User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 30
Like Tree6Likes

Discussione: fine della civilta'

  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    25 Apr 2009
    Messaggi
    6,059
    Mentioned
    47 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito fine della civilta'

    Alla fine del 1869 Horace Bushnell, teologo protestante del Connecticut che l’Enciclopedia Britannica ricorda come il ‘padre del liberalismo religioso americano’, interveniva nel dibattito sul suffragio femminile pubblicando un saggio (circa duecento pagine) dal titolo piuttosto esplicito: ‘Women’s Suffrage: The Reform Against Nature’ [‘Il voto alle donne: la riforma che va contro la Natura’]. Quell’anno il governatore del Wyoming John Campbell aveva approvato la prima legge che garantiva, in territorio statunitense, il diritto di voto alle donne: un primo passo - scriveva il teologo Bushnell - verso ‘l’abisso’, verso ‘la fine della civiltà’.

    Pur riconoscendo la possibilità delle donne di fare grandi cose in campo educativo e lavorativo, e tentando di smussare ogni possibile sfumatura di misoginia, Bushnell poneva al cuore della sua argomentazione la ‘naturale’ differenza (unlikeness) tra uomo e donna che rende quest’ultima estranea alla sfera della politica. La partecipazione femminile alla cosa pubblica si configurerebbe dunque come ‘contro-natura’ e la disorderly and mean history delle donne al potere lo dimostrerebbe, scriveva l’autore.


    http://stradeonline.it/diritto-e-lib...-contro-natura


    interessante dissertazione sul relativismo

    Inviato da Anthos

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista senior
    Data Registrazione
    23 Oct 2013
    Messaggi
    4,967
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: fine della civilta'

    Citazione Originariamente Scritto da Anthos Visualizza Messaggio
    Alla fine del 1869 Horace Bushnell, teologo protestante del Connecticut che l’Enciclopedia Britannica ricorda come il ‘padre del liberalismo religioso americano’, interveniva nel dibattito sul suffragio femminile pubblicando un saggio (circa duecento pagine) dal titolo piuttosto esplicito: ‘Women’s Suffrage: The Reform Against Nature’ [‘Il voto alle donne: la riforma che va contro la Natura’]. Quell’anno il governatore del Wyoming John Campbell aveva approvato la prima legge che garantiva, in territorio statunitense, il diritto di voto alle donne: un primo passo - scriveva il teologo Bushnell - verso ‘l’abisso’, verso ‘la fine della civiltà’.

    Pur riconoscendo la possibilità delle donne di fare grandi cose in campo educativo e lavorativo, e tentando di smussare ogni possibile sfumatura di misoginia, Bushnell poneva al cuore della sua argomentazione la ‘naturale’ differenza (unlikeness) tra uomo e donna che rende quest’ultima estranea alla sfera della politica. La partecipazione femminile alla cosa pubblica si configurerebbe dunque come ‘contro-natura’ e la disorderly and mean history delle donne al potere lo dimostrerebbe, scriveva l’autore.


    Strade - Donne che votano e gay che si sposano: la lunga storia dei ?contro-natura?


    interessante dissertazione sul relativismo

    Inviato da Anthos
    Più che sul è una dissertazione meramente relativista.
    Senza basi di dialogo, del tipo se sei contro i matrimoni gay sei come quelli che volevano la segregazione delle donne dei neri etc.
    Inconsistente il paragone, e offensivo. I diritti individuali delle persone non sono in discussione, e i matrimoni misti interraziali non sono come quelli tra omosessuali. E' come se io ti dicessi per farti capire che è come i matrimoni interspecie (ah pensati dal M5s insieme al poliamore, peraltro più naturale) quello omosessuale. Ovvio che sarebbe offensivo, ma avrebbe criteri di razionalità più simili in quanto la mancanza di compatibilità sessuale tra due uomini è sicuramente più vicina di quella tra un uomo e una animale che tra quella tra un uomo e una donna di due razze diverse. Tra l'altro quel confondere la categoria naturale dell'uomo con quella degli animali (non è vero che l'omosessualità è lì diffusa peraltro, sono forme di protezione o di dominio aggrssivo, se paragonate ala omosessualità dovrebbero far rabbrividire) rende sicuramente più assimilabile questo primo paragone.
    Queste argoemntazioni sono di un'inconsistenza agghiacciante, ma fanno presa perchè fanno leva sul sentimento, lalla gente non va di pensare.
    ϟ qualis vibrans


  3. #3
    Super Troll
    Data Registrazione
    24 Aug 2011
    Messaggi
    58,497
    Mentioned
    270 Post(s)
    Tagged
    14 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: fine della civilta'

    Citazione Originariamente Scritto da Parsifal Corda Visualizza Messaggio
    Più che sul è una dissertazione meramente relativista.
    Senza basi di dialogo, del tipo se sei contro i matrimoni gay sei come quelli che volevano la segregazione delle donne dei neri etc.
    Inconsistente il paragone, e offensivo. I diritti individuali delle persone non sono in discussione, e i matrimoni misti interraziali non sono come quelli tra omosessuali. E' come se io ti dicessi per farti capire che è come i matrimoni interspecie (ah pensati dal M5s insieme al poliamore, peraltro più naturale) quello omosessuale. Ovvio che sarebbe offensivo, ma avrebbe criteri di razionalità più simili in quanto la mancanza di compatibilità sessuale tra due uomini è sicuramente più vicina di quella tra un uomo e una animale che tra quella tra un uomo e una donna di due razze diverse. Tra l'altro quel confondere la categoria naturale dell'uomo con quella degli animali (non è vero che l'omosessualità è lì diffusa peraltro, sono forme di protezione o di dominio aggrssivo, se paragonate ala omosessualità dovrebbero far rabbrividire) rende sicuramente più assimilabile questo primo paragone.
    Queste argoemntazioni sono di un'inconsistenza agghiacciante, ma fanno presa perchè fanno leva sul sentimento, lalla gente non va di pensare.

    Ho avuto modo in passato di conoscere un paio di etologi.
    Secondo le loro osservazioni e deduzioni sul comportamento animale inerente un buon numero di mammiferi (e l'uomo è un mammifero come la megattera o la volpe volante) gli atteggiamenti assunti tra alcuni esemplari dello stesso sesso avevano tutte le caratteristiche di quelle esposte da altri esemplar della stessa specie nei cerimoniali pre e post accoppiamento.
    Ora, proprio per non voler polemizzare senza scopo, le loro conclusioni erano basate su anni di studi, confronti, osservazioni in loco e confronti con analoghi studi portati avanti da colleghi contemporanei e predecessori.
    Posso cortesemente chiederti su cosa si basino le tue conclusioni che escludono la componente emotiva propria alle specie intelligenti (le megattere ad esempio lo sono)?
    "I carnefici hanno bisogno di urlare per imporre le proprie menzogne!
    Alle vittime basta il silenzio perchè ad esse apprtiene la verità!"

  4. #4
    Forumista senior
    Data Registrazione
    23 Oct 2013
    Messaggi
    4,967
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: fine della civilta'

    Citazione Originariamente Scritto da fiume sand creek Visualizza Messaggio
    Ho avuto modo in passato di conoscere un paio di etologi.
    Secondo le loro osservazioni e deduzioni sul comportamento animale inerente un buon numero di mammiferi (e l'uomo è un mammifero come la megattera o la volpe volante) gli atteggiamenti assunti tra alcuni esemplari dello stesso sesso avevano tutte le caratteristiche di quelle esposte da altri esemplar della stessa specie nei cerimoniali pre e post accoppiamento.
    Ora, proprio per non voler polemizzare senza scopo, le loro conclusioni erano basate su anni di studi, confronti, osservazioni in loco e confronti con analoghi studi portati avanti da colleghi contemporanei e predecessori.
    Posso cortesemente chiederti su cosa si basino le tue conclusioni che escludono la componente emotiva propria alle specie intelligenti (le megattere ad esempio lo sono)?
    Escludono la componente emotiva?
    Ma chi l'ha detto?
    Io ho detto che non si può accumunare l'omosessualità con atteggiamenti volti al dominio sugli altri maschi per esempio. Emotiva anche quella peraltro.
    Umanizzare gli atteggiamenti animali è proprio un'impostazione sbagliata, non so se i tuoi amici etologi l'hanno, ma è abbastanza diffusa.
    ϟ qualis vibrans


  5. #5
    Materialismo veritativo
    Data Registrazione
    23 Apr 2015
    Messaggi
    3,152
    Mentioned
    18 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: fine della civilta'

    Io sono favorevole ad abolire il diritto di voto per le donne.... e anche per gli uomini. Più equo di così si muore, sono diventato femminista
    Dicono che viaggiare sviluppa l'intelligenza. Ma si dimentica sempre di dire che l'intelligenza bisogna averla già prima.-.G. K. Chesterton

  6. #6
    Cromag
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    L'ultima ridotta
    Messaggi
    37,222
    Mentioned
    284 Post(s)
    Tagged
    48 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Re: fine della civilta'

    Sicuramente l'entrata nei luoghi decisionali delle donne ha posto termine alla civiltà maschile razionale occidentale, questo è indubbio
    senza le donne al potere non sarebbe nemmeno sorto il politically correct, probabilmente non esisterebbe come scienza nemmeno la psicologia e tutte le altre professioni emotive "sociali" e finto scientifiche
    e avremmo sistemi repressivi, meno costosi e più efficienti, di quelli del recupero
    non vuoi studiare?due calci in culo, vai a lavorare o fare carne di cannone nelle colonie, altro che la maestra di sostegno

    sto cazzo!
    Salvini, finto sovranista e vero neocon (sionista, americanista, ricchista)
    Maduro ce l'ha duro e ve lo mett'ar culo!

  7. #7
    Moderatore
    Data Registrazione
    25 Apr 2009
    Messaggi
    6,059
    Mentioned
    47 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito fine della civilta'

    si tratta di una dissertazione sull'argomento del ' contro natura' nel corso del tempo , sull'uso che di detto richiamo e' stato fatto .


    Inviato da Anthos

  8. #8
    Forumista senior
    Data Registrazione
    23 Oct 2013
    Messaggi
    4,967
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: fine della civilta'

    Citazione Originariamente Scritto da Anthos Visualizza Messaggio
    si tratta di una dissertazione sull'argomento del ' contro natura' nel corso del tempo , sull'uso che di detto richiamo e' stato fatto .


    Inviato da Anthos
    È screditare proprio la natura rendendo tutto una costruzione culturale.
    Visto che questa è la tendenza credo sia meno pericoloso quello che teorizzava l'esclusione femminile dalla politica che comunque è un tema, mica tutto è interscambiabile
    Ucci Do likes this.
    ϟ qualis vibrans


  9. #9
    Materialismo veritativo
    Data Registrazione
    23 Apr 2015
    Messaggi
    3,152
    Mentioned
    18 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: fine della civilta'

    E' come dire che il concetto di giusto o sbagliato è stato strumentalizzato. Ma va?
    Dicono che viaggiare sviluppa l'intelligenza. Ma si dimentica sempre di dire che l'intelligenza bisogna averla già prima.-.G. K. Chesterton

  10. #10
    Moderatore
    Data Registrazione
    25 Apr 2009
    Messaggi
    6,059
    Mentioned
    47 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito fine della civilta'

    Citazione Originariamente Scritto da Parsifal Corda Visualizza Messaggio
    È screditare proprio la natura rendendo tutto una costruzione culturale.
    Visto che questa è la tendenza credo sia meno pericoloso quello che teorizzava l'esclusione femminile dalla politica che comunque è un tema, mica tutto è interscambiabile
    se non fosse - almeno nelle intenzioni di chi lo diceva allora- una costruzione culturale , si evocherrebbe l'abolizione del diritto di voto per le donne, no ?
    se non fosse una costruzione culturale cio' che veniva evocato ieri come contro natura- ad esempio il voto alle donne- dovrebbe essere evocato anche oggi come contro natura .

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 45
    Ultimo Messaggio: 19-07-14, 02:46
  2. Che ne pensate della fine della civiltà dell'isola di Pasqua?
    Di subiectus nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 04-05-12, 10:38
  3. Risposte: 31
    Ultimo Messaggio: 09-05-10, 16:45
  4. Apocalisse 2012. Un'indagine scientifica sulla fine della civiltà
    Di Massimo Piacere nel forum Destra Radicale
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 21-10-08, 16:46
  5. L’Europa ritrovi se stessa O sarà la fine della nostra civiltà
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 16-07-05, 17:34

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226