User Tag List

Pagina 1 di 15 1211 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 141
  1. #1
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    06 Nov 2006
    Località
    Difendi, Conserva, Prega!
    Messaggi
    15,330
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Partito Cristiano delle Famiglie - Tesseramento 2009

    TESSERAMENTO 2009


    PARTITO CRISTIANO DELLE FAMIGLIE



    Vita, Fede e Famiglia



    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    S'le not u s'farà dè!
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    64,137
    Inserzioni Blog
    7
    Mentioned
    128 Post(s)
    Tagged
    55 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Partito Cristiano delle Famiglie - Tesseramento 2009

    mi iscirvo
    tessera nr. ?

  3. #3
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    A casa mia
    Messaggi
    8,389
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Partito Cristiano delle Famiglie - Tesseramento 2009

    ovviamente confermo, vediamo di trovare qualcuno papabile per l'iscrizione
    Antifascista, cattolico-democratico, contrario al principio "destro" di "limite e conservazione" e sostenitore del principio di "non appagamento", dunque, di centrosinistra!

  4. #4
    Becero Reazionario
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Königreich beider Sizilien
    Messaggi
    18,031
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Partito Cristiano delle Famiglie - Tesseramento 2009

    eccomi!

  5. #5
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    06 Nov 2006
    Località
    Difendi, Conserva, Prega!
    Messaggi
    15,330
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Partito Cristiano delle Famiglie - Tesseramento 2009

    Post 2

    Il PARTITO CRISTIANO DELLE FAMIGLIE
    intende se i termini stabiliti dalle leggi e dalla costituzione di POL lo consentiranno presentarsi alle prossime elezioni politiche da solo o in alleanza con altri partiti che si ispirano ai Valori cristiani, e comunque al di fuori dei tre schieramenti che si profilano al momento, puntando a raggiungere il 7%.
    Molto probabilmente presenteremo anche un nostro candidato presidente, se troveremo una personalità di alto spessore in grado di rappresentare tutti i cattolici di POL.

    Post 3


    MANIFESTO POLITICO DEL
    PARTITO CRISTIANO DELLE FAMIGLIE

    Noi non siamo né di destra né di sinistra, non siamo neppure di in alto; siamo di dappertutto!
    Siamo stanchi di mutilare l’uomo; sia per abbatterl,o come a destra, o per adorarlo, come a sinistra, siamo stanchi di separarlo da Dio. Noi non abbandoneremo un solo atomo della verità totale che è la nostra. In nome di che cosa veniamo attaccati? I nostri avversari sono per il popolo? Anche noi. Per la libertà? Anche noi. Per l’autorità? Anche noi. Per la razza, per lo stato, per la giustizia? Anche noi siamo per tutto ciò, ma per ogni cosa al suo posto. Ci si può battere solo strappandoci le nostre stesse membra. Essendo per il tutto siamo per ogni singola parte. Non vogliamo divinizzare nulla della realtà umana e sociale, poiché abbiamo già un Dio; e neppure vogliamo rifiutare nulla, poiché tutto è uscito da questo Dio. Non siamo contro nulla. O piuttosto, giacché il Nulla è oggi in azione, siamo contro il Nulla. Di fronte ad ogni idolo difendiamo la Realtà che l’idolo annienta. Sotto qualsiasi maschera si presentino, noi diaciamo no a tutti i volti della morte.
    Nella lotta senza scampo che mette alle prese i negatori e i corruttori del Vangelo, da sempre abbiamo preso posizione: SIAMO DEL PARTITO DI CRISTO.
    (Gustave Thibon)


    Se ascoltassimo più spesso il drammatico disputare di Michele e Lucifero nel cuore di ciascuno di noi e nella vita della società intera, sapremmo la forza dell’amore di Dio.
    (Attilio Mordini)


    Se l'educazione non è restituita ai sacerdoti e se la scienza non è collocata ovunque al secondo posto, i mali che ci attendono sono incalcolabili; saremo abbrutiti dalla scienza, ed è l'estremo grado dell'abbrutimento.
    (Joseph De Maistre)


    Meditalo con frequenza: sono cattolico, figlio della Chiesa di Cristo! Egli mi ha fatto nascere in un focolare «suo», senza alcun merito da parte mia.
    - Quanto ti debbo, Dio mio!
    (Josemaria Escrivá de Balaguer)


    Sono contrario all’aborto in quanto omicidio seriale fondato su basi eugenetiche, sessiste e razziste.
    (Giuliano Ferrara)

    + + +

    Il PARTITO CRISTIANO DELLE FAMIGLIE (PCF) è il partito virtuale che raccoglie i cristiani del forum politicaonline.net


    I Quattro Punti del Partito Cristiano delle Famiglie

    - L’UNITÀ DEI CRISTIANI SU POL
    - LA FAMIGLIA
    - LA DIFESA DELLA VITA
    - L’IDENTITÀ CRISTIANA

    L’Unità dei Cristiani su POL

    Sul forum politica online.net, sembra essere impossibile che i cristiani siano politicamente uniti!
    Tanti i motivi di scontro, tanti i litigi, tanti gli egoismi, tante le incomprensioni.
    Visioni diverse in politica estera, giudizi diversi sui leader della politica italiana, senso di appartenenza a partiti politici in contrasto fra loro, assunzione di “ideologie” politiche in parte o in tutto inconciliabili.
    Sembra davvero impossibile che i cristiani di POL siano uno! Siamo forse più pronti ad essere ecumenici con i fedeli di altre religioni, con gli atei o con gli agnostici che fra di noi…
    Perché accade questo? Perché un cattolico “liberale” si sente più “liberale” che cattolico? Perché un cattolico “socialista” si sente più “socialista” che cattolico?
    È davvero così impossibile ottenere l’Unità?
    Il tentativo del PCF è quello di essere un primo tassello per raggiungere questa unione di intenti, assolutamente necessaria affinché chi si dice cristiano possa dimostrare di esserlo davvero.
    L’appello è rivolto a tutti: unitevi a noi, come singoli o affiancatevi a noi se siete altri partiti che si ispirano al cristianesimo… non possiamo continuare a dare questo pessimo esempio di noi! Superiamo gli egoismi, superiamo le incomprensioni, lasciamo da parte gli estremismi e le ideologie di segno opposto. Uniamoci, discutiamo, litighiamo, ma ricordiamoci che siamo PRIMA cristiani e POI tutto il resto! Superiamo le ideologie ed uniamoci in Cristo per il bene della società, dei nostri figli, e delle future generazioni.
    Possiamo farcela!
    Coraggio!

    La Famiglia

    La Famiglia è la società umana più antica ed originaria, e costituisce la cellula primigenia di ogni sana società nazionale e della vita politica statale. L’educazione degli individui e la formazione dei principi base della società avvengono in seno alla Famiglia. Sin dai tempi più remoti tutte le civiltà hanno riconosciuto – in base al diritto naturale – questo fondamentale ruolo dell’istituzione familiare.
    Gli attacchi che da qualche secolo la Famiglia ha dovuto subire sono stati purtroppo numerosi.

    Il PCF sostiene la Famiglia, proponendo politiche di incentivazione della natalità, di detassazione per le famiglie numerose, di sostegno alle famiglie in difficoltà, di libertà di scelta per l'istruzione dei figli, di promozione delle adozioni nazionali e internazionali.
    Naturalmente la Famiglia deve fondarsi sulla unione monogamica ed indissolubile fra un uomo (nato tale) ed una donna (nata tale), per cui il PCF condanna qualsiasi tentativo di distruzione della famiglia stessa mediante il divorzio o l’equiparazione o denominazione di “Famiglia” per unioni del tipo “pacs”, matrimoni gay, etc.
    Inoltre il PCF condanna fermamente le teorie moderne che rendono labili, fumosi e valicabili i – per natura – netti confini di distinzione fra i sessi.

    La Vita

    La Vita è un dono di Dio da promuovere e difendere dal concepimento alla fine naturale. Nessuno è autorizzato a rivendicare a sè il diritto di distruggerla e denigrarla in nessun momento e in nessuna situazione fisica o morale. La difesa della Vita - personale o degli altri - giustifica un uso proporzionato della forza.
    Il PCF condanna fermamente l’aborto (intendendo per aborto la soppressione di qualsiasi embrione anche se non ancora annidato nell’utero) e la c.d. “eutanasia”, oltre a qualsiasi forma di manipolazione genetica sull’essere umano.
    Il PCF denuncia la subdola “guerra semantica” mediante la quale nella società moderna viene definita “aborto terapeutico” la pratica di sopprimere embrioni (anche di 22 settimane!) a causa di malformazioni a volte anche non troppo difficili da curare. Non c’è nessun motivo per il quale si possa definire una tale operazione di “igiene razziale” degna di altre epoche, come “terapeutica”. Questo termine andrebbe riservato alla estrema ratio di soppressione della vita per “legittima difesa”, ovvero allorquando la vita della madre sia in serio pericolo a causa della gravidanza. Negli altri casi sarebbe più “onesto” parlare di “aborto eugenetico” .
    Il PCF non è insensibile al silenzioso “grido di dolore” che da ogni parte del globo si alza annualmente in 100 milioni di casi, allorquando innocenti bambini vengono uccisi per pianificazioni familiari imposte dallo stato, per situazioni di estremo disagio economico o per l’estrema superficialità di una società viziata che dà più importanza ai valori effimeri dell’apparire che alla Vita.

    L’Identità cristiana

    Nello Stato moderno esiste una “distinzione di funzioni” fra Stato e Chiesa, che non è nostra intenzione mettere in discussione. Però tale “distinzione di funzioni” è cosa ben diversa dalla “separazione” invocata dai laicisti. Spieghiamoci meglio, e chiariamo, una volta per tutte, cosa si debba intendere per “laicità dello Stato”.
    Che Chiesa e Stato siano indipendenti nessuno lo mette in dubbio; che Chiesa e Stato abbiano fini ultimi diversi nessuno lo mette in dubbio; che Chiesa e Stato non debbano essere subordinati l’una all’altro nessuno lo mette in dubbio. Ciò che bisogna far rilevare è però che non è affatto vero che i fini ultimi diversi (che Chiesa e Stato perseguono) siano indipendenti e non subordinati fra loro. Il lato materiale dell’esistenza è (dovrebbe essere) subordinato a quello spirituale.
    La grande ipocrisia che chi parla di “Stato laico” nasconde è, lo sappia o no, la seguente: non può esistere uno Stato “laico”, cioè che non prenda posizione rispetto alle questioni più importanti e fondamentali dello spirito e dell’esistenza umana; non può esistere uno Stato “nichilista”, perché ogni atto ed ogni decisione dello Stato provocherà conseguenze materiali ed anche spirituali sui cittadini. Non si tratta qui di disquisire se ogni cittadino debba essere lasciato libero o meno di professare la propria religione, ma di affermare chiaramente che lo Stato è chiamato a perseguire – con la sua organizzazione e le sue leggi – il Bene; non perché il Bene sia lo Stato stesso (Stato etico), ma perché l’organizzazione statuale ha senso e trova la sua giustificazione solo in quest’ottica.
    Il PCF invita dunque tutti i cattolici ad essere presenti nella società, ed a far sentire la propria voce, superando certe fisime e certi complessi di “cattiva coscienza” procurati da due secoli di menzogne e calunnie sulla storia e sull’essenza del cristianesimo. È stato il cristianesimo a costruire la civiltà europea, e se la nostra società è vivibile, umana, mite e progredita lo dobbiamo al Cristianesimo ed alla Chiesa che ha edificato l’Europa e le Nazioni.
    I valori cristiani, per il bene della società stessa, devono ancora essere diffusi ed insegnati alle nuove generazioni, ma questo non potrà avvenire soltanto o principalmente per mezzo di leggi o decreti, ma grazie al lavoro di tutti i cristiani, chiamati a riscoprire in questa epoca praticamente atea il senso e la virtù della propria vocazione cristiana.

  6. #6
    un gnocco contro il mondo
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    829
    Mentioned
    38 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Partito Cristiano delle Famiglie - Tesseramento 2009

    La banalizzazione del trinomio è cosa che non fa per me.
    Auguri comunque di buon successo!
    .

    "... c'erano i cervelli che coordinavano il lavoro e definivano la politica secondo la quale si rendeva necessario che questo frammento del passato venisse conservato, quello falsificato, quell'altro ancora cancellato dall'esistenza." G. Orwell

  7. #7
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Pavia
    Messaggi
    29,069
    Mentioned
    25 Post(s)
    Tagged
    8 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Partito Cristiano delle Famiglie - Tesseramento 2009

    Il termine "per le famiglie" è riduttivo. Non perchè la famiglia non sia il nucleo essenziale dello sviluppo umano, ma perchè è l'uomo al centro prima di tutto, anche e soprattutto l'uomo che ha la sfortuna di non essere in una famiglia. Io dire Partito Cristiano per l'Uomo.

    E a questo proposito vorrei ricorda che non possiamo non dirci cristiani se non mettiamo al centro l'accoglienza per ogni uomo in difficoltà, nel peccato ad esempio.
    Quindi anche i carcerati, quindi anche gli immigrati disperat che arrivano ammassati come sardine dopo viaggi da incubo per l'Africa. Gli anziani soli.
    Ogni volta che la dignità dell'uomo è calpestata e umiliata là ci deve essere il cristiano.
    Non ci potrà essere sincera lotta per la pace e i più pveri senza lotta per la vita nascente, non ci potrà essere vera lotta per la vita nascente senza rispetto per quella che perde la dignità.
    Against all odds

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    1,430
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Partito Cristiano delle Famiglie - Tesseramento 2009

    Citazione Originariamente Scritto da Iannis Visualizza Messaggio
    Il termine "per le famiglie" è riduttivo. Non perchè la famiglia non sia il nucleo essenziale dello sviluppo umano, ma perchè è l'uomo al centro prima di tutto, anche e soprattutto l'uomo che ha la sfortuna di non essere in una famiglia. Io dire Partito Cristiano per l'Uomo.

    E a questo proposito vorrei ricorda che non possiamo non dirci cristiani se non mettiamo al centro l'accoglienza per ogni uomo in difficoltà, nel peccato ad esempio.
    Quindi anche i carcerati, quindi anche gli immigrati disperat che arrivano ammassati come sardine dopo viaggi da incubo per l'Africa. Gli anziani soli.
    Ogni volta che la dignità dell'uomo è calpestata e umiliata là ci deve essere il cristiano.
    Non ci potrà essere sincera lotta per la pace e i più pveri senza lotta per la vita nascente, non ci potrà essere vera lotta per la vita nascente senza rispetto per quella che perde la dignità.
    Concordo.
    Però dobbiamo (dico dobbiamo, non è riferito a te) fare attenzione a non ridurre il cristianesimo ad una ideologia "socialisteggiante". Come ci ha fatto notare già Papa Paolo VI diversi decenni fa per povertà non si intende solo quella economica.
    Per povertà si intende anche quella di una socità che l'arcivescovo Biffi con pochi ma efficaci termini, definiva ricca e disperata. Sono poveri i nostri giovani con le tasche piene (magari anche di pasticche) ma privi di valori, sono poveri coloro che stuprano una povera ragazza rovinandogli l'esistenza, sono poveri quelli che si sballano il sabato sera e poi si vanno ad ammazzare a 200 Km/h addosso ad un albero.
    Sono povere le famiglie ricche che non sanno o non vogliono educare efficacemente i propri figli ma li viziano soltanto.
    Sono poveri quelli che inavdono le strade per protestare contro la pena di morte, ma poi sono a favore dell'aborto e dell'eutanasia.
    Sono poveri quelli che protestano contro le centrali nucleari e gli alimenti OGM ma poi sono a favore della manipolazione dell'embrione e dell'eugenetica....

  9. #9
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    06 Nov 2006
    Località
    Difendi, Conserva, Prega!
    Messaggi
    15,330
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Partito Cristiano delle Famiglie - Tesseramento 2009

    Partito Cristiano delle Famiglie è stato scelto perchè metteva al centro proprio la persona. Ognuno di noi ha bisogno di un nucleo familiare dove poter esprimenre la propria vita, e anche chi è meno fortunato deve avere quello come obbiettivo.

    Non è riduttivo, è esattamente il contrario: abbraccia tutti.

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Pavia
    Messaggi
    29,069
    Mentioned
    25 Post(s)
    Tagged
    8 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Partito Cristiano delle Famiglie - Tesseramento 2009

    Citazione Originariamente Scritto da Rollingstone Visualizza Messaggio
    Concordo.
    Però dobbiamo (dico dobbiamo, non è riferito a te) fare attenzione a non ridurre il cristianesimo ad una ideologia "socialisteggiante". Come ci ha fatto notare già Papa Paolo VI diversi decenni fa per povertà non si intende solo quella economica.
    Per povertà si intende anche quella di una socità che l'arcivescovo Biffi con pochi ma efficaci termini, definiva ricca e disperata. Sono poveri i nostri giovani con le tasche piene (magari anche di pasticche) ma privi di valori, sono poveri coloro che stuprano una povera ragazza rovinandogli l'esistenza, sono poveri quelli che si sballano il sabato sera e poi si vanno ad ammazzare a 200 Km/h addosso ad un albero.
    Sono povere le famiglie ricche che non sanno o non vogliono educare efficacemente i propri figli ma li viziano soltanto.
    Sono poveri quelli che inavdono le strade per protestare contro la pena di morte, ma poi sono a favore dell'aborto e dell'eutanasia.
    Sono poveri quelli che protestano contro le centrali nucleari e gli alimenti OGM ma poi sono a favore della manipolazione dell'embrione e dell'eugenetica....
    D'accordissimo.
    La mia raccomandazione è solo per evitare che i cattolici, che dovrebbero essere universali e avere principi che non risentono del tempo, invece si facciano influenzare dalla contingenza politica del momento, magari non denunciando qualcosa di immorale (la possibilità di denuncia per gli immigrati) con la stessa forza per paura di indebolire una forza politica ritenuta (con molte ragioni) amica.
    Ricordiamoci che Berlusconi, Franceschini, Napolitano ecc non sono eterni, la fede e, si spera, la Chiesa sì.
    Against all odds

 

 
Pagina 1 di 15 1211 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Partito Cristiano delle Famiglie
    Di merello nel forum Partiti Polliani
    Risposte: 2657
    Ultimo Messaggio: 12-11-18, 17:40
  2. Risposte: 146
    Ultimo Messaggio: 29-11-09, 18:18
  3. Partito Cristiano delle Famiglie
    Di Templares nel forum Elezioni POL 2009-2012
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 15-05-09, 21:57
  4. Partito Cristiano delle famiglie
    Di codino nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 609
    Ultimo Messaggio: 01-02-09, 10:17
  5. Campagna Tesseramenti 2009. Partito Cristiano delle Famiglie
    Di merello nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 124
    Ultimo Messaggio: 30-01-09, 14:26

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226