User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16
  1. #1
    POL
    POL è offline
    Servizio Forum
    Data Registrazione
    15 Jul 2009
    Messaggi
    20,743
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Arrow Elezioni comunali Roma, ecco chi sta per scendere in campo per la sinistra


    Massimo Bray, ex ministro della Cultura del governo Letta, dovrebbe annunciare nelle prossime ore*se si candiderà o meno a sindaco di Roma. Indiscrezioni riportate stamani da vari giornali – tra cui Repubblica, il Giornale e l’Unità – portano a dire che il direttore della Treccani alla fine deciderà di non candidarsi per il poco spazio rimasto a sinistra e soprattutto perché non vuole fare uno sgambetto al suo stesso partito. Se ieri sera era circolata la voce di un incontro tra lo stesso Bray e Ignazio Marino, l’ex ministro ha smentito categoricamente rilasciando un’unica dichiarazione a margine di un convegno alla Treccani: “non so ancora se mi candiderò”. Dal Pd invece sembrano sicuri: Bray non si candiderà, non tradirà mai il suo partito. Più probabile invece che il direttore della Treccani*si impegni comunque nella lunga corsa verso il Campidoglio con una lista arancione a sostegno del candidato Pd Roberto Giachetti.

    Comunali Roma, dietro Bray la regìa di D’Alema

    Gli sponsor politici di Massimo Bray sono Pippo Civati e Massimo D’Alema, vero regista dell’operazione. L’ex premier infatti sta tentando di ostacolare con ogni mezzo possibile le candidature renziane sia a Milano che a Roma: era stato proprio lui infatti a proporre la candidatura di Civati sotto la madonnina per contrastare l’ad di Expo Giuseppe Sala e sempre lui si è rivolto al direttore della Treccani per sferrare il colpo finale ad un Pd romano uscito con le ossa rotte dallo scandalo delle schede bianche delle primarie di domenica scorsa. Una cosa è certa: una scelta del genere spalancherebbe le porte del Campidoglio ai grillini o addirittura al redivivo Alfio Marchini (il centrodestra è sempre dilaniato dalle spaccature interne). Ma, nel giorno in cui Gherardo Colombo ha detto no ad una candidatura di “sinistra” a Milano, molti pensano che Bray non commetterà l’errore di costruire un’alternativa a Giachetti.

    Comunali Roma, a sinistra in campo anche Fassina e Marino

    La candidatura di Bray dovrebbe però passare dalle primarie. Ad oggi l’unico candidato di una lista di “sinistra-sinistra” è Stefano Fassina mentre rimane ancora in piedi l’ipotesi di un ritorno in campo di Ignazio Marino, su cui però gravano i due avvisi*di chiusura delle indagini sui due casi Onlus-scontrini che lo hanno portato alle dimissioni. I due si sono incontrati ieri a casa dell’ex sindaco marziano per decidere insieme le prossime mosse. Dal vertice, a cui ha partecipato anche il leader di Sel Nicola Fratoianni, è emersa una cosa: per scegliere “il miglior candidato possibile” si faranno le primarie. Data della consultazione ancora da stabilire (probabilmente aprile). “E’ verosimile la definizione di un percorso democratico per raggiungere una candidatura unitaria ed efficace – ha detto oggi Fratoianni – Stefano e Ignazio stanno lavorando a questo progetto. L’incontro di ieri è stato molto positivo, per dare forza di progetto per Roma, di fronte all’assenza di una proposta credibile del Pd”. Pronta la risposta del Presidente del Pd e commissario del partito romano Matteo Orfini che all’Ansa si è detto “stupito” che “le ipotesi” di candidature fuori dal Pd “non siano state già smentite” dai diretti interessati. “Noi le primarie le abbiamo già fatte – ha aggiunto il leader dei giovani turchi – e ora chi si candida al di fuori, si candida contro il centrosinistra e lo fa senza alcuna possibilità, per far vincere la destra e Grillo”. E se alla fine Bray decidesse davvero di candidarsi? “E’ un ipotesi che non voglio nemmeno prendere in considerazione” ha concluso Orfini.



    La polemica dentro il Pd. Bersani: gli elettori non ci seguiranno

    La polemica infuria anche all’interno del Pd. Nei giorni scorsi dal Nazareno i vertici del partito hanno provato a sconfessare qualunque ipotesi di candidatura alternativa al*Pd. “Operazioni velleitarie che rischiano di favorire gli avversari” le aveva chiamate lunedì il vice segretario Lorenzo Guerini in un’intervista al Corriere della Sera mentre lo stesso Orfini si mostrava sicuro sulla decisione di Bray di non candidarsi come alternativa a Roberto Giachetti. E proprio il candidato del Pd al Campidoglio è intervenuto ieri lanciando una frecciata all’ex ministro della Cultura: “Aveva detto che non si sarebbe mai speso per una candidatura divisiva – ha detto Giachetti – quindi sarebbe singolare lo facesse ora. Ad atteggiamenti tafazziani non siamo nuovi: in Liguria e? successo, con Cofferati. Se poi vogliono far vincere i grillini, si assumano le loro responsabilita?”. Stamani invece è arrivata la risposta della minoranza che per voce dell’ex segretario Pier Luigi Bersani ha definito quella di Bray una*“scelta legittima” ammonendo il partito sul risultato delle primarie di domenica: “non sono convinto che i romani alla fine decidano di seguire le indicazioni di un partito o di una corrente”. “Sono cose di cui dobbiamo tenere conto” ha concluso Bersani.

    Giacomo SalviniTwitter @salvini_giacomo

    Scritto da: Giacomo Salvini
    ----------------------------------------------------------------
    |Clicca qui per leggere l'articolo|
    ----------------------------------------------------------------
    |Clicca qui per leggere gli articoli in Primo piano|

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    10 Dec 2012
    Messaggi
    9,601
    Mentioned
    36 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Comunali Roma, ecco chi scende in campo per la sinistra

    Citazione Originariamente Scritto da POL Visualizza Messaggio

    Massimo Bray, ex ministro della Cultura del governo Letta, dovrebbe annunciare nelle prossime ore*se si candiderà o meno a sindaco di Roma. Indiscrezioni riportate stamani da vari giornali – tra cui Repubblica, il Giornale e l’Unità – portano a dire che il direttore della Treccani alla fine deciderà di non candidarsi per il poco spazio rimasto a sinistra e soprattutto perché non vuole fare uno sgambetto al suo stesso partito. Se ieri sera era circolata la voce di un incontro tra lo stesso Bray e Ignazio Marino, l’ex ministro ha smentito categoricamente rilasciando un’unica dichiarazione a margine di un convegno alla Treccani: “non so ancora se mi candiderò”. Dal Pd invece sembrano sicuri: Bray non si candiderà, non tradirà mai il suo partito. Più probabile invece che il direttore della Treccani*si impegni comunque nella lunga corsa verso il Campidoglio con una lista arancione a sostegno del candidato Pd Roberto Giachetti.

    Comunali Roma, dietro Bray la regìa di D’Alema

    Gli sponsor politici di Massimo Bray sono Pippo Civati e Massimo D’Alema, vero regista dell’operazione. L’ex premier infatti sta tentando di ostacolare con ogni mezzo possibile le candidature renziane sia a Milano che a Roma: era stato proprio lui infatti a proporre la candidatura di Civati sotto la madonnina per contrastare l’ad di Expo Giuseppe Sala e sempre lui si è rivolto al direttore della Treccani per sferrare il colpo finale ad un Pd romano uscito con le ossa rotte dallo scandalo delle schede bianche delle primarie di domenica scorsa. Una cosa è certa: una scelta del genere spalancherebbe le porte del Campidoglio ai grillini o addirittura al redivivo Alfio Marchini (il centrodestra è sempre dilaniato dalle spaccature interne). Ma, nel giorno in cui Gherardo Colombo ha detto no ad una candidatura di “sinistra” a Milano, molti pensano che Bray non commetterà l’errore di costruire un’alternativa a Giachetti.

    Comunali Roma, a sinistra in campo anche Fassina e Marino

    La candidatura di Bray dovrebbe però passare dalle primarie. Ad oggi l’unico candidato di una lista di “sinistra-sinistra” è Stefano Fassina mentre rimane ancora in piedi l’ipotesi di un ritorno in campo di Ignazio Marino, su cui però gravano i due avvisi*di chiusura delle indagini sui due casi Onlus-scontrini che lo hanno portato alle dimissioni. I due si sono incontrati ieri a casa dell’ex sindaco marziano per decidere insieme le prossime mosse. Dal vertice, a cui ha partecipato anche il leader di Sel Nicola Fratoianni, è emersa una cosa: per scegliere “il miglior candidato possibile” si faranno le primarie. Data della consultazione ancora da stabilire (probabilmente aprile). “E’ verosimile la definizione di un percorso democratico per raggiungere una candidatura unitaria ed efficace – ha detto oggi Fratoianni – Stefano e Ignazio stanno lavorando a questo progetto. L’incontro di ieri è stato molto positivo, per dare forza di progetto per Roma, di fronte all’assenza di una proposta credibile del Pd”. Pronta la risposta del Presidente del Pd e commissario del partito romano Matteo Orfini che all’Ansa si è detto “stupito” che “le ipotesi” di candidature fuori dal Pd “non siano state già smentite” dai diretti interessati. “Noi le primarie le abbiamo già fatte – ha aggiunto il leader dei giovani turchi – e ora chi si candida al di fuori, si candida contro il centrosinistra e lo fa senza alcuna possibilità, per far vincere la destra e Grillo”. E se alla fine Bray decidesse davvero di candidarsi? “E’ un ipotesi che non voglio nemmeno prendere in considerazione” ha concluso Orfini.



    La polemica dentro il Pd. Bersani: gli elettori non ci seguiranno

    La polemica infuria anche all’interno del Pd. Nei giorni scorsi dal Nazareno i vertici del partito hanno provato a sconfessare qualunque ipotesi di candidatura alternativa al*Pd. “Operazioni velleitarie che rischiano di favorire gli avversari” le aveva chiamate lunedì il vice segretario Lorenzo Guerini in un’intervista al Corriere della Sera mentre lo stesso Orfini si mostrava sicuro sulla decisione di Bray di non candidarsi come alternativa a Roberto Giachetti. E proprio il candidato del Pd al Campidoglio è intervenuto ieri lanciando una frecciata all’ex ministro della Cultura: “Aveva detto che non si sarebbe mai speso per una candidatura divisiva – ha detto Giachetti – quindi sarebbe singolare lo facesse ora. Ad atteggiamenti tafazziani non siamo nuovi: in Liguria e? successo, con Cofferati. Se poi vogliono far vincere i grillini, si assumano le loro responsabilita?”. Stamani invece è arrivata la risposta della minoranza che per voce dell’ex segretario Pier Luigi Bersani ha definito quella di Bray una*“scelta legittima” ammonendo il partito sul risultato delle primarie di domenica: “non sono convinto che i romani alla fine decidano di seguire le indicazioni di un partito o di una corrente”. “Sono cose di cui dobbiamo tenere conto” ha concluso Bersani.

    Giacomo SalviniTwitter @salvini_giacomo

    Scritto da: Giacomo Salvini
    ----------------------------------------------------------------
    |Clicca qui per leggere l'articolo|
    ----------------------------------------------------------------
    |Clicca qui per leggere gli articoli in Primo piano|
    Mmmh non saprei...

    Candidature come quella di Marino o altri "di sinistra" rischiano di essere un boomerang perchè non è sicuro che portino via più voti al PD che al M5S...
    C'è quindi il rischio che danneggino la Raggi più che Giacchetti... e io non voglio che Virginia perda...

    Siete proprio sicuri di fare uno sgambetto al PD? Ma sicuri sicuri? In questo caso ok, altrimenti pensateci bene...

    Forza Raggi!!

  3. #3
    Nella steppa
    Data Registrazione
    15 Nov 2012
    Località
    ROMA
    Messaggi
    2,997
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Comunali Roma, ecco chi scende in campo per la sinistra

    Chi spera che venga eletta la Raggi a Roma per screditare il M5S mi fa quasi un misto di pena e schifo perchè a pagare un eventuale fallimento saremmo noi romani...

    Io non vorrei mai più vedere qui a Roma ne PD, ne centrodestra per il letame che hanno creato in anni di malgoverno sulla nostra pelle, creando un buco da 14 miliardi e riducendo Roma ad una fogna di corruzione con una delle tassazioni più alte di Italia ma non voglio neanche che fossimo usati come cavie per l'inesperta del M5S.

    Io non vedo molta speranza per noi Romani.
    {;,;}

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    10 Dec 2012
    Messaggi
    9,601
    Mentioned
    36 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Comunali Roma, ecco chi scende in campo per la sinistra

    Citazione Originariamente Scritto da Simbe Visualizza Messaggio
    Chi spera che venga eletta la Raggi a Roma per screditare il M5S mi fa quasi un misto di pena e schifo perchè a pagare un eventuale fallimento saremmo noi romani...

    Io non vorrei mai più vedere qui a Roma ne PD, ne centrodestra per il letame che hanno creato in anni di malgoverno sulla nostra pelle, creando un buco da 14 miliardi e riducendo Roma ad una fogna di corruzione con una delle tassazioni più alte di Italia ma non voglio neanche che fossimo usati come cavie per l'inesperta del M5S.

    Io non vedo molta speranza per noi Romani.
    A parte il fatto che se non vuoi il PD, la dx, il centro .. poi chi mettiamo al Campidoglio? Non restano molte alternative al M5S!

    Cmq non sottovalutare il valore di un "esperimento". A parole sono tutti bravi poi come si fa a capire chi lo è veramente se non dandogli una possibilità. E anche se fosse che si sa già che uno fallirà, che male c'è a mandarlo cmq al governo della città?
    Le conseguenze sarebbero negative per la città ma almeno l'intera popolazione italiana vedrà coi suoi occhi che è tutto un bliff e magari apprenderà dai propri errori, no?

    Cinque anni di eventuale malgoverno grillino della capitale non varrebbero l'eventuale maturazione di 60 mln di italiani che capirebbero che non basta gridare che tutto fa schifo ma si deve anche avere piani coerenti e sensati?

    In fondo non si impara facendo errori? E allora facciamolo sto errore...

  5. #5
    Forumista storico
    Data Registrazione
    08 Jan 2013
    Messaggi
    31,314
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    290 Post(s)
    Tagged
    6 Thread(s)

    Predefinito Re: Comunali Roma, ecco chi scende in campo per la sinistra

    Intanto il problema del traffico miss Raggi l'ha belle risolto nel suo programma per Roma, e lo mettiamo da parte:

    ".....Questi anni sono stati utili per comprendere al meglio le criticità della mobilità romana. Ora tutti insieme, cittadini, esperti ed associazioni affronteremo e costruiremo le soluzioni per la Capitale d'Italia!"
    Legenda: NCUC: non c'entra un cazzo, NRAC: non rispondo ai cazzari
    4 Dicembre 2016: Lutto Nazionale

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    08 Jan 2013
    Messaggi
    25,655
    Mentioned
    82 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Re: Comunali Roma, ecco chi scende in campo per la sinistra

    Citazione Originariamente Scritto da Ugo2000 Visualizza Messaggio
    A parte il fatto che se non vuoi il PD, la dx, il centro .. poi chi mettiamo al Campidoglio? Non restano molte alternative al M5S!

    Cmq non sottovalutare il valore di un "esperimento". A parole sono tutti bravi poi come si fa a capire chi lo è veramente se non dandogli una possibilità. E anche se fosse che si sa già che uno fallirà, che male c'è a mandarlo cmq al governo della città?
    Le conseguenze sarebbero negative per la città ma almeno l'intera popolazione italiana vedrà coi suoi occhi che è tutto un bliff e magari apprenderà dai propri errori, no?

    Cinque anni di eventuale malgoverno grillino della capitale non varrebbero l'eventuale maturazione di 60 mln di italiani che capirebbero che non basta gridare che tutto fa schifo ma si deve anche avere piani coerenti e sensati?

    In fondo non si impara facendo errori? E allora facciamolo sto errore...
    hai totalmente ragione (e non sherzo)

    ma 'unico modo di avere una minima garanzia di evitare l'errore è mettere al governo (regioni, provincie, citta, stato) degli stranieri.

    se metti un politico italiano l'errore è certo al 99,999999%
    Antifascista e Anticomunista: contro tutte le dittature presenti e passate
    Il saggio sa di essere stupido,è lo stupido invece che crede di essere saggio
    non rispondo a stupidi e troll.

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Sep 2012
    Messaggi
    3,381
    Mentioned
    7 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Comunali Roma, ecco chi scende in campo per la sinistra

    Citazione Originariamente Scritto da Ugo2000 Visualizza Messaggio
    A parte il fatto che se non vuoi il PD, la dx, il centro .. poi chi mettiamo al Campidoglio? Non restano molte alternative al M5S!

    Cmq non sottovalutare il valore di un "esperimento". A parole sono tutti bravi poi come si fa a capire chi lo è veramente se non dandogli una possibilità. E anche se fosse che si sa già che uno fallirà, che male c'è a mandarlo cmq al governo della città?
    Le conseguenze sarebbero negative per la città ma almeno l'intera popolazione italiana vedrà coi suoi occhi che è tutto un bliff e magari apprenderà dai propri errori, no?

    Cinque anni di eventuale malgoverno grillino della capitale non varrebbero l'eventuale maturazione di 60 mln di italiani che capirebbero che non basta gridare che tutto fa schifo ma si deve anche avere piani coerenti e sensati?

    In fondo non si impara facendo errori? E allora facciamolo sto errore...
    Il problema nasce quando uno vuole che vinca il m5s AUGURANDOSI che fallisca in modo da confermare le sue tesi.

    Di mezzo c'è sempre una città a pezzi e cittadini, una speranza del genere a mio avviso è da infami.

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    10 Dec 2012
    Messaggi
    9,601
    Mentioned
    36 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Comunali Roma, ecco chi scende in campo per la sinistra

    Citazione Originariamente Scritto da ZaPaTa Visualizza Messaggio
    Il problema nasce quando uno vuole che vinca il m5s AUGURANDOSI che fallisca in modo da confermare le sue tesi.

    Di mezzo c'è sempre una città a pezzi e cittadini, una speranza del genere a mio avviso è da infami.
    Veramente ho già scritto molte volte che ci sono due possibilità. la prima è quella già illustrata sul fare chiarezza di cosa sia il M5S.
    La seconda è che invece governi bene, il che contribuirebbe alla creazione di una "classe dirigente" del M5S che si emancipi da quel duo Stalin&Lenin che guidano il "movimento della ggente" con poteri assoluti e senza alcuna trasparenza.
    D'altronde Pizzarotti ne è la dimostrazione: è l'opposizione interna al duo ma non lo possono cacciare perchè troppo in vista.

    E a me vanno bene entrambe la soluzioni..

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    10 Dec 2012
    Messaggi
    9,601
    Mentioned
    36 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Comunali Roma, ecco chi scende in campo per la sinistra

    Citazione Originariamente Scritto da chichibio Visualizza Messaggio
    Intanto il problema del traffico miss Raggi l'ha belle risolto nel suo programma per Roma, e lo mettiamo da parte:

    ".....Questi anni sono stati utili per comprendere al meglio le criticità della mobilità romana. Ora tutti insieme, cittadini, esperti ed associazioni affronteremo e costruiremo le soluzioni per la Capitale d'Italia!"
    C'è ancora tempo per farsi un'idea più chiara, ma dai primi passi sento di poter dire che la Raggi è il prototipo di adolescente idealista.
    Lei sembra quel tipo di persona che è convinta che basti l'onesta (anzi l'essere incensurati..che è cosa diversa dall'essere onesti) e allora tutto si risolve da solo.
    Lei, e milioni di ingenui con lei, crede veramente che tutti i mali siano dovuti solo alla politica e solo a quella sporca. Quindi basta mettere politici nuovi e puliti e la cosa è fatta.

    Sono visioni adolescenziali e quindi idealiste. Ma fino a che non vengono messe alla prova non matureranno..

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    10 Dec 2012
    Messaggi
    9,601
    Mentioned
    36 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Comunali Roma, ecco chi scende in campo per la sinistra

    Citazione Originariamente Scritto da furioso2013 Visualizza Messaggio
    hai totalmente ragione (e non sherzo)

    ma 'unico modo di avere una minima garanzia di evitare l'errore è mettere al governo (regioni, provincie, citta, stato) degli stranieri.

    se metti un politico italiano l'errore è certo al 99,999999%
    Naturalmente quando l'Unione Europea ci strilla perchè non rispettiamo i patti sui bilanci, non riduciamo il debito, non liberalizziamo alcuni settori ingessati della nostra economia, anzichè dare loro ragione per la sensatezza delle richieste gridiamo a squarciagola che ci tolgono la sovranità nazionale!!

    Chissà perchè in quei casi non c'è tutta questa esterofilia...?!?!?

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Comunali Roma, ecco chi scende in campo per la sinistra
    Di POL nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 13-03-16, 21:25
  2. Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 18-02-16, 12:27
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 26-01-16, 18:46
  4. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 26-02-08, 19:19
  5. Comunali a Roma: AN , Alemanno in campo.
    Di Gianfranco nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 34
    Ultimo Messaggio: 05-12-05, 21:19

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226