User Tag List

Pagina 3 di 4 PrimaPrima ... 234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 34
Like Tree2Likes

Discussione: Us and them

  1. #21
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    39,513
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Us and them

    Loading...
    da Nord a Sud….

    Di JLS , il 13 gennaio 2017

    Qualche giorno fa sono transitato per una stazione ferroviaria ed ho fatto scalo in un aeroporto del Sud Italia. Sono rimasto ad osservare l’umanità che popolava quei due luoghi di viaggio e di transito.
    Chi atterra da queste parti sa che le palme sono la decorazione d’ordinanza di questi luoghi. Oggi ondeggiano paurosamente, sbattute dalla forza del vento gelido che sibila sulla pista.

    Non sono rimasto colpito dai pochi passeggeri in circolazione, tutti infreddoliti me compreso. Il mare a pochi chilometri da qui è bellissimo, ma richiama tanti turisti non adesso che è pieno inverno.
    Sono rimasto colpito invece, dal numero di addetti in divisa presenti nell’aerostazione, con una superficie stimata di 900 – 1.000 mq, negozietti e box office compresi. Presenti tutte le tre armi: Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza. Non mancava anche qualche vigile del fuoco e della Protezione Civile. Circa 30 in tutto, esclusi i colleghi eventualmente accomodati in ufficio.
    A parte uno della GdF che all’uscita arrivi faceva annusare al cane lupo i bagagli a mano, i restanti colleghi “gironzolavano” per l’angusto luogo. Seduto con la visuale dell’intera hall aeroportuale, mi sono “gustato” questa mattutina scena d’ordinaria follia pubblica italiana.
    A gruppetti di quattro o cinque omogenei per arma di appartenenza tutti intenti a chiacchierare, ridere compiaciuti di argomenti che non riesco neppure a immaginare. Essendo mattino, tutti sono transitati sempre in gruppo per il caffè e il cornetto caldo. L’ho fatto anch’io avvicinandomi a questa umanità che non frequento e non conosco.
    Facendo finta di niente e attardandomi ad arte oltre i miei canonici 60 secondi per mangiare un cornetto e bere un caffè, ho origliato lo ammetto, i “ragionamenti” di questi eroi in divisa. Premesso che non ho pregiudizio per nessuno in genere, quindi neppure se porta la divisa, salvo constatare o sospettare che si tratti di fannulloni, parassiti o mangia pane a tradimento. La qual cosa mi produce un corto circuito, cui si aggiunge amarezza e rassegnazione se si tratta di dipendenti pubblici.
    Origliando dunque, ho appurato che gli argomenti di conversazione spaziavano dalle diatribe calcistiche a quelle sulla carenza di mezzi per il servizio, dalle notizie sull’ultimo politico in odore di malaffare inquisito, a quelle relative al freddo e al gelo.

    Ieri mi trovavo in Piemonte in un’azienda che nel 2000 contava 1.800 dipendenti contro i 275 attuali. Ho dovuto necessariamente fare qualche paragone tra quella fabbrica e questo aeroporto e questa stazione. Risparmio a tutti i lettori i miei amareggiati pensieri. So per certo che chiunque lavora nel mercato privato come me, comprende. Chi lavora nel pubblico e prende un salario proveniente dalla predazione fiscale, pensi quello che gli pare evitando tuttavia con commenti a sproposito di costringermi a replicare con una raffica di arma da guerra.
    Ammetto di essere stato tentato di fissare cautamente con qualche fotogramma i gruppetti in uniforme, per inviarli ai corrierones italioti. Ho desistito rassegnato. Di sfacelo nazionale, spesa pubblica, corruzione, tasse e morte economica, parassitisimo di ogni genere, i giornali scrivono dal dopo guerra, i risultati sono tutti intorno a noi.
    Tuttavia una domanda me la pongo e ve la pongo:
    30 addetti in servizio in un aeroporto minore e desolato d’inverno, a me sembrano decisamente sproporzianti. Per circa due ore non ho visto effettuare controlli, attività di sicurezza o assistenza, e mi chiedo: chi è il responsabile (anch’egli in divisa fino ad arrivare all’attuale pelato degli interni nato a Reggio Calabria, cioè al sud) di questo dislocamento massiccio di addetti a far nulla? quanti cittadini stamattina avrebbero avuto bisogno davvero di un controllo, di un’assistenza o protezione da malfattori e bulli in circolazione? Un addetto alle pulizie al quale mi sono rivolto “senta, ma come mai tutte queste forze dell’ordine?” mi ha risposto scuotendo la testa: “cosa vuole, tutti gli imboscati amano i luoghi al chiuso”

    Arrivato in stazione, prima di prendere il treno mi è toccato di osservare persino uno in divisa con un distintivo dorato “SERVIZIO ANTIEVASIONE”. Buon viaggio itaGlia.


    da Nord a Sud.... - Rischio Calcolato | Rischio Calcolato
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #22
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    39,513
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Us and them

    Più occupati a Bolzano, R.Calabria ultima

    Consulenti, Roma al 57° posto classifica tasso lavoro province
    E' Bolzano la 'regina' delle province italiane per numero di occupati: il tasso di persone al lavoro è, infatti, del 72,7%. In fondo alla classifica, invece, c'è Reggio Calabria dove risultano impiegati soltanto 37,1 soggetti su 100. Lo si legge nel dossier dell'Osservatorio statistico dei consulenti del lavoro, illustrato oggi nella giornata conclusiva del IX congresso della categoria professionale. Roma risulta al 57/mo posto.
    In base al report "dal 2° al 19° posto troviamo le province nelle quali sono occupati più di due terzi degli esponenti della popolazione in età lavorativa: Bologna (71,8%), Belluno e Modena (68,8%), Parma (68,7), Milano (68,4%), Lecco e Forlì-Cesena (68,3%), Reggio Emilia (68,2%), Siena (67,9%), Cuneo e Pordenone (67,7)".

    http://www.ansa.it/sito/notizie/econ...8f15b6c93.html
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  3. #23
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    39,513
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Us and them

    Imprese alluvionate Piemonte 1994: dopo 23 anni discriminate. Prima viene l’impresa siciliana
    19 Mag 2017 · 0 Comment

    Le oltre 8.800 imprese piemontesi colpite duramente dalla catastrofica alluvione del mese di novembre 1994 rivendicano, ancora a 23 di distanza, la mancata applicazione delle norme emanate dallo Stato italiano in loro favore. Il “Comitato Imprese Alluvionate Piemonte 1994” denuncia la discriminatoria disparità di trattamento attuata nei loro riguardi rispetto alle imprese siciliane colpite dal terremoto del 1990, in applicazione di una legge che nel 2003 sancì il termine di 10 anni (fino al 2013) per ottenere il rimborso dei contributi versati in eccesso a Inps e Inail. Tale legge, che mentre nel caso dei piemontesi che hanno avevano pagato tutto in eccesso consentiva di ottenere un rimborso, per i siciliani che in larga parte non avevano pagato nulla fungeva da sanatoria (a oltre 13 anni) di un mancato adempimento verso lo Stato. Adempimento rimasto di fatto a carico delle imprese settentrionali che legittimamente chiedevano (e chiedono ancora oggi) i rimborsi spettanti: chi non paga niente (Sicilia) ottiene dopo 13 anni la possibilità di sanare la posizione, chi paga tutto (Piemonte) combatte da 23 anni per ottenere il maltolto. I colpevoli sono Inps e Inail, due enti meramente esecutori delle volontà del Parlamento e di servizio a Cittadini e Imprese, che si ergono a legislatori e “interpretatori autentici” della volontà del Parlamento!
    L’Unione Europea, interessata dalla vicenda per colpa di un errore commesso dallo Stato italiano che omise di notificare i cosiddetti Aiuti di Stato, per una volta ha sancito la ragione delle imprese alluvionate piemontesi e indicato allo Stato italiano la necessità di normare la questione. Dall’agosto del 2015 siamo in attesa del provvedimento giacente nei meandri della burocrazia italiana, provvedimento in assenza del quale la stessa Corte di Cassazione (contraddicendo una propria sentenza dell’ottobre 2007 con esito favorevole alle imprese) emette sentenze negative con imposizione di restituzione delle somme ricevute. Somme che oscillano tra i 50 e i 150 milioni di Euro e che porteranno a breve una catastrofe economica su un Nord già duramente colpito da questi anni di crisi. Centinaia di aziende costrette a chiudere e decine di migliaia di posti di lavoro a fortissimo rischio. Chiediamo a tutte le imprese del Nord un atto di solidarietà, rivolgendo il nostro grido di dolore anche all’Associazione “Fare Tornare Grande il Nord”, così come a tutte le forze politiche e parlamentari del territorio alle quali abbiamo chiesto (a prescindere dagli schieramenti e posizionamenti di appartenenza) di sottoscrivere un “Patto per il Piemonte”. Chiediamo al Governo attualmente in carica, e al Parlamento tutto, di sanare colpe relative a un passato non di propria competenza: chiediamo un banale emendamento che ci parifichi all’ennesimo beneficio ottenuto dalle imprese siciliane che, nella Legge Finanziaria del 2015 ottennero l’ennesima sanatoria a loro vantaggio. Stufi di essere “Figli di un’Italia minore”, il Comitato ha deciso di avviare una RACCOLTA FIRME che consenta di mandare un messaggio forte alle Istituzioni che ci “dovrebbero” governare.
    Comitato Imprese Alluvionate Piemonte 1994


    Imprese alluvionate Piemonte 1994: dopo 23 anni discriminate. Prima viene l?impresa siciliana | L'Indipendenza Nuova
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  4. #24
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    19,567
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Us and them

    Illuminante , nulla cambia mai in questo paese . Da qualche tempo sembra che in padania nascano uomini con qualche deficit .Non è possibile che sia solo frutto di cause esterne, è come se in noi fosse sparito lo stampino per produrre le persone capaci di cambiare le cose .
    Il Silenzio per sua natura è perfetto , ogni discorso, per sua natura , è perfettibile .

  5. #25
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    39,513
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  6. #26
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    39,513
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Us and them

    Se lo dice il Corriere: maturità, lo scandalo della valanga di 100 e lode nelle scuole del Sud
    9 Ago 2017 · 2 Comments
     
    di Roger Abravanel – Il ministero della Pubblica istruzione (Miur) ha appena comunicato gli esiti della maturità di quest’anno e la notizia riportata dai quotidiani è che sono aumentati i cento e lode in tutto il Paese. L’aumento non è enorme, mediamente il 5 per cento. Ma era l’unica novità da segnalare perché l’ennesimo straripante successo delle scuole del Sud che hanno molti più 100 e lode di quelle del Nord non fa più notizia, dato che sono otto anni che lo segnaliamo dalle pagine del Corriere.
    Semmai, quest’anno ci sono un po’ più di dati pubblici per documentare meglio lo scandalo. La Puglia è il campione nazionale della maturità con 944 cento e lode, un po’ meno di tre volte dei 337 della Lombardia, ma se si tiene conto del numero degli studenti il gap sale a 5 volte . In Puglia 26 studenti su mille hanno avuto la lode contro i 5 in Lombardia. Ma l’analisi delle prove Invalsi di italiano del 2016 sulla seconda superiore (studenti lontani tre anni dalla maturità, ma un riferimento valido) dimostra che le scuole pugliesi sono decisamente peggiori di quelle lombarde: 54 per cento di risposte esatte in Puglia contro 64 in Lombardia  e punteggio complessivo di 193 contro 213.

    Anche nel resto del Paese, il successo delle scuole del Centro-Sud non è giustificabile. La Campania ha avuto 12 studenti su 1.000 con 100 e lode. Il Lazio 10. La Calabria 20. Mentre nelle regioni del Nord, oltre ai 5 su mille della Lombardia, sono stati 8 su mille in Veneto e Piemonte….
    Questi voti sono esattamente invertiti rispetto ai risultati Invalsi, che per il resto delle regioni del centro-sud sono molto inferiori a quelli del nord. Le risposte giuste in Calabria, Campania e Lazio sono, rispettivamente, 51,52 e 53 per cento contro 62,63 e 64 in Piemonte, Veneto e Lombardia. Il punteggio complessivo è 188 in Calabria , 191 in Campania e 192 in Lazio contro il 207 in Piemonte, 211 in Veneto e 213 in Lombardia.
    segue su http://www.corriere.it/economia/17_a...avorire-merito

    Se lo dice il Corriere: maturità, lo scandalo della valanga di 100 e lode nelle scuole del Sud | L'Indipendenza Nuova
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  7. #27
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    39,513
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Us and them

    Se lo dice il Corriere: maturità, lo scandalo della valanga di 100 e lode nelle scuole del Sud
    9 Ago 2017 · 2 Comments
     
    di Roger Abravanel – Il ministero della Pubblica istruzione (Miur) ha appena comunicato gli esiti della maturità di quest’anno e la notizia riportata dai quotidiani è che sono aumentati i cento e lode in tutto il Paese. L’aumento non è enorme, mediamente il 5 per cento. Ma era l’unica novità da segnalare perché l’ennesimo straripante successo delle scuole del Sud che hanno molti più 100 e lode di quelle del Nord non fa più notizia, dato che sono otto anni che lo segnaliamo dalle pagine del Corriere.
    Semmai, quest’anno ci sono un po’ più di dati pubblici per documentare meglio lo scandalo. La Puglia è il campione nazionale della maturità con 944 cento e lode, un po’ meno di tre volte dei 337 della Lombardia, ma se si tiene conto del numero degli studenti il gap sale a 5 volte . In Puglia 26 studenti su mille hanno avuto la lode contro i 5 in Lombardia. Ma l’analisi delle prove Invalsi di italiano del 2016 sulla seconda superiore (studenti lontani tre anni dalla maturità, ma un riferimento valido) dimostra che le scuole pugliesi sono decisamente peggiori di quelle lombarde: 54 per cento di risposte esatte in Puglia contro 64 in Lombardia  e punteggio complessivo di 193 contro 213.

    Anche nel resto del Paese, il successo delle scuole del Centro-Sud non è giustificabile. La Campania ha avuto 12 studenti su 1.000 con 100 e lode. Il Lazio 10. La Calabria 20. Mentre nelle regioni del Nord, oltre ai 5 su mille della Lombardia, sono stati 8 su mille in Veneto e Piemonte….
    Questi voti sono esattamente invertiti rispetto ai risultati Invalsi, che per il resto delle regioni del centro-sud sono molto inferiori a quelli del nord. Le risposte giuste in Calabria, Campania e Lazio sono, rispettivamente, 51,52 e 53 per cento contro 62,63 e 64 in Piemonte, Veneto e Lombardia. Il punteggio complessivo è 188 in Calabria , 191 in Campania e 192 in Lazio contro il 207 in Piemonte, 211 in Veneto e 213 in Lombardia.
    segue su http://www.corriere.it/economia/17_a...avorire-merito

    Se lo dice il Corriere: maturità, lo scandalo della valanga di 100 e lode nelle scuole del Sud | L'Indipendenza Nuova
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  8. #28
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    31,568
    Mentioned
    7 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Us and them

    Peccato che le votazioni vadano a ledere i diritti sacrosanti del Nord nelle graduatorie, dove purtroppo la distinzione per Regione non è contemplata.
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  9. #29
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    19,567
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Us and them

    Citazione Originariamente Scritto da ventunsettembre Visualizza Messaggio
    Peccato che le votazioni vadano a ledere i diritti sacrosanti del Nord nelle graduatorie, dove purtroppo la distinzione per Regione non è contemplata.
    I figli del sole spiccano per innate intelligenza e cultura .
    Il Silenzio per sua natura è perfetto , ogni discorso, per sua natura , è perfettibile .

  10. #30
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    39,513
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

 

 
Pagina 3 di 4 PrimaPrima ... 234 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Nokia theme White by LogonAniket
    Di Templares nel forum Telefonia e Hi-Tech
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-11-10, 20:00
  2. Panorama Theme by IND190
    Di Templares nel forum Telefonia e Hi-Tech
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 03-09-10, 09:20
  3. Symbian ^3 Theme
    Di Templares nel forum Telefonia e Hi-Tech
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 13-08-10, 16:30
  4. sweet isa theme
    Di sacher.tonino nel forum Fondoscala
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 25-07-06, 14:14
  5. affus'theme:incredibile
    Di Shambler nel forum Cattolici
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 15-02-03, 00:52

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Clicca per votare

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225