User Tag List

Pagina 4 di 5 PrimaPrima ... 345 UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 47
Like Tree11Likes

Discussione: La sindrome da fatica cronica

  1. #31
    Edge of a straight razor.
    Data Registrazione
    12 Sep 2004
    Località
    Unknown Pleasures by Joy Division
    Messaggi
    21,914
    Mentioned
    51 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: La sindrome da fatica cronica

    Citazione Originariamente Scritto da HalberdierA Visualizza Messaggio
    Ma quindi basta che mi fingo stancA che poi posso prendere la pensione di invalidità e quindi dedicarmi a tempo pieno ai miei maschioni che mi vogliono touttA ?
    No, dato che non si è mai riusciti ad inserirla nei tabellari INPS.
    « Il popolo non crede ai cultori delle cedole bancarie.Crede all'azione, a chi gli indica le vie del destino.Crede soprattutto a chi gli aprirà le strade vere della giustizia sociale. » Filippo Corridoni
    « Nec spe nec metu » Isabella d'Este

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #32
    Edge of a straight razor.
    Data Registrazione
    12 Sep 2004
    Località
    Unknown Pleasures by Joy Division
    Messaggi
    21,914
    Mentioned
    51 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: La sindrome da fatica cronica

    Citazione Originariamente Scritto da So' greche! Visualizza Messaggio
    La CFS non è una malattia. E' un insieme di sensazioni (peraltro del tutto differenti da persona a persona) che gli psicopatici e i depressi credono di provare a livello fisico, ma che invece nasce a livello esclusivamente mentale. E' il loro disagio mentale, non il loro corpo, che gli fa venire la voglia di rimanere a letto a non fare niente tutto il giorno e elemosinare una pensioncina INPS.

    Con due schiaffi e due psicofarmaci passa tutto. Nessun medico degno di essere chiamato tale si sogna di legittimare questa buffonata anti-scientifica.

    A tal proposito, metto in guardia l'utenza di questo forum dal fidarsi della pagina Wikipedia italiana sull'argomento (quella linkata nel post d'apertura). Come tante altre relative a fantamalattie per picchiati di testa, è stata in buona redatta da un notorio ciarlatano di inesistente preparazione scientifica che sono anni che inquina il sito, specie per quanto riguarda l'area medica, riempiendolo di gossip di infima leva, di 'fonti' di dubbissima levatura e di copiancolla da siti di nulla affidabilità. La pagina inglese è molto migliore.
    Viene da pensare quanta gente è stata presa a schiaffoni ed accusata di volere la pensioncina INPS (NOn tabellata dalla stessa proprio perchè di difficile diagnosi, nell'attuale) anche per patologie solo recentemente studiate per benino ed ora effettivamente tabellate.
    « Il popolo non crede ai cultori delle cedole bancarie.Crede all'azione, a chi gli indica le vie del destino.Crede soprattutto a chi gli aprirà le strade vere della giustizia sociale. » Filippo Corridoni
    « Nec spe nec metu » Isabella d'Este

  3. #33
    Edge of a straight razor.
    Data Registrazione
    12 Sep 2004
    Località
    Unknown Pleasures by Joy Division
    Messaggi
    21,914
    Mentioned
    51 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: La sindrome da fatica cronica

    L'attuale relazione maggiormente studiata, riguarda l'esposizione all'EBV (che è di difficilissima, se non nulla, eradicazione) che sembra (o anche sembrava, in base a quale studio si reputa maggiormente esaustivo) essere uno dei principali imputati nelle sindromi da stanchezza cronica.

    Un quadro clinico con presenza di astenia, calo ponderale (non solo "grasso", ma atrofia muscolare), inappetenza, nevro-mialgia, febbricola persistente (serotina in preponderanza ma a random ed in base allom stato di affaticamento) NND, riacutizzazione di altre patologie già presenti in comorbilità, affaticamento costante, dispnea con riscontro di alterazioni negli scambi di CO2 (spesso accompagnata da diminuzione della CV) SENZA presenza franca di interstiziopatia conclamata e diffusa, ma accompagnata da enfisema parasettale (e microenfisemi soprattutto centrolobulari, come esisti di situazioni acino/alveolari per broncopolmonite risolta, SENZA franco addensamento, nemmeno micronodulare calcifico).

    Altro segno piuttosto distintivo, è la presenza di alterazioni leucocitarie (in maggioranza neutrofile, con possibili linfopenie - linfociti T soprattutto se eseguito lo striscio periferico per immunotipizzazione- ) con conta dal border line (prendiamo un parametro elastico stile 10.500 per µL) al "segnale infettivo" che arriva tra i 13/14 fino a punte di 20 (dove per tale alterazione, potremmo parlare tranquillamente di stato settico e quindi disporre il soggetto ad ospedalizzazione o day hospital, per eseguire almeno delle emocolture seriali).

    Spesso VES e PCR (in F.up polmonare utile una procalcitonina - anche se a pagamento -) sono negative ; in una EF sieroproteica, si possono riscontrare alterazioni da iperglobulinemia, o al contrario da ipoGAMMAglobulinemia (border line) - naturalmente si esegue immunofissazione urine e siero + calcio e cupremia, per evitare che sia in atto qualche cosa molto antipatica a carico del midollo (il riscontro di componente proteica monoclonale, spingerebbe d'urgenza una valutazione ematologica che si concluderebbe quasi sicuramente con biopsia).

    Tale sindrome, non è quindi "una cazzata per scazzati fancazzisti", ma sta assumendo una certa importanza ; in se può non essere "primaria", ma divenire una "complicanza" per patologie già nota.

    Riguardo gli studi su EBV, la campionatura ha evidenziato forte correlazione tra pazienti risultati positivi agli anticorpi (superiori tra minimo 6 e 10 volte la norma) EBNA/VCA-IgG e negativi alla fase acuta.
    Questo perchè, una volta accertata la mononucleosi (e la presenza di EBV), NON si eseguiva un monitoraggio degli anticorpi in follow up, anche se il paziente non mostrava segni di ripresa dopo 6 mesi (può risolversi dopo qualche settimana, come protrarsi per 10 mesi) ; una volta arrivati a studiare meglio "la malattia del bacio", semplicemente ci si è accorti che può essere un episodio casuale che non lascia segni, come può essere una "porta" che si apre e chiude nel corso degli anni portando questa "sindrome" (e occhio perchè l'EBV può portare mutazioni abbastanza spiacevoli da agire geneticamente e causare neoplasie - ematiche ed anche solide -) da "fastidiosa" a " degenerativa" con una componente che si "cronicizza" ed indebolisce l'organismo al punto da lasciarlo disposto ad infezioni e neoplasie.

    Tali studi, ora sono parzialmente "rivalutati", però studiando altri virus che vanno dagli entero ad HHV-6, Cox, MLV etcetc....per quanto non si sa, dato che tempo 2 mesi poi ci ritroviamo a riparlare di EBV.

    Come semplicemente, si potrebbe trattare di un'infezione (batterica, virale, micotica) cronicizzata.

    Ovviamente mi sono limitato all' EBV e virus, ma in se la "encefalomielite mialgica" può essere riscontrate anche per epatopatie (B e soprattutto C) ed altro con parentesi sul "serpente che si mangia la coda", derivante dall'assunzione di farmaci per la cura di neuromialgopatie, cardiopatie, tremori essenziali etcm etc, etc.

    Chiudo che la definizione encefalomielite mialgica, tende ad essere in parte "fuorviante", anche se la presenza di biomarcatori (proteici IL6-9 ; UP/SUB ^ Inter-Gamma ed altro) per la diagnosi ; difatti i medici italiani, difficilmente diagnosticano una M.E, ma si limitano alla CFS - stranamente perchè da questo disaccordo (comprensibile però dal lato scientifico), diviene IMPOSSIBILE assegnare un tabellare per il riconoscimento di patologia, che sarebbe inseribile nei tabellari INPS (ed altre MERDE succhiafave, con dirigenti da decapitare o espellere ed esiliare nel Congo Belga o ex Guaiana Francese al fine di addestrare meglio la Legione Straniera sull'utiilizzo di tecniche di interrogatorio che prevedano l'asportazione della pelle, l'utilizzo del sale e l'esposizione del dirigente scuoiato e salato al sole fino alla morte) che in questo caso, potrebbe si dare punteggio percentuale (o meglio contribuire allo stato di comorbidità) al fine di maturare maggiori diritti, da esenzioni, aumento coefficiente contributivo, assegno di inidoneità e pensione.


    Comunque "bell'argomento" (anche se distruttivo e macabro), si può andare avanti a parlarne per anni.

    PS : Ovviamente, per non farmi mancare nulla, sto sperimentando su di me, dato che ho da 6 mesi un quadro clinico, dove ancora si deve capire cosa stracazzo è successo, se l'EBV è ancora la causa, se è secondaria, se c'è una neoplasia, un'infezione che non si capisce, perchè è presente una componente piretica che è ipermetabolica (o il contrario - cosa non esattamente indifferente) e blablabla ; questo in un soggetto con M.Ledderhose, Gastropatia con esofagite ex erosiva cronica in ernia iatale di 9cm, BPCO cronica , asbestosi peurica enfisematosa, ernie da collo a dorsale (con angiomi multipli e di tutte e tre le tipologie) neurodegenerative -radiculopatie importanti di conflitto- e mi fermo qui altrimenti mi viene voglia di buttarmi sotto un fottutissimo treno (tanto non avendo eredi, col cazzo che faranno pagare i danni a qualcuno).
    « Il popolo non crede ai cultori delle cedole bancarie.Crede all'azione, a chi gli indica le vie del destino.Crede soprattutto a chi gli aprirà le strade vere della giustizia sociale. » Filippo Corridoni
    « Nec spe nec metu » Isabella d'Este

  4. #34
    Processo di rottura
    Data Registrazione
    02 May 2006
    Messaggi
    53,835
    Mentioned
    906 Post(s)
    Tagged
    14 Thread(s)

    Predefinito Re: La sindrome da fatica cronica

    Citazione Originariamente Scritto da Max72 Visualizza Messaggio
    L'attuale relazione maggiormente studiata, riguarda l'esposizione all'EBV (che è di difficilissima, se non nulla, eradicazione) che sembra (o anche sembrava, in base a quale studio si reputa maggiormente esaustivo) essere uno dei principali imputati nelle sindromi da stanchezza cronica.

    Un quadro clinico con presenza di astenia, calo ponderale (non solo "grasso", ma atrofia muscolare), inappetenza, nevro-mialgia, febbricola persistente (serotina in preponderanza ma a random ed in base allom stato di affaticamento) NND, riacutizzazione di altre patologie già presenti in comorbilità, affaticamento costante, dispnea con riscontro di alterazioni negli scambi di CO2 (spesso accompagnata da diminuzione della CV) SENZA presenza franca di interstiziopatia conclamata e diffusa, ma accompagnata da enfisema parasettale (e microenfisemi soprattutto centrolobulari, come esisti di situazioni acino/alveolari per broncopolmonite risolta, SENZA franco addensamento, nemmeno micronodulare calcifico).

    Altro segno piuttosto distintivo, è la presenza di alterazioni leucocitarie (in maggioranza neutrofile, con possibili linfopenie - linfociti T soprattutto se eseguito lo striscio periferico per immunotipizzazione- ) con conta dal border line (prendiamo un parametro elastico stile 10.500 per µL) al "segnale infettivo" che arriva tra i 13/14 fino a punte di 20 (dove per tale alterazione, potremmo parlare tranquillamente di stato settico e quindi disporre il soggetto ad ospedalizzazione o day hospital, per eseguire almeno delle emocolture seriali).

    Spesso VES e PCR (in F.up polmonare utile una procalcitonina - anche se a pagamento -) sono negative ; in una EF sieroproteica, si possono riscontrare alterazioni da iperglobulinemia, o al contrario da ipoGAMMAglobulinemia (border line) - naturalmente si esegue immunofissazione urine e siero + calcio e cupremia, per evitare che sia in atto qualche cosa molto antipatica a carico del midollo (il riscontro di componente proteica monoclonale, spingerebbe d'urgenza una valutazione ematologica che si concluderebbe quasi sicuramente con biopsia).

    Tale sindrome, non è quindi "una cazzata per scazzati fancazzisti", ma sta assumendo una certa importanza ; in se può non essere "primaria", ma divenire una "complicanza" per patologie già nota.

    Riguardo gli studi su EBV, la campionatura ha evidenziato forte correlazione tra pazienti risultati positivi agli anticorpi (superiori tra minimo 6 e 10 volte la norma) EBNA/VCA-IgG e negativi alla fase acuta.
    Questo perchè, una volta accertata la mononucleosi (e la presenza di EBV), NON si eseguiva un monitoraggio degli anticorpi in follow up, anche se il paziente non mostrava segni di ripresa dopo 6 mesi (può risolversi dopo qualche settimana, come protrarsi per 10 mesi) ; una volta arrivati a studiare meglio "la malattia del bacio", semplicemente ci si è accorti che può essere un episodio casuale che non lascia segni, come può essere una "porta" che si apre e chiude nel corso degli anni portando questa "sindrome" (e occhio perchè l'EBV può portare mutazioni abbastanza spiacevoli da agire geneticamente e causare neoplasie - ematiche ed anche solide -) da "fastidiosa" a " degenerativa" con una componente che si "cronicizza" ed indebolisce l'organismo al punto da lasciarlo disposto ad infezioni e neoplasie.

    Tali studi, ora sono parzialmente "rivalutati", però studiando altri virus che vanno dagli entero ad HHV-6, Cox, MLV etcetc....per quanto non si sa, dato che tempo 2 mesi poi ci ritroviamo a riparlare di EBV.

    Come semplicemente, si potrebbe trattare di un'infezione (batterica, virale, micotica) cronicizzata.

    Ovviamente mi sono limitato all' EBV e virus, ma in se la "encefalomielite mialgica" può essere riscontrate anche per epatopatie (B e soprattutto C) ed altro con parentesi sul "serpente che si mangia la coda", derivante dall'assunzione di farmaci per la cura di neuromialgopatie, cardiopatie, tremori essenziali etcm etc, etc.

    Chiudo che la definizione encefalomielite mialgica, tende ad essere in parte "fuorviante", anche se la presenza di biomarcatori (proteici IL6-9 ; UP/SUB ^ Inter-Gamma ed altro) per la diagnosi ; difatti i medici italiani, difficilmente diagnosticano una M.E, ma si limitano alla CFS - stranamente perchè da questo disaccordo (comprensibile però dal lato scientifico), diviene IMPOSSIBILE assegnare un tabellare per il riconoscimento di patologia, che sarebbe inseribile nei tabellari INPS (ed altre MERDE succhiafave, con dirigenti da decapitare o espellere ed esiliare nel Congo Belga o ex Guaiana Francese al fine di addestrare meglio la Legione Straniera sull'utiilizzo di tecniche di interrogatorio che prevedano l'asportazione della pelle, l'utilizzo del sale e l'esposizione del dirigente scuoiato e salato al sole fino alla morte) che in questo caso, potrebbe si dare punteggio percentuale (o meglio contribuire allo stato di comorbidità) al fine di maturare maggiori diritti, da esenzioni, aumento coefficiente contributivo, assegno di inidoneità e pensione.


    Comunque "bell'argomento" (anche se distruttivo e macabro), si può andare avanti a parlarne per anni.

    PS : Ovviamente, per non farmi mancare nulla, sto sperimentando su di me, dato che ho da 6 mesi un quadro clinico, dove ancora si deve capire cosa stracazzo è successo, se l'EBV è ancora la causa, se è secondaria, se c'è una neoplasia, un'infezione che non si capisce, perchè è presente una componente piretica che è ipermetabolica (o il contrario - cosa non esattamente indifferente) e blablabla ; questo in un soggetto con M.Ledderhose, Gastropatia con esofagite ex erosiva cronica in ernia iatale di 9cm, BPCO cronica , asbestosi peurica enfisematosa, ernie da collo a dorsale (con angiomi multipli e di tutte e tre le tipologie) neurodegenerative -radiculopatie importanti di conflitto- e mi fermo qui altrimenti mi viene voglia di buttarmi sotto un fottutissimo treno (tanto non avendo eredi, col cazzo che faranno pagare i danni a qualcuno).
    Tutto esatto, e chi ha scherzato su queste cose, su questo topic, non la passerà liscia.
    "Avvocato, lei difenderebbe anche Hitler?"
    Jacques Vergès: "Si certo, io difenderei anche Bush! (...) ma solo se fosse d'accordo nel dichiararsi colpevole".

  5. #35
    Processo di rottura
    Data Registrazione
    02 May 2006
    Messaggi
    53,835
    Mentioned
    906 Post(s)
    Tagged
    14 Thread(s)

    Predefinito Re: La sindrome da fatica cronica

    Citazione Originariamente Scritto da Max72 Visualizza Messaggio
    Viene da pensare quanta gente è stata presa a schiaffoni ed accusata di volere la pensioncina INPS (NOn tabellata dalla stessa proprio perchè di difficile diagnosi, nell'attuale) anche per patologie solo recentemente studiate per benino ed ora effettivamente tabellate.
    si parla in effetti di ME-CFS, dove ME sta per encefalopatia mialgica, dato che in alcuni di questi pazienti sono stati trovati dei marcatori particolari nel liquor cerebrospinale, così come in molti fibromialgici una riduzione leggera della sostanza bianca come da invecchiamento precoce, e un fenomeno di autofagia mitocondriale indotta dal lisosoma in alcune cellule cutanee, sanguigne e muscolari, che farebbe pensare a una patologia di tipo mitocondriale sistemica, non classificata, almeno in una buona parte dei pazienti con FM senza forte depressione primitiva all'origine.
    "Avvocato, lei difenderebbe anche Hitler?"
    Jacques Vergès: "Si certo, io difenderei anche Bush! (...) ma solo se fosse d'accordo nel dichiararsi colpevole".

  6. #36
    Processo di rottura
    Data Registrazione
    02 May 2006
    Messaggi
    53,835
    Mentioned
    906 Post(s)
    Tagged
    14 Thread(s)

    Predefinito Re: La sindrome da fatica cronica

    Citazione Originariamente Scritto da Jerome Visualizza Messaggio
    @lucavanni, oltre a ciò e altro, ho, queste ufficialmente diagnosticate, l'insonnia, la vitiligine, l'ernia discale, l'artrosi cervicale, la miopia, il tremore essenziale idiopatico (giovanile), l'allergia.

    Ma apparentemente almeno sembro normalissimo, e mi dicono, nemmeno brutto.

    Era una battuta la "gobba" qualcuno l'ha presa sul serio!
    @lucavanni

    In seguito a nuovi esami, dal punto di vista neuromuscolare, è emersa una sofferenza muscolare neurogena cronica, non primitiva, stabilizzata da almeno due anni, di eziologia al momento sconosciuta, con ipereccitabilità muscolare periferica continua, non giustificabile con la presenza di ernie dolorose e protrusioni discali con fenomeni spondilosici, che sono comunque visibili alla rmn cervico-lombosacrale, la quale causa uno stato di "affaticabilità facile permanente allo sforzo continuato" simile a quello della miastenia gravis (a livello gambe inferiori, mani, e braccia zona prossimale, pur essendo il test per miastenia negativo, ed essendo presente un'alterazione muscolare di tipo diverso, a livello della fibra e non della placca di giunzione), presenti inoltre fenomeni pseudo-miotonici anomali a livello di mani e piedi.

    Inoltre vi è un tremore cinetico diffuso in tutto il corpo che pare essere idiopatico e famigliare, cd. tremore essenziale (dato che diminuisce leggermente con l'assunzione di un bicchiere d'alcol) o di origine non ancora diagnosticata o plurifattoriale (come il resto). Si attendono forse altri esami.


    Si prega di non scherzare o fare battute.
    Kavalerists likes this.
    "Avvocato, lei difenderebbe anche Hitler?"
    Jacques Vergès: "Si certo, io difenderei anche Bush! (...) ma solo se fosse d'accordo nel dichiararsi colpevole".

  7. #37
    Noi siamo il vento
    Data Registrazione
    15 Sep 2002
    Località
    Roma Capitale
    Messaggi
    86,803
    Mentioned
    2406 Post(s)
    Tagged
    85 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: La sindrome da fatica cronica

    Stai diffondendo dati personali?
    Sui cadaveri dei leoni festeggiano le iene credendo di aver vinto,
    ma i leoni rimangono leoni e le iene rimangono iene.

    Non rispondo alle domande IDIOTE. #sapevatelo

  8. #38
    Processo di rottura
    Data Registrazione
    02 May 2006
    Messaggi
    53,835
    Mentioned
    906 Post(s)
    Tagged
    14 Thread(s)

    Predefinito Re: La sindrome da fatica cronica

    Citazione Originariamente Scritto da Dario Visualizza Messaggio
    Stai diffondendo dati personali?
    Anonimi. Se non va bene cancellali, basta che non vengano usati per offese o prese in giro.

    A me da fastidio chi mette nomi.
    Kavalerists likes this.
    "Avvocato, lei difenderebbe anche Hitler?"
    Jacques Vergès: "Si certo, io difenderei anche Bush! (...) ma solo se fosse d'accordo nel dichiararsi colpevole".

  9. #39
    Noi siamo il vento
    Data Registrazione
    15 Sep 2002
    Località
    Roma Capitale
    Messaggi
    86,803
    Mentioned
    2406 Post(s)
    Tagged
    85 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: La sindrome da fatica cronica

    Per me no problem.
    Sui cadaveri dei leoni festeggiano le iene credendo di aver vinto,
    ma i leoni rimangono leoni e le iene rimangono iene.

    Non rispondo alle domande IDIOTE. #sapevatelo

  10. #40
    Processo di rottura
    Data Registrazione
    02 May 2006
    Messaggi
    53,835
    Mentioned
    906 Post(s)
    Tagged
    14 Thread(s)

    Predefinito Re: La sindrome da fatica cronica

    Trattasi di sorta di miopatia aspecifica.

    Ovviamente non parlo della cfs
    "Avvocato, lei difenderebbe anche Hitler?"
    Jacques Vergès: "Si certo, io difenderei anche Bush! (...) ma solo se fosse d'accordo nel dichiararsi colpevole".

 

 
Pagina 4 di 5 PrimaPrima ... 345 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Europa continentale: Risveglio o servitu’ cronica ?
    Di Etrvsco nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 06-07-13, 16:28
  2. Altro esempio di terzanite cronica
    Di Theremin nel forum Fondoscala
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 29-05-12, 01:48
  3. Malnutrizione cronica a Gaza
    Di nicolaj198vi nel forum Politica Estera
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 17-11-08, 12:38
  4. Nazionalismo malattia cronica del marxismo - UN n.18
    Di Rebel (POL) nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 24-05-04, 02:45
  5. Soffrite di qualche malattia cronica?
    Di Vincent nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 12-11-03, 13:00

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226