User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
Like Tree2Likes
  • 1 Post By
  • 1 Post By famedoro

Discussione: Il petrolio lucano. Ma i lucani ne beneficiano davvero?Non sembra

  1. #1
    Sospeso/a
    Data Registrazione
    06 Oct 2011
    Messaggi
    35,974
    Mentioned
    333 Post(s)
    Tagged
    22 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Il petrolio lucano. Ma i lucani ne beneficiano davvero?Non sembra

    La truffa del petrolio lucano



    Più di tremila giovani ogni anno lasciano la Basilicata. Le trivelle continuano a pompare una ricchezza che non li sfiora. E loro vanno via dalla regione più povera d’Italia dove il 31,6% di chi ha dai 15 ai 34 anni non ha uno straccio di lavoro, e più del 28% delle famiglie vive al di sotto della soglia di povertà.
    Dai pozzi di petrolio non sono usciti né lavoro, né sviluppo. Altro che Texas, altro che “Libia di casa nostra”, come sosteneva il governatore Vito De Filippo, Pd. Dopo decenni di trivellazioni Potenza non è Dubai, la Val d’Agri non ha l’aspetto di un emirato e la “Basilicata coast-to coast” è solo un bel film.

    Per capire il grande inganno del petrolio bisogna dare un’occhiata ai numeri. Dai 25 pozzi attivi in Val d’Agri, la Basilicata estrae l’80 per cento della produzione petrolifera italiana, il 5-6 del fabbisogno nazionale. Le compagnie petrolifere, l’Eni e la Shell, in particolare, puntano a passare dagli attuali 80mila barili al giorno ai 104 mila previsti da un accordo del 1998, più altri 25 mila che dovrebbero venir fuori dal miglioramento delle tecniche estrattive. Con l’ampliamento del Centro oli di Viggiano e l’entrata in funzione dell’impianto Total di Tempa Rossa, a Corleto Perticara, la Basilicata raddoppierebbe la sua produzione petrolifera fino a 175 mila barili al giorno, il 12% del consumo italiano.

    L’illusione di un improvviso benessere si chiama royalty, la quota che le compagnie pagano allo Stato italiano per lo sfruttamento dei pozzi. Una legge del 1957 definiva un sistema di sliding scale royalty che andava dal 2 al 22% a barile, nel ‘96 una nuova normativa bloccò la percentuale al 7. Un vero eldorado per le compagnie. Che in Italia pagano molto di meno rispetto alla Norvegia e all’Indonesia, dove le royalty sono all’80%, o alla Libia, 90, mentre in Canada i governi locali si lamentano perché giudicano insufficiente il 45% che incassano su ogni barile. Solo le briciole di un grande business che arricchisce multinazionali e Stato italiano.

    Nel 2010, anno d’oro per l’Eni (utile netto di 6,89 miliardi), la quota destinata alla regione e ai comuni lucani, più il 2,10% per il fondo benzina, è stata di 110 milioni. Pochissima cosa rispetto a quella che qui chiamano la “royalty camuffata”, quel 42% di tasse che lo Stato impone alle compagnie petrolifere.

    Un bel business. La recente inchiesta che ha obbligato alle dimissioni la ministra Guidi e fatto traballare il governo non è destinata a cambiare gli affari ma solo a regolare i conti all’interno dell’attuale classe dirigente.
    Il malaffare è normale nell’assegnazione di appalti e concessioni. Di tanto in tanto un’inchiesta manda all’aria equilibri consolidati. Ma è solo questione di tempo. Il tempo necessario a mettere in sella altri attori nell’eterna sceneggiata della spartizione dei beni pubblici a fini privati.

    In Basilicata restano i danni alla salute e all’ambiente, senza neppure i benefici delle royalty.

    Per capirne di più ascolta la diretta dell’info di Blackout con Francesco

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    15 Aug 2011
    Località
    Italy
    Messaggi
    2,835
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La truffa del petrolio lucano

    la Basilicata prende qualcosa come 150milioni grazie al petrolio estratto, se poi questi soldi vengono sprecati, come spesso accade al sud non è colpa del Petrolio
    Giulia60 likes this.

  3. #3
    SuperMod
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Torino
    Messaggi
    12,660
    Mentioned
    48 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: La truffa del petrolio lucano

    uarda che il petrolio non è una cosa di cui beneficia direttamente la gente... non succede qui e non succede nei paesi arabi
    Giulia60 likes this.
    Matsudaira Izu no Kami disse al Maestro Mizuno Kenmotsu: "Voi siete un uomo di grande valore, peccato siate così basso".

    Kenmotsu gli rispose: "E' vero. A volte in questo mondo non tutto va come si desidera. Ora, se io vi tagliassi la testa e l'attaccassi sotto i miei piedi, sarei più alto. Ma è qualcosa che non si potrebbe fare".

 

 

Discussioni Simili

  1. La truffa del petrolio lucano
    Di Josef Scveik nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 14-04-16, 19:48
  2. Petrolio lucano: nuove autorizzazioni a Total, Shell ed Exxon
    Di x_alfo_x nel forum Regno delle Due Sicilie
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 23-02-11, 13:05
  3. Federalismo fiscale: come il Nord si ruba il petrolio lucano
    Di x_alfo_x nel forum Regno delle Due Sicilie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 21-05-09, 21:47
  4. petrolio lucano
    Di uqbar (POL) nel forum Regno delle Due Sicilie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 20-09-05, 14:46
  5. Petrolio ed energie alternative. Nucleare: qualcosa sembra muoversi...
    Di Alberich nel forum Liberalismo e Libertarismo
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 19-06-02, 01:55

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226