User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
Like Tree2Likes
  • 1 Post By C@scista
  • 1 Post By C@scista

Discussione: Risultati delle comunali: Vittoria a Città di castello e ballottaggio ad Assisi

  1. #1
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    52,137
    Mentioned
    914 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Re: E' cominciata la campagna elttorale per le comunali a Città di Castello e Assisi

    Citazione Originariamente Scritto da Tular Visualizza Messaggio
    Se il PD cadesse a Città di Castello sarebbe un bel colpo; rispetto alle dimensioni umbre è un comune non piccolo; sarebbe un forte scossone per il PD Umbro; ma il colpo grosso sarebbe la caduta di Foligno, di certo non per il prossimo futuro, credo. Comunque mai disperare.
    Citazione Originariamente Scritto da C@scista Visualizza Messaggio
    E' molto difficile (secondo me) che il PD perda a città di Castello come è invece successo alle ultime elezioni comunali a Perugia ed a Spoleto. Quelle erano città da tempo pessimamente amministrate (a Spoleto ad esempio il precedente sindaco aveva lasciato un vero e proprio buco in bilancio mentre a Perugia Vladimiro Boccali aveva scontentato praticamente quasi tutte le categorie) mentre invece a Città di Castello Luciano Bacchetta (che poi non è del PD ma dei socialisti anche se si regge grazie al PD) pur non avendo certamente brillato si è comunque mantenuto sulla sufficienza
    Come previsto a Città di Castello ha vinto al primo turno il sindaco uscente (socialista) Luciano Bacchetta appoggiato dal PD
    Luciano Bacchetta ha infatti ottenuto 53,18 per cento e 11.852 voti

    Nicola Morini, candidato civico appoggiato dalla coalizione di centrodestra, si è piazzato al secondo posto col 30,09 per cento dei voti. Il terzo gradino del podio se l’è guadagnato Roberto Colombo di Castello Cambia, col 9,01 per cento dei voti, sorpassando di poco più di due punti percentuale Marco Gasperi del Movimento 5 stelle, a quota 6,99, che nel tifernate, a differenza della capitale, non ha sfondato. Ultima piazza per l’imprenditore Giovanni Zangarelli con lo 0,73 per cento. Alta l’affluenza al voto da parte dei tifernati, col 70,85 per cento (nel 2011 la percentuale fu del 74,49)
    Per quel che riguarda il risultato dei partiti: Il Partito Democratico ottiene il 29,33% e 8 seggi in consiglio comunale;Socialisti per Città di Castello’, ottiene il 21,53% e 6 seggi
    La Sinistra per Castello’, prende il 4,52% e 1 seggio
    Nelle opposizioni il risultato relativamente piu grande è quello della Lega Nord che ottiene 11,70% e 2 seggi;Tiferno Insieme prende 7,36% e 1 seggio (più un seggio riservato al candidato sindaco della coalizione di centrosdestra Nicola Morini) .Fratelli d’Italia, prende il 5,56% e 1 seggio (Andrea Lignani) Ultima nella coalizione di centros destra è Forza Italia che prende solo il 4,13% e 1 seggio.
    "Castello Cambia", prende il 8,39% e 1 seggio (più il seggio riservato al candidato sindaco Roberto Colombo)
    Movimento 5 stelle, prende il 6,80% e il seggio riservato al candidato sindaco Marco Gasperi
    Ultima modifica di C@scista; 16-06-16 alle 09:37

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    52,137
    Mentioned
    914 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Re: E' cominciata la campagna elttorale per le comunali a Città di Castello e Assisi

    Citazione Originariamente Scritto da C@scista Visualizza Messaggio
    Come al solito lo scenario della politica non si fa mai mancare niente.
    Ad Assisi le primarie della Lega son state completamente ribaltate dalla stessa Lega
    La lega Nord e tutti i partiti di centrodestra infatti si schiereranno non con l'attuale sindaco Lunghi (uscito vincitore dalle primarie di centrodestra della Lega) ma con l’ex sindaco Giorgio Bartolini, primo cittadino dal 1997 al 2006 e poi, prima della rottura politica e personale, vice di Claudio Ricci. Venerdì i coordinatori regionali di Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia dopo le consultazioni delle ultime ore hanno dichiarato che appoggeranno infatti proprio Bartolini.
    Per giustificare il poco coerente dietro front la Lega ha dichiarato «Crediamo che 20 anni di esperienza amministrativa del centrodestra ad Assisi non possano essere dispersi. Per questo abbiamo sempre dichiarato che avremmo sostenuto il candidato in grado di aggregare l’intera coalizione». L’identikit è quello di Lunghi, «verso il quale la Lega non aveva alcuna preclusione», ma poi «nelle ultime ore è emerso un fatto nuovo: le perplessità inizialmente espresse da alcuni nei confronti di Bartolini – dice Candiani – sono cadute ed egli ha saputo fare sintesi fra le forze politiche di centrodestra e alcune delle più rilevanti espressioni civiche. Per questo il nostro appoggio nei suoi confronti è pieno».

    Lunghi però non molla e presenta ugualmente la sua la sua candidatura a sindaco anche se il centrodestra gli ha chiesto di "fare un passo indietro". Di fare quel passo indietro però pare che Lunghi non abbia alcuna intenzione. «Io – ha dichiarato alla stampa – non demordo, ritengo che devo continuare ad andare avanti nella strada intrapresa. Questa sera presento la mia candidatura attraverso la quale rappresento non solo me stesso, ma anche un gruppo di personale a cui sta a cuore Assisi, al di là di partiti che in queste ore non rappresentano più molto».

    Secondo l’attuale sindaco Lunghi infatti «Giorgio Bartolini non rappresenta il futuro per Assisi, la sua candidatura non mi convince. Noi dobbiamo continuare ad andare avanti nel nostro cammino». Lunghi spiega che al suo fianco dovrebbero esserci almeno due liste civiche: «Uniti per Assisi» e un’altra («Lunghi sindaco»?). «Cinque anni fa – continua – sono uscito dal partito in cui ho militato per molti anni facendo una scelta civica che confermo in modo convinto. Mi dispiace per la scelta che hanno fatto i tre partiti e non entro nel merito delle ragioni, ma secondo me hanno preso una decisione sbagliata».

    A sinistra del PD invece c’è Luigino Ciotti che si candida sindaco mentre nel Pd dopo una lunga incertezza sulla scelta di chi candidare a sindaco(Ad Assisi il PD è diviso in due fazioni una a favore di Stefania Proietti ed una a favore di Gianluca Fagotti ) si è alla fine deciso di appoggiare l’ingegnere Stefania Proietti, che ha presentato il simbolo della sua civica«Assisi domani». Quanto al Movimento 5 Stelle,con la solita votazione on line tipicamentew grillina è stato scelto l'albergatore Fabrizio Leggio che si candiderà pertanto a sindaco

    Ad Assisi Giorgio Bartolini appoggiato dal centrodestra conquista 4.231 voti raggiungendo il 27,23% dei consensi, mentre Stefania Proietti candidata del PD distanziata di 140 voti circa, arriva seconda con 4.089 voti, raggiungendo il 26,32% dei consensi. Lunghi il 20,51% con 3187 voti, Leggio Fabrizio del M5s l’11,15% con 1.732 voti, Mignani con 881 voti, raggiunge la percentuale di 5,67, Luigino Ciotti della Sinistra il 4,01% con 624 voti, Patrizia Buini il 3,44% con 535 voti, Claudio Iacono l’1,63% con 254 voti.Tracciando un bilancio politico degli esclusi dal ballottaggio si puo' dire che Claudio Ricci, ex sindaco eletto al primo turno, sfidante di Catiuscia Marini e portavoce del centrodestra in consiglio regionale con la ‘sua’ candidata sindaco(tagliata fuori dalla coalizione di centrodestra)Patrizia Buini ottiene solo il 4%. Fuori dai giochi anche Antonio Lunghi, dopo l’elezione di Ricci in consiglio regionale sindaco facente funzioni che si ferma intorno al 20 per cento. Tutto sommato buona invece l’affermazione del M5S che con Fabrizio Leggio ottiene oltre l’11 per cento
    Si va quindi al ballottaggio nella storica roccaforte del centrodestra umbro (dove vince da piu di 16 anni) . Il centrodestra al primo turno era fortemente frammentato e diviso al ballottaggio la loro vittoria o la loro sconfitta dipenderà dal fatto se sapranno o no ricomporre le fratture
    Ultima modifica di C@scista; 06-06-16 alle 11:50
    Flaviogiulio likes this.

  3. #3
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    52,137
    Mentioned
    914 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Re: E' cominciata la campagna elttorale per le comunali a Città di Castello e Assisi

    Citazione Originariamente Scritto da C@scista Visualizza Messaggio
    Ad Assisi Giorgio Bartolini appoggiato dal centrodestra conquista 4.231 voti raggiungendo il 27,23% dei consensi, mentre Stefania Proietti candidata del PD distanziata di 140 voti circa, arriva seconda con 4.089 voti, raggiungendo il 26,32% dei consensi. Lunghi il 20,51% con 3187 voti, Leggio Fabrizio del M5s l’11,15% con 1.732 voti, Mignani con 881 voti, raggiunge la percentuale di 5,67, Luigino Ciotti della Sinistra il 4,01% con 624 voti, Patrizia Buini il 3,44% con 535 voti, Claudio Iacono l’1,63% con 254 voti.Tracciando un bilancio politico degli esclusi dal ballottaggio si puo' dire che Claudio Ricci, ex sindaco eletto al primo turno, sfidante di Catiuscia Marini e portavoce del centrodestra in consiglio regionale con la ‘sua’ candidata sindaco(tagliata fuori dalla coalizione di centrodestra)Patrizia Buini ottiene solo il 4%. Fuori dai giochi anche Antonio Lunghi, dopo l’elezione di Ricci in consiglio regionale sindaco facente funzioni che si ferma intorno al 20 per cento. Tutto sommato buona invece l’affermazione del M5S che con Fabrizio Leggio ottiene oltre l’11 per cento
    Si va quindi al ballottaggio nella storica roccaforte del centrodestra umbro (dove vince da piu di 16 anni) . Il centrodestra al primo turno era fortemente frammentato e diviso al ballottaggio la loro vittoria o la loro sconfitta dipenderà dal fatto se sapranno o no ricomporre le fratture
    Ad Assisi la forte spaccatura dei candidati del centrodestra vista al primo turno non si è affatto ricomposta (si era ben visto con il rifiuto di qualsiasi apparentamento tra Bartolini, Lunghi o Patrizia Buini dopo il primo turno) per cui dopo 20 anni il centrodestra perde e vince il PD.
    E' pertanto Stefania Proietti il nuovo sindaco di Assisi: con il 53,81% ha avuto la meglio nel ballottaggio di Giorgio Bartolini, che si é fermato al 46,19%. L'opposizione sarà rappresentata, oltre che dal candidato sconfitto al ballottaggio da un consigliere della lista Bartolini Sindaco e da uno di Fratelli d'Italia. Entra in consiglio anche la lista civica Uniti per Assisi che sosteneva Antonio Lunghi (anche lui siederà in consiglio insieme all'altro candidato non entrato al ballottaggio Leggio dei Cinque Stelle)
    Ultima modifica di C@scista; 21-06-16 alle 13:45

  4. #4
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    23 May 2013
    Località
    Delegazione Apostolica di Spoleto
    Messaggi
    5,332
    Mentioned
    232 Post(s)
    Tagged
    53 Thread(s)

    Predefinito Re: Risultati delle comunali: Vittoria a Città di castello e ballottaggio ad Assisi

    Una parziale rivincita rispetto alle amministrative di due anni fa, un vero peccato che in questa tornata l'Umbria si collochi in controtendenza rispetto al dato nazionale...

  5. #5
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    52,137
    Mentioned
    914 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Re: E' cominciata la campagna elttorale per le comunali a Città di Castello e Assisi

    Citazione Originariamente Scritto da C@scista Visualizza Messaggio
    Ad Assisi la forte spaccatura dei candidati del centrodestra vista al primo turno non si è affatto ricomposta (si era ben visto con il rifiuto di qualsiasi apparentamento tra Bartolini, Lunghi o Patrizia Buini dopo il primo turno) per cui dopo 20 anni il centrodestra perde e vince il PD.
    E' pertanto Stefania Proietti il nuovo sindaco di Assisi: con il 53,81% ha avuto la meglio nel ballottaggio di Giorgio Bartolini, che si é fermato al 46,19%. L'opposizione sarà rappresentata, oltre che dal candidato sconfitto al ballottaggio da un consigliere della lista Bartolini Sindaco e da uno di Fratelli d'Italia. Entra in consiglio anche la lista civica Uniti per Assisi che sosteneva Antonio Lunghi (anche lui siederà in consiglio insieme all'altro candidato non entrato al ballottaggio Leggio dei Cinque Stelle)
    Ad un solo mese di distanza dalla vittoria della sindaca Stefania Proietti si puo' dire che (giudizio unanime di tutta la stampa umbra) comincia con il "piede sbagliato" e incappa in un brutto "scivolone"
    Veniamo ai fatti
    Tutto nasce dal fatto che iil gruppo dei consiglieri del PD non hanno per nulla gradito i nomi scelti per la giunta comunale dalla loro sindaca Stefania Proietti.
    La prima seduta del Consiglio Comunale di Assisi (in cui si doveva eleggere il presidente del Consiglio comunale )ha infatti riservato una sorpresa clamorosa: la maggioranza piddina che sostiene l’Amministrazione Proietti ha mostrato una forte scontentezza verso la sua stessa sindaca. L’elezione del Presidente del Consiglio ha visto contrapporsi due candidate della maggioranza, che non aveva evidentemente trovato un accordo. Il primo schiaffo alla sindaco è venuto dal PD, che non ha votato la consigliera Lunghi, sostenuta apertamente dalla Proietti, preferendole una propria esponente, la Casciarri. Esito della votazione: 6 a 6, con la Casciarri che prevale per ragioni anagrafiche. Poco dopo il Sindaco ha letto un discorso fumoso, privo di qualsiasi sostanza programmatica. Alle riserve espresse dagli esponenti della minoranza di fronte a questo inutile sermone sono seguite le molto meno attese ma ferocissime osservazioni critiche mosse alla Proietti dai consiglieri del PD, Masciolini e Matarangolo, che hanno dichiarato in pieno Consiglio Comunale la loro completa contrarietà rispetto alle scelte fatte dal sindaco per la composizione della Giunta.In particolare hanno deplorato la scelta di dare un assessorato alla ondivaga Travicelli, lamentandosi della mancata osservanza dei patti da parte della Proietti, che evidentemente si era impegnata a garantire al PD una presenza più consistente in Giunta. Critiche sono state mosse anche alla distribuzione delle deleghe. Il consigliere Masciolini ha intimato alla Proietti di rimediare entro trenta giorni a questi difetti gravi della composizione dell’organo esecutivo. Altrimenti…
    Naturalmente questo non vuol dire cheStefania Proietti cadrà insieme alla sua giunta (e ci mancherebbe altro visto che sono stati appena eletti)ma l'inizio non è certo dei migliori
    Ultima modifica di C@scista; 19-07-16 alle 12:31
    Flaviogiulio likes this.

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 06-06-16, 11:22
  2. Risultati ballottaggio comunali 2015
    Di POL nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 124
    Ultimo Messaggio: 16-06-15, 02:58
  3. Risposte: 67
    Ultimo Messaggio: 27-06-13, 21:33
  4. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 10-06-13, 16:09
  5. Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 18-05-11, 10:00

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226