User Tag List

Pagina 24 di 24 PrimaPrima ... 142324
Risultati da 231 a 238 di 238
Like Tree62Likes

Discussione: Il filone "nazionale"

  1. #231
    Jerome è defunto
    Data Registrazione
    02 May 2006
    Località
    Cimitero
    Messaggi
    54,635
    Mentioned
    954 Post(s)
    Tagged
    14 Thread(s)

    Predefinito Re: Il filone "nazionale"

    Un socialista non femminista antimusulmano-sunnita. Povero Milosevic, sei stato malgiudicato. La storia ti assolverà.


    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #232
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Dec 2009
    Località
    Morte al liberismo!
    Messaggi
    14,800
    Mentioned
    145 Post(s)
    Tagged
    17 Thread(s)

    Predefinito Re: Il filone "nazionale"

    Citazione Originariamente Scritto da Jerome Visualizza Messaggio
    Un socialista non femminista antimusulmano-sunnita. Povero Milosevic, sei stato malgiudicato. La storia ti assolverà.

    Antifemminista in che senso? Milosevic ha tentato di difendere il suo popolo ed è stato ingiustamente condannato dai criminali U$A
    Ultima modifica di LupoSciolto°; 24-06-19 alle 19:06
    Socialismo patriottico

  3. #233
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Dec 2009
    Località
    Morte al liberismo!
    Messaggi
    14,800
    Mentioned
    145 Post(s)
    Tagged
    17 Thread(s)

    Predefinito Re: Il filone "nazionale"

    Socialismo patriottico

  4. #234
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Dec 2009
    Località
    Morte al liberismo!
    Messaggi
    14,800
    Mentioned
    145 Post(s)
    Tagged
    17 Thread(s)

    Predefinito Re: Il filone "nazionale"

    Mina Graur: Rudolf Rocker debates Otto Strasser


    In 1930 the FAUD [the anarcho-syndicalist Free Workers’ Union of Germany] accepted an invitation from Otto Strasser, an activist in the National Socialist Party [e.g., the Nazi party], to a series of debates. It was an interesting challenge for the syndicalists, and Fritz Kater suggested that Rocker should represent their camp. (fn90) Otto Strasser belonged to a faction within the National Socialist Party that differed in many respects from Hitler’s mainstream. Indeed, Strasser’s disagreements with Hitler led to his expulsion from the party in June 1930. After his expulsion, he founded the “Revolutionary National Socialists” organization, later known as the “Black Front.” (fn91) The debate was conducted, therefore, just before Strasser was driven out of the Nazi party.

    Three meetings were arranged, each dedicated to a different topic. At the first, Rocker debated Strasser on the issue of nationalism and race, and the role they play in the shaping of history. Rocker claimed that since nationality is not known to be an inherited trait, it follows that the idea of nationality is enforced on men by their surroundings. (fn92) The second session was dedicated to the meaning of socialism. Since Strasser could not attend the meeting due to illness, his place was taken by Dr. Herbert Blank. Blank argued that the historical importance of the National Socialist Party was that it had discovered the true foundations of socialism, since what passed until then as socialism was only the Marxist interpretation. Rocker ridiculed the argument, pointing to the obvious fact that the Nazis had probably never heard of libertarian socialism and its many thinkers, who were in no way connected to Marx and his followers, and who rejected Marxism altogether. At the third debate, Rocker was replaced by Erich Mühsam at the request of Strasser, who felt threatened by Rocker’s rhetorical tactics. Rocker, however, was asked to deliver the closing remarks. Although both camps knew that the differences between them were too wide to be bridged over, and that no side was going to win new converts, the series of debates constituted an interesting experience. The debates were the only time that the anarchists aired their opinions freely in front of a Nazi audience. After the National Socialists came to power, the anarchist movement was extinguished, its members exiled, imprisoned, or sent to concentration camps.

    footnotes:

    90. Rocker dated the event at around 1928 or later. According to the articles in Fanal reporting the event, it occurred in 1930.
    91. Allan Bullock, Hitler, A Study in Tyranny (New York: Harper, 1964), pp. 156-158.
    92. Rocker, Revolutsie un Regresie, Vol. 2, p. 29. The issue is elaborated upon in Nationalism and Culture.

    = = =

    from Mina Graur, An Anarchist “Rabbi”: The Life and Teachings of Rudolf Rocker (New York: St. Martins Press / Jerusalem: The Magnes Press, 1997), pp. 174-75.

    https://radicalarchives.org/2013/04/...ates-strasser/
    Socialismo patriottico

  5. #235
    Forumista
    Data Registrazione
    23 Mar 2019
    Messaggi
    150
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il filone "nazionale"

    Anche il povero Otto non ebbe vita facile: gli hanno ammazzato il fratello e lo hanno costretto alla fuga. Dopo la guerra gli tolsero pure la nazionalità perché gli Alleati lo avevano inserito nella lista dei criminali nazisti.

  6. #236
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Dec 2009
    Località
    Morte al liberismo!
    Messaggi
    14,800
    Mentioned
    145 Post(s)
    Tagged
    17 Thread(s)

    Predefinito Re: Il filone "nazionale"

    Citazione Originariamente Scritto da Meridio91 Visualizza Messaggio
    inserito nella lista dei criminali nazisti.
    Proprio lui che abbandonò la NSDAP nel 1930 e attentò, seppur indirettamente, alla vita dell'imbianchino.
    Socialismo patriottico

  7. #237
    Forumista
    Data Registrazione
    23 Mar 2019
    Messaggi
    150
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il filone "nazionale"

    Eh, ma avendo partecipato agli inizi per gli Alleati era un nazi come un altro.

    Non posso neanche dargli tutti i torti...sono sicuro che qualche crimine l'abbia commesso pure lui...e il fratello

  8. #238
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Dec 2009
    Località
    Morte al liberismo!
    Messaggi
    14,800
    Mentioned
    145 Post(s)
    Tagged
    17 Thread(s)

    Predefinito Re: Il filone "nazionale"

    L’intervista. Siniscalco: “Niekisch pensatore irregolare della Rivoluzione conservatrice”




    Barbadillo ha intervistato il filosofo e scrittore Luca Siniscalco, curatore de “Il regno dei demoni”, opera essenziale per conoscere il pensiero dell’intellettuale nazionalbolscevico Ernst Niekisch.

    Luca Siniscalco, la casa editrice NovaEuropa ha ristampato dopo quasi sessant’anni il denso saggio di Ernst Niekisch Il regno dei demoni (pubblicato nel 1953 ma incominciato negli anni ’30), in un solo volume con Una fatalità tedesca (1932), nella sua prima versione italiana. Come si inquadra la presenza di Niekisch nel panorama culturale europeo di inizio Novecento?

    “Ernst Niekisch è fondamentalmente un eccentrico, per usare un termine caro a Geminello Alvi, della cultura europea novecentesca. Lucido sismografo dell’interregno (Zwischenreich) vissuto dalla patria europea, in transito nichilistico verso gli esiti modernisti e postmoderni di cui oggi scorgiamo le propaggini estreme, Niekisch rimane un autore difficilmente inquadrabile secondo schemi rigidamente ideologici. Gli ostracismi da lui subiti in vita sono un segno tangibile di una radicale predisposizione interiore da Anarca – à la Jünger: perseguitato e incarcerato, nel 1937, dai nazionalsocialisti, in lotta con la DDR, dopo la repressione dei moti operai da parte del governo Ulbricht, nel 1953, ignorato criminalmente, infine, nella “liberale” Germania occidentale, dove morì nel 1967.

    L’opera di Niekisch rimane un unicum nella storia del pensiero politico novecentesco, offrendo al contempo spunti essenziali – ben segnalati nell’edizione NovaEuropa – per l’elaborazione di una teoria comunitarista di rango, all’altezza del nuovo millennio”

    per proseguire: https://www.barbadillo.it/86600-lint...ILs8Oxj7OqCc7c
    Kavalerists likes this.
    Socialismo patriottico

 

 
Pagina 24 di 24 PrimaPrima ... 142324

Discussioni Simili

  1. Risposte: 91
    Ultimo Messaggio: 15-10-12, 20:31
  2. Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 29-12-08, 16:05
  3. Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 04-10-06, 19:34
  4. Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 25-10-05, 17:20
  5. "Siamo leghisti ma la nazionale è la nazionale"
    Di aussiebloke (POL) nel forum Padania!
    Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 11-06-02, 01:04

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226