, e la riva dell'Inghilterra era troppo lontana per essere raggiunta a nuoto.4dadi per valutare la qualità della rotta e la capacità elusiva rispetto a eventuali tentativi di intercettazioni corsare
    QUASI GIUNTI

  6. #6
    100 milioni e 2 pere
    Data Registrazione
    24 Oct 2013
    Messaggi
    30,741
    Mentioned
    1358 Post(s)
    Tagged
    26 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    12

    Predefinito Re: Guerra dei Nove Anni - [Ucronia] Corsari vs Mercanti nel canale della Manica

    Citazione Originariamente Scritto da Max Headroom Visualizza Messaggio
    22

    Record mondiale !

    Con Max Headroom che mette giù anche un quasi giunti , come dire che non c'è problema

    @Guy Fawkes @Perseo @occidentale @Flaviogiulio e cattolicume vario provate a scovarmi nella notte, se ci riuscite, mentre vi passo sotto il naso davanti alle coste francesi
    "Decorato col ban permanente dal forum del centrodestra per meriti conseguiti sul campo a seguito di una pervicace campagna di educazione civica atta ad informare i legaioli bananas che da 18 anni sono alleati ed eterodiretti da un criminale."

  7. #7
    Forumista senior
    Data Registrazione
    23 May 2013
    Località
    Delegazione Apostolica di Spoleto
    Messaggi
    4,916
    Mentioned
    211 Post(s)
    Tagged
    52 Thread(s)

    Predefinito Re: Guerra dei Nove Anni - [Ucronia] Corsari vs Mercanti nel canale della Manica

    Citazione Originariamente Scritto da Maestrale Visualizza Messaggio
    22

    Record mondiale !

    Con Max Headroom che mette giù anche un quasi giunti , come dire che non c'è problema

    @Guy Fawkes @Perseo @occidentale @Flaviogiulio e cattolicume vario provate a scovarmi nella notte, se ci riuscite, mentre vi passo sotto il naso davanti alle coste francesi
    Ma come? L'arbitro diventa giocatore?

  8. #8
    100 milioni e 2 pere
    Data Registrazione
    24 Oct 2013
    Messaggi
    30,741
    Mentioned
    1358 Post(s)
    Tagged
    26 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    12

    Predefinito Re: Guerra dei Nove Anni - [Ucronia] Corsari vs Mercanti nel canale della Manica

    Citazione Originariamente Scritto da Flaviogiulio Visualizza Messaggio
    Ma come? L'arbitro diventa giocatore?
    I toni erano una provocazione per invogliarvi a sguainare la spada e iniziare la caccia

    Comunque sono il primo ad essere dispiaciuto di aver fatto un punteggio così alto, volevo lanciare il thread (dopodichè mi sarei fatto da parte immediatamente) ma ora nessuno di voi cercherà di abbordarmi, dato che battere un 22 è quasi impossibile.... in pratica ho sprecato la narrazione.

    Ora se volete continuare dovrete inventarvi qualche altra trama voi, anche perchè prima che le mie navi con a bordo Redi e Leeuwenhoek tornino dall'Africa dobbiamo aspettare come minimo la fine dell'anno
    "Decorato col ban permanente dal forum del centrodestra per meriti conseguiti sul campo a seguito di una pervicace campagna di educazione civica atta ad informare i legaioli bananas che da 18 anni sono alleati ed eterodiretti da un criminale."

  9. #9
    Forumista senior
    Data Registrazione
    23 May 2013
    Località
    Delegazione Apostolica di Spoleto
    Messaggi
    4,916
    Mentioned
    211 Post(s)
    Tagged
    52 Thread(s)

    Predefinito Re: Guerra dei Nove Anni - [Ucronia] Corsari vs Mercanti nel canale della Manica

    Beh, in effetti con un 22 si possono tranquillamente considerare le navi arrivate!
    Come rappresentante della Francia avrei però una domanda... dato che il ruolo dei corsari è quello di abbordare le navi olandesi... non spetta a carter l'iniziativa di far partire i convogli? Oppure posso creare una narrazione io in cui avvisto un convoglio e mio lancio all'arrembaggio?
    Ah... ma i corsari poi non li gestiva Guy? Ricordo male?

  10. #10
    100 milioni e 2 pere
    Data Registrazione
    24 Oct 2013
    Messaggi
    30,741
    Mentioned
    1358 Post(s)
    Tagged
    26 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    12

    Predefinito Re: Guerra dei Nove Anni - [Ucronia] Corsari vs Mercanti nel canale della Manica

    Citazione Originariamente Scritto da Flaviogiulio Visualizza Messaggio
    Beh, in effetti con un 22 si possono tranquillamente considerare le navi arrivate!
    Come rappresentante della Francia avrei però una domanda... dato che il ruolo dei corsari è quello di abbordare le navi olandesi... non spetta a carter l'iniziativa di far partire i convogli? Oppure posso creare una narrazione io in cui avvisto un convoglio e mio lancio all'arrembaggio?
    Ah... ma i corsari poi non li gestiva Guy? Ricordo male?
    Sì la VOC la gestisce senz'altro @carter , mi sono permesso di fare una narrazione olandese perchè carter è da solo mentre in squadra con te c'è Guy che è un ottimo narratore, se avessi fatto il contrario narreremmo quasi esclusivamente storie di corsari in questo thread

    Rispondendo alla tua ultima domanda: sì. i corsari potete gestirli attivamente sia tu che @Guy Fawkes, visto che siete in squadra insieme

    Riguardo alla altre domande: ovviamente potete creare una narrazione ma per l'avvistamento dei convogli della VOC (cioè i convogli con bottini notevoli a bordo che transitavano nel canale a fine seicento) dovete aspettare che carter o io lasciamo Amsterdam, oppure che cerchiamo di tornarci, e rispondere alle nostre narrazioni (come la mia precedente) cercando di intercettarci (sperando che anche carter non totalizzi 22 in capacità elusiva).
    Flaviogiulio likes this.
    "Decorato col ban permanente dal forum del centrodestra per meriti conseguiti sul campo a seguito di una pervicace campagna di educazione civica atta ad informare i legaioli bananas che da 18 anni sono alleati ed eterodiretti da un criminale."

 

 
Pagina 1 di 7 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 26-02-16, 18:28
  2. Risposte: 31
    Ultimo Messaggio: 23-02-16, 12:44
  3. La Guerra Infinita - Kosovo Nove Anni Dopo
    Di Majorana nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 14-10-10, 19:49
  4. La Guerra Infinita - Kosovo Nove Anni Dopo
    Di AgnusDei nel forum Storia
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-03-10, 13:27
  5. La guerra infinita - Kosovo nove anni dopo (Rai Tre)
    Di L'Europeo nel forum Destra Radicale
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 27-09-08, 16:59

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226