Il gruppo etnico


“L'origine etnica„ riorienta qui. Per l'album dello stesso nome, veda Origine etnica (album di Yanni).
gruppo etnico (anche denominato a la gente o origine etnica) è la a gruppo di esseri umani di chi membri identificano con a vicenda, solitamente in base ad un terreno comunale presunto genealogy o ascendenza.[1] L'identità etnica inoltre è contrassegnata dal riconoscimento da altre di caratteristica del gruppo[2] e dal terreno comunale culturale, linguistico, religioso, del comportamento o biologico caratteristiche.[1][3]

Secondo la riunione internazionale sulle sfide di misurazione del World etnico (1992), “l'origine etnica è un fattore fondamentale nella vita umana: è un fenomeno inerente all'esperienza umana " malgrado le relative definizioni spesso malleabili.[3] Altri, come gli antropologi Fredrik Barth e Lupo del Eric, origine etnica di riguardo come conseguenza di interazione, piuttosto che qualità essenziali dei gruppi.[4] I processi che provocano l'emersione di tale identificazione sono denominati ethnogenesis. I membri di un gruppo etnico, nel complesso, esigono le continuità culturali col tempo, anche se storici e antropologi culturali hanno documentato che molte dei valori, delle pratiche e delle norme che implicano la continuità con il passato sono dell'invenzione relativamente recente.[5]

Indice
1 Definizione dell'origine etnica
2 Origine etnica e corsa
3 Stratificazione etnica
4 Origine etnica e nazione
5 conflitto Ethno-nazionale
6 Origine etnica in paesi specifici
7 Veda inoltre
8 Note
9 Riferimenti



Definizione dell'origine etnica
Il sociologist Weber massimo una volta che rilevato che “la concezione intera dei gruppi etnici è così complesso e così vago che potrebbe essere buono da abbandonarlo complessivamente.„[6]

Comunque, Weber ha proposto una definizione del gruppo etnico che è stato accettata da molti sociologists[la citazione ha avuto bisogno di]:

[T] hose i gruppi umani che intrattengono una credenza soggettiva nella loro discesa comune a causa delle somiglianze di tipo fisico o delle abitudini o di entrambe, o a causa delle memorie di colonizzazione e di espansione; questa credenza deve essere importante per formazione del gruppo; ancora non importa se un rapporto obiettivo di anima esiste.[6]

L'antropologo Ronald Cohen, in una revisione degli studi antropologici e sociologici sui gruppi etnici da Weber, ha sostenuto che l'identificazione “dei gruppi etnici„ dai sociologi ha riflesso spesso le realtà più indigene inesatte delle etichette:

... le identità che etniche chiamate accettiamo, spesso unthinkingly, poichè i givens di base nella letteratura sono spesso arbitrariamente, o persino più difettoso inesatto, imposto.[7]
Cohen inoltre suggerisce che i reclami riguardo all'identità “etnica„ (come i reclami più iniziali riguardo all'identità “tribale„) sono spesso pratiche ed effetti colonialist dei rapporti fra la gente colonizzata e nazione-dichiara.[7] Harold Isaacs ha identificato altro segni diacritici (indicatori di distinzione) di origine etnica, fra loro apparenza, nome, lingua, storia e religione fisici;[8] questa definizione ha entrato in alcuni dizionari.[9] I sociologi hanno messo a fuoco così su come, quando e su perchè gli indicatori differenti dell'identità etnica diventano salienti. Quindi, l'antropologo Joan Vincent ha osservato che i contorni etnici hanno spesso un carattere mercurial.[10] Ronald Cohen ha concluso che l'origine etnica è “una serie di dichotomizations di incastramento di inclusiveness e di exclusiveness„.[7] Accosente con l'osservazione del Joan Vincent che (in parafrasi del Cohen) “origine etnica… può essere limitato o ampliato nei termini di contorno in rapporto ai bisogni specifici di mobilizzazione politica.[7] Ciò può essere perchè la discesa è a volte un indicatore di origine etnica ed a volte non: quale segno diacritico di origine etnica è saliente dipende sopra se la gente sta regolando i contorni etnici in su o giù e se sono scaling loro in su o giù dipendono generalmente dalla situazione politica.


Origine etnica e corsa
Origine etnica e corsa sono i concetti relativi in quanto entrambi sono definiti solitamente in termini di compartecipe genealogy.[11] Spesso, l'origine etnica inoltre connotes le caratteristiche culturali, linguistiche, del comportamento o religiose comuni. Per esempio, denominarsi Ebreo o Arabo uno immediatamente invoca una frizione delle caratteristiche linguistiche, religiose, culturali e razziali che sono ritenute comuni all'interno di ogni categoria etnica. Tali vaste categorie etniche inoltre sono state chiamate macroethnicity[12] per distinguerli dalle più piccole caratteristiche etniche più soggettive, chiamate spesso microethnicity.[13][14] Corra, al contrario, si riferisce “ad alcune concentrazioni, come riguardante frequenza e la distribuzione, delle particelle ereditarie (geni) e dei caratteri fisici, che compaiono, oscilla e spesso sparisce nel corso di tempo a causa di geografico ed o di isolamento culturale.„ In 1950, Unesco dichiarazione La domanda della corsa, firmato da alcuni degli eruditi internazionalmente renowned del tempo (che include Ashley Montagu, Claude Lévi-Strauss, Gunnar Myrdal, Huxley Julian, ecc.), suggerito quello: “I gruppi nazionali, religiosi, geografici, linguistici e culturali necessariamente non coincidono con i gruppi razziali: e le caratteristiche culturali di tali gruppi non hanno collegamento genetico dimostrato con le caratteristiche razziali. Poiché gli errori serii di questo genere habitually si commettono quando corsa„ di termine “della corsa„ di termine è usato in parlance popolare, sarebbe migliore quando parlano delle razze umane per cadere “complessivamente e da parlare “dei gruppi etnici„.„[15]

In 1982, l'antropologo culturale americano, riassumente quaranta anni di ricerca ethnographic, ha sostenuto che le categorie razziali ed etniche sono indicatori simbolici per i sensi differenti che popolano dalle parti differenti del mondo sono stati incorporati in un'economia globale. Secondo il lupo, le corse sono state comprese durante il periodo di espansione mercantile europea ed i gruppi etnici durante il periodo di espansione del capitalista:

Gli interessi avversari che dividono le classi operaie più ulteriormente sono rinforzati con gli appelli “razziali„ e le distinzioni “etniche„. Tali appelli servono ad assegnare le categorie differenti di operai ai rungs sulla scala dei mercati del lavoro, relegare stigmatized le popolazioni ai livelli più bassi e ad isolare gli più alti gradi da concorrenza da sotto. Il capitalismo non ha generato tutte le distinzioni di origine etnica e non ha corso quella funzione per regolarsi fuori delle categorie di operai l'uno dall'altro. È, tuttavia, il processo di mobilizzazione di lavoro sotto il capitalismo che comunica a queste distinzioni i loro valori efficaci.
A questo proposito, le distinzioni “della corsa„ hanno implicazioni piuttosto differenti dalle variazioni “etniche„. Le distinzioni razziali, quali “l'indiano„ o “il Negro,„ sono il risultato del subjugation delle popolazioni nel corso di espansione mercantile europea. Il termine Indiano basamenti per le popolazioni conquistate di nuovo mondo, in negligenza di qualsiasi differenze culturali o fisiche fra gli Americani natali. Negro serve similmente mentre un termine della copertura per popolazioni africane culturalmente e fisicamente variabili che hanno fornito gli schiavi, così come per gli schiavi essi stessi. Gli indiani sono gente conquistata che potrebbe essere forzata a tributo di paga o di lavoro; I Negroes sono “hewers di legno e cassetti di acqua,„ verificato in violenza e messo per funzionare sotto coercizione. Questi due termini scelgono così per attenzione primaria il fatto storico che queste popolazioni sono state incitate al lavoro nel servitude per sostenere un nuovo codice categoria dei overlords. Simultaneamente, i termini ignorano le differenze culturali e fisiche all'interno di ogni grande categoria, negante tutta l'identità politica, economica, o ideologica costituente del gruppo dei relativi propri.
I termini razziali rispecchiano il processo politico tramite cui le popolazioni dei continenti interi sono state trasformate nei fornitori del lavoro surplus costretto. Sotto il capitalismo questi termini non hanno perso la loro associazione con l'civile-inabilità. Continuano ad invocare decent presunto da tali popolazioni sottomesse in modo da rifiutare ai loro discendenti presunti l'accesso ai segmenti superiori del mercato del lavoro. “Gli indiani„ e “i Negroes„ sono limitati così alla truppa più bassa dell'esercito industriale o sono depressi nella riserva industriale. La funzione delle categorie razziali all'interno del capitalismo è exclusionary. Stigmatize i gruppi per escluderlo dai lavori più altamente paid e da accesso alle informazioni state necessarie per la loro esecuzione. Isolano il più advantaged gli operai contro concorrenza da sotto, renderla difficile affinchè i datori di lavoro usi stigmatized le popolazioni come sostituti più poco costosi o come crumiri. Per concludere, indeboliscono la capacità di tali gruppi di mobilitare politicamente a loro proprio favore forzandoli nuovamente dentro occupazione casuale e quindi intensificando loro la concorrenza per le risorse limitate e mobili.
Mentre le categorie di corsa servono soprattutto ad escludere la gente tutti ma dai gradi più bassi dell'esercito industriale, le categorie etniche esprimono i sensi che le popolazioni particolari sono venuto riferire essi stessi ai dati segmenti del mercato del lavoro. Tali categorie emergono da due fonti, una esterna al gruppo in questione, l'altro interno. Poichè ogni gruppo ha entrato nel processo industriale, gli stranieri potevano categorizzarlo in termini di provenienza presunta ed affinità supposta ai segmenti particolari del mercato del lavoro. Allo stesso tempo, i membri del gruppo in se sono venuto stimare l'insieme dei membri nel gruppo definito così, come qualificazione per la stabilizzazione dei reclami economici e politici. Tali origini etniche hanno coinciso raramente con l'auto-identificazione iniziale delle reclute industriali, che hanno pensato se stesso come Hanovarians o Bavarians piuttosto che come tedeschi, come membri del loro villaggio o della loro parrocchia (okiloca) piuttosto che come Pali, come la Tonga o yao piuttosto che “Nyasalanders.„ Le categorie più complete sono emerso soltanto mentre i gruppi particolari degli operai hanno accesso ai segmenti differenti del mercato del lavoro ed hanno cominciato a trattare il loro accesso mentre una risorsa da difendere socialmente che politicamente sia. Tali origini etniche sono quindi non rapporti sociali “primordiali„. Sono prodotti storici di segmentazione del mercato del lavoro sotto il modo del capitalista. [16]

Stratificazione etnica
In sociologia e la teoria sociale, origine etnica può essere osservata come senso di stratificazione sociale, significando che l'origine etnica è la base per una disposizione gerarchica degli individui. Secondo Donald Noel, un sociologist che ha sviluppato una teoria sull'origine della stratificazione etnica, la stratificazione etnica è “un sistema della stratificazione in cui una certa composizione di gruppo relativamente fissa (per esempio, corsa, religione, o nazionalità) è utilizzata come test di verifica importante per l'assegnazione delle posizioni sociali„[17] La stratificazione etnica è uno di molti tipi differenti di stratificazioni sociali, compreso la stratificazione basata sopra condizione socio-economica, corsa, o genere.

Secondo Donald Noel, la stratificazione etnica emergerà soltanto quando i gruppi etnici specifici sono messi in contatto tra loro e soltanto quando quei gruppi sono caratterizzati da un alto grado del ethnocentrism, della concorrenza e dell'alimentazione differenziale. Ethnocentrism è la tendenza guardare il mondo soprattutto dalla prospettiva della sua propria coltura e retrocedere tutti i altri gruppi fuori della sua propria coltura. Alcuni sociologists, quali Lawrence Bobo e Vincent Hutchings, ad esempio l'origine delle bugie etniche di stratificazione nelle diverse disposizioni del pregiudizio etnico, che si riferisce alla teoria del ethnocentrism[18]

Continuando con la teoria del Noel, un certo grado di alimentazione differenziale deve anche essere presente per l'emersione della stratificazione etnica. Cioè una diseguaglianza di alimentazione fra i gruppi etnici significa che “sono di tale alimentazione disuguale che uno può imporre la relativa volontà ad un altro„.[19] Oltre che alimentazione differenziale, un grado di concorrenza strutturato seguendo le linee etniche è un requisito preliminare alla stratificazione etnica pure. I gruppi etnici differenti devono competere per un certo obiettivo comune, quali alimentazione o influenza, o un interesse materiale quali ricchezza o il territorio. Lawrence Bobo e Vincent Hutchings propongono che la concorrenza sia guidata da interesse personale e da ostilità e risultati nella stratificazione inevitabile e conflitto.[20]


Origine etnica e nazione
In alcuni casi, particolarmente coinvolgendo l'espansione sopranazionale, o l'espansione coloniale, l'origine etnica è collegata alla nazionalità. Molti antropologi e storici, seguenti il lavoro di Ernest Gellner[21] e Benedict Anderson[22] veda le nazioni ed il nazionalismo come sviluppo con l'aumento del moderno per dichiarare il sistema nel diciassettesimo secolo, culminante nell'aumento di “nazione-dichiara„ in quale i contorni presuntivi della nazione hanno coinciso (o coinciso idealmente) con i confini di stato. Quindi, nell'ovest, la nozione di origine etnica, come corsa e nazione, sviluppato nel contesto di espansione coloniale europea, quando mercantilism e capitalismo stavano promuovendo i movimenti globali delle popolazioni nello stesso momento in cui dichiari i contorni stavano essendo definito più chiaro e rigidamente. Nel diciannovesimo secolo, moderno dichiara la legittimità generalmente cercata con il loro reclamo per rappresentare “le nazioni.„ Nazione-dichiara, tuttavia, includa invariabilmente le popolazioni che sono state escluse da vita nazionale per un motivo o un altro. I membri dei gruppi esclusi, conseguentemente, o richiederanno l'inclusione in base ad uguaglianza, o cercare l'autonomia, a volte anche nella misura della separazione politica completa nei loro propri nazione-dichiarano.[23] In queste circostanze - quando la gente si è mossa da una dichiara ad un altro,[24] o si dichiara la gente conquistata o colonizzata oltre le relative frontiere nazionali - i gruppi etnici sono stati costituiti dalla gente che ha identificato con una nazione, ma vivo in un altro dichiari.


conflitto Ethno-nazionale
I gruppi a volte etnici sono conforme agli atteggiamenti ed alle azioni pregiudizievoli dal dichiarare o dai relativi costituenti. Nel ventesimo secolo, la gente ha cominciato a sostenere che conflitti fra i gruppi etnici o fra i membri di un gruppo etnico e la latta di dichiarare e dovrebbe essere risolta in uno di due sensi. Alcuni, come Jürgen Habermas e Bruce Barry, ha sostenuto che la legittimità di moderno dichiara deve essere basata su una nozione dei diritti politici di diversi oggetti autonomi. Secondo questa vista il dichiarare non dovrebbe riconoscere l'identità etnica, nazionale o razziale ma piuttosto preferibilmente fare rispettare l'uguaglianza politica e legale di tutti gli individui. Altri, come Charles Taylor e Volontà Kymlicka sostenga che la nozione dell'individuo autonomo è in se una costruzione culturale. Secondo questa vista, dichiara deve riconoscere l'identità etnica e sviluppare i processi con cui i bisogni particolari dei gruppi etnici possono essere accomodati nei limiti del nazione-dichiarare.

Il diciannovesimo secolo ha visto lo sviluppo dell'ideologia politica di nazionalismo etnico, quando il concetto della corsa è stato legato a nazionalismo, in primo luogo dai teorici tedeschi compreso Johann Gottfried von Herder. I casi delle società che mettono a fuoco discutibilmente sui legami etnici all'esclusione di storia o del contesto storico hanno provocato la giustificazione degli obiettivi nazionalisti. Due periodi citati frequentemente come esempi di questo sono il diciannovesimi consolidamento di secolo ed espansione del Impero tedesco e Il terzo (Reich del tedesco più grande), ciascuno promosso sull'idea vaschetta-etnica che questi governi stavano acquistando soltanto le terre che erano state sempre etnico tedesco. La storia dei late-comers al modello di nazione-dichiarare, come quelli che presentano nel Medio Oriente ed Europa del sud-est dalla dissoluzione del Ottoman ed imperi Austro-Ungheresi, così come quelli che sono il risultato dell'URSS precedente, è contrassegnata vicino conflitti inter-etnici quello si presenta solitamente all'interno di multi-ethnic dichiara, in contrasto con fra loro, in altre regioni del mondo; quindi, quei altri conflitti spesso misleadingly sono identificati e caratterizzati come “guerra civile.„


Origine etnica in paesi specifici
Negli Stati Uniti d'America, i collectives dei gruppi etnici relativi sono denotati tipicamente come “etnici.„ Il più prominente in Gli Stati Uniti, il vario Dell'America latina i gruppi razziali ed ancestral sono raggruppati tipicamente come uno “Latino-americani“o„Latinos“(anche se a volte un certo nero americano bianco Latinos del grumo con gli Americani neri. Il molti precedentemente hanno indicato 'Orientale'i gruppi etnici sono indicati As Asiatico gruppi etnici e collegato similmente insieme come “asiatici.„ I termini “Nero“e„Africano-Americano, “mentre differente, descriva solitamente i discendenti ai di cui gli antenati erano indigeni L'Africa ed esclude generalmente Discendenti africani dei colonizzatori europei. Anche il termine razziale “Americano bianco“descrive generalmente la gente alla di cui l'ascendenza può essere seguita Europa (nazioni non-European comprese come L'Argentina, L'Australiae Il Canada dove europeo l'ascendenza contribuisce alle popolazioni generali) che ora vivono negli Stati Uniti. "Easterners centrali“è la gente dal Medio Oriente, cioè. Sud-ovest Asia e L'Africa del nord. Questi paesi includono L'Iran, La Turchia, La Tunisia, Irak, L'Arabia Saudita, L'Egitto, La Libia, L'Algeriae Il Marocco. ( Gli Stati Uniti Ufficio censimento ha compilato una lista dei gruppi etnici a cui può essere visto Origine etnica (censimento degli Stati Uniti)).

In Il Regno Unito, le classificazioni differenti, sia convenzionali che informali, sono usate. Forse accettato è la classificazione nazionale di statistiche, identica a quella usata nel 2001 Censimento in Inghilterra e nel Galles (veda Origine etnica (Regno Unito)). Generalmente uso popolare nel Regno Unito e l'Europa, i termini orientale e Asiatico sia diffuso e senza connotazione negativa, con il termine posteriore riservato solitamente nel Regno Unito alla gente dal Subcontinent indiano (veda Orientale britannico e Asiatico britannico per più particolari).

La Cina riconosce ufficialmente 56 gruppi etnici cui la maggioranza è contenuta dal Cinese di Han. Molte delle minoranze etniche effettuano la loro proprie coltura e lingua specifiche, anche se molti inoltre stanno trasformando in più come il cinese di Han. Il cinese di Han predomina la maggior parte delle regioni della Cina con l'eccezione di Il Tibet e Xinjiang dove il Han è ancora nella minoranza. Il cinese di Han è l'unico gruppo etnico limitato dalla politica del Un-bambino. (Per più particolari, veda Lista dei gruppi etnici in Cina e Minoranze etniche in Cina.)

In La Francia, nessun censimento della popolazione include le categorie etniche ed il governo è proibito dalla raccolta, dall'effettuare o dal usando delle statistiche etniche della popolazione.[25] corrente Governo francese, condotto vicino Nicolas Sarkozy e François Fillon, ha cominciato un processo legislativo per abrogare questa proibizione.


Veda inoltre
Osservi in su origine etnica in
Wiktionary, il dizionario libero.Ascendenza
Codici etnici di censimento 2001
Clan
Diaspora
Regioni autonome etniche
Pulizia etnica
Minoranza etnica
Nazionalismo etnico
Origine etnica e salute
Ethnogenesis
Ethnocentrism
Genealogy
Genealogy genetico
Progetto umano di diversità del Genome (HGDP)
Politica di identità
Intersectionality
Kinship e discesa
Lista dei gruppi etnici
Lista della gente indigena
Lista dei gruppi etnici apolidi
Meta-origine etnica
Multiculturalism
Nazione
Minoranza nazionale
Simbolo nazionale
Gruppo etnico Non-exclusive
Passare (gruppo etnico)
La genetica della popolazione
Corsa (classificazione degli esseri umani)
Corsa ed origine etnica nel censimento degli Stati Uniti
Nazione apolide
Tribù
Haplogroups di Y-DNA dai gruppi etnici



Note
^ a b Smith 1987
^ “Antropologia. Lo studio su origine etnica, sui gruppi di minoranza e sull'identità, “ Enciclopedia Britannica, 2007.
^ a b Definizione del Canada di statistiche di origine etnica
^ Fredrik Barth E-D. 1969 Gruppi e contorni etnici: L'organizzazione sociale della differenza culturale; Lupo 1982 del Eric Europa e la gente senza storia p. 381
^ Friedlander 1975 Essendo indiano in Hueyapan, Hobsbawm e Ranger 1983 L'invenzione di tradizione, Sider 1993 Dati storici dell'indiano di Lumbee.
^ a b Weber massimo [1922] 1978 Economia e società eds. Guenther Roth e Claus Wittich, transazione. Ephraim Fischof, volume. 2 Berkeley: Università di pressa della California, 389
^ a b c d Ronald Cohen 1978 “origine etnica: Problema e fuoco in antropologia " dentro Rassegna annuale di antropologia 7: 383 Palo Alto: Pressa dell'università di Stanford
^ Isaacs, H. 1975 Idols della tribù: Identità del gruppo e cambiamento politico New York: Harper
^ 2006 Il dizionario americano di eredità della lingua inglese, edizione di quarto Boston: Houghton Miflin
^ Joan Vincent 1974 “la struttura di origine etnica„ dentro Organizzazione umana 33 (4): 375-379
^ Abizadeh 2001
^ The Incas Maria Rostworowski, I Incas
^ http://216.239.59.104/search?q=cache...nk&cd=20&gl=uk James Lockhart, Microethnicity in Philological ethnohistory
^ Christopher Larkosh's Home Page - Department of Portuguese - University of Massachusetts Dartmouth Christopher Larkosh, Je me aussi dei souviens…: Microethnicity e la fragilità della memoria in Nuova Inghilterra Francese-Canadese. In TOPIA: Pubblicazione per gli studi culturali canadesi, l'edizione 16 (Toronto, 2006), pp. 91-108
^ A. Metraux (1950) “Nazioni Unite economiche e dichiarazione del Consiglio di sicurezza da Experts sui problemi della corsa„ dentro Antropologo americano 53 (1): 142-145)
^ Eric Wolf, 1982, Europa e la gente senza storia, Berkeley: Università di pressione della California. 380-381
^ Noel, Donald L. “Una teoria dell'origine di stratificazione etnica.„ Problemi sociali, Volume. 16, no. 2. (Autunno 1968), pp. 157-172. JSTOR: An Error Occurred Setting Your User Cookie
^ Bobo, Lawrence e Vincent Hutchings. “Percezioni della concorrenza razziale del gruppo: Teoria del Blumer d'estensione della posizione del gruppo ad un contesto sociale di Multiracial. “ Rassegna sociologica americana. Volume. 61, no. 6. (Dic. 1996), pp. 951-972. JSTOR: An Error Occurred Setting Your User Cookie
^ Noel, Donald L. “Una teoria dell'origine di stratificazione etnica.„ Problemi sociali, volume. 16, no. 2. (Autunno 1968), pp. 157-172. JSTOR: An Error Occurred Setting Your User Cookie
^ Bobo, Lawrence e Vincent Hutchings. “Percezioni della concorrenza razziale del gruppo: Teoria del Blumer d'estensione della posizione del gruppo ad un contesto sociale di Multiracial. “ Rassegna sociologica americana. Volume. 61, no. 6. (Dic. 1996), pp. 951-972. JSTOR: An Error Occurred Setting Your User Cookie
^ Gellner 2006 Nazioni e nazionalismo Pubblicazione del Blackwell
^ Anderson 2006 Comunità immaginate Verson
^ Walter Pohl, “Concezioni di origine etnica negli studi medioevali iniziali" Dibattere di Medio Evo: Edizioni e letture, ed. Lester K. Poco e Barbara H. Rosenwein, (Blackwell), 1998, pp 13-24, nota che gli storici hanno proiettato le concezioni di diciannovesimo-secolo del nazione-dichiarare indietro a tempo, impiegando le metafore biologiche della nascita e dello sviluppo: “che la gente in Periodo di espansione ha avuto piccolo da fare con quei (o a volte brutish) clichés eroici è ora corrente fra gli storici, “lui ha rilevato. La gente medioevale in anticipo era omogeneo molto che spesso ha pensato e Pohl segue Reinhard Wenskus,Und Verfassung di Stammesbildung. (Colonia e Graz) 1961, di cui ricerca “nel ethnogenesis„ del Tedesco la gente lo ha convinto che l'idea dell'origine comune, come espresso vicino Isidore di Siviglia Orta di principio di uno di gran numero ab di est di Gens (“una gente è un gran numero che proviene da un'origine„) che continua nell'originale Etymologiae IX.2.i) “distincta sive del collectionem del propriam di secundum di natione di alia di ab (“o distinto da un'altra gente dai relativi legami adeguati„) era un mito.
^ Aihway Ong 1996 “cittadinanza culturale nel fare„ dentro Antropologia corrente 37(5)
^ (Francese) La del de dell'articolo 8 loi Informatique et libertés, 1978: “Il apparaître della serie completa di caratteri di qui dei personali del caractère del à dei données del de traiter des di ou di Il est interdit de collecter, il indirectement di ou di directement, i ethniques di ou dei raciales di origines dei les, i politiques di opinioni dei les, i personnes del DES dello syndicale di l'appartenance di ou dei religieuses di ou dei philosophiques, La del à di ou del santé della La del à dei parenti del sont di qui di ou vie sexuelle de celles-ci.„

Riferimenti
Abizadeh, Arash, “Origine etnica, corsa e un'umanità possibile„ Ordine del mondo, 33.1 (2001): 23-34. (Articolo che esplora la costruzione sociale di origine etnica e della corsa.)
Billinger, Michael S. (2007), “Un altro sguardo ad origine etnica come concetto biologico: Antropologia commovente oltre il concetto della corsa " Valutazione di antropologia 27,1–35.
Cole, C.L. “Michael Giordano dell'America America del Nike.„ Michael Jordan, Inc.: Sport corporativo, coltura di mezzi e l'America moderna ritardata. (New York: Pressa di Suny, 2001).
Dünnhaupt, Gerhard, “i contorni tedeschi Bewildering„, in: Festschrift per il P. M. Mitchell (Heidelberg: Inverno 1989).
Eysenck, H.J., Corsa, formazione ed intelligenza (Londra: Tempiale Smith, 1971) (ISBN 0-8511-7009-9)
Friedlander, Judith, Essendo indiano dentro Hueyapan: Uno studio sull'identità forzata nel Messico contemporaneo (New York: Pressa del Martin santo, 1975).
Hobsbawm, Erice Ranger del Terence, redattori, L'invenzione di tradizione. (Cambridge: Pressa dell'università di Cambridge, 1983).
Hartmann, Douglas. “Note su pallacanestro di mezzanotte e le politiche culturali della gioventù urbana di ricreazione, della corsa e di -Rischio.„ Giornale dello sport e delle edizioni sociali. 25 (2001): 339-366.
Morale-Díaz, Enrique; Gabriel Aquino; & Michael Sletcher, “origine etnica„, in Michael Sletcher, ed., La Nuova Inghilterra, (Westport, CT, 2004).
Omni, Michael e Howard Winant. Formazione razziale negli Stati Uniti dagli anni 60 agli anni 80. (New York: Routledge e Kegan Paul, Inc., 1986).
Sider, Gerald, Dati storici dell'indiano di Lumbee (Cambridge: Pressa dell'università di Cambridge, 1993).
Smith, Anthony D. (1987), Le origini etniche delle nazioni, Blackwell
^ Gli Stati Uniti Ufficio censimento Dichiari & contea QuickFacts: Corsa.




Gruppo etnico